1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

Top spin di diritto - movimento braccio

Discussione in 'Allenamento e Tecniche di Gioco' iniziata da Zhang Jike 95, 30 Ott 2011.

  1. Zhang Jike 95

    Zhang Jike 95 Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Mi rivolgo in particolar modo a quegli esperti che riescono a fare almeno 20 top di fila in modo eccellente.

    Non riesco a capire se, per migliorare la stabilità, devo andare giu sia con le gambe che con il braccio, come mi dice il mio coach.

    Vedo molti dei miei avversari che muovono solo l'avambraccio e il fianco, e liftano la pallina piu di me... :muro:

    Qualcuno mi indicherebbe la posizione ideale per eseguire i top di diritto liftatissimi e con continuità? :clap:
     
  2. andras

    andras Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Riccardo Belli
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    T.T. MONDOVI'
    se ti fai un piccolo video e lo posti mateman può darti ottimi consigli.
     
  3. Zhang Jike 95

    Zhang Jike 95 Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    4a Cat.


    in questo link si vede come vorrei imparare il top di diritto.



    e in questo come lo faccio io, piu meno :sisi::sisi:
     
  4. mago

    mago Professionista

    Nome e Cognome:
    Erich Schuster
    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    Squadra:
    Sarmeola Padova
    Il top, come tutti i colpi, è una sinergia di piedi, gambe, tronco, spalla, braccio, avambraccio e polso. Se ti mancano gambe, per fare un top decente devi compensare con più rotazione di busto o più avambraccio, per esempio... contro il taglio, scendi con la mano diciamo,...al ginocchio, punta verso il basso, se lo fai contro palla liscia parti alto, da fianco, se vuoi liftare di più privilegia un po' di più il movimento verticale rispetto all'orrizzontale.

    Questo detto in...soldoni.:p
     
    A enzopacileo e pippolomeo piace questo messaggio.
  5. andras

    andras Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Riccardo Belli
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    T.T. MONDOVI'
    intendevo un video di te che fai il top senza vedere come lo fai non è possibile correggerti ma solo darti dei consigli generali.
     
  6. seguso

    seguso utente morboso

    Nome e Cognome:
    maurizio colucci
    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    Squadra:
    pescara b2
    Ho trovato un trucco che mi ha aiutato a imparare a fare correttamente il top di dritto: durante tutto il movimento, devi tenere il polso bloccato in linea con l'avambraccio. cioè la racchetta deve essere una prosecuzione dell'avambraccio, come se avessi il polso ingessato; il polso non deve avere libertà di movimento durante tutto il colpo. Solo la spalla e il gomito sono liberi di muoversi, ma il polso non si può piegare. In questo modo sarai costretto a colpire di fianco al corpo, e non potrai colpire davanti al corpo (perché dovresti piegare il polso).

    Il bello è che, se segui questo accorgimento, il resto viene da sé. cioè:

    1) il tuo movimento di braccio diverrà per forza corretto, non importa se fai il dritto a braccio teso (alla cinese) o all'europea (gomito a 90 gradi); se segui questo accorgimento il tuo colpo sarà corretto.

    2) anche il resto (gambe e busto) sarà corretto. Cioè, dopo un po' ti verrà naturale di muovere le gambe e ruotare busto, semplicemente perché sentirai di non avere abbastanza forza per giocare solo col braccio, e dovrai usare anche il corpo. Dato che il braccio si muove già nel modo giusto, anche i movimenti che farai col corpo saranno automaticamente giusti.
     
    A Matsushita, pippolomeo, Socks e 1 altro utente piace questo messaggio.
  7. andras

    andras Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Riccardo Belli
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    T.T. MONDOVI'
    questo accorgimento fà si che l'inclinazione della racchetta sarà + chiusa e quindi + facilmente terrai la palina in campo anche forzando il colpo è lo stesso accorgimento che ottieni con un telaio orientato x il dritto, nel gioco moderno mi è stato detto che il polso piegato non si usa; non so se sia vero però io continuo a notare che i pro nel movimento di apertura usano il polso piegato come spiegato da seguso e che molti giocatori lo fanno come adattamento automatico.
     
  8. Zhang Jike 95

    Zhang Jike 95 Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Quindi seguso mi stai dicendo di tenere come gessato il polso, muovendo solo avambraccio, busto e gambe?

    mi sembra strano perchè il mio coach mi dice sempre di piegare il polso in maniera tale da consentire alla pallina una precisione maggiore.
    Sarà che quel giorno aveva :birra::birra::birra: bevuto un po troppo. :D

    Tu cosa ne pensi, facendo come dici tu hai + precisione ??? :mumble:

    Fammi sapere che questo argomento mi interessa molto :sisi:

    forse avrà una svolta fondamentale sul mio gioco offensivo :clap:
     
  9. seguso

    seguso utente morboso

    Nome e Cognome:
    maurizio colucci
    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    Squadra:
    pescara b2
    Esatto. Non solo bloccato, ma bloccato in linea con l'avambraccio. Cioè: se guardi l'avambraccio dall'alto ("di taglio"), anche la mano deve apparire di taglio, e la linea non si deve spezzare. mano e racchetta devono proseguire la linea dell'avambraccio visto dall'alto.

    Un altro modo un po' più "matematico" di dire la stessa cosa è che l'avambraccio e la racchetta devono "descrivere lo stesso piano".

    In realtà la cosa è ancora più complicata: è lecito muovere il polso lungo il piano. cioè, se guardi l'avambraccio di piatto, non importa se il polso prosegue la linea dell'avambraccio o fa una curva. Molti giocatori (come Wang liqin), tengono il polso all'ingiù, ma non è importante. L'importante è che avambraccio e piatto siano sullo stesso piano.

    Sì, come dico io hai molta più precisione (almeno per me è stato così).

    Quindi, nei primi mesi, non muovere affatto il polso, perché senza accorgertene lo muoveresti in modo sbagliato. Poi, quando diventi più bravo (quarta categoria alta), puoi iniziare a muoverlo, ma sempre restando all'interno del piano individuato dall'avambraccio. Non si deve mai piegare in modo da uscire dal piano (cioè, visto dall'alto, la linea descritta dall'avambraccio non si deve mai spezzare).
     
  10. demonxsd

    demonxsd Utente Noto

    rotolavo per terra dal ridere xD

    scusa ma fermo non è contrario a piegato

    cioe puoi avere il polso piegato e tenerlo fermo :3

    comunque condivido quello detto da seguso, anzi direi anche che sarebbe meglio tenere in mente come se il manico della racchetta fosse "dal gomito fino la mano(polso compreso) ", ovvero avambraccio e polso insieme :3

    a momento di impatto della pallina, il polso non è che si sposta in avanti ne di lato, ma deve essere più teso stringendo di piu la racchetta e cosi generando piu spin.

    polso piegato mi sembra proprio impossibile, magari intendeva racchetta chiusa, che è tutta un'altra cosa.

    ps: ma se hai un coach, come mai chiedi altre informazioni sulla tecnica? O_O
     
  11. Zhang Jike 95

    Zhang Jike 95 Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Mi rivolgo a demonxsd, il mio coach non è molto tecnico a spiegare, lui gioca, anche bene, ma non riesce a spiegarmi una cosa come questa, ci metterei meno io a scalare l'everest con 2 stuzzicadenti :approved:

    Per seguso, ci provo stasera ad allenamento, poi ti faccio sapere ok?
    (tra l'altro come vedi anche nel video Ma Long tiene immobile il polso come dici tu)
    :approved::approved::approved:

    :king:
     
  12. seguso

    seguso utente morboso

    Nome e Cognome:
    maurizio colucci
    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    Squadra:
    pescara b2
    Rileggendo mi rendo conto che a parole è difficile da spiegare, con le immagini è semplicissimo:

    Questo è giusto, perché guardando l'avambraccio dall'alto la linea non si spezza:


    [​IMG]


    questo è sbagliato, perché la linea si spezza (è l'errore più comune):

    [​IMG]


    Anche questo è sbagliato per la stessa ragione (la linea si spezza):

    [​IMG]



    invece, guardando l'avambraccio di piatto, non importa se la linea si spezza. Quindi questo va bene:

    [​IMG]

    ed anche questo va bene:

    [​IMG]
     
    A TTeoG, topspin11, Brubi e 4 altri utenti piace questo messaggio.
  13. Zhang Jike 95

    Zhang Jike 95 Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    GRANDE IN POCHE IMMAGINI HAI RIASSUNTO TUTTO !!!! :approved::approved::approved::approved::approved::approved::approved::approved::approved::approved:

    Faro sicuramente cosi, ti ringrazio molto seguso, spero che mi aiuterai ancora. non ce ne sono tanti in questo forum come te.

    GRAZIE ANCORA !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! :clap::clap::clap:
     
  14. andras

    andras Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Riccardo Belli
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    T.T. MONDOVI'
    la posizione a cui mi riferivo è l'ultima immagine è vero che nel tennistavolo moderno è considerata corretta la posizione della penultima immagine?
     
  15. seguso

    seguso utente morboso

    Nome e Cognome:
    maurizio colucci
    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    Squadra:
    pescara b2
    boh, non lo so. di sicuro wang liqin usa l'ultima posizione (polso all'ingiù). io lo trovo troppo lento nel passare da rovescio a diritto, quindi faccio la penultima. il mio coach dice che tengo il polso troppo all'insù, ma credo non faccia differenza.
     
  16. andras

    andras Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Riccardo Belli
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    T.T. MONDOVI'
    anche samsonov usa l'ultima e molti la usano nella fase iniziale del movimento però finiscono con il polso all'insù
     
  17. seguso

    seguso utente morboso

    Nome e Cognome:
    maurizio colucci
    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    Squadra:
    pescara b2
    com'è andata? :cool:
     
  18. nightborn

    nightborn Utente

    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Diamo onore al merito a Seguso. Sono giunto alle stesse conclusioni dopo anni di bestemmie eseguendo top sballati che avevano problemi di tutti i generi (specie quello psicologico di perdere la palla a terra, venendo essa colpita fuori dal tavolo) per poi essere illuminato dalle parole di un altro utente del forum (famoso per i suoi post da piccolo terrorista :D in sezioni più godereccie del sito) che pur spiegandomi altri concetti altrettanto intuitivi mi ha portato a impostarmi così come "fotografato" qui sopra e a farmi scoprire quanto più naturale poi riuscisse tutto il movimento e a capire i propri errori.
     
  19. yamkopp

    yamkopp Utente

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Mi associo ai ringraziamenti per Seguso. Un'immagine vale 1000 parole.
    Luigi
     
  20. seguso

    seguso utente morboso

    Nome e Cognome:
    maurizio colucci
    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    Squadra:
    pescara b2
    Capito Zorro? Qui tutti mi onorano. :metal:
     

Condividi questa Pagina