1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

L'insostenibile leggerezza del telaio

Discussione in 'Guide sui Materiali' iniziata da Gattoettore, 4 Gen 2016.

  1. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    La classificazione off -- esiste, ma schematicamente è rappresentata dalla dicitura "All+". :approved:
     
  2. LO YETI

    LO YETI Utente Noto

    Bravo, adesso cerca di migliorare sul peso, bellissima la forma, ricorda alcune racchette anni '70-'80. Complimenti!!
     
  3. Gattoettore

    Gattoettore Utente

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Vero! Ma che occhio!!:nerd:
    Il carbonio è da 0,5mm contro gli 0,35mm ammessi (una differenza di 0,15mm). Il fatto è che in rete (internet) in spessori inferiori ho trovato solo fogli inutilizzabili, formati da 100x100mm oppure da 100x200mm
    Ciao
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 14 Gen 2016 ---
    Ci proverò sicuramente, sto già racimolando i materiali giusti, balsa ed impiallacciature più consone allo scopo (il carbonio però l'ho trovato ancora solo da 0,5mm)
     
  4. Gattoettore

    Gattoettore Utente

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Eccomi di nuovo (sempre per chi interessa), finalmente ho racimolato un pò di materiale per provare a costruirmi il telaio giusto e con il peso giusto. Un pò l'ho comprato in internet, un pò l'ho comprato da Animus che, devo riconoscere, si è dimostrato molto disponibile ad aiutarmi, anche se gli ho detto che, con tutto il materiale che mi ha dato, dopo questa esperienza, partirò a costruire telai diventando suo concorrente e rubandogli tutti i clienti di Dusseldorf e Colonia:p:birra::D.
    Il prox telaio è già in cantiere, tavolette già pressate, sono da tagliare e metterci il manico, composizione: Zebrano, Kotò, Carbonio, Balsa, Carbonio, Kotò, Zebrano; 7 strati spessore totale 4mm! Peso totale circa 135gr che una volta ritagliata la forma della racchetta dovrebbe rientrare nei parametri degli 80gr.
    Non appena prenderà forma posterò qualche foto (sono leggermente gasato...:banana:...si vede?)
    Ciao
     
  5. dadone66

    dadone66 Nuovo Utente

    Nome e Cognome:
    davide pietrelli
    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Ciao, sono nuovo del forum e novizio anche nel ping pong (na bella schiappa insomma!!) pero' sono un amante anch'io del fai te con la fortuna che lavoro nel settore legno, per cui senza particolari problemi a reperire materiale per la costruzione dei telai, tranciati e legname in genere.....il problema arriva nel cominciare ad organizzare il tutto e cercare di tirare fuori qualcosa di decente!!!Devo dire che senza il forum nn avrei assolutamente tirato fuori niente di buono infatti credo di avere letto nn so quante volte tutto quello che è stato postato qui negli ultimi anni trovandolo interessantissimo e utilissimo! In pratica dopo circa una decina di tentativi ho tirato fuori qualche telaio con interno in Paulonia o Ayous e strati con abete da 6/10, Palissandro,Zebrano Balsa e soprattutto Cipresso che nn mi sembrano malvagi con pesi dagli 80 ai 95 grammi con manici in Toulipier o Ayous ( appena mi impratico un po magari posto qualche foto).....il problema è che mi è venuta la stessa tua voglia di provare il carbonio o anche fibra di vetro in alternativa ma mi sembra molto più complicata questa costruzione. Ecco perchè casca a fagiolo questo tuo post .....per cui seguirò l'evolversi degli esperimenti e magari chiederò anche io qualche consiglio....e ringrazio di nuovo tutti dai veterani del forum ai piu' novizi magari un po praticoni come me, perchè sempre disponibili e soprattutto molto esaurienti!!!!
     
    A Sartori Giovanni piace questo elemento.
  6. essemme

    essemme Nuovo Utente

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Gattoettore, ad occhi e croce il telaio risulterà troppo elastico e pure lento (o forse lo vuoi proprio così??), coinvolgo anche dadone66 ora per frenare un po' l'entusiasmo che è giusto ci sia ogni volta che si sperimenta, e si crea qualcosa di personale ma senza una cultura specifica sia nella tecnologia del legno e dei vari compositi e sul loro comportamento una volta assemblati insieme (e qui ci metto anche lo studio delle frequenze delle vibrazioni che si andranno a creare) difficilmente si ottengono risultati degni di nota.
     
  7. Gattoettore

    Gattoettore Utente

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Ciao Essemme, a dire il vero a me piace picchiare duro, magari accompagnando ogni attacco con un urlo da guerriero vichingo, però purtroppo faccio parte di quella grande categoria di giocatori a cui non "viene naturale", per questo motivo (schiappa sono e schiappa rimarrò) dovrei orientarmi su qualcosa che permetta più controllo con anche un pò di cattiveria. Il telaio dei miei sogni dovrebbe essere una via di mezzo fra un allround ed un off, qualcuno l'ha chiamato off--. La balsa centrale l'ho messa per alleggerire un pò il tutto (vista l'ultima esperienza) e per attenuare un pò l'effetto del carbonio, tra l'altro compresso fra balsa e kotò, poi c'è lo strato finale in zebrano, che è un legno duro. Ma, udite udite, resta di stucco, è un barbatrucco (dio quanto sono scemo!), altrimenti sennò gli esperimenti a che servono? Ho messo la balsa con la vena trasversale! Il pacchetto che ne è venuto fuori, nonostante i 4mm è piuttosto rigido. Resta solo da fare la prova della verità sul campo. Saprò dire...........
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 29 Gen 2016 ---
    Noi compagni di schiappaggio dobbiamo essere solidali, se non altro per contrastare quei mostri che sanno giocare molto bene.
    I problemi del carbonio,o altra fibra, sono due:
    -reperibilità della fibra giusta---a meno che non conosci dove comperare fibra di carbonio, su internet ne trovi di tutti i tipi, ma se non sai quale prendere è un casino, per questo ho avuto un grande aiuto da quel "mostro" nella costruzione telai che è Animus. Ho fatto due foto dei fogli di carbonio che mi ha dato lui:
    Carbonio-2.jpg Carbonio-1.jpg
    -incollaggio--qui bisogna usare colle o resine epossidiche, ma in giro sui vari forum, soprattutto quelli di modellismo, si trovano tonnellate di discussioni sull'argomento.
    Io invece mi trovo poco preparato nella costruzione del manico, nel senso che faccio tutto a mano, quindi irregolarità varie, differenze fra i due pezzi, carteggiate di dita sulla pulitrice e così via e tutto questo per manici diritti, se dovessi fare un manico concavo? Boh! Hai qualche consiglio da buon falegname?
    P.S.: lavoro in una grossa falegnameria, ma non sono falegname, sono un disegnatore (sporco impiegato!), quindi ho a disposizione attrezzi e macchine per la lavorazione ma non l'esperienza.
    Ciao
     
    Ultima modifica: 29 Gen 2016
  8. corsa46

    corsa46 Utente Noto

    Squadra:
    TT VALLEUMBRA
    che brutto quel foglio di carbonio :censurato:
     
  9. Gattoettore

    Gattoettore Utente

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Bè dillo a Claudio Barbieri, alias Animus.
    Me lo ha dato lui.....
     
  10. dadone66

    dadone66 Nuovo Utente

    Nome e Cognome:
    davide pietrelli
    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Da persona piuttosto pratica come credo di essere, grazie alle attrezzature che abbiamo in fabbrica ( pantografi , presse idrauliche per incollaggio e carteggiatrici sia manuali che automatiche) nn ho avuto particolari problemi con la costruzione e assemblaggio della racchetta ma piuttosto proprio i manici....io ho provato a risolvere il problema lavorando le singole guance del manico da barre di legno portate a spessore 9 mm. e lavorate a pantografo ( purtroppo nn è un 5 assi che ti lavora in tridimensione tipo quelli di Soulspin per intenderci) e poi magari aggiustandoli di carteggio comunque sempre in minima percentuale...finora ho provato dei modelli diritti e per il concavo dovrei solo aggiustare i programmi .Però ho provato un manico un po strano che personalmente mi è piaciuto molto... tipo revolver in pratica. Adesso vedo di fare un po di foto che cerco di postare prima possibile per capirci meglio!!!! Per il carbonio che ti ha gentilmente dato Barbieri credo si tratti del biassiale 45° dmx ma che grammatura????? io lo avrei gia trovato da 90 gr. al MQ. ma effettivamente costa parecchio!!! e poi in che posizione preferiresti metterlo ? prima dell'ultimo strato ma sarebbe particolarmente veloce oppure nello strato successivo con una certa rigidità ma di certo un po piu sensibile? e qui mi riallaccio al discorso di 'essemme ...' sicuramente con un incollaggio con resine epossidiche la rigidità aumenta e quindi le vibrazioni e sicuramente il limite tra il 'fai da te' e una ditta che investe in ricerca e materiali specifici e' sicuramente evidente.... ma nessuno ha mai detto di voler fare dei telai uguali o addirittura superiori a quelli di ditte storiche e blasonate che fanno da una vita quel prodotto, con l' esperienza che ne deriva!!!! Anzi. Tutto questo solo per soddisfazione personale e mero gusto.
    Ps. nn ci crederai ma anch'io ho tirato fuori un telaio in balsa trasversale con 7 strati finale (koto-koto-abete-balsa-abete-koto-koto ) per un spessore finale di 10mm.. ed veramente veloce!!!!!! Appena ho un po di tempo postero' un po di foto !!
     
  11. Ortensio

    Ortensio Utente Noto

    Quale sacrosanta verita' ! :)
     
  12. dadone66

    dadone66 Nuovo Utente

    Nome e Cognome:
    davide pietrelli
    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    [​IMG]
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 30 Gen 2016 ---
    Questa è una foto con alcuni telai che sono riuscito a fare ( tranne il primo in alto a destra) poi cerco di farne qualcuna anche dei particolari delle guance dell'impugnatura.....chiedo scusa in anticipo se nn ho postato la foto in maniera corretta con la risposta ma sto imparando adesso e nn ho ancora preso la mano con la procedura!!!! Ti chiedo un po di pazienza !
     
    Ultima modifica: 30 Gen 2016
    A Sartori Giovanni, essemme e mendmax piace questo messaggio.
  13. Gattoettore

    Gattoettore Utente

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Ciao davide, per quanto riguarda il manico sei un passo avanti a me, io prendo i pezzi di legno, disegno la sagoma con la biro e cerco di sagomarli a mano sulla pulitrice.
    Francamente non mi sono chiesto la grammatura, mi sono fidato ciecamente dell'esperto che me li ha dati, però ho pesato un foglio da mm180x280 e pesa 9gr. (in teoria 180gr/mq). Sembra proprio quello che dici tu ed anche io l'ho trovato solo da 90gr/mq, per quanto riguarda il prezzo è tanto se consideri il foglio da 1 mq, i due pannellini che ti servono per un telaio costerebbero meno di 5€. Io li ho messi subito dopo il foglio di balsa centrale da 2mm e sopra ci ho messo il kotò e lo zebrano perchè non volevo troppa velocità.
    Giustamente come dici tu nessuno vuole competere con chi produce telai da una vita ed ha speso tempo e denaro in ricerche e prove, ma come c'è chi si accontenta delle soddisfazioni ricavate dal semplice gioco, magari perchè è bravo, c'è anche chi, come me, essendo schiappa, oltre alle (poche) soddisfazioni ricavate dal gioco, cerca altre soddisfazioni e quindi gioca anche a costruirsi la racchetta. Quando tiravo con l'arco, mi sono costruito il mio arco ed è venuto anche abbastanza bene, tira diritto ed ha una buona potenza, ma le gare le facevo con un longbow comprato e pagato 450€. E' tutto un gioco, nulla più.
    Bye
     
    A dadone66, corsa46 e mendmax piace questo messaggio.
  14. dadone66

    dadone66 Nuovo Utente

    Nome e Cognome:
    davide pietrelli
    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Sai che anch'io tiravo con l'arco? pero' olimpico con tanto di bilanceri e mirino.....gran bello sport anche quello, molto di testa e concentrazione. Purtroppo ho smesso per via della spalla sx che nn ne voleva piu' sapere!!! Da li ho riconsiderato il tennis tavolo e dopo la bellezza di trenta anni ho ripreso questa attività e stiamo mettendo su una piccola società sportiva con alcuni vecchietti ( hihihihi!!!! quando lo leggono , voglio ridere!) che ci stanno facendo una bella scuola!!! Tornando al discorso della costruzione del telaio in carbonio ti volevo chiedere dopo la resinatura del carbonio tra i vari strati come hai proceduto con il pressaggio? Hai lavorato con pressa e sottovuoto o normale pressaggio? Hai avuto qualche tipo di problema tra essicazione, formazione di bolle o nn uniformità? Ti chiedo questo perchè ho letto qui nel forum che comunque e' il metodo migliore quello di lavorare sottovuoto.....per quello che riguarda i manici se hai la fortuna di avere un pantografo in ditta secondo me ti fai un buon 90% del lavoro poi puoi anche lavorare di carteggio per affinare oppure anche con un Dremel per bricolage riesci a fare parecchio però è piu' difficile ripetere dei pezzi uguali tra loro. Mi riaggancio anche al discorso di essemme qualche messaggio fa sulle vibrazioni...e chiedo se conoscete qualche azienda che applica del materiale in gomma tra il telaio e le guance del manico? Chiamiamoli smorzatori nn so come meglio definirlo ...è una specie di nastro biadesivo a spessore di circa 1,5mm. utilizzato proprio ai fini dell'assorbimento rumore e quindi suppongo che anche al fine delle vibrazioni potrebbe essere utile....poi per il ns livello di schiappe capirai che differenza!!!!! ciao, ciao!
     
  15. Gattoettore

    Gattoettore Utente

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Ho ficcato tutto sotto una vecchia pressa pneumatica, nessun problema. Bisogna stare attenti a mettere qualcosa fra il "pacchetto" e le piastre della pressa, perchè se esce della resina si appiccica alle piastre ed allora lo senti il capo!! Appena posso posto qualche foto
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 2 Feb 2016 ---
    Qualche anno fa avevo comprato una racchetta della Stiga che aveva del sughero fra il manico ed il telaio ed a detta loro serviva proprio per ammortizzare le vibrazioni. Alla prima schiacciata un pò violenta mi si è spezzata in 2!! Il piatto è volato via e mi è rimasto in mano il manico completo.
     
    Ultima modifica: 2 Feb 2016
  16. corsa46

    corsa46 Utente Noto

    Squadra:
    TT VALLEUMBRA
    Ci sono vibrazioni buone e vibrazioni cattive.
    Isolare troppo il manico non va bene, c'è il rischio di non "sentire" più la pallina; 1,5 mm di gomma isolante mi sembra troppo ;)
     
    A dadone66 piace questo elemento.
  17. dadone66

    dadone66 Nuovo Utente

    Nome e Cognome:
    davide pietrelli
    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    In merito a queste benedette vibrazioni oltre a detti materiali 'strani' da interporre tra il manico e la lama in legno, mi sembrava di avere visto tempo fà sempre su vecchi post di questo forum qualche foto di lavorazioni particolari tipo intagli trasversali lungo la base del manico sotto le placche e addiritura intagli tipo diapason(se ricordo bene Monsè) visibili sul manico esternamente..... qualcuno sa dirmi qualcosa? e soprattutto fino a che punto possano essere effettivamente utili o piuttosto leziosità di poco conto?
     
  18. Gattoettore

    Gattoettore Utente

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Visto che si parla di manici, premetto che non condivido l'interesse di Davide per l'attenuazione delle vibrazioni, anzi penso che sentire le vibrazioni sia positivo per avere più controllo sulla pallina, anche se qui siamo già nella fantascienza per il mio livello di gioco, piuttosto, parlando di manici, c'è qualcuno che ha delle dritte da dare per costruire in maniera tecnicamente valida i manici delle racchette?
     
  19. corsa46

    corsa46 Utente Noto

    Squadra:
    TT VALLEUMBRA
    Ogni legno e combinazioni tra loro producono vibrazioni diverse.
    Queste vibrazioni si possono ridurre (non eliminare) ma sopratutto si possono convogliare/distribuire in punti più precisi del manico ;)
     
  20. Gattoettore

    Gattoettore Utente

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Sì,Sì, tutto vero. Rimane per me comunque fantascienza. braccio.jpg

    A me basterebbe fare le due parti del manico uguali:p
     
    A dadone66 e corsa46 piace questo messaggio.

Condividi questa Pagina