1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

tennis-tavolo e lussazioni o sublussazioni alla spalla in gara

Discussione in 'Chiacchiere sul Tennis Tavolo' iniziata da Francesko, 9 Feb 2020.

  1. Francesko

    Francesko Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Francesco
    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    Trezzano
    a qualcuno e' capitata una esperienza simile giocando a tt?

    a me si, poche ore fa, da non medico direi sublussazione, spalla parz. uscita, dopo un dritto in recupero su un diagonale profondo del avversario sulla mia destra, movimento mio molto brusco, fortuna ho capito subito cosa stava succedendo, sono riuscito a "contenere i danni" fermandomi subito in terra e tenendomi con la sinistra, dolore si, ma piu' la paura per quello che temevo fosse, lussazione, invece dopo 30 secondi circa immobile, si vede che i muscoli si sono de-contratti ed ho sentito la spalla tornare "in sede" con sollievo.

    Passata la paura piu grossa, cioè di aver bisogno di qualche medico sul posto per "riattaccarmi il pezzo" tornato dalla trasferta mi sono fatto lasciare dalla "guardia medica" del mio comune di residenza... la tipa... chiamarla dottoressa mi crea fastidio al momento... senza nemmeno farmi sedere... mi chiede cosa abbia, le spiego e mi fa... "ma la manovra x ricollocarti la spalla devi farla in pronto soccorso..." le spiego che e' rientrata da sola e non ho al momento dolore... quindi le chiedo... occorre che vada al pronto soccorso? Lei mi dice di no... di prendere antidolorifici se mi viene dolore... lunedi di andare dal medico per ricetta di lastre rx.

    E quindi niente, questa la mia esperienza ad ora del problema... seguiranno aggiornamenti, ora visto ho finito di vedere articoli medici a riguardo sublussazioni, e pochi post qui sul forum... in attesa di lunedi aspetto chi vuole raccontare esperienze analoghe, dare consigli, ecc.

    p.s.: terapia freddo o caldo non avendo dolore ma poco fastidio solo se sollevo un po il braccio dalla benda attorno al collo, per ora evito, leggo i primi gg meglio ghiaccio alla bisogna.

    Bye
     
  2. Tsunami!

    Tsunami! Moderatore mercatino Staff Member

    Squadra:
    ASDTT tennistavolo Parabiago
    sicuramente.
    mi spiace ancora... ;)
     
    A Francesko piace questo elemento.
  3. Max Long

    Max Long Nuovo Utente

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Nelle sublussazioni e lussazioni in genere il problema sono le recidive e cioè il fatto che adesso ci potrebbe essere il rischio che accada di nuovo. Può essere stato anche un caso isolato per un movimento fatto in maniera scorretta e potresti adesso essere condizionato un po' dalla paura di rifarlo mentre giochi.
    La cosa migliore da fare è quella di fare degli esercizi di rinforzo per tutte le componenti capsulo-legamentose della spalla con l'aiuto di un fisioterapista, in modo da darti sicurezza nel gesto tecnico e scongiurare eventuali altri episodi del genere.
    Fatti vedere da un fisiatra (se non l'hai già fatto) che ti prescriverà l'iter riabilitativo più adatto. Con molta probabilita questo stop forzato di tutte le attività sportive e non ti aiuterà a recuperare in pieno. Ma se hai i movimenti della spalla limitati anche minimamente o se senti dolore negli estremi gradi dell'articolarità, allora la fisioterapia è d'obbligo.
    Facci sapere com'è andata.
     
  4. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    La miglior prevenzione è quella di imparare a giocare con entrambe le braccia.Il movimento del braccio libero scava nell'aria un alveo profondo.E questo in accelerazione agisce da binario guida su cui potrà adagiarsi l'altro braccio racchetta. Così sarà più agevole percorrere in maggior sicurezza traiettorie più lunghe e impedire,come spesso accade nello sforzo estremo in estensione verso l'alto e nello spazio ridottissimo d'azione, i blocchi alla spalla e le problematiche di sublussazioni che molti poi lamentano.
    Auguri cmq di pronta e completa guarigione,anche se qualche strascico a livello mentale poi lo lascia.Ci vorrà del tempo,un "ottimo medico".
    ettore
     

Condividi questa Pagina