1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

Top spin di diritto - movimento braccio

Discussione in 'Allenamento e Tecniche di Gioco' iniziata da Zhang Jike 95, 30 Ott 2011.

  1. Semola

    Semola Tuttologo

    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    Squadra:
    G.S. Regaldi Novara, ora CUS Torino
    Scommetto che sei uno spammer, quanto ho vinto?
     
    A genioboy piace questo elemento.
  2. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    ....scusa Luzio...rileggendo:-
    "...il braccio sinistro è neutro segue solo il movimento..".
    A distanza di tempo,mi sembra un articolo risalente a ben 4 anni fa,
    scriveresti ancora le stesse cose, cioè il braccio sinistro è neutro per l'esecuzione del top di dritto da parte dei giocatori che imbracciano la racchetta con la mano destra?
    Anche a me l'avevano fatto credere,tanto e tanto tempo fa.Poi,
    rivedendoi giocatori moderni che vanno per la maggiore ti danno proprio la sensazione che tale braccio tanto neutro non è.Che anzi,per come lo muovono un qualche compito,anche più di uno
    nell'esecuzione complessiva delle varie tipologie di top lo deve pur svolgere.
    Sicuramente l'ultima parola sulla "perfetta esecuzione" del top non è stata scritta(ancora no!).
    ti saluto
    ettore
     
  3. lusio

    lusio Utente Noto

    Qualifica Tecnico:
    Allenatore FITeT
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Ciao Ettore , grazie per aver ricordato una affermazione del passato inesatta, non scriverei le stesse cose , nel top di dritto il braccio sinistro punta la pallina prima di colpirla poi accompagna la rotazione del busto andando da destra in dietro a sinistra , come se ci fosse qualcuno dietro di me a cui devo dare una gomitata , favorendo così l accelerazione del tronco , saluti
     
    A capa97 piace questo elemento.
  4. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    Si,ecco, già meglio ci stiamo aggiornando.Bella l'idea della gomitata dietro,così diamo una bella scrollata a zona omero-scapolare e all'intero braccio/racchetta.
    Cerchiamo ora di andare avanti,se si può.Propongo di guardare Lui,Ma Long,che con il braccio sinistro non guarda proprio la palla,ma fa un altra cosa.Se qualcuno vuol guardare e commentare....
    Ci ritorneremo
    ettore
     
  5. lusio

    lusio Utente Noto

    Qualifica Tecnico:
    Allenatore FITeT
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Utilizza il braccio sinistro come una sorta di puntatore della pallina che gli dà il tempo e la posizione corretta prima dell impatto , in particolare con il gomito sinistro, stiamo parlando di perfezionamento del colpo rivolto a giocatori di alto livello.Ricordo che tutti i movimenti vanno adattati al singolo , non facciamo il solito errore di confrontare le singole attitudini a Malong , grazie Ettore per essere di spunto a riflessioni varie , esponi anche il tuo punto di vista , altrimenti sembra il rischiatutto, saluti
     
    Ultima modifica: 28 Gen 2020
  6. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    La so !
    Con la mano sinistra Ma Long indica il piede di Boll!

    Anzi, col braccio lo guarda.

    @lusio : io nel braccio libero vedo solo un bilanciere..


    Visualizza: https://youtu.be/QJiaKe2Kggo
     
    Ultima modifica: 28 Gen 2020
    A Milocco Ettore e T__T-Rex piace questo messaggio.
  7. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    Qualcuno ha scritto:"Per favore datemi una racchetta più veloce per tirare più forte".Ma è il gesto tecnico perfezionato che ti permette di fare meno fatica e di spingere più forte.La Riprova?Provate a posizionare una pesante borsa della spesa (10-12 kg,via!) accanto ai vostri piedi e sollevatela con una mano,la vs. preferita per depositarla sul tavolo di cucina.Sentite il peso?Bene.
    Ora posizionate la stessa borsa un po' più indietro e rifate l'operazione.Al terzo tentativo, ancora unavolta, a semicerchio dietro la schiena.Un po' più indietro.
    Sentite la differenza?Quando si fa meno fatica?Quando si fa più fatica?
    Quando si va più veloci?Quando si va più lentamente?Ma la borsa pesa sempre uguale.
    Quale movimento corto da compensare con una racchetta iperveloce?
    Pensiamo ora alla nostra racchetta e al top. Senza smettere di osservare chi il top lo fa divinamente e tira pure forte.Ma Long uno di questi.
    E se la mano sinistra,quella libera...
    Cerchiamo ora di coinvolgere anche altri nell'osservazione per avere più spunti nelle riflessioni.Che dobbiamo convincere noi due,con il terzo che ci fa le battute per ridere sopra?
    ettore
     
  8. lusio

    lusio Utente Noto

    Qualifica Tecnico:
    Allenatore FITeT
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    C è molta differenza tra vedere un video e trovare degli spunti che possono permettere il miglioramento dei particolari da provare in palestra con gli atleti , es.andare con il gomito sinistro in dietro fa percepire meglio la rotazione del busto e lo spostamento del peso delle gambe , tutti i discorsi che facciamo devono avere una applicazione pratica da sperimentare, se a un giocatore che carica poco il busto sia dritto che rovescio su palla tagliata dico punta la palla con il gomito sinistro per il dritto e gomito destro x rovescio può star certo che migliorerà la rotazione del bacino in fase di caricamento
     
    Ultima modifica: 28 Gen 2020
    A T__T-Rex piace questo elemento.
  9. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    La borsa della spesa di 10-12 kg. a terra dietro la schiena?

    Ma vuoi che ci blocchiamo tutti colpiti dalla strega?? :azz: :mumble:
     
    A Milocco Ettore piace questo elemento.
  10. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    Ecco uno spunto.E allora ,perchè un giocatore carica poco il busto?O comunque si stanca subito e
    Ho detto,ad esempio, dopo due o tre tentativi,indietreggiando sempre di un po'.Tu,ci arriverai dopo 10 0 15 tentativi,anche 20 se vuoi, guadagnando sempre in arretramento qualche cm,sempre girando,s'intende.Non ti preoccupare più ti giri,più t'abbassi e ti pieghi,più le gambe diventano forti,più la schiena ti sorregge.Più ampio è il giro,più velocità acquisisci,più leggera.....più leggero cosa?Più contributo hai da ogni striatura e muscolo e meno ti affatichi......tanto più che la borsa ormai sta volando.E forse avrai già capito,altrimenti riprova,peer gradi,mi raccomando.
    ettore
     
  11. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Stai scherzando o sei serio?

    Se fosse come dici tu gli atleti di sollevamento pesi alzerebbero l'attrezzo da dietro o di lato!

    Ma il vecchio esempio del discobolo ti faceva schifo?

    Ragazzi non provate a casa quello che vi dice il tenero Ettore!

    :D :rotfl: :LOL:
     
    Ultima modifica: 28 Gen 2020
  12. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    Gli spunti vengono anche guardando,c'è poco da fare.E perchè no? Con il vantaggio che ti puoi sempre aggiornare,mica prendiamo l'insegnamento insindacabile del Grande Maestro,meglio se di nome esotico,e poi lo lasciamo lì a perenne decantazione come fosse lettera imperitura,ben custodita, ma da tempo morta e sepolta?
    Anche una lieve,o minimissima modifica tecnica permette di cambiare il modo di stare in campo,ovvero di giocare in modo più dinamico,rubando e anticipando spazio e tempo all'avversario,con una rendimento finale più economico, comunque.Soprattutto quando gli ingranaggi del motore,muscoli, fibbre e tendini si muovono all'unisono,compartecipando tutti ,per la loro parte nella precisa e progressiva sequenza temporale, all'azione ricercata e preventivata.Amplificando lo spazio entro cui muoversi,aggiungo io.
    Quando la concorrenza si adegua,cambia,modifica,studia,adatta nuove idee,qui molti,troppi danno la sensazione di adattarsi abbracciando
    modalità e sistemi di gioco ritenuto imperituro, magari in auge quel tempo là,
    accontentandosi di cambiare la racchetta tutt'al più.Poi devono passare almeno 4 anni:"Ah,ecco,il braccio,quel braccio!la mano,quel dito,il busto forse..... guarda com'è cambiato!E come fanno adesso!?"
    Ecco uno spunto.E allora ,perchè un giocatore "carica poco il busto?"Ancor troppo poco? Comunque si stanca subito e dopo 5-6 colpi non lo fa più o va a finire come i nostri Azzurri,che esaurite subito le cartucce in mano,o sparato forte le 4- 5 granate nei primi due set,....
    Troppo lunghi i set,vero?Dovrebbero ridurli!O a dar retta al solito tran-tran:"Cambiar racchetta e allenarsi di più".Giusto?
    ettore
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 28 Gen 2020, Data originale: 28 Gen 2020 ---
    Se non provi,non puoi nemmeno capire perchè ho tirato fuori proprio quell'esempio.
    E chi non prova come può pretendere di trovare da me la spiegazione cotta e perfezionata,già pronta per l'uso immediato?
    ettore
     
  13. lusio

    lusio Utente Noto

    Qualifica Tecnico:
    Allenatore FITeT
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Ultima modifica: 28 Gen 2020
    A T__T-Rex piace questo elemento.
  14. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Allora sei tu il Grande Maestro. Il nome esotico ce l'hai.
     
  15. T__T-Rex

    T__T-Rex il T-Rex s'è mangiato le scarpe di Timo Boll

    Nome e Cognome:
    Mario Capaldo
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    ASD Polisportiva La Potentina
    Grazie @lusio ... davvero molto interessante.
     
    A lusio piace questo elemento.
  16. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    La fisica e la geometria ci vengono sempre incontro quando dobbiamo analizzare l'insieme dei movimenti che generano il gesto della biomacchina che è il nostro corpo.

    Per lavorare correttamente ogni fulcro delle leve deve lavorare da fermo rispetto la leva che deve sorreggere.

    È un discorso legato alla relatività : il polso è fermo rispetto alla mano, il gomito è fermo rispetto all'avambraccio, la spalla è ferma rispetto alla parte di braccio sopra il gomito..

    .. e vale anche per gli arti (leve) inferiori, se si esclude la traslazione della punta del piede che scivola sul terreno mentre ruota. Dopodichè la caviglia è ferma rispetto alla gamba, il ginocchio rispetto alla coscia. Il bacino è invece il punto di contatto dei piani di torsione, il disco di congiunzione tra arti superiori e inferiori ; il busto si torce attorno alla colonna vertebrale.

    Per il resto ogni fulcro è fermo (occupa un punto nello spazio) rispetto alla leva che sorregge.

    Non è una questione di tecnica, è una questione di efficacia del sistema biomeccanico.

    Se alzo il gomito eseguendo il top di rovescio il colpo non sfrutta appieno la leva disponibile. Se porto avanti la spalla nel top di dritto scarico un po' della forza attiva nel traslare il braccio che non può eseguire un movimento indipendente. La spalla in realtà avanza ma è il busto a portarla in avanti. Noi dobbiamo guardare la spalla rispetto al braccio.. ecc..

    Bisogna osservare il nostro corpo in movimento in maniera frazionata : tutto si muove nella totalità del sistema, ma i fulcri devino restare fissi rispetto alle proprie leve.
     
    Ultima modifica: 29 Gen 2020
  17. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    Nome esotico,con tutte quelle vocali e suono pieno?Più italianissimo di così?!
    Grande maestro?Non direi,al massimo censore e fustigatore dei tanti luoghi comuni e delle credenze che intasano e rallentano il tennis tavolo nostrano.
    ti ringrazio,cmq. troppo buono
    ettore
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 29 Gen 2020, Data originale: 29 Gen 2020 ---
    Bene,bene,anzi benissimo!Stiamo entrando nei dettagli,passo dopo passo.E qui volevo portare l'attenzione di chi poi continuerà ad analizzare ed entrare finalmente nel merito,non accontentandosi del solo cambio di racchetta per raggiungere determinati risultati..
    Naturalmente qualche passo ci può sfuggire,qualche movimento che va anticipato viene invece anticipato,o anche viceceversa. Se frazionato quindi a immagine ferma va poi confrontato con le dinamiche dei diversi giocatori,alcuni brevi lineei , altri longilinei,di gamba corta o di gamba lunga,altri ancora di braccio lungo o corto e degli adattamenti messi in atto da ciascuno per trarre il massimo dal movimento e dalle proprie leve.
    Hai scritto molto,è meglio se ci concentriamo su un colpo alla volta.In realtà per raggiungere la massima dinamicità di un colpo,niente rimane fermo,dovendoci muovere in uno spazio tridimensionale,dietro- avanti,destra-sinistra o viceversa,giù-sù e ritorno,come una palla che,librata nello spazio, non viaggia mai solo su un unico asse .Bisogna esercitare la giusta forza e coinvolgere leva e fulcro in cooperazione con tutti gli arti al momento più opportuno.Anzi,bisogna approfitare dello spazio a disposizione per caricare di ulteriore energia i fattori che permettono di muoversi.E i campioni sanno crearsi ulteriore spazio aggiuntivo per esprimere ancor più spinta e forza al colpo stesso esercitato.Abbiamo già detto troppo.Ascoltiamo ora altri.E ben vengano!
    ettore
     
  18. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Milocco, c'è un solo modo efficace, e non traumatico per la colonna vertebrale, di sollevare una borsa della spesa di 10-12 kg. ed è piegando le gambe tenendo la borsa davanti a noi e sollevarla alzando le gambe tenendo la schiena dritta.
    Punto.

    Sei pregato di non divulgare consigli dannosi.
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 29 Gen 2020, Data originale: 29 Gen 2020 ---
    Ho scritto ripetutamente : "fulcro fermo rispetto alla propria leva".

    Se non lo capisci te lo spiego meglio :

    La relatività ci spiega che possiamo restare fermi rispetto ad un treno che si sposta a 100 all'ora rispetto ad un punto sul suolo. Anche noi ci spostiamo alla stessa velocità rispetto a quel punto sul suolo e al contempo essere fermi rispetto ad un punto posto sul treno.
     
  19. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    Mi dispiace per le tue vertebre dorsali,ma non avrai alcun beneficio se ti ostini a sollevare la borsa nell'unico modo consueto con cui l'hai sempre sollevata,cioè in modo statico,facendo leva a un braccio solo "giù-sù".
    Rileggi,io ho detto altro.Non sei obbligato a fare quello da me suggerito,nè a ripetere quello che dentro di te,hai sempre fatto.Lamentandoti pure.
    ettore
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 29 Gen 2020, Data originale: 29 Gen 2020 ---
    in termini pongistici,sarebbe.....
    ettore
     
  20. John Locke QDL

    John Locke QDL Fondatore Gruppo Rinco

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Eccheccavolo @eta beta non è che puoi divagare con continue metafore!!! Resta in ambito pongistico per favore!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
     
    A enzopacileo e eta beta piace questo messaggio.

Condividi questa Pagina