1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

Piemonte Tennistavolo Torino

Discussione in 'Dove giocare ed allenarsi' iniziata da shamisen, 15 Ott 2020.

  1. shamisen

    shamisen Nuovo Utente

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Ciao a tutti!

    Sto quasi pensando di provare a giocare alla Tennistavolo Torino, quella in via Tempia, covid permettendo.

    Unica cosa è che a me piacerebbe giocare con hard bat, o comunque giocare con una racchetta VERA per principianti perché secondo me la racchetta che ho comprato nella scorsa società era troppo veloce. Ad ogni modo non mi interessa, mi piacerebbe giocare con hard bat ma non so se sia possibile all'interno di un corso.
    In uno scritto che elogiava l'hard bat si diceva che se sai giocare con l'hard bat sai giocare anche con le racchette più cagose, mentre invece se giochi gommapiumato poi magari all'oratorio o al baretto da gigetto colle palette mangiate dai topi ti stira il primo che passa, quindi volevo sapere se è vero.

    Insomma voglio migliorare e non voglio dover contare troppo sui materiali, insomma voglio avere un feedback di quello che sto facendo fra la mia racchetta e la pallina e non avere la sensazione che la racchetta stia giocando da sola, e di dover calibrare tutto al millimetro, da principiante. Inoltre la filosofia dell'hard bat mi affascina. Consigli?

    Vi ringrazio
     
    Ultima modifica: 15 Ott 2020
  2. ggreco

    ggreco Arrotatore di dritto, picchiatore di rovescio.

    Nome e Cognome:
    Giovanni Greco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    CUS Torino
    Ciao.
    Sono due sport differenti, secondo me.
    Però ho il sospetto che, se impari i fondamentali senza gommapiuma, impari meglio a colpire e toccare.
    Invece imparando con le sandwich impari meglio la gestione degli effetti.
    Se posso suggerire una via di mezzo, potresti provare a imparare con due gomme vecchio stile (es. Mark V) molto sottili (1 mm) su un legno di tipo allround.
     
    A eta beta e Milocco Ettore piace questo messaggio.
  3. shamisen

    shamisen Nuovo Utente

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Grazie, si tratta sempre di hard bat?
     
  4. Chicco

    Chicco superiperappassionato

    Nome e Cognome:
    eric
    Squadra:
    TTBiella
    No .mi sembra siano lisce da gran controllo ma adifferenza delle hard bat gli effetti si sentono di più . Ma mettere due puntinate corte ?
     
  5. musicalle

    musicalle il maestro di Bertalex

    Nome e Cognome:
    Il Calle ;)
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    Asd. TT Ossola 2000 Domodossola
    ...l'hard bat và bene al mare d'estate... se vuoi imparare a giocare a tennistavolo gioca con le sandwich sotto la guida di un tecnico.

    ... altrimenti c'è il bar o oratorio per l'appunto...
     
    A SIDESPIN, Jackcerry, Andrew_10 e 1 altro utente piace questo messaggio.
  6. ggreco

    ggreco Arrotatore di dritto, picchiatore di rovescio.

    Nome e Cognome:
    Giovanni Greco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    CUS Torino
    Falso: dipende dalla sensibilità individuale e dalla capacità di adattamento.

    Se hai la sensazione che la racchetta giochi da sola semplicemente è la racchetta AL MOMENTO non adatta.
    Due opzioni:
    - insistere ed imparare ad usarla
    - adottare un legno più lento ed elastico, montare gomme con gommapiuma bassa e non tensionata (vedi il mio consiglio di prima)
     
  7. Andrew_10

    Andrew_10 Utente Noto

    Se sei di Torino vai alla Cricca.
    Livello amatoriale altissimo, ogni tanto passa anche qualche giocatore.
    Puoi giocare con qualunque racchetta vuoi, e ti puoi anche ordinare la birra.
    Se vuoi giocare con Hardbat è inutile andare in una palestra vera e rischiare di perdere tempo tu e farlo perdere a loro.
     
    A guruzz75, filiberto50, musicalle e 1 altro utente piace questo messaggio.
  8. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    Racchette e racchette......
    Puoi giocarecon tutte le racchette
    che vuoi.Di tutte le dimensioni,al limite anche con racchette tipo Paddel,oppure con le tavole di legno rotonde su cui versare e
    appoggiare la polenta, purché con rivestimento da
    un lato rosso, dall'altro nero.Non mancherà chi,in palestra,ti si avvicinera' e già dopo la prima
    volta proverà a consigliarti:"Perché non provi la mia,ha queste e quest'altre caratteristiche,uniche davvero!(?),... e se vuoi per 15 Euro,dammi 10 via..."
    Adesso che fare?Comincia a piacerti,avrai tempo di provarle tutte.I primi 2-3mesi tieni una sola,in attesa di capire tu e il tuo allenatore che stile vuoi adottare,
    quindi quale attrezzo corrisponde meglio a ciò che cerchi e di cui hai bisogno.
    Da ricordare"Più una gomma aggancia, più rimane a lungo il contatto mano- racchetta e pallina,
    meglio puoi quest'ultima indirizzare".
    Chiaro, per questo motivo la gomma vulcanizzata e preparata
    al punto giusto costa di più della mera plastica.Non ti resta che
    provare.
    ettore(*)
    (*) il meno esperto in fatto
    di gomme
     
  9. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
  10. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    L'"hard bat"?
    Dovrebbero produrre racchette di tutti i tipi e gomme di tutti i colori,differenziandole per prezzo e nelle prestazioni.Altrimenti chi avrebbe l'interesse di promuovere tale sport?Che per questi motivi non raggiungerà mai la notorietà del "solito"tennis tavolo.
    Secondo me....
    ettore
     
  11. tOppabuchi

    tOppabuchi misantro-pong

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Esiste un posto del genere a Torino e non me lo hai mai detto???
    Ed io ho pagato per diversi anni quote sociali???

    Questa la paghi.
     
    A filiberto50, Andrew_10, Max e 2 altri utenti piace questo messaggio.
  12. Sartori Giovanni

    Sartori Giovanni seguace gruppo rinco

    Nome e Cognome:
    Giovanni Sartori
    Categoria Atleta:
    6a Cat.
    Squadra:
    Leoniana Vicenza
    vatti a fidare degli amici:p:p:p
     
  13. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    Ed io ho pagato per diversi anni....
    È solo la prova provata di quanta voglia ci sia di giocare semplicemente a ping pong,senza bisogno di sottostare ad obblighi,spesso non capiti e invisi per quanto necessari,al fine di sostenere tutti i costi e regolarizzare l'iscrizione alle A.D.S. federali.A cominciare dagli 80 (ottanta!) Euro per la visita medica e il nulla osta alla pratica sportiva e
    diventare a tutti gli effetti "vero"
    atleta Fitet.Chi,in questa situazione e di questi tempi,quanti
    davvero lo vogliono,dentro di sé,diventare Atleta con tutti i crismi? O non semplicemente giocatore,
    diciamo pure amatore,la maggioranza silenziosa?
    Urge soluzione per andare incontro alle due esigenze.E a Torino
    sembra l'abbiano trovata.Mi raccomando,adesso non lo si faccia sapere in giro.
    ettore
     
  14. shamisen

    shamisen Nuovo Utente

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Sono già stata in palestra (due anni fa ormai, ho giocato per un anno e qualche mese) e la racchetta ce l'ha preparata uguale a tutti l'allenatore del corso a noi principianti (tranne esigenze di manico), adesso sono due anni che non gioco.

    Sul fatto del non far perdere tempo e andare al baretto beh, innanzitutto bisogna prima capire se del ping pong (o tennistavolo) piace più il gioco o lo sport. A me piacciono entrambi ma mi piacerebbe una hard bat sportiva perché non mi piace che la racchetta debba incidere così tanto.
    Inoltre attualmente la vedo dura fare corsi sportivi con il covid e tutto.

    Il consiglio della Cricca non mi sembra male, ma come funziona? Uno si presenta lì e gioca? : )

    Grazie un caro saluto


    Aggiunta: mi sarebbe piaciuto tantissimo continuare a fare un corso e imparare davvero a giocare, ma purtroppo fra problemi miei varii, covid, la mia società che si è smembrata, la palestra in via tempia che è piuttosto lontana (ci sono stata a giocare) alla fine non ho più continuato.





    Sì lo vidi quel video :D :D :D
     
    Ultima modifica: 22 Ott 2020
  15. tOppabuchi

    tOppabuchi misantro-pong

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Mi spiace per lui, ma ormai è un ex amico.
    Questa è un’offesa che va lavata col sangue...non ci sono altre soluzioni.
     
  16. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    ....non mi piace che la racchetta debba incidere così tanto...

    Qui sta la differenza fra
    normale giocatore/amatore e vero professionista,o che si professa tale.
    Quest'ultimo,vien pagato o mantenuto per offrire spettacolo e possibilmente vincere.Perche'non dovrebbe approfittare di tutte le risorse che una racchetta personalizzata gli può offrire?Anche tatticamente con variazioni di rotazione estreme,tali
    da confondere l'avversario e nascondere i propri palesati
    limiti dinamici.Non c'è che dire...
    Personalmente penso che maggior varietà di colpi corrisponda a maggior bellezza complessiva delle nostre partite.Cio' fa bene alla visibilità e alla propaganda del nostro sport.
    Beh, sì,una volta con la conoscenza di un colpo solo,prettamente difensivo,la partita durava ore e ore....Poteva pure piacere,ma la gente si stufava di guardare.
    ettore
     
  17. shamisen

    shamisen Nuovo Utente

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Esatto, il ping pong è diventato così perché andava televisizzato, andavano fatti girare soldi e così via ai millemila materiali performanti etc. ...
     
    A Milocco Ettore piace questo elemento.
  18. Andrew_10

    Andrew_10 Utente Noto

    Io direi che questo è lo SPORT però ragazzi......
    La competizione va a braccetto con la prestazione, in tutti quanti gli sport e, in quelli strettamente legati ai materiali, va pari passo con l'evoluzione di questi ultimi.
    Ve la immaginate Lindsey Vonn scendere giù con i Telemark, Hamilton e Vettel vincere i mondiali con dei motori a carburatore???
     
    A Milocco Ettore piace questo elemento.
  19. shamisen

    shamisen Nuovo Utente

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Forse è il concetto di sport che non amo granché. Ciò di bello che riesco a riconoscere allo sport è il fatto di — tramite anche artifizi — estrarre la performance migliore dell'essere umano, il fatto di puntare all'eccellenza etc., sicuramente è interessante vedere cosa sono in grado di (essere messi nelle condizioni di) fare gli esseri umani, però io preferisco altro, gli umani sono tanti e le eccellenze sono poche, preferisco il gioco e divertirmi (non senza la disciplina dell'apprendere), ma non ho uno spirito sportivo, non amo competere. Mi interessa imparare e vedere cosa riesco a fare.
    L'hard bat mi piace perché mi dà l'idea che sia lei a dipendere da me e non io da lei.
    Che possa essere io a “condizionare” lei, mentre dall'altra mi sento condizionata. Inoltre (sensazione mia da profana) un principiante dovrebbe prima imparare a sentire meglio il tocco prima di utilizzare racchette veloci.

    (comunque è tutto un pour parler, col covid di mezzo non si farà na mazza e bom :D )
     
    A eta beta piace questo elemento.
  20. andras

    andras Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Riccardo Belli
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    T.T. MONDOVI'
    La differenza di fondo è lo spin il tennistavolo di basa in gran parte su ti esso e per gestire lo spin nel bene e nel male in base al proprio pensiero esistono milllemila materiali......imho purtroppo bisogna imparare a giocare anche contro i materiali non solo contro gli avversari....l hardbat non avendo la componente spin o avendola non modo ininfluente e più intuitivo ma trattasi di due cose diverse....un po' come dire calcetto a 5 e calcio a 11 .....
     
    A Milocco Ettore piace questo elemento.

Condividi questa Pagina