1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

Telai Telaio per puntinata corta

Discussione in 'Consigli & Test sui Materiali' iniziata da MrRobot93, 21 Gen 2022.

  1. MrRobot93

    MrRobot93 Utente

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Buongiorno a tutti, sono da poco passato alla puntinata corta sul rovescio e devo dire che mi sto trovando bene, soprattutto per aprire col rovescio su palla tagliata che era il mio punto debole.
    Vorrei un consiglio da voi che siete più esperti su quale tipo di telaio possa essere più adatto ad una puntinata corta (Spinlord waran II, 1,8mm) senza dimenticare che sul dritto uso una liscia (ora uso Xiom Omega V asia 2mm, ma volgio passare alla Xiom Vega X).
    Come telaio sto usando un Nimatsu Aspire off- che però mi sembra un po' troppo leggero e flessibile per la puntinata.
     
  2. don neubauer

    don neubauer Signore salvaci da Peppone e suoi simili... amen

    Yasaka falk carbon
    Qualità ottima stessa fibra del super zlc di butterfly.

    Don
     
  3. MrRobot93

    MrRobot93 Utente

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Per ora ho adocchiato:
    Nittaku acoustic ma è veramente caro, non volevo spendere così tanto però se mi dite che ne vale la pena ci penserò
    Xiom offensive S ha un ottimo rapporto qualità prezzo e ho letto molti pareri positivi
    Stiga Clipper CR un classico ma forse un po' troppo pesante
    Avalox P500/P600 ho letto che molti che hanno il puntino lo consigliano

    Qualche parere su questi telai? Si abbinano bene con la puntinata corta sul rovescio?
     
  4. Puck

    Puck Utente Attivo

    Ciao.
    I miei two cents.
    Vista la gomma che usi ritengo ti piaccia attaccare anche con la gomma puntinata.
    Come hai scoperto anche tu, un telaio troppo flessibile non aiuta nello sfruttare appieno una puntinata, ti ci vuole qualcosa che sia almeno semirigido.
    Quelli che citi li ho usati tutti.
    Meglio l'Avalox 700 del 500.
    Il Clipper è ottimo ma un po' pesante.
    Potrei suggerire ancora (e sono più leggeri) il Darker 7p-2a, o l'Animus Diana 3, ma sono un po' costosi.
    Se cerchi qualcosa di più economico... il Metal TT All+ o lo Spinlord Defensive Ultra-Carbon (che è tutt'altro che defensive! a quelli della Spinlord piace giocare - e parecchio! - al ribasso, ma è oversize e non so se possa piacerti o meno).
     
    Ultima modifica: 22 Gen 2022
  5. caph

    caph Utente Attivo

    Nome e Cognome:
    andrea|trabucchi
    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Squadra:
    TT ACLI Lugo
    Mima ito puntinata corta sul dritto usa l’acoustic Carbon inner. Secondo me sarebbe un buon investimento.
     
    A VUAAZ piace questo elemento.
  6. lupo alberto

    lupo alberto a tempo a tempo, chi sà sà e chi un sà su' danno

    spero mi perdonerete ma io sono un pò scettico sui consigli dati su carta, vale per questo post come per altri simili.
    si dovrebbe chiedere, secondo me, a qualcuno, ovviamente competente, che ha modo di vedere come giochi altrimenti ... bah!
     
    A Marvel64, Milocco Ettore e Alexander piace questo messaggio.
  7. Puck

    Puck Utente Attivo

    Tranquillo Lupo.
    Hai espresso uno dei temi di Ettore con mezzo milione di parole di meno... ti pare che non ti perdoniamo?
     
    A Tuot, Marvel64 e Milocco Ettore piace questo messaggio.
  8. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    Compra questa...no!meglio quell'altra..
    Si abbina più la gomma Alfa con Beta?
    No!Con quel telaio lì è preferibile Gamma.Io uso Delta,mi trovo benissimo, perché non la usi anche tu?Potrei suggerire Omega,no aspetta,costa troppo,forse è meglio....Y, poi anche P greco in produzione della casa Zeus,ma uscirà fra un po'....
    Qui ho finito tutte le lettere greche di mia conoscenza,ma non importa....le intenzioni su come operare per un cambio di materiale sono esattamente le stesse,leggendo e spulciando qua e là.
    Quanto è bello sognare,nella speranza o magari vedere qualcuno giocare con la nostra racchetta, che sottende farlo col nostro stesso stile e identico modo di stare in campo,insomma al posto nostro s'intende e sperabilmente raggiungere con un tale, semplice e sempre fattibile cambio di materiali i risultati che noi...da giovanissimi giocatori all'oratorio,o anche al bar sottocasa......insomma da una vita....abbiamo rincorso e aspettato.
    Cambiano gli anni,cambiano le stagioni,cambia il modo di stare in campo e noi lì....."aspettando Godot" come si dice..... Insomma sognare non costa niente,ragazzi! e come potrei non capirvi,chi non ha cominciato così? e finchè si gioca in famiglia....
    Non appena si varca il,portone di casa,qualche sonora battosta potrà svegliarci dal sonno.....ma non importa,l'importante è giocare e divertirci,vero?
    Chissà quanti ora a ricercare il tasto"Ignora utente".Dov'è?Dai,su! era solo un gioco,non siamo mica tutti cosi',come descritto,vero?
    ettore
     
  9. Marvel64

    Marvel64 Utente stagionato

    Nome e Cognome:
    Maurizio P.
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    ASD GS CRAL Roma Tennis Tavolo
    Ettore hai ragione, come anche Lupo Alberto (ammirevole nella sua minimalista ragionevolezza): non è la cosa più sensata quella di dispensare consigli senza conoscere la persona che li richiede, esaminando il suo gesto tecnico (età, postura, modo di condurre il colpo) e soprattutto senza fargli testare materiale diverso in modo da avere un feedback immediato di riferimento.
    Volevo tuttavia farti notare che qui non siamo esattamente in un consesso di premi Nobel o in un'accolita di scienziati... (a bassa voce) non so se ci hai fatto caso, ma qui l'illogicità regna felicemente sovrana.
    Io per primo (ma non è che l'amico Puck sia molto più savio) ho imparato quel poco che so sui materiali. mediante oltre un decennio di insensati acquisti compulsivi di (mooolte) centinaia di telai e di gomme, abbinati negli accoppiamenti più insensati, quando sarebbe stato infinitamente più producente (pure se noioso) allenarmi con un istruttore e materiale "basico", ma adatto al mio gioco, età, livello tecnico, postura, inclinazioni, ecc.
    Chi è senza peccato, scagli la prima pietra...:rolleyes::D:rotfl::rotfl::rotfl:

    p.s. @MrRobot93 se sei anche tu (come me) una modesta pippa di quinta, ti consiglierei di seguire i consigli di Puck, che è (stato?) uno sperimentatore compulsivo ed un vero esperto di puntinate. Aggiungo che i migliori giocatori amatoriali puntinari che conosco (quarta e anche terza categoria) raramente usano telai dissimili dai canonici 5 strati allwood semirigidi, tipo Korbel (ad esempio l'offensive S, che citavi, in pesi umani non è male) o ai classici 7 strati, tipo il P700 o il Clipper (già quasi al limite per peso e velocità). Lascerei al loro destino i telai esoterici, non farebbero la differenza al nostro insulso livello, ma in compenso ti toglierebbero senz'altro sensibilità. Lasciati mettere in guardia da un tossico pentito...;)
     
    Ultima modifica: 24 Gen 2022
    A Milocco Ettore, Cecio, zoro e 3 altri utenti piace questo messaggio.
  10. zoro

    zoro Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Zoro Chan
    Qualifica Tecnico:
    Tecnico di Base FITeT
    Categoria Atleta:
    6a Cat.
    Waran II
    SpinLord
    SpinLord Waran II ha lo stesso top della Waran ma una spugna più dura e veloce per attacchi potenti ed improvvisi.
    Gomma approvata ITTF



    Velocità 9
    Spin
    6,5
    Controllo
    7,5
    Disturbo
    4
    Durezza spugna
    medio-dura

    [​IMG]
    Da quello che vedo scritto e non conoscendo la gomma, ti dico la mia da puntinaro.
    La gomma piuma medio-rigida opta un telaio semirigido o rigido , io nella mia piccola carriera sono arrivato a giocare con 16 telai diversi, fai te. Cmq le caratteristiche non so se le leggi, da la comma veloce con minimo di disturbo, in realtà dovrebbe avere molto controllo e poco disturbo, di solito con queste tipo di gomme dovrebbe essere facile aprire!!! Non avendo una grossa appicicosità o poca frizione catapulta, ti consiglio di iniziare con il tuo telaio... Se dopo aver preso maneggevolezza nel colpo lo senti vibrare, puoi passare a qualcosa di più rigido, di solito chi sceglie prendere telai rigidi con le puntinate ama attaccare di dritto....
    Io mi trovo bene con i donic carbon senso o similari, oppure opta solo legno vecchia fattura e poi tanto ma tanto allenamento.....
     
  11. Marvel64

    Marvel64 Utente stagionato

    Nome e Cognome:
    Maurizio P.
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    ASD GS CRAL Roma Tennis Tavolo
    Aggiungo solo a piccola chiosa di quanto dicevo, che sono andato a guardare le caratteristiche dello yasaka Falk carbon, scoprendo che anche quest'ottima casa si è ormai piegata a seguire l'orrido gioco al rialzo inaugurato qualche anno fa da Butterfly.
    Falk (giocatore atipico alto circa 1.90, con puntinata SUL DRITTO) ha scalato le classifiche mondiali col classicissimo yasaka Ma Lin carbon (telaio di una ventina di anni fa, risposta yasaka al waldner senso carbo di Donic) fino ad arrivare incredibilmente alla finale dei Mondiali (Budapest 2019). Che ne dite, per il nostro livello poteva andare il Ma Lin, che si è sempre trovato sui mercatini per pochi denari tunisini? Ma la Yasaka ha pensato bene di lanciare il nuovo modello (ovviamente col nome dell'atleta) quasi identico, ma con fibre di derivazione aerospaziale e legni "speciali".
    Morale della favola: 150 euro e ringraziamo pure, ché se fosse stato BTY avrebbe sfiorato i 300 eurozzi.
    Rob de matt...
     
    A Provolino70 e Tsunami! piace questo messaggio.
  12. Tsunami!

    Tsunami! Moderatore mercatino Staff Member

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    ASDTT tennistavolo Parabiago
    io alla domenica esco con la mia mtb usata da 300 euro modificata a gravel, vuoi sapere quanti amatori supero che pedalano su Pinarello, De Rosa, Willier e compagnia cantante dal costo di una piccola utilitaria ?
     
    A Sartori Giovanni piace questo elemento.
  13. Provolino70

    Provolino70 Utente Noto

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    ho fatto caso anche io a questa operazione. Aggiungo, a beneficio della discussione, che gioco con puntinate corte da parecchio, per un periodo addirittura diritto e rovescio, ora solo diritto. Come Falck abbia potuto giocare con una corta sul diritto con un telaio simile al wsc per me rimane un mistero ( ma io sono una pippa di quinta). Attualmente ho trovato un buon compromesso con il donic otachorv orginal senso carbon.
     
  14. papino

    papino Utente

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    [QUOTE="Tsunami! ...vuoi sapere quanti amatori supero che pedalano su Pinarello, De Rosa, Willier e compagnia cantante dal costo di una piccola utilitaria ?[/QUOTE]

    'Pe ccantà, ce vò la voce!
     
  15. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Bty Diode o Joo Sae Hyuk.

    Bello rigido e non lento.

    Il solito trombone non perde occasione per aumentare il livello di CO2 con le sue inutili menate..

    .. invece credo non ci sia nulla di sbagliato a consigliare un tipo di telaio rispetto ad altri con caratteristiche diverse, da abbinare al puntino corto piuttosto che a quello lungo.

    Si sa che il puntino deve "lavorare" come si dice, deve cioè avere la possibilità di flettere al meglio. Quindi un telaio elastico assorbirebbe parte dell'energia della palla mentre uno rigido la restituirebbe meglio, facendo flettere e/o comprimere di più il puntino.
     
    Ultima modifica: 5 Feb 2022
    A Cecio e vg. piace questo messaggio.
  16. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    Fatta salva……
    Il solito trombone non perde occasione per aumentare il livello di CO2 con le sue inutili menate..
    ... invece credo non ci sia nulla di sbagliato a consigliare un tipo di telaio rispetto ad altri con caratteristiche diverse, da abbinare al puntino corto piuttosto che a quello lungo
    .[/Quote]
    Fatta salva ...
    la leggittima aspirazione di ciascuno a giocare, interpretare ed esibirsi al tavolo come meglio crede,compresa la sferzata di energia,l'entusiasmo e la solleticazione dell'amor proprio che scaturisce al momento dell'acquisto di nuovo materiale,apprezziamo anche l'enorme conoscenza esibita da chi propone il più nuovo e avveniristico prototipo di gomma,poi al netto di tutto ciò.....
    dovremmo anche interrogarci se......
    a)questo basta ad innalzare di un millimetro il livello di gioco del tennis tavolo italiano,alla luce di quanto viene attestatato e prospettato dalle classifiche Ranking ITTF,dai risultati nei vari Tornei mondiali e non solamente da quelli giocati sotto casa nostra....,
    ovverossia.....
    b) se tale caterva di proposte e di scelta non faccia altro che accontentare,o disorientare? prioritariamente il giocatore medio,che senza ambizione alcuna di migliorare,non abbia altro intendimento che perpetuare il gioco medio ,con telaio medio, controllo e media velocità, e,dato che c'è,con richiesta di suggerimenti acclusivi per giocare in funzione di tale racchetta con punti medi,magari con un pelino di "disturbo",per rendere il tutto più scenico e appettibile.

    Siamo tutti consapevoli che la merce è lì e bisogna spingere affinchè il mercato non si fermi e deve comunque andare avanti,ma se tutto ciò va a scapito di un gioco ristagnante,stentato e poco competitivo,ancor meno produttivo in termini di risultati ,anche e soprattutto per il nostro "miglior" tennis tavolo nazionale di punta nei Tornei che contano, maschile e femminile che sia, ci si chiede se non si debba prestare maggior attenzione e interrogarci maggiormente sul gioco giocato,quello più performante,che possa guidare meglio e in modo ancor più consapevole l'acquisto e poi soprattutto l'utilizzo del nuovo mezzo racchetta impiegato.Che rimane a tutti gli effetti un "mezzo",non da farne un "totem",da cui far discendere tutto il resto,in modo che il nostro Sport non venga apparentato ad altri più comuni.... e di solo tipo esibizionistico o "voyeuristico"...
    ettore
     
    Ultima modifica: 7 Feb 2022
  17. ricsco

    ricsco Utente Attivo

    Nome e Cognome:
    Riccardo
    Qualifica Tecnico:
    Tecnico di Base FITeT
    Categoria Atleta:
    6a Cat.
    Squadra:
    Pierino Mazzetto C
    Mr. Robot, ciao, mi spieghi in che modo giocare con una puntinata corta ti ha aiutato ad aprire il gioco sul rovescio?
    Sono molto curioso di sapere questo perchè se riesci a convincermi, darai un grande contributo non solo a me, ma a una nutrita schiera di giocatori che hanno lo stesso problema di apertura sul rovescio.

    Per favore trova il tempo di rispondermi (risponderci) bene, in particolare:
    1) Che tipo di allenamento di rovescio facevi prima di cambiare da liscia a puntinata?
    2) Che tipo di allenamento fai adesso con la puntinata?
    3) Riesci a fare dei servizi efficaci di rovescio adesso?
    4) In che modo la puntinata ti aiuta ad aprire di rovescio rispetto a prima?
    5) Come hai quantificato questi miglioramenti? (Ossia per dare un giudizio così netto, devi oggettivare con dati statistici o citare casi in cui diciamo su 20 aperture di rovescio prima ne sbagliavi 10, adesso ne sbagli 3, o roba del genere)
    6) Il colpo che adesso usi di apertura su push corto è un toppino di rovescio o un anticipo tipo "spinta piatta" o rovescio teso?
    7) Il flick di rovescio è migliorato o peggiorato o ininfluente?
    8) Il top spin di rovescio è migliorato o peggiorato o ininfluente?

    Grazie per l'attenzione.
    R.
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 8 Feb 2022, Data originale: 7 Feb 2022 ---
    In attesa delle puntuali risposte di @MrRobot93, che cercheranno di convincerci come una puntinata corta possa rivoluzionare lo stile di gioco, metto qui sotto alcune discussioni del passato che cercano di rispondere a qualcuna delle mie 8 domande (a dirla tutta più ne leggo più mi confondo le poche idee che ho sulle puntinate, ma questo è un mio problema, non ci fate caso...):
    Topspin di rovescio con un puntino corto
    (19 novembre 2020)
    puntino corto, meglio sul rovescio, sul dritto o su tutti e due
    (28 gennaio 2015)
    Puntino corto sul rovescio
    (25 agosto 2016)

    Per aggiungere un po' di sale alla discussione, sarei lieto di offrire 10 euro (pagabili via Paypal) al primo che mi indica un video ben fatto (reperibile su youtube o altro, anche una vostra partita,) di almeno due aperture in un set (devono essere due le aperture, non una, infatti la prima può essere fortuna, e ripeto nella stessa partita) di rovescio con puntino corto su palla tagliata corta con molto effetto backspin.
    Non valgono aperture eseguite su palle lunghe e/o con poco effetto backspin (su di queste sono capaci tutti!), Non valgono nemmeno le aperture su palle da cesto addomesticate, come da video reperibili nei link che ho messo sopra in cui una ragazzina sembra Ma Long in gonnella, peccato che dall'altra parte ci sia un tecnico complice e compiacente per la felicità del produttore della "miracolosa" gomma puntinata messa ben in evidenza all'inizio del video.
    Naturalmente tale testimonianza deve essere corredata dalle specifiche dei materiali utilizzati (telaio e gomme ufficiali e non trattati illegalmente, ovvio).
    Stupitemi!;)
    R.
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 8 Feb 2022 ---
    Ho trovato (da solo!, per adesso vinco da solo i miei 10 euro) questo vecchio video su Carl Pream:

    Visualizza: https://www.youtube.com/watch?v=WSrOfc8f4KM


    Non mi convince molto, penso che con una gomma liscia avrebbe ottenuto perlomeno gli stessi risultati. Inoltre molte delle aperture che fa sono su palle medie/lunghe o su servizi poco tagliati.
    Devo dire però che quelle ribattute di rovescio felino mi hanno molto impressionato..., Ma, ripeto, secondo me sarebbero state altrettanto efficaci con una buona gomma liscia.
    Se qualcuno cortesemente mi spiega invece che questi risultati potevano ottenersi solo con gomma puntinata corta, beh, sarei molto contento di imparare qualcosa di nuovo!

    R.
     
    A Milocco Ettore piace questo elemento.
  18. stipancic

    stipancic Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Bravo. Hai capito tutto. Tutti coloro che hanno giocato o giocano con una corta potrebbero fare meglio con una liscia. Compresi i cinesi di una volta o Falck o yang min. Solo tu e il disturbatore seriale che ti mette mi piace capite di tennistavolo. Se vieni a casa mia portando un tavolo sulle spalle, lo Monti e mi batti giocando con la sinistra ti do 20 euro
     
    A vg. piace questo elemento.
  19. ricsco

    ricsco Utente Attivo

    Nome e Cognome:
    Riccardo
    Qualifica Tecnico:
    Tecnico di Base FITeT
    Categoria Atleta:
    6a Cat.
    Squadra:
    Pierino Mazzetto C
    Mi dispiace che abbia interpretato male la mia richiesta di spiegazioni. Ho citato un campione che è un esempio di gioco di un certo tipo. Poi ci sono evoluzioni di materiali, tecniche e quant'altro.
    Rispetto tutti, ma mi piacerebbe che se si fanno affermazioni e domande precise, si rispondesse in modo preciso, anziché polemizzare.
    In questo sport ci sono tonnellate di materiali diversi e occorrerebbero cento vite per provarli tutti. Ognuno dice la sua, ma anzichè portare dati oggettivi spesso si parla per tifoserie, che vanno anche benissimo, purchè ci si renda conto che sono appunto tifosi.
    Ho anche affermato in altre discussioni che materiali diversi sono più che accettabili se servono a recuperare problematiche fisiche o finalizzate a particolari strategie e stili di gioco.
    Io ho la mente aperta, se qualcuno mi convince di certe cose in modo educato sono sempre disposto ad imparare.
    In definitiva, non mi sembra che la tua affermazione abbia portato un contributo valido a questa conversazione tra me e @MrRobot93.
     
  20. MrRobot93

    MrRobot93 Utente

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Rispondo brevemente a @ricsco
    È da quasi due mesi che mi alleno col puntino corto sul rovescio e ne ho provati due diversi.
    Trovo che su palla tagliata sia più facile aprire (senza stare a calcolare la percentuale esatta di colpi che mi entrano) perchè il movimento è diverso, più a schiaffeggiare la pallina, e semplicemente mi viene meglio visto che il top di rivescio è da sempre il mio punto debole.
    Le difficoltà che ho al momento sono sul palleggio infatti se non apro subito e mi metto a palleggiare con la puntinata sono fregato quindi gli allenamenti che sto facendo sono finalizzati soprattutto a cercare di aprire subito quando ce l'ho sul rovescio e portare il gioco a una serie di scambi veloci e anche a forzare l'avversario a tirare e bloccare col puntino per spezzargli il ritmo e cambiare spesso il piazzamento della palla.
     
    A ricsco piace questo elemento.

Condividi questa Pagina