1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

Tennis o tennis da tavolo?

Discussione in 'Chiacchiere su tutto il resto!' iniziata da Milocco Ettore, 27 Mag 2018.

Status Discussione:
ATTENZIONE! - L'ultima risposta a questa discussione ha più di 365 giorni!
Valuta se potrebbe aver senso aprire una nuova discussione sull'argomento o se il tuo intervento possa essere utile ad essa.
  1. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    C'è dalle nostre parti un promettente ragazzino di 11 anni che pratica con buon esito sia il tennis,che il tennis tavolo.
    Va ai tornei di tennis e gli dicono:"Bravo,ma tu giochi anche a tennis tavolo,vero?E si vede.Stai però attento che sono due sport agli antipodi e rischi di disimparare tutto ciò che di buono hai appreso fino ad ora".
    Va ai tornei di tennis da tavolo e là lo avvertono:"Ma non lo sai che devi condurre i colpi in modo del tutto differente?Là si fa così e così,qua colì e colì.Meglio scegliere uno sport soltanto,che altrimenti si va in confusione".
    I genitori,anch'essi divisi sul da farsi,ascoltano e rimangono perplessi.Che fare?qualcuno ha esperienza in merito?E' proprio vero che i colpi sono così agli antipodi?O magari ci sono delle analogie da rimarcare e si possono praticare con beneficio entrambe le attività sportive?
    Fatta salvo poi la decisione del ragazzino,su cui ovviamente influirà il giro degli amici,gli interessi del momento che possono variare,il costo e non da ultimo anche la qualità dell'insegnamento.Anche nel tennis si stenta a trovare gli insegnanti di una volta,quelli capaci e pazienti di mettersi in sintonia con dei ragazzini,in gruppi,osservo,sempre più sparuti e ridotti all'osso.Come ribattere su un piano logico e convincente chi vede la pratica giovanile di entrambi gli sports,come fumo negli occhi?Se po' fà?
    :) o_O ;) o_O :approved: [​IMG]
    ettore
     
  2. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Ping pong ok.
    Tennistavolo ok.

    Ma tennis da tavolo non si può sentire.

    Richiama ai giochi da tavolo.

    Vabbè che i francesi lo chiamano tennis de table e gli spagnoli tenìs de mesa.. però almeno noi italiani addetti ai lavori lo chiamiamo tennistavolo.

    _____________

    Anche noi abbiamo un promettente ragazzino che proviene dal tennis.
    Va reimpostato completamente. Ma quando avrà acquisito la tecnica e gli automatismi del ping pong potrà passare da uno sport all'altro senza problemi.

    Per qualche hanno ho praticato il racketlon. Passavo dal ping al badminton, dallo squash al tennis nella stessa partita. Non è che a tennis aprissi di polso o a volano toppassi di dritto..

    Una volta entrati in uno sport, ciò che era di un altro sport di racchetta e ci ha aiutati all'inizio, lo possiamo tranquillamente accantonare.

    Ci sono bravi piloti di moto da pista che sono fortissimi in auto da corsa o in moto da cross. L'atleta talentuoso non ha problemi a districarsi tra verie discipline.
     
    Ultima modifica: 27 Mag 2018
    A ggreco e genioboy piace questo messaggio.
  3. andras

    andras Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Riccardo Belli
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    T.T. MONDOVI'
    Dipende dal livello che vuole raggiungere se pensa di giocare anche a buon livello può fare entrambi e vuole diventare prima cat deve sceglierne uno ma essendo un ragazzino la cosa che deve avere la precedenza è fare quello che gli piace di più e che gli trasmette più gioia.
     
  4. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Questo solo perché la settimana è fatta di 7 giorni e il giorno di 24 ore...
     
    A andras piace questo elemento.
  5. andras

    andras Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Riccardo Belli
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    T.T. MONDOVI'
    anche xchè non credo che dopo aver giocato 6 ore a tennis hai ancora voglia di giocare 6 ore a ping pong e vice versa.........
     
    A eta beta piace questo elemento.
  6. tritticorenale

    tritticorenale Utente Noto

    Nome e Cognome:
    marco
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    pol.comunale Albano
    il mio thread :D
    gioco agonisticamente ad entrambi, sono intorno alla millesima posizione a ping, e 4.1 a tennis(niente di che per entrambi), il mio sport è il tennis, quindi a ping pong mi sono adattato, per quanto riguarda un bambino che fa entrambi ci vedo solo vantaggi onestamente, se mi sono adattato io con limiti ovviamente, un bambino lo farà senza alcuno sforzo e riuscirà a mettere dentro ogni rispettivo sport i vantaggi peculiari.
     
    A eta beta piace questo elemento.
  7. tOppabuchi

    tOppabuchi misantro-pong

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Sono due sport completamente diversi, sia tecnicamente che come approccio psicologico.
    Hanno solo la parola “tennis” in comune.
    Uno non esclude l’altro, basta non fare confusione, soprattutto con la tecnica fine a se stessa.
    Se gli piacciono entrambi, non vedo il problema nel farglieli praticare entrambi....soprattutto se è un ragazzino “spugna”.
     
  8. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Beh.. va detto che l'approccio del tennista che si affaccia al tt è quello di uno che gioca un "mini tennis".

    Poi, come dicevamo, l'apprendimento della tecnica elimina questa confusione e il giocatore si resetta ogni volta che cambia racchetta e "terreno" di gioco.

    Probabilmente il pallettaro a tennis, colui che predilige il rovescio slice, sarà portato a choppare e ributtare anche a tt.. ma questo fa parte dell'indole del giocatore.
     
    Ultima modifica: 28 Mag 2018
    A tOppabuchi piace questo elemento.
  9. politiz29

    politiz29 attaccante... nà volta!

    Nome e Cognome:
    Tiziano Poli
    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    se è davvero promettente e talentuoso, se fossi suo padre non avrei dubbi... tennis.
    Avrebbe più probabilità di poter vivere di sport
     
    A luca.dalco, tOppabuchi e andras piace questo messaggio.
  10. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    ...ahia,non diamoci la zappa sui piedi.Comunque è vero quanto dici,in Italia non si diventa milionari come potrebbe essere per un tennista italiano possibile vincitore degli Internazionali di Roma.Che comunque per arrotondare poi "è costretto" a "ramingare" e passare gran parte dell'anno in giro per il mondo,a rastrellare sterline,yen,rubli,dollari o crune croate.Più o meno ciò che han fatto e stan tuttora facendo i vincitori reali del nostro massimo Campionato a squadre con Carrara un anno fa.E il percorso comune a chi vuol vivere di suo con lo sport praticato.I massimi e più virtuosi professionisti della racchetta piccola, almeno qui in Europa, guadagnano,lo so io,almeno quanto gli altri potenziali o affermati campioni della racchetta grande.
    A patto poi di essere consapevoli che per il resto dei loro giorni potranno fermarsi a casa loro lo stretto necessario per i saluti,o forse anche meno.Ma con le mamme ansiose e iperprotettive che ci ritroviamo,...
    non so se in Italia.......
    Val la pena comunque di ricordare che in entrambi i casi se si vuol assurgere lassù nell' Olimpo dei migliori
    bisogna accettare una vita di disagi e non pochi sacrifici connessi.Poi......
    stima ettore
     
  11. tritticorenale

    tritticorenale Utente Noto

    Nome e Cognome:
    marco
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    pol.comunale Albano
    Quoto Ettore, vivere di tennis non è per niente facile, i primi e le prime 200 del mondo ce la fanno, l'altra marea di wannabee pro players devono tirare la cinghia e rischiare i propri guadagni e beni personali per provarci, basta vedere un 10mila dollari per capire quanto giochino alla morte rispetto ad un torneo blasonato, la programmazione tipica di un tennista che fa i future costa circa 50mila euro annui, e vi assicuro che rifarli giocando a livelli"bassi"(da chi ha un punto atp fino al 300 del mondo, diciamo) è veramente difficile.
     
    A Arise piace questo elemento.
  12. RAGE

    RAGE Utente

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Per esperienza, avendo giocato 8 anni a tennis e poi essere passato da poco a tennistavolo ti garantisco che è stato traumatico. Il dritto tennistico che avevo sempre fatto si è rilevato un incubo da correggere, tanto utilizzo del polso e apertura ampia:confused:

    Per il rovescio invece mi sono trovato discretamente sia per quello in top che per quello in chop (molto simile allo slice) :approved:
     
  13. elius

    elius Utente Noto

    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Un atleta che pratica entrambe le attività sportive ha il vantaggio di trovare più facilmente la giusta posizione in campo e di saper meglio piazzare la palla o pallina nel campo avversario. Lo svantaggio è nella diversa impostazione dei colpi: polso fermo e movimenti ampi nel tennis, polso flessibile e movimenti brevi nel tennistavolo.
     
  14. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    Questo sì,anch'io trovo analogie in questi colpi difensivi.Ma se, poniamo nel dritto e in entrambi i casi, il ragazzo già veloce di suo, viene impostato con atteggiamento e colpi maggiormente propositivi e dediti all'attacco,con ripetuti scambi e colpi piatti,ma sufficientemente aggressivi, stretti o larghi,a seconda di come si avvicina o allontana dalla linea di fondo campo,ci possono essere dei punti di contatto o dei movimenti simili fra lo scambio nel tennis e quello praticato nel tennis tavolo ?O sono tutt'altra cosa?fatto salvo le peculiarità di ogni allenatore sia di racchetta di manico corto,che lungo.....
    Che possiamo dire al genitore che, per evitare sovracarichi mentali al proprio pargolo, questo soprattutto teme?Ancora,quali altri punti di contatto o analogie nell'esecuzione dei colpi di tennis tavolo e tennis ci potrebbero essere,magari semplificati per la giovane età dei praticanti?
    Ricordo ancora che è partito con un certo successo e con la benedizione congiunta dei nostri Presidenti FiTET e CONI il Progetto "Racchette nelle scuole",certamente utile per far aumentare l'interesse per le nostre discipline,ma se ritenute troppo distanti e diverse non fa altro che alimentare dubbi e sospetti di incompatibilità,che si traduce in ritrosia o abbandoni nei nostri confronti.
    Ci potrà essere in futuro il Tecnico onnicomprensivo di tutti gli sport con racchetta?Che conosce a fondo la gestualità necessaria per avviare,senza contraccolpi,il ragazzo discente alla pratica di queste attività sportive congiunte?
    stima ettore
    P.S.
    Sto pensando in questo momento al nuoto in vasca.Ci deve essere uno specialista per ogni stile,fin dalla più giovane età,oppure è sufficiente un solo Istruttore,che conosca bene caratteristiche,potenzialità e sincronia di movimento di braccia,gambe e testa?Chiaro che andando avanti l'espertissimo coach di stile libero non vorrà sentir parlare di dorso,ma forse delfino e rana si può fare....
    Concludo dicendo che la nostra Federazione è in procinto di regalare dei tavoli da ping pong ai Circoli di Tennis aderenti al Progetto scolastico su menzionato.Non so descrivere questa notizia quanto utile interessante e attraente per chi riceverà tale dono,ma poi chi insegnerà ai tennisti l'arte del ping pong?
    Si andrà verso la costituzione dell'"Unione europea traversale congiunta degli Istruttori degli sport di racchetta?"
    ....una strada percorribile,forse neanche tanto nascosta,per far aumentare un po'alla volta numero e interesse ,soprattutto numero...
     
  15. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Il grip. Questo sconosciuto.
     
    A tOppabuchi piace questo elemento.
  16. Arise

    Arise Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    tempo fa parlai con un ex giocatore professionista di tennis italiano, arrivato ai 150-200 nella graduatoria mondiale, mi diceva che una stagione tra iscrizione ai tornei, pagare le trasferte a lui ed all'allenatore, pagare l'allenatore, etc gli costava 200.000 euro, e tirarli su non è facile, solo i primi due classificati di un torneo prendono un premio consistente gli altri appena il gettone di presenza... gli sponsor pagano bene solo i top player gli altri prendono briciole... in conclusione a carriera finita a 35 anni per vivere fa lo sparing/allenatore in un circolo di tennis e fa fatica ad arrivare a fine mese, con tutta l'insicurezza del caso

    in conclusione è meglio lasciar perdere sogni di gloria e di ricchezza in questo sport, su milioni di giocatori solo i primi 10 o 20 guadagnano veramente bene, meglio giocare per divertirsi e trovarsi un buon lavoro in ufficio...
     
    A eta beta piace questo elemento.
  17. emilio68it

    emilio68it Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Emilio Arbasino
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    A.S.D. T.T. Derthona
    Dalle mie parti non c'è scelta, per il tennis ci sono istruttori qualificati, per il tennistavolo no...
     
  18. tOppabuchi

    tOppabuchi misantro-pong

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Che non è così basilare nel tennis.
     
  19. ric58

    ric58 Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Riccardo Malpassi
    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    Squadra:
    Invicta Pace Grosseto
    io ho giocato oltre che a tennistavolo agonistico, a tennis e un po a beach tennis amatoriale, direi che la questione è un pò più complessa e mooolto interessante. ci vorrebbe parecchio tempo per scrivere qualcosa di dettagliato. in sintesi, secondo me dipende da cosa uno vuole.
    Il TT essendo più veloce aiuta molto per il tennis e soprattutto per il beach tennis nel gioco al volo (riflessi, senso della direzione palla in arrivo, colpi di piazzamento ecc) a condizione che il TT NON SIA lo sport prioritario.
    Per il TT invece il tennis aiuta solo se giocato in periodi dell'anno diversi (tipo estate a tennis :):)) mentre se contemporaneo secondo la mia esperienza è alquanto negativo per i movimenti e soprattutto la sensibilità.
    In pratica il bambino dovrebbe scegliere quale preferisce come agonismo e comportarsi di conseguenza....
     
  20. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Infatti. I colpi del tt sono molto condizionati e dettati dallo spin, che sia top, che sia back, side.. o no-spin.

    Un tennista che non vuole sbattersi può giocare con due antispin classiche.
     
Status Discussione:
ATTENZIONE! - L'ultima risposta a questa discussione ha più di 365 giorni!
Valuta se potrebbe aver senso aprire una nuova discussione sull'argomento o se il tuo intervento possa essere utile ad essa.

Condividi questa Pagina