1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

Torneo unico nero a Terni: un flop?

Discussione in 'Sezione Nazionale' iniziata da bigeorge, 13 Set 2013.

Status Discussione:
ATTENZIONE! - L'ultima risposta a questa discussione ha più di 365 giorni!
Valuta se potrebbe aver senso aprire una nuova discussione sull'argomento o se il tuo intervento possa essere utile ad essa.
  1. Lostboi

    Lostboi Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Andrea B
    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Athletic Club - Genova
    Credo che si stia discutendo di un problema, che comunque problema non è...

    Ci sono pochi iscritti?Amen.
    Con il doppio degli iscritti si sarebbe fatto 1 turno in più e solo i 2 finalisti avrebbero giocato 1 partita in più..
    La federazione mette a disposizione dei tornei... chi ha voglia va..chi per mille ragioni non va, fa dell'altro.

    Temo che a qualcuno, che non voglia andare, magari da fastidio che il torneo esista, perché vorrebbero che neppure gli altri giocassero..
     
  2. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Quoto l'intervento di TTSenigallia. Tra l'altro l'attività regionale è disincentivata dal numero fisso di tornei validi. È sbagliato assegnare 5 tornei validi. I tornei dovrebbe essere tutti validi (per la classifica unica). Al giocatore però se ne contano solo 5, fermando il conteggio dei risultati al 4° torneo con coeff. 0.3 e lasciando il 5° utile per il campionato regionale con coeff. 0.5.

    Perché frustrare le società che hanno la buona volontà di organizzare tornei sul territorio? I punti classifica sono sempre un incentivo a partecipare, non possiamo negarlo.

    Che questa sia un'opinione o sia cabaret è comunque rispettabile. Tutte le opinioni sono rispettabili così come anche il cabaret è una rispettabile forma d'arte. L'importante è capire di cosa si tratti.
    Sto dicendo , anche nell' altra discussione sui tornei a fasce, che si gioca poco, che la metà della gente gioca solo le tre partite del girone e non solo sarebbe giusto così ma se ci fosse il doppio della gente alla fine si tratterebbe solo di una partita in più per i finalisti! Sono sul Form, su Zelig, o su Scherzi a parte?
     
    Ultima modifica: 16 Set 2013
  3. bigeorge

    bigeorge Utente Attivo

    Qualifica Tecnico:
    Allenatore FITeT
    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    Squadra:
    TT Cava
    Parafrasando l'aforisma segnalato da Lostboi («Ever tried. Ever failed. No matter. Try again. Fail again. Fail better»), se ho ben capito la sua valutazione: la federazione prova a organizzare i tornei. La federazione fallisce. Non importa, amen. Proverà a fallire di nuovo. Fallirà di nuovo. Fallirà meglio.
    Hallelujah
    ..........................................Iuston, abbiamo un problema!
     
  4. mr friendly

    mr friendly Utente Noto

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Squadra:
    A.C.S.D. Sant'Espedito
    secondo me sono troppi tornei a settembre, questo è il problema principale
     
    A adygoro e PecoraNera piace questo messaggio.
  5. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Non si vuole capire che c'era la necessità di fare il primo torneo Nero della stagione? Se la scelta fosse stata quella di fare un Top12 con qualificazione degli over13 magari non so stava qui a discutere. Ma per fare eventi come i Top12 bisogna saper mettere in campo premi consistenti, cercare sponsors istituzionali e privati, webtv... ecc.
    C'è la capacità di farlo? Che la volontà non ci sia lo si è già visto dal taglio dei premi ai tornei assoluti.
    Hanno preferito l'ammucchiata.. solo che l'ammucchiata si fa in tanti, così come i conti non si fanno senza l'oste.
     
    Ultima modifica: 16 Set 2013
  6. superciuk

    superciuk Si fa Giorno e cala la notte.

    :mumble:
    Ma la federazione non è quell'ente preposto alla diffusione e sviluppo del tennistavolo?
    Se è così quando si può dire che fa fin troppo?
    In base a quale criterio?
    Se l'analisi dei bilanci di ttsenigallia è corretta (e nessuno mi risulta l'abbia contestata) sembra che "la marmaglia" cioè noi poveri pagliacci che osiamo ancora divertirci con il ping pong (tennistavolo è troppo elevato per noi) ci paghiamo tutto e di più.
    Dopodichè proprio la nostra presenza permette ad alcuni di usufruire di un certo contributo dal Coni, il cui utilizzo sembra non abbia nulla a che fare con noi.
    Mi spiace, altre volte ho apprezzato i tuoi interventi ma stavolta, se ho compreso bene il significato delle tue parole, penso hai toppato completamente.

    Sembra quasi di capire che non è la federazione creata per noi ma noi che siamo funzionali all'interesse di alcuni che usano la federazione.
    Se ce lo scrivono in modo più chiaro magari finisce che non ci tesseriamo più. :goccia:

    A margine di questo in questi giorni sto maturando la convinzione che l'italia non dovrebbe avere nessun supposto tennistavolo di alto livello.
    Chi dimostra di essere bravo si cerchi una squadra all'estero e si vada a confrontare con i pari livello.
    Tutto il resto del movimento invece dovrebbe far quadrato e con loro la federazione per aumentare esponenzialmente il numero dei praticanti, cioè di persone che eleggono il tennistavolo come loro sport indipendentemente dal livello che riusciranno a raggiungere.
    Quando raggiungeremo almeno soglia 50.000 potremo forse iniziare a pensare ad un tennistavolo che comporti anche dei concetti di professionismo.
    Per capirci, qualche mese fa ho postato l'esempio di un conoscente, forte quarta categoria che in germania è circa 60.000 in classifica.
    Nel frattempo tutti i pcohi soldi che girano dovrebbero andare nell'affitto di strutture, in un minimo (e dico minimo) riconoscimento a chi dedica ore ad insegnare a giovani e meno giovani.

    Sono poi d'accordo con Eta Beta (sempre se ho compreso bene il suo pensiero) quando dice che una federazione ferma a 10-20 anni fa nel servizio offerto, è una federazione che ha sprecato tempo e risorse. E ciò non può essere considerato un miglioramento.
     
    A eta beta piace questo elemento.
  7. Lostboi

    Lostboi Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Andrea B
    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Athletic Club - Genova
    Premesso che non era diretto a te (che non eri in quella fascia..come anche io..).
    Intendo dire, che i motivi per cui i giocatori inclusi in quella fascia, non vanno, sono adducibili a mille ragioni (economiche, logistiche etc.) e solo in parte alla federazione.
    I primi tornei di settembre, infatti aderiscono fortemente alle vecchie categorie; quindi se anche ci fosse stato un torneo 1 categoria o 2 categoria non cambiava molto.
    La federazione ha 2 scelte:
    1)Fare i tornei (per chi vuole)
    2)Non fare tornei

    Se non c'era attività a settembre erano grandi insulti...se l'attività era aperta a tutti (quindi i quinta del centro italia magari andavano a fare la pista nera..) c'erano sicuramente più iscritti ma il significato tecnico del torneo non cambiava (Eta..avresti parlato delle solite sagre del ping pong).

    Vogliamo dire che i 1-2 categoria, andrebbero in massa con il torneo di recupero dei perdenti?? Mah..non credo proprio.

    L'attività nazionale, direi che quasi da sempre fa giocare più o meno uguale...anzi ..in passato, in qualche edizione..tornei come il meeting di Bordighera erano ad eliminazione diretta!

    La mia opinione è che la crisi economica ha bastonato lo sport e che i giocatori in zona 1-2 categoria, ad oggi, non riescano ad accettare il cambiamento per cui, coloro che erano pagati, oggi magari hanno un rimborso spese e coloro che erano rimborsati oggi non hanno nulla.

    E quindi si sentono meno motivati a fare km.

    Gli hobbysti che da sempre fanno attività con le proprie tasche, reggono un poco meglio (sempre con i limiti e problemi delle minori palanche in tasca..).

    La Federazione, potrebbe lavorare molto meglio a livello di ricerca di sponsor per garantire, se non, premi in $$ (che alcuni vorrebbero) almeno rimborsi per i giocatori vincenti.... ma a monte di tutto ciò va detto, che se un giocatore, qualsiasi sia la sua categoria, non muove un euro, come attrattiva-sponsor, deve piantarla di credersi meritevole di giocare per $$ e capire che è solo un hobbysta più forte.

    Sull'attività regionale vs nazionale, in parte è già possibile, questa domenica c'era un 5ta categoria ligure, in contemporanea con il torneo di Este e Catania.. sarebbe però stupido, fare un torneo assoluto regionale, mentre c'è Terni.
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 16 Set 2013 ---

    Questo aforisma, è una frase di Bekett mi pare, che il buon Stan Wawrinka, si è tatuato sul braccio..molto istruttiva..

    La Federazione il torneo lo ha organizzato.. caso mai, hanno fallito quelli che non sono andati..ma ripeto..non vedo il dramma..con minori iscritti.

    Caso, mai, tutte queste società che si lamentano, perché non spendono, loro del tempo a cercare sponsor per pagare le trasferte ai loro seconda categoria??
    Ah già..è più facile, volere che sta cosa, la faccia solo la Fitet.
     
    Ultima modifica: 16 Set 2013
  8. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Ah beh! Indubbiamente le Società dovrebbero avere tutto l'interesse a finanziare la partecipazione ai tornei dei loro giocatori. Peccato che ai presidenti interessi l'attività a squadre e ad una sola società interessi l'attività individuale solo in quanto portatrice di voti plurimi.

    Il torneo di Terni era un Nero sfumante sul Rosso, ma prima di tutto era un Nero. E che un torneo di fascia più alta, se vogliamo più "prestigioso" , sia organizzato alla stessa stregua di un Over2000, permettetemi ma depone a sfavore della Federazione, in primis.

    Scommetto che c'era la famosa "opzione Zefferì" : "che voi? Preferisci la torta o la bottiglia di vino? Ai primi facciamo scegliere!" :rotfl:

    @Losboi: per fortuna che ci sono i tatuaggi a diffondere la cultura. Prima di Wawrinka Beckett era famoso perché gli storpiavano un titolo in : "Aspettando... godo!". Pensa tu.
     
    Ultima modifica: 16 Set 2013
  9. deepmarco

    deepmarco Utente

    Nome e Cognome:
    marco corgnale
    Squadra:
    albano laziale t.t
    se la federazione avesse una categoria,sarebbe senza dubbio la mia :D la prima cosa che mi viene in mente è questa,perche' non dare un tocco "glamour" ai tornei neri???parliamo del top del nostro sport in italia giusto?? beh allora?? sponsor? personaggi famosi? televisione? giornali?niente di niente...continuamo a dare i prosciutti va',oppure piu intelligentemente diciamo"se uno ci va' bene,altrimentii..amen"..ahahaha
     
  10. senigallia

    senigallia Domenico Ubaldi

    Nome e Cognome:
    Domenico Ubaldi
    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Squadra:
    Tennistavolo Senigallia
    Francamente ci sarebbe una terza possibilità, che l'organizzazione dei tornei fosse gestibile in forma concorrenziale. La FITeT dovrebbe garantire solo l'idoneità del campo di gioco e di conseguenza il numero di tavoli. Poi dovrebbero essere annullati i coefficienti e bonus per l'attività nazionale individuale. Chi organizza sceglie le gare, i premi, la logistica e se opera bene ha successo altrimenti no. I giocatori andrebbero ai tornei in cui si gioca più che a quelli in cui si è in tanti. Il successo di un toprneo sarebbe la soddisfazione dei partecipanti e non più il numero.
     
    A enzopacileo, seguso e li-ning piace questo messaggio.
  11. cucciolo

    cucciolo Utente Attivo

    La federazione non organizza in proprio i tornei nazionali,secondo le richieste,assegna la gara ad una Società e fornisce i tavoli.Quindi tutta l'organizzazione è sulle spalle degli organizzatori,sono d'accordo se una volta assegnato il torneo gli organizzatori al termine dimostrano di non essere idonei all'organizzazione nella successiva stagione non gli assegna alcun torneo.Ma la Federazione può fare queste scelte ? Ci sono sufficenti richieste ? Sembrerebbe proprio di no.Inoltre per quanto riguarda la scarsa presenza di atleti prima si aveva una grande presenza nei tornei di 4^ già nei terza la partecipazione era scarsa,mettendo la 5^ ha tolto molti iscritti ai 4^ perchè tutti i n.c. partecipano alla 5^.Quest'anno ai Campionati Italiani ci sono stati molti iscritti ai 5^ e nei quarta ci sono stati circa 250 partecipanti in meno secondo le previsioni.Per quanto riguarda l'inizio della stagione ci sono stati 3 tornei per i 5^categoria.
     
  12. senigallia

    senigallia Domenico Ubaldi

    Nome e Cognome:
    Domenico Ubaldi
    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Squadra:
    Tennistavolo Senigallia
    Si potrebbe superare il concetto di "assegnazione". I tornei attuali sono decisi da Roma nella formula e nella località. Se invece ci fossero solo date per l'attività individuale gli organizzatori potrebbero confrontarsi a viso aperto tra loro ed avrebbe la meglio chi va incontro alle effettive esigenze dei giocatori, che premierebbero sicuramente gli organizzatori più bravi. Verrebbe azzerata la rendita di posizione, così pure i nepotismi e le scelte politiche (se ora ci sono). Premi, tabelloni di recupero, tabelloni orizzontali, categorie, fasce, gironcini, colori, ecc. non sarebbero più argomento di discussione o critica ma motivo di scelta.
     
    A Chicco, eta beta e deepmarco piace questo messaggio.
  13. Lostboi

    Lostboi Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Andrea B
    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Athletic Club - Genova
    Mi pare di capire che i problemi si aggravano per i tornei rosso/nero...quindi capisci che se già ci sono pochi iscritti ad un torneo unico, figuriamoci se con l'organizzazione libera ci sarebbero numeri migliori.. Fai 3 top 12? 6 top 100?
    Alla fine si può giocare tanti eventi durante l'anno ..credo che non sia questo il problema...
     
  14. paolodalecce

    paolodalecce per me, rimarrà sempre PING PONG.

    Nome e Cognome:
    Paolo D'Elia
    Squadra:
    ASD TT SALENTO
    amico mio..........il tt ci piace..........ci finanzi tu???
     
  15. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Il 28 settembre a Terni un altro torneo dal 13 fino al 800!

    'A Rommeleeeeeeeee !!! Ma chi li fa 'sti calendari ???

    Purtroppo il nanetto di Biancaneve dice una cosa vera: i contributi Coni arrivano se qualifichi qualcuno alle Olimpiadi, Giochi del Mediterraneo... e poco altro. :(
     
    Ultima modifica: 17 Set 2013
  16. superciuk

    superciuk Si fa Giorno e cala la notte.

    Ma è questa la questione.
    Se le informazioni che ci vengono date sono corrette sembra che la Fed. serve per raccattare quei contributi.
    A che pro e per chi è vagamente dato a sapersi.
    Se è vero che è così a noi che serve una federazione?
    Io non aspiro alle olimpiadi, posso quindi organizzarmi e giocare anche al di fuori del circuito fitet, soprattutto se mi viene il sospetto di essere solo uno dei tanti utili idioti che non beneficia di nulla.
    Per questo, in qualche modo, avrei preferito che qualcuno ci mettesse la faccia e contestasse, dati alla mano, le conclusioni di ttsenigallia.
    Ma non mi pare sia successo.
    Forse perchè è meglio tenere il tutto sotto traccia?

    Detto questo sono e siamo OT :D rispetto all'argomento proposto.
    Salvo non riteniamo che la risposta venga da lontano...;)
     
    A eta beta piace questo elemento.
  17. deepmarco

    deepmarco Utente

    Nome e Cognome:
    marco corgnale
    Squadra:
    albano laziale t.t
    quindi organizziamo una federazione parallela? :D
     
  18. Lostboi

    Lostboi Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Andrea B
    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Athletic Club - Genova
    Ti dirò.. La maggior parte degli utenti di questo forum in altri topic si lamenta che la federazione si è troppo spostata sull' attività pro-hobbysti con eventi modello sagra..
     
  19. bigeorge

    bigeorge Utente Attivo

    Qualifica Tecnico:
    Allenatore FITeT
    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    Squadra:
    TT Cava
    Facciamo un po di conti, costo medio torneo di Terni.
    Quota iscrizione 12 euro
    Spese viaggio 50 euro (dividendole con altri)
    Una notte 35 euro
    Sacchetto viveri due giorni 30 euro (panini, panini, panini.....)
    Due gomme nuove altrimenti non ti fanno pazzia re 60 euro.
    Totale, arrotondò per difetto a 150 euro.
    Vinci il torneo e ti danno una coppettina del kaier.
    Potrebbe essere la risposta alla mia discussione. O no?
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 17 Set 2013 ---
    Che bello, ho un altro amico :approved: Per valutare una mia sponsorizzazione per te, Ma tu......... li puoi fare i tornei neri?
     
    Ultima modifica: 17 Set 2013
  20. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Eccolo là! La solita tirata bastiancontraria! Essere federazione significa associazione di società federate. Dentro ci deve stare tutto con le rispettive competenze: olimpici, paralimpici, alto livello, medio livello, base. L'importante è saper dare la giusta collocazione agli eventi. Un'organizzazione federale che qualifica, organizza, sponsorizza una manifestazione di alto livello come un Over2000 non sa qual'è il suo ruolo. Altrimenti deve dirci: non ce la facciamo, trasferiritevi in massa al CSI che noi vediamo di portarne uno per genere alle Olimpiadi. Ti sembra che la Fidal non sappia distinguere un cross di provincia da un Golden Gala?

    Per dire una banalità peró emblematica: prendiamo a prestito la classificazione delle piste da sci e chiamiamo Master i grossi contest paralimpici quando in ogni angolo del mondo sanno che Master sono i contest veterani (nuoto, sci ecc.) o i TopPro (tennis, golf ecc.). Anche se la definizione vuol dire tutto e niente, abbiamo saputo distinguerci senza un senso anche in questo.

    Mi fa piacere constatare che il punto di vista federale è entrato ufficialmente sul Forum. Per ora solo in forma anonima... ma è già qualcosa. Avevamo solo Rommel e Raffa che però esprimono entrambi i loro punti di vista sdoppiati nella duplice funzione personal-soggettiva e istituzional-soggettiva.

    Ora invece abbiamo la versione anonimo-istituzional-oggettiva.

    Un grossissimo passo avanti! :shifty:
     
    Ultima modifica: 17 Set 2013
Status Discussione:
ATTENZIONE! - L'ultima risposta a questa discussione ha più di 365 giorni!
Valuta se potrebbe aver senso aprire una nuova discussione sull'argomento o se il tuo intervento possa essere utile ad essa.

Condividi questa Pagina