1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

Telai artigianali o commerciali?

Discussione in 'Consigli & Test sui Materiali' iniziata da takashikon, 11 Ott 2021.

  1. takashikon

    takashikon Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Fabio Colombo
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Varese/TT Lugano
    Mi sto chiedendo quali sono i vantaggi e gli svantaggi dei telai artigianali rispetto ai commerciali. Mi viene da pensare che un artigiano per cento ragioni potrebbe cessare la produzione e quindi un certo telaio non si troverebbe più. Al contrario una grande ditta di solito non chiude mai e quindi non ci dovrebbe essere il timore di non trovare più "quel" telaio a meno che non venga più prodotto per fare spazio a nuovi modelli. Mi farà piacere un commento su questa considerazione ed una risposta alla mia domanda iniziale.
     
    A Claudio Barbieri piace questo elemento.
  2. curl t.

    curl t. Utente Noto

    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    tt lugo
    A mio avviso si gioca benissimo con qualsiasi telaio commerciale, i telai artigianali sono belli, hanno una loro anima perche’ sono pezzi unici, ma non cambia nulla a livello di gioco…se proprio poi vogliamo dirla tutta…ogni esemplare,anche commerciale, e’ diverso perche’ viene intagliato da legni che hanno stagionatura diversa, peso diverso…infatti se prendi ad esempio 2 viscaria o qualsiasi altro telaio, molto probabilmente avrai due sensazioni di gioco distinte. Ogni pezzo e’ unico…i pro quando cambiano telaio lo scelgono fra 5-6 esemplari a seconda di quello che trovano migliore per loro
     
    A andras, Claudio Barbieri e caph piace questo messaggio.
  3. lupo alberto

    lupo alberto a tempo a tempo, chi sà sà e chi un sà su' danno

    verissimo
    pro artigianali non trascurerei, se offerta, la possibilità di impugnatura personalizzata
     
  4. ILMarco

    ILMarco Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Squadra:
    ...che vince non si cambia!!!
    io qualche anno fa avevo comperato un telaio artigianale, uno di quelli molto conosciuti, contando di poter scegliere il peso, entro un certo range, così come mi era stato detto dal venditore; bene ci eravamo accordati per un peso di 85 g. , quando mi è arrivato, l'ho pesato, era 79 g... L'ho usato un mese ma non era migliore di quelli commerciali di pari livello... anzi... Non ti dico la fatica a rivenderlo... l'ho scambiato con un DONIC APPELGREN ALL+ WORLD CHAMPION 89 che uso ancora oggi!!!
     
    Ultima modifica: 12 Ott 2021
  5. lupo alberto

    lupo alberto a tempo a tempo, chi sà sà e chi un sà su' danno

    io ho giocato con soddisfazione con un telaio, tagliato sulla forma del nittaku shake def, costruito accoppiando due "compensati" ricavati dal dietro di un vecchio armadio rottamato, con un sottile strato centrale di sughero (1mm circa) con impugnatura allungata e adattata alla mia mano e alla mia (scorretta) impugnatura.
    l'ho cambiato solo perchè con l'età mi sono avvicinato al tavolo e con l'amato telaione non mi trovavo più bene.
    c'è rimasto malissimo.
    l'ho tradito per un darker max control del secolo scorso.
     
  6. Claudio Barbieri

    Claudio Barbieri Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Claudio Barbieri
    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Ciao a tutti....mi sento un pochino tirato in ballo da questo post di @takashikon .
    Ho visto che il mio primo messaggio che ho postato...."Finalmente!!!! a breve nuovi telai".... è del 16 maggio 2014...7 anni-...8 forse dacchè ho iniziato i primi aborti!!!
    ....e sono ancora qua . Non pensavo di resistere così a lungo e chissà quanto ancora. Sicuramente, così rispondo subito al primo dubbio che @takashikon pone, mi figlia Irene, 30 anni, ha preso in mano come Animus Tech il settore telai TT e bici.
    Quindi c'è continuità e devo dire non come padre ma come imprenditore sono contento di ci come lavora con le mani e con la testa!!!..forse perchè è donna??? ha un'anima anche lei molto viva per queste cose.

    Al di la di questa premessa per molti che non mi conoscono, oggi, credo di essere ad un buon punto di lavorazione.
    Per quelli che vengono a trovarmi amo molto spiegare dall'inizio ciò che faccio e come vengono prodotti i telai. Dico che non sono un falegname o ebanista o altro per impreziosire il mio lavoro. Sono uno che da 40 anni lavora nei compositi e nel legno e ogni cosa che faccio....che sia una barca, una delfiniera in carbonio, o una cupola in vetroresina ci mette sempre la stessa passione.
    Questo è ciò che contraddistingue principalmente un oggetto.
    Voi mi dite che percepite questa realtà....chiaro che non basta. Ho sempre cercato di migliorarmi grazie a molti tanti di voi!! e a dir la verità a molti di più giocatori clienti stranieri.
    Il made in Italy funziona sempre ma deve essere supportato da una certa qualità.
    Non credo che i miei asiatici acquistino ormai da anni i miei telai solo perchè sono made in Italy.
    Il mio 95% di vendita telai è all'estero.
    In italia ma è anche una cosa generale, c'è molto scetticismo. L'italiano per antonomasia è un esterofilo...quindi preferisce i nomi blasonati, i marchi più in voga.
    Sicuramente avrete visto i video della produzione di marchi importanti!!!! Quella è la produzione per la massa ....per tutti noi....poi per i migliori anche per loro il lavoro è artigianale!!!
    Per ora vi lascio
     
    A mendmax, eta beta, takashikon e 1 altro utente piace questo messaggio.
  7. takashikon

    takashikon Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Fabio Colombo
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Varese/TT Lugano
    "Sicuramente avrete visto i video della produzione di marchi importanti!!!! Quella è la produzione per la massa ....per tutti noi....poi per i migliori anche per loro il lavoro è artigianale!!!"

    Non avevo pensato a questo aspetto. Grazie Claudio, ora apprezzo ancora di più il mio Victoria 2 (anche perché l'ho ideato io!!!):)
     
    A Cecio e Claudio Barbieri piace questo messaggio.

Condividi questa Pagina