1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

Videoregistrazioni utilizzi propri o impropri

Discussione in 'Regole e Regolamenti' iniziata da lusio, 8 Dic 2019.

Status Discussione:
ATTENZIONE! - L'ultima risposta a questa discussione ha più di 365 giorni!
Valuta se potrebbe aver senso aprire una nuova discussione sull'argomento o se il tuo intervento possa essere utile ad essa.
  1. lusio

    lusio Utente Noto

    Qualifica Tecnico:
    Allenatore FITeT
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Molte società utilizzano riprese per far seguire le loro partite in casa anche da supporters non presenti direttamente agli eventi.
    Un servizio che tutti apprezziamo che ci permette di vivere in diretta le emozioni del campo.
    In una partita odierna è successo qualcosa di particolare , un punto contestato , spigolo interno o esterno ? l'arbitro da il punto all' avversario, il commentatore della ripresa facebook , non d'accordo con l'arbitro, dice :" c'è il video, c'è il video".
    Ora mi chiedo , ma che valore può avere una ripresa video sia che sia effettuata da terzi che dalla Fitet , su una contestazione ? :mumble:
    A vostra memoria, è mai stata presa in considerazione sia al momento che a posteriori una ripresa video ???
    Tale mezzo potrebbe avere un ottima valenza per formare gli arbitri , renderli consapevoli delle loro decisioni , andatevi a vedere su Facebook la partita di ieri Torre del Greco vs.Alfieri di Romagna , in particolare i servizi di Sorbalo , mano di lancio palla chiusa, da effetto alla palla con le dita , e non la alza ; e per il selezionatore degli stessi che vedo in alcuni tornei prendere appunti sul loro operato.

    Mi piacerebbe sapere se questa irregolarità l'ho notata solo io o anche voi ?
     
  2. enzopacileo

    enzopacileo Utente Noto

    Nome e Cognome:
    vincenzo
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    La tecnologia a supporto dello sport può essere davvero utile ma nel nostro tt siamo troppo indietro per pensare ad una sorta di var
     
  3. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    Ci toglie il gusto del poter contestare
     
    A paolom piace questo elemento.
  4. lusio

    lusio Utente Noto

    Qualifica Tecnico:
    Allenatore FITeT
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    A Facini e off-ready piace questo messaggio.
  5. Francesko

    Francesko Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Francesco
    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    Trezzano
    Sono d'accordo con Ettore... difatti domani mette neve... :rotfl::rotfl::rotfl:

    Poi già è ridicolo nel calcio vedere ad ogni gol l'attesa di minuti ora con la VAR per vedere se il gol è valido o no... e tanto poi manco la VAR va bene com'è... quindi... l'unico sport che seguo dove ha avuto senso introdurlo cosi com'è... è nel tennis, su richiesta del giocatore... e se sbagli, dopo tot. richieste di verifica, t'attacchi.
     
    A Milocco Ettore e LO YETI piace questo messaggio.
  6. LO YETI

    LO YETI Utente Noto

    Ma è sempre e solo sul calcio che esistono discussioni, a mio parere, così come nel tennis anche nel tt una pallina o è dentro oppure è fuori, ha toccato il tavolo oppure no etc etc.... O sbaglio?
     
  7. tOppabuchi

    tOppabuchi misantro-pong

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Esistono discussioni dove il regolamento non è chiaro...dove si può, come nel calcio, stabilire se c’è volontarietà o meno.
    Hai toccato il pallone con la mano? Fa niente se l’hai fatto apposta oppure no...lo hai toccato. Capita...
     
  8. vg.

    vg. Utente Noto

    Nel rugby la "var" cè da.........una vita. E nessuno discute.
     
    A off-ready piace questo elemento.
  9. tOppabuchi

    tOppabuchi misantro-pong

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Ovvio. La tecnologia oggigiorno non può far altro che aiutare.
    Solo che se la applichi vai al netto di tutte le polemiche...ed i giornalisti sportivi alla tv dovrebbero trovarsi un altro lavoro.
    Mentre così stiamo ancora a discutere se la palla è fuori o dentro.
    Nel calcio come nel Tennistavolo.
     
    A vg. piace questo elemento.
  10. Luca G.

    Luca G. Utente Attivo

    Qualifica Tecnico:
    Tecnico di Base FITeT
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    DLF Poggibonsi
    Il VAR, o meglio l'occhio di falco, è arrivato! Il primo a usarlo ieri Lin Gaoyuan, ma aveva torto (gli avevano contestato il lancio della palla non verticale, e l'occhio di falco ha dimostrato il grado preciso dell'angolo, più di 50° quindi assolutamente gusta la decisione dell'arbitro). Oggi, in doppio con Franziska, a chiederlo è stato Timo Ball, ed è stato il primo atleta della storia ad avere ragione in un torneo ufficiale ITTF contro l'arbitro. L'arbitro gli aveva contestato un lancio di meno di 16 cm., ma il fantastico marchingenio ha conteggiato che il lancio era di 17,2 cm, quindi ha cambiato la decisione dell'arbitro. Erano tutti molto divertiti, finalmente sono finiti i soprusi degli arbitri, era ora che anche nel tennis tavolo si usasse l'occhio di falco, purtroppo con un ritardo di più di 15 anni rispetto al tennis. Ma meglio tardi che mai! Ora i giocatori corretti come Timo Ball avranno una correttezza in più, e i giocatori scorretti vita dura. Ovviamente ci vorrà un po' perchè questo sistema si diffonda, ma almeno ai livelli alti avremo partite non falsate. Viva! E' una delle migliori notizie per il nostro sport da anni!
     
    A Rolli’s tones, Francesko, Jackcerry e 2 altri utenti piace questo messaggio.
  11. genioboy

    genioboy Mille e 1 notte...insonne

    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Ma è successo davvero?:eek: Video?
     
  12. Luca G.

    Luca G. Utente Attivo

    Qualifica Tecnico:
    Tecnico di Base FITeT
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    DLF Poggibonsi
    Davero davero! Il video Ittf ancora non l'ha ripubblicato, era in diretta stamattina. Immagino si vedrà a breve in tutte le salse.
     
  13. enzopacileo

    enzopacileo Utente Noto

    Nome e Cognome:
    vincenzo
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Credo sia giusto distinguere due aspetti importanti ovvero le differenze alle quali un giocatore si deve adattatare e quelle invece alle quali non può.
    Senza variare la pallina, un tavolo diverso, la grandezza di una palestra, un pavimento diverso e condizioni diverse di maggior caldo o freddo (purché restino nella norma) sono condizioni alle quali il giocatore si deve adattatare e dovrebbe conoscere anche come farlo.
    Diverso invece è un cambio di materiale della pallina combinato con quanto dicevo prima oppure mixandolo a condizioni assurde nelle quali il gioco non dovrebbe essere proprio consentito come ad esempio pavimenti scivolosi, freddo o caldo esagerato, luce non sufficiente spazi non a norma etc.
    Con queste ultime condizioni è ovvio che veramente ti passi la voglia di giocare perché chi fa sacrifici per allenarsi seriamente non può accettare di giocare male per colpe non sue, chi invece va a buttare solo la pallina dall'altra parte non se lo pone il problema........
     
    A tOppabuchi e T__T-Rex piace questo messaggio.
  14. T__T-Rex

    T__T-Rex Mestolo, hoola-hop e pedalare!

    Nome e Cognome:
    Mario Capaldo
    Qualifica Tecnico:
    Tecnico di Base FITeT
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    ASD Polisportiva La Potentina
    Bellissimo sapere che la tecnologia entri anche nel nostro sport. Bellissimo sapere che ci sarà un riscontro oggettivo alle decisioni, imparziali ma soggettive, degli arbitri.
    Aspè... quali arbitri? Ci sono gli arbitri nel TT?;)
    Il TT viaggia a tre velocità e per quanto si possa essere contenti dei cambiamenti, (occhio di falco, controlli booster, controlli gomme rancide), a livello internazionale, per quanto si possa essere fiduciosi che gli stessi arriveranno a livello nazionale, poi però dobbiamo fare i conti con la palude dell'attività della base...
     
    A YnneB, enzopacileo e VUAAZ piace questo messaggio.
  15. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Nel basket NBA ci sono precise regole di applicazione del VAR, quantitative e qualitative, che hanno migliorato la qualità arbitrale
     
    A vg. piace questo elemento.
  16. Luca G.

    Luca G. Utente Attivo

    Qualifica Tecnico:
    Tecnico di Base FITeT
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    DLF Poggibonsi
    A elius piace questo elemento.
  17. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Anche nel video si capisce che il giocatore ha due possibilitã di richiedere il VAR durante l'incontro.

    Spettacolarizza un po' ma rallenta l'azione. Giudizio sospeso.
     
  18. Luca G.

    Luca G. Utente Attivo

    Qualifica Tecnico:
    Tecnico di Base FITeT
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    DLF Poggibonsi
    Oggi Ma Long ha chiesto due volte l'occhio di falco, entrambe le volte ha avuto torto. Come quasi tutti nasconde il servizio con la faccia, il video è stato impietoso. Prevedo che per adeguarsi dovranno tutti cambiare modo di servire. Così avremo tutti con pari opportunità, ci sono servizi scandalosi anche ai livelli mondiali, ed è un vero peccato.
     
    A luca.dalco, off-ready, VUAAZ e 2 altri utenti piace questo messaggio.
  19. Francesko

    Francesko Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Francesco
    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    Trezzano
    Mi fa piacere che almeno in serie di elitè abbiano messo l'occhio di falco anche nel TT, ma come anche per il calcio, mi chiedo... a che serve veramente avere queste innovazioni tecnologiche quando sono valide solo a livelli alti, dove girano soldi e sponsor?

    Mi chiedo, in campionati provinciali di d2 o d3, quando e se introdurranno queste innovazioni? Per non parlare di tornei senza punti in palio come i Fitet provinciali o i Uisp.

    Questo per dire che la differenza nello sport, dai vertici, al provincialismo... è sempre piu' marcato, anche dall'aspetto economico della cosa... cosi che lo sport che praticano i comuni mortali resta uno sport povero, e diverso sempre piu', da quello di vertice.

    (piu' o meno come la differenza sempre piu' marcata che c'è tra chi guadagna e spende migliaia di euro o peggio al mese, e chi non arriva alla fine del mese).
     
  20. genioboy

    genioboy Mille e 1 notte...insonne

    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Meglio ci siano dove girano soldi e dove il rischio è quindi più alto. Per noi non c'è niente da vincere ma neanche niente da perdere.
     
Status Discussione:
ATTENZIONE! - L'ultima risposta a questa discussione ha più di 365 giorni!
Valuta se potrebbe aver senso aprire una nuova discussione sull'argomento o se il tuo intervento possa essere utile ad essa.

Condividi questa Pagina