1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

Puntino corto sul dritto... i colpi e la tecnica

Discussione in 'Allenamento e Tecniche di Gioco' iniziata da Francesko, 10 Dic 2017.

  1. bvzm71

    bvzm71 Old style, but looking to the future

    Nome e Cognome:
    Igno #1
    Qualifica Tecnico:
    Tecnico di Base FITeT
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Athletic Club Genova & Lavagna
    bhe..è un'alternativa...dopo tutto sono passata dalla LP alla liscia senza perdere in (quella che è...) efficacia...anzi per certi versi anche meglio!
    Vedremo...
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 20 Nov 2020, Data originale: 17 Nov 2020 ---
    a parte Flack, ci sono altri esempi di maschi che la usano sul diritto ad alti livelli ? e in Italia ?
     
  2. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    In Italia l'ho vista usare ad alto livello da Yang Min e Wu Tao
     
  3. bvzm71

    bvzm71 Old style, but looking to the future

    Nome e Cognome:
    Igno #1
    Qualifica Tecnico:
    Tecnico di Base FITeT
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Athletic Club Genova & Lavagna
    si, ma sono pen-holder.....nessuno che impugna alla europea ?
     
  4. gobion

    gobion Utente

    Nome e Cognome:
    Alex Brucalassi
    Squadra:
    Pulcini Cascina
    Buonasera a tutti.
    Sarebbe interessante anche sapere chi usa il puntino corto sul dritto in che serie gioca e se col puntino ha visto un miglioramento.
    Consigli dati dopo 3/4 mesi di puntino corto e poi ritorno alla liscia....hanno poco senso.

    Ho messo il puntino corto quando a maggio 2019, insoddisfatto dei miei blocchi di dritto con la cinese, fui consigliato in tal senso dal mio ex coach Christian Ghelardi. Avevo appena finito una stagione in D2 con il 60% (gioco dal 2017).
    Mi sono allenato tanto anche fisicamente. Secondo me per giocare col puntino corto sul dritto devi avere ottime gambe, perchè è fondamentale essere nel posto giusto e all'altezza giusta quando colpisci forte la palla.
    Ultimamente prima della chiusura (e aihmè prima di prendere il Covid) stavo giocando bene, avevo battuto anche giocatori di C2. Ora sono fermo da 20 gg.
    Ho anche un buon rovescio che mi aiuta molto.
    Uso come telaio un Butterfly Amultart sul dritto la Raystorm e sul rovescio la P1 turbo.
    Con la raystorm si apre il top come con la liscia, il punto non è quello. E' che col puntino non si deve andare indietro.
    Non ho mai ceduto alla tentazione di cambiare telaio o gomma, sennò non avrei trovato la via di casa. Ci ho litigato molto sia con l'Amultart che con la Raystorm. Immediato o quasi il feeling con la P1 Turbo , molto più controllabile di quanto non dica il "TURBO".
    Uso probabilmente uno dei telai più veloci che ci siano (1850 Hz di frequenza a FF Wave, secondo solo al Gergely carbon), ma credo che il telaio rigido sia un must per il puntino corto.
    Per quanto riguarda i movimenti, vi consiglio di guardare i video di Matthias Falck al WTT di Macao , la ripresa è laterale ed è evidente quanto col dritto cerca in avanti la palla rispetto ad una liscia.
     
    Ultima modifica: 5 Dic 2020
    A VUAAZ piace questo elemento.
  5. bvzm71

    bvzm71 Old style, but looking to the future

    Nome e Cognome:
    Igno #1
    Qualifica Tecnico:
    Tecnico di Base FITeT
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Athletic Club Genova & Lavagna
    Ho avuto il piacere di conoscerlo ed essere avversario in un paio di campionati...

    Ho visto vari filmati di Falck, ma non di quella competizione di cui parli la devo cercare.
    Ritengo però che vedere dei top player possa essere indicativo, ma poco utile visto il divario tra noi e loro.

    Ho giocato in B2 e C1 sia con due lisce che con la lunga in chop dalla distanza, guardavo Joo See Hiuk/Chen Weixing/Ruwen Filus, ma tecnica e contatto sulla palla erano anni luce anche dall'essere solo simili.. ;-)
     
    Ultima modifica: 5 Dic 2020
  6. gobion

    gobion Utente

    Nome e Cognome:
    Alex Brucalassi
    Squadra:
    Pulcini Cascina
    Christian mi manca tantissimo, non solo come coach.
     
    A bvzm71 piace questo elemento.
  7. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    Ho visto vari filmati....
    ma tecnica e contatto sulla palla erano anni luce anche dall'essere solo simili.


    E magari bisognerebbe continuare a guardare,che forse non s'è guardato abbastanza, a fondo intendo dire.Vero è che gli stili di gioco dei vari campioni elencati non sono proprio assimilabili come carta copiativa da tutti e per tutte le circostanze.Che un ruolo decisivo lo assume anche la conformazione fisica dei vari atleti e qui siamo differenti, l'uno dall'altro.Per dire Fan Zhendong non credo possa avere altrettanto successo se si attivasse con gli stessi top di dritto come Xu Xin,il difensore greco Panagiotis non potrebbe permettersi di girare per tutto il campo come Joo See Hiuk stante il suo peso e prestanza fisica, né altri giocatori mingherlini e dal braccio corto avrebbero lo stesso successo se provassero a difendere come visto fare ottimamente di rovescio,da media e lunga distanza,con autentici colpi
    d' accetta e "sbracciate" a tutto spiano da quella sorta di boscaiolo
    greco,bravissimo fra l'altro.
    Per dire ad ogni giocatore il suo stile e il suo,proprio di gioco.Da adattare,comunque...in prospettiva.
    Poi,volendo si può fare tutto,o meglio un po' di tutto.Sicuro!
    ettore
     
  8. lupo alberto

    lupo alberto a tempo a tempo, chi sà sà e chi un sà su' danno

    secondo me per migliorarsi è utile rapportarsi, sia guardando filmati sia giocandoci, con chi è SOLO UN PO' più forte di noi.
    se gioco con una prima o seconda categoria, magari è un difetto solo mio, ma non capisco nemmeno quello che è successo.
    come dissi una volta a un professore al temine di una lezione: prof. io non ho capito nemmeno cosa non ho capito.
    quell'anno bocciai.
     
    A shamisen e bvzm71 piace questo messaggio.
  9. gobion

    gobion Utente

    Nome e Cognome:
    Alex Brucalassi
    Squadra:
    Pulcini Cascina
    A me a dire il vero interessa molto più del movimento, il punto di impatto della palla, il "tempo".
    I piccoli miglioramenti li ho fatti quando ho capito quando colpire la palla.

    Ovviamente parlo per me che gioco da 3 anni e solo da uno con la puntinata sul dritto , credo che su un giocatore "acerbo" come me....certi miglioramenti siano più tangibili (ovviamente rapportati al livello, passare da d3 a d1 può essere un gran miglioramento "relativo" anche se in assoluto...è lontanissimo da una C1), a patto di essere disciplinati su movimenti e gesti tecnici
     
  10. aquilascorpione

    aquilascorpione Nuovo Utente

    Nome e Cognome:
    Marco Roncaccioli
    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    Villa d'Oro Modena
    Da circa 1 anno sono passato dalla liscia al puntino corto sul dritto (victas 101 max). Gomma ultra tensionata e veloce. Mi sono trovato subito bene per il motivo che il mio gioco di dritto è principalmente basato sulla schiacciata e la palla, anche sullo scambio, tende a scendere tantissimo creando notevole difficoltà all'avversario. Unico problema è la velocità che è elevatissima che mi creava poco controllo. Per questo motivo ho provato svariati puntini corti ma non creavano il disturbo della 101 che è unica nel suo genere in questo. Pochi mesi fa mi è stato consigliato di provare la 802 Ox sul dritto per il mio tipo di gioco. Ero molto scettico a riguardo poi l'ho provata e sono rimasto favorevolmente impressionato. Fastidio mostruoso, la palla scende incredibilmente, gran controllo, schiaccio con più facilità e ci posso fare anche "toppettini" di tutto rispetto. La uso da circa 1 mese e ci ho già giocato nel campionato di C1 con buoni risultati.
     
  11. Tsunami!

    Tsunami! Moderatore mercatino Staff Member

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    ASDTT tennistavolo Parabiago
    sicuramente avrai dovuto cambiare tecnica, ad esempio tenendo la racchetta piuttosto dritta e non inclinata in avanti come con la liscia, o sbaglio ? quanta difficoltà hai trovato nel cambiare tipo di gioco ?
     
  12. Dr.Pimple

    Dr.Pimple Sminellatore

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Gioco da circa 20 anni con la corta sul dritto e lunga sul rovescio. Il mio attuale livello va dal 600 al 500 d'italia
    uso telai Off+ All+ mediamente rigidi e ora uso con profitto il Nittaku Shake Defense
    non tiro top, non l'ho mai tirato se non per piccole aperture a giro in sicurezza. Spadello forte di dritto dopo essermi costruito la palla d'attaccare di rovescio. Purtroppo con il passaggio alla plastica la corta ha perso parecchio fastidio, prima scendeva molto di piu
     
    A VUAAZ piace questo elemento.
  13. Pongista Per La Gloria

    Pongista Per La Gloria Nuovo Utente

    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Interessantissima questa discussione!! Sono passata da 6 mesi a questa parte a un puntino corso sul dritto (spectol) dopo aver avuto un'altra gomma con puntino corto sul rovescio. Con il rovescio son tornata alla liscia ora.
    Indubbiamente sono d'accordo con il dire che il cambiamento fondamentale che ho rilevato è che bisogna effettivamente tenere la racchetta più aperta, cosa che peraltro facevo anche con il puntino sul rovescio, ma sul dritto secondo me è molto più accentuata la cosa.
    Il tempo sulla palla è inoltre fondamentale, io ho ancora la brutta abitudine ad "andare in alto" che sto cercando di risolvere con gli allenamenti, gomito basso, io mi focalizzo sul tenere meno distanza fra avambraccio e busto rispetto a quanto facevo con la liscia, noto di avere maggior controllo e per forza di cose in questo modo devo andarla proprio a cercare la palla.
     
    A VUAAZ e ggreco piace questo messaggio.
  14. ggreco

    ggreco Arrotatore di dritto, picchiatore di rovescio.

    Nome e Cognome:
    Giovanni Greco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    CUS Torino
    Perché forse parti con la racchetta bassa, invece bisogna partire con la racchetta alta, perché se non devi aprire una palla tagliata devi sempre colpire dietro-avanti, stessa cosa che sto allenando io con il rovescio.
     
    A Zamma e VUAAZ piace questo messaggio.
  15. Pongista Per La Gloria

    Pongista Per La Gloria Nuovo Utente

    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Quando avevo il puntino sul rovescio non avevo questa difficoltà, per me con il dritto è meno automatico partire alta avendo fatto anni con la liscia e quindi dovevi partire necessariamente bassa su palla tagliata.
     
  16. ggreco

    ggreco Arrotatore di dritto, picchiatore di rovescio.

    Nome e Cognome:
    Giovanni Greco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    CUS Torino
    Adesso anche con la liscia si parte alti. Con la palla 40+ si parte appena sotto la palla se la stessa è tagliata, se no si parte sempre dietro, sia dritto che rovescio. Quelli che partono bassi per abitudini vecchie consolidate alla fine colpiscono nella maniera giusta, ma perdendo tempo per la preparazione del colpo.
    Se uno è veloce abbastanza riesce lo stesso a giocare, altrimenti occorre abbreviare i colpi, come sono stato costretto a fare io, quando non riesco scappo dietro per trovare il tempo, ma poi vado fuori posizione e faccio fatica a fare punti.
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 3 Giu 2024, Data originale: 23 Mag 2024 ---
    @Pongista Per La Gloria @Zamma
    Questa coach Shion usa il puntino corto sul dritto.
    Questa una sua playlist di tutorial https://youtube.com/playlist?list=PLmigB0unuYOtj1luC1C4FKPRD4ewAxJLA&si=tiXjddh0ov9k1cyS
    (Lasciate perdere le recensioni di materiali però, concentratevi sui contenuti tecnici e tattici)
     
  17. Tumik

    Tumik Nuovo Utente

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Squadra:
    Marcozzi
     
  18. aquilascorpione

    aquilascorpione Nuovo Utente

    Nome e Cognome:
    Marco Roncaccioli
    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    Villa d'Oro Modena
    Si è vero che con il passaggio alla plastica la corta da meno fastidio, ma ti assicuro che con la combinazione che ho telaio - puntino corto ox sul dritto la palla scende che è una bellezza.
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 13 Giu 2024, Data originale: 13 Giu 2024 ---
    E' chiaro che devi acquisire movimenti ed automatismi diversi rispetto ad una liscia. La difficoltà aumenta esponenzialmente da un puntino corto con piuma ad un puntino corto OX
     
    A VUAAZ e Tsunami! piace questo messaggio.
  19. VUAAZ

    VUAAZ Utente Attivo

    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Cosa usi sul dritto?
     
  20. aquilascorpione

    aquilascorpione Nuovo Utente

    Nome e Cognome:
    Marco Roncaccioli
    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    Villa d'Oro Modena
    802 OX
     
    A VUAAZ piace questo elemento.

Condividi questa Pagina