1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

al tavolo con lp (non trattata): rispondere ad un top, chop/block o blocco con racchetta chiusa?

Discussione in 'Allenamento e Tecniche di Gioco' iniziata da tommygv, 15 Set 2015.

Status Discussione:
ATTENZIONE! - L'ultima risposta a questa discussione ha più di 365 giorni!
Valuta se potrebbe aver senso aprire una nuova discussione sull'argomento o se il tuo intervento possa essere utile ad essa.
  1. tommygv

    tommygv Utente Noto

    Il dilemma esposto nel titolo mi affligge da qualche settimana.
    Come rispondere a top senza andare a difendere da dietro.
    Ho quasi imparato il chop/block che mi sembra un colpo molto efficace su top carichi e lenti. Su top tesi, veloci e scarichi ancora non riesco a controllare la palla.

    Ho cercato di rubare con gli occhi da giocatori molto più bravi di me, non avendo un allenatore.
    Ho visto che nessuno fa il chop/block ma molti spingono la palla creando insidiose palle corte. Ci ho provato un po' ma io non ci riesco...
    Quale è il motivo? Sono scarso io (molto possibile) ? Oppure le loro gomme sono trattate? (Ho appurato che sono lunghe OX)

    Infine ultimo quesito per gli addetti ai lavori. Quale è secondo voi il colpo più efficace per rispondere ad un top senza allontanarsi dal tavolo?

    Grazie per la disponibilità,
    Ciao :)
     
  2. Matsushita

    Matsushita Difensore nippo-napoletano

    Nome e Cognome:
    Dario De Simone
    Squadra:
    Asd TT NAPOLI
    Posso dirti che la maggior parte dei giocatori che riescono a "murettare" con lunga ox al tavolo a certi livelli hanno , nel 90 % dei casi , puntinata trattata , non necessariamente vetrificata , ma quantomeno rallentata e dilatata , montata su telai lenti e rigidi.
    Ci si può riuscire anche con puntinata lunga originale , sia ox che con 0,5 mm di piuma , ma richiede tanta sensibilità e molto allenamento .
    Il colpo più efficace per rispondere ad un top stando attaccato al tavolo è di certo il block con gomma liscia... ;)
     
    A zikiki, tommygv e MATADOR piace questo messaggio.
  3. MATADOR

    MATADOR Utente Noto

    Nome e Cognome:
    DARIO CIOFFI
    Qualifica Tecnico:
    Tecnico di Base FITeT
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    GERMAINE L. "YOGURTIAMO" TRAPANI
    Ciao Tommy.
    Mi permetto di dirti che non esiste una risposta universale... le puntinate sono così variegate sia nella loro fabbricazione... (puntini piu' o meno conici... più o meno distanti... più o meno lunghi... )che ahimè nei trattamenti... che ognuna di esse permette o non permette di eseguire più o meno facilmente certi colpi.... tocca provare e riprovare con pazienza le varie inclinazioni e movimenti a spingere o ad attutire sui top spinti per capire come si risponde meglio..... non sottovalutare la rigidità del polso.... a volte in base alla combinazione telaio gomma semplicemente indurendo il polso o mollandolo si ottengono effetti diametralmente opposti a seconda dei casi...
    Detto ciò io penso che se si gioca con la lunga un top forte è meglio andarlo a prendere in chop dietro... se l'avversario li fa lenti a girare mi posso avvicinare e fare un chop block nella speranza mi torni una palla aggredibile col dritto.....
    Se scelgo di bloccare tutto al tavolo e non voglio usare due lisce allora sul rovescio meglio una medio-corta che apporta disturbo, ma mi consente di bloccare con meno patemi...
    Naturalmente è un parere personale che può essere o non essere supportato dai più esperti di me.
    Un abbraccio
    El Mata.
     
  4. tommygv

    tommygv Utente Noto

    In questo caso suggerisci di girare la racchetta se arriva sul rovescio?
     
    A zikiki piace questo elemento.
  5. Matsushita

    Matsushita Difensore nippo-napoletano

    Nome e Cognome:
    Dario De Simone
    Squadra:
    Asd TT NAPOLI
    Di certo non è facile , puoi farlo se il top che ti arriva non è veloce e se l'attaccante ti sta tirando sempre sul rovescio perchè non soffre la puntinata.
    Io ogni tanto ci riesco e lo tiro a sorpresa lungolinea , cioè sul lato del diritto dell'avversario se è destro , anche se preferisco , quando faccio il giro-racchetta , tirare sul top in arrivo un veloce controtop di rovescio cercando di chiudere subito il punto.
     
    A Sartori Giovanni piace questo elemento.
  6. RevanII

    RevanII Utente Noto

    Come hanno detto gli altri il tuo must è evitare di farti tirare top veloci quando non puoi andare a debita distanza a prenderli, e anche in quel caso se girano è sempre meglio.
    Detto questo, se devi stare al tavolo le tue possibilità dipendono molto da che puntino hai: un puntino con poco grip e tendenzialmente OX / 0.5 mm ti aiuta nel chopblock perchè inverte, mentre rende più difficile il block fermo. Viceversa un puntino più grippante e con gomma alta gioca molto di più come una corta e ti permette di bloccare bene stile liscia/corta. Ci sono le vie di mezzo con cui riescono discretamente entrambe le cose, ricordo la Feint Long II da 0.5 ad esempio...
    Per i comuni mortali il chopblock è più facile su palle che girano perchè si sfrutta il loro spin e tendenzialmente sono più lente quindi è più facile il tempismo, mentre il block fermo è meglio sulle palle veloci, perchè è più semplice come tempismo da effettuare rispetto ad un chopblock e perchè sfrutta la velocità della palla. Poi come diceva matsushita, se la palla da bloccare è davvero veloce la gomma più facile rimane la liscia...
    La premessa comunque è che non c'è limite al potere della tecnica, se guardi i professionisti ti fanno il chopblock con le lisce (vedi qualche match del Ma Lin moderno) e il blocco spinto con i puntini a legno, chopbloccano missili e bloccano palle che girano un mondo.....
    Poi ovviamente ottieni una palla diversa, il chopblock restituisce tendenzialmente effetto sotto, il blocco fermo tendenzialmente una palla morta.

    Riguardo i puntini a legno che vedi bloccare da fermo per capire se sono trattati devi guardare quanto torna lento e sotto il blocco. Ormai con i puntini regolari se non fai chopblock la palla torna sempre al massimo un po' tagliata e sempre abbastanza tesa e veloce, mentre con le trattate torna lenta (se sono allargate) e molto sotto (se sono vetrificate), al limite dell'indoppiabile, qualche volta oltre...
     
    A Sartori Giovanni, andras e Lord_Destroyer piace questo messaggio.
  7. tommygv

    tommygv Utente Noto

    Infatti lo sospettavo anche perché i miei colpi non assomigliavano minimamente ai colpi che avevo visto. Studiero'! Grazie dei consigli ;)
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 15 Set 2015 ---
    Infatti lo sospettavo anche perché i miei colpi non assomigliavano minimamente ai colpi che avevo visto. Studiero'! Grazie dei consigli ;)
     
  8. bvzm71

    bvzm71 Difensore Moderno o Attaccante Antico ;-)

    Qualifica Tecnico:
    Tecnico di Base FITeT
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT... Mah! valuto alternative
    senza entrare nel dettaglio su quale puntinata..in generale ribadisco in parte quello che ha detto matsu e revanll:

    quando sei ancora al tavolo:
    - non devono tirarti una bomba
    - ox , sicuro chop-block, movimento + morbido se la LP non è trattata
    - piuma , meglio bloccare .. colpo non semplice come con le lisce, tutt'ora mio tallone d'Achille...devi allenarlo molto, ma non c'è altra strada sensata e utile
    - girare racchetta , non hai tempo di farlo sul primo top ..fallo solo se vedi che si ostina a tirare top in sequenza sul tuo rovescio e vuoi cambiare il ritmo (lo faccio e rende moltissimo :approved: )
     
  9. lupo alberto

    lupo alberto a tempo a tempo, chi sà sà e chi un sà su' danno

    puntini conici? non sono più proibiti?

    ?! quali sono


    quando me lo ricordo riesco a tenere dentro anche i top di qualche seconda impugnando "moscio",
    quando me lo ricordo
     
  10. MATADOR

    MATADOR Utente Noto

    Nome e Cognome:
    DARIO CIOFFI
    Qualifica Tecnico:
    Tecnico di Base FITeT
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    GERMAINE L. "YOGURTIAMO" TRAPANI
    Caro Lupo è proibito anche superare i 50 nelle strade urbane... e i 130 in autostrada... ma le ''macchine'' sono costruite tutte ''fuorilegge''.....
    A buon intenditor....
     
  11. Matsushita

    Matsushita Difensore nippo-napoletano

    Nome e Cognome:
    Dario De Simone
    Squadra:
    Asd TT NAPOLI
    Il migliore per me è il Nimatsu Tsunami defence light, in balsa , lento ma non troppo e rigido , peso 45 grammi...[/QUOTE]
     
  12. bvzm71

    bvzm71 Difensore Moderno o Attaccante Antico ;-)

    Qualifica Tecnico:
    Tecnico di Base FITeT
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT... Mah! valuto alternative
    le macchine se hanno una omologazione possono circolare

    le gomme se hanno l'omologazione possono essere usate...se non ce l'hanno possono essere vendute (?), ma non usate :teach:
     
  13. dk768

    dk768 Utente

    Nome e Cognome:
    Mario
    Classico argomento, pare che da quando ho ripreso sia all'ordine del giorno questo modo di difendersi che a me francamente non piace. Sono un giocatore aggressivo e quindi sono il classico piccione per chi ha la racchetta con la puntinata. Avevo pensato di cambiare gomme ed adattarmi ma snaturerei il mio gioco. Contro la puntinata il gioco è in teoria semplice, dopo aver avuto la prima risposta con la puntinata non bisogna ripetere il colpo perchè, sopratutto se si tratta di palle veloci o toppate, la palla schizza; piuttosto bisogna cambiare lato e variare colpi lunghi a colpi corti.
     
  14. Ric Grig

    Ric Grig Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Riccardo Griggio best ranking 124
    Qualifica Tecnico:
    Allenatore FITeT
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    ASD MORTISE DUEMILA
    se hai un buon top di dritto e le caviglie ancora reattive, metti una puntinata corta da 1,8 con gomma piuma medio morbida e il puntino grippante (es. winning np-8) e allenati a stare vicino al tavolo. Allo scopo è molto utile una transenna posizionata a non più di due metri dal tavolo. Il puntino grippante ti servirà per dispensare taglioni sul servizio corto o sul palleggio, così che l'eventuale top non possa essere un "frecciarossa" ma anche ad aprire il gioco se il servizio o il palleggio escono. La palla che ti verrà conseguentemente bloccata potrà facilmente essere toppata di dritto o spinta di rovescio, magari in posizione centro-dritto, zona per il tuo avversario mai facile da controbattere efficacemente, che anzi spesso andrà in rete.
    La gomma piuma medio morbida ti garantisce discreta velocità ma soprattutto grande controllo: evitare gli errori gratuiti è spesso la discriminante tra l'essere un buon oppure un ottimo giocatore.
    :birra:
     
Status Discussione:
ATTENZIONE! - L'ultima risposta a questa discussione ha più di 365 giorni!
Valuta se potrebbe aver senso aprire una nuova discussione sull'argomento o se il tuo intervento possa essere utile ad essa.

Condividi questa Pagina