1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

Le regole per allenarsi al tempo del Covid19

Discussione in 'Regole e Regolamenti' iniziata da off-ready, 6 Mag 2020.

  1. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    La Fitet ha diffuso il documento che descrive le condizioni tecnico-organizzative e igieniche che devono essere rispettate per far riprendere gli allenamenti degli atleti d’interesse nazionale, per la tutela della salute ed evitare i rischi di diffusione da Covid-19.
    Visto che la situazione non cambierà molto nelle prossime settimane, si può presumere che il protocollo di sicurezza sarà utilizzato anche quando riapriranno le palestre per i giocatori di qualsiasi livello. I punti principali sono questi.

    Allestimento della palestra
    Area di gioco minimo di m 4.5 x 9, delimitata da transenne (aree di gioco a distanza minima di 2 m)
    Nell’area possono stare solo i 2 giocatori. L’allenatore sta all’esterno delle transenne, minimo a 2m.
    Montaggio e smontaggio aree di gioco con guanti monouso e mascherina chirurgica.

    Spogliatoi, docce e gabinetti e locali di servizio
    Gli spogliatoi e le docce non possono essere utilizzati.
    I water e i lavandini possono essere utilizzati solo a condizione che sia assicurata la continua
    pulizia e disinfezione degli stessi. Ogni lavandino deve disporre di sapone a sufficienza
    Eventuali locali che fungono da magazzino per i materiali di gioco (racchette, palline, retine,
    ecc.) o per l’abbigliamento di gioco devono rimanere chiusi.

    Materiale tecnico
    Ogni giocatore deve portare la propria racchetta. Le racchette non possono essere
    scambiate per nessun motivo. Dopo l’allenamento ogni giocatore deve lavare la propria
    racchetta con acqua e sapone.
    L’allenatore deve portare le palline, previamente disinfettate, per metterle a disposizione
    dei giocatori. Finito l’allenamento, l’allenatore o i giocatori devono lavare le palline utilizzate
    con acqua e sapone (o le disinfettano) e lavarsi accuratamente le mani.
    Il tavolo non deve essere toccato durante l'allenamento.

    Pulizia dei tavoli
    Al termine di ogni singola sessione di allenamento (cioè ad ogni cambio dei singoli atleti
    impegnati) i tavoli utilizzati devono essere adeguatamente puliti/disinfettati con soluzioni
    idroalcoliche o a base di cloro e con comuni detergenti.

    Ristoro
    Ogni giocatore deve portare la propria borraccia (non cedibile ad altri) e i propri snack
    Le regole di distanziamento sociale sono da rispettare anche nei momenti di pausa.

    Tragitto e accesso alla palestra
    Si consiglia ai giocatori e agli allenatori di recarsi in palestra a piedi o con la bicicletta
    I giocatori possono entrare in palestra al massimo 5 minuti prima dell’inizio dell'allenamento.
    I giocatori devono lasciare la palestra al massimo 5 minuti dopo la fine dell'allenamento.
    Nel caso in cui siano previsti più gruppi, gli orari di allenamento devono essere coordinati in
    modo da evitare assembramenti e incroci a inizio o fine allenamento (deve essere prevista una pausa di 10 minuti tra una occupazione dei tavoli e quella successiva)

    Linee guida per le associazioni/società sportive
    Ogni società nomina un “Responsabile del protocollo COVID-19” (può essere anche l’allenatore).
    Non possono essere svolti allenamenti di doppio.
    Tutti i giocatori per potersi allenare devono prenotarsi al Responsabile del protocollo Covid-19, che deve registrare tutti gli orari, compilare una lista dei presenti e archiviarla

    Linee guida per i giocatori
    Solo i giocatori totalmente asintomatici possono partecipare agli allenamenti.
    Ogni giocatore deve portare il proprio disinfettante.
    È vietato asciugare il sudore delle mani sul tavolo.
    È vietato respirare/soffiare/alitare sulla pallina.
    L’asciugamano utilizzato per il sudore del viso può essere utilizzato solo con la mano che
    tiene la racchetta, non con quella che regge la pallina e non può appoggiato sul tavolo.
    Nel corso del gioco la mano libera non può essere portata al viso. Si consiglia di indossare un guanto nella mano libera (per ricordarsi di non toccare il viso e l’asciugamano).
    Durante l’allenamento è vietato cambiare lato del tavolo.
    Non è consentita nessuna stretta di mani o battito di mani al termine dell’allenamento.
    Prima e dopo l’allenamento i giocatori devono lavarsi bene le mani
    I rifiuti sono da portare a casa o devono essere smaltiti secondo le procedure

    Informazioni per i genitori e i visitatori
    I genitori possono accompagnare i figli in palestra ma devono lasciarli subito
    Nessun visitatore può essere ammesso, per alcun motivo, nel luogo di allenamento.

    Informazioni per l’allenatore
    Deve indossare obbligatoriamente la mascherina chirurgica.
    Può allenare un massimo di 4 giocatori. Se ci sono due gruppi di allenamento nella stessa palestra,
    i gruppi non devono mai mischiarsi.
    Sono consentiti solo allenamenti di singolo e non di doppio.
    Non può avere nessun contatto fisico con i giocatori.
    Il multiball è consentito solo nelle sessioni di allenamento individuale e l'allenatore deve indossare un guanto monouso sulla mano libera. Il giocatore non deve toccare le palline.
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 7 Mag 2020, Data originale: 6 Mag 2020 ---
    E' necessaria una precisazione al punto "Informazioni per l’allenatore", in cui si dice che "Può allenare un massimo di 4 giocatori. Se ci sono due gruppi di allenamento nella stessa palestra, i gruppi non devono mai mischiarsi."
    Questo punto può creare qualche problema di interpretazione. Oltre alla delimitazione dell'area di gioco già fissata per 2 persone (4.5m x 9m), non è stato fissato nessun limite di atleti per metro quadrato di superficie utile della palestra. In mancanza di questo parametro (che in effetti non viene citato in nessun protocollo, neanche in quelli che riguardano le fabbriche e gli uffici), secondo me vale il parametro dell'area di gioco, quindi ad esempio in una palestra di 300 m2 possono giocare 14 persone, suddivise in gruppi da 4, che non possono mischiarsi).
     
    A gohan e Tsunami! piace questo messaggio.
  2. dirigenza

    dirigenza Utente

    sinceramente mi è passata la voglia.. cambio sport..
     
    A lolloping piace questo elemento.
  3. genioboy

    genioboy Mille e 1 notte...insonne

    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Penso che se sarà così perderemo quasi tutti i giocatori occasionali e un terzo degli agonisti.
     
  4. paolom

    paolom Moderatore Staff Member

    Nome e Cognome:
    Paolo
    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    https://www.fitet.org/images/Protocollo_FITET_Covid-19.pdf
    In linea di massima ritengo positiva l'individuazione di procedure utili e realizzabili... però leggere certe cose mi vien tristezza... "Si consiglia ai giocatori e agli allenatori di recarsi in palestra a piedi o con la bicicletta per quanto possibile."
    La più bella: "...ogni giocatore deve lavare la propria racchetta con acqua e sapone o disinfettarla.".
    Forse è meglio limitarsi a disinfettarla...
     
    A lolloping piace questo elemento.
  5. genioboy

    genioboy Mille e 1 notte...insonne

    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Ti sei perso le parti in cui si consiglia di giocare all'aperto e di lasciare chiusi i magazzini con i materiali di gioco: per una nuova era del tennistavolo, giocato outdoor, senza tavolo e direttamente sull'erba!
     
    A Milocco Ettore piace questo elemento.
  6. demonxsd

    demonxsd Utente Noto


    Quando l'ho letto mi sono detto cosa?

    E poi forse c'era anche un punto che parlava di racchetta personale tassativamente.


    Ma certo io arrivo e prendo una racchetta a caso e la devo anche lavare perché chissà poi chi la userà dopo
     
    A lolloping piace questo elemento.
  7. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Se leggi i protocolli di sicurezza degli altri sport non ti rimangono molte scelte: forse l'arrampicata, ma su una montagna della tua regione...
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 8 Mag 2020, Data originale: 8 Mag 2020 ---
    Nella mia squadra l'80% dei giocatori è pronta a tornare ad allenarsi anche subito. I vincoli del protocollo non sono molto diversi da quelli applicati in fabbrica e negli uffici
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 8 Mag 2020 ---
    Un protocollo di sicurezza viene stilato da un Comitato scientifico, che deve imporre vincoli e dare anche suggerimenti di buona pratica, non vincolanti. Soprattutto deve essere "a prova di idiota", perchè non tutti hanno compreso la gravità della situazione (come vediamo ogni giorno) e chi ha vissuto il dramma del virus a Bergamo ha una percezione diversa da chi l'ha visto in TV nel Molise.
    Ad esempio è sempre stato normale provare le racchette dei compagni, per cui anche se può sembrare stupido doverlo ricordare, è doveroso segnalarlo.
    Possiamo sorridere su qualche eccesso come la pulizia con acqua e sapone, ma il principio di precauzione si basa sull'analisi del rischio, una "scienza" che comprende, oltre alla valutazione del rischio, la gestione e la comunicazione del rischio (che comprende anche il rischio di essere derisi, come certi foglietti di istruzione in cui si scrive che la pasticca deve essere ingerita senza l'involucro di plastica...).
     
    A ttsermide e Marchese F. piace questo messaggio.
  8. musicalle

    musicalle il maestro di Bertalex

    Nome e Cognome:
    Il Calle ;)
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    Asd. TT Ossola 2000 Domodossola
    ... per chi fà attività giovanile avere un cesto con tante racchette per i ragazzini alle prime armi è normale... di conseguenza, semmai si ritornerà a fare attività, è giusto pulire prima e dopo queste racchette ;)
     
    A ttsermide, elius e off-ready piace questo messaggio.
  9. demonxsd

    demonxsd Utente Noto


    Azz vero i ragazzini, e l'ho vissuto pure il discorso di mettere via quel cesto e contare ci fossero tutte le racchette o almeno come numero xD

    L'avevo rimosso xD
     
    A musicalle piace questo elemento.
  10. cucciolo

    cucciolo Utente Attivo

    ragazzi queste disposizioni sono per gli atleti di interesse nazionale di cui la Federazione ha fatto l'elenco, quindi aspetterei perché se cosi fosse la vede brutta per il nostro sport
     
    A lolloping piace questo elemento.
  11. senigallia

    senigallia Domenico Ubaldi

    Nome e Cognome:
    Domenico Ubaldi
    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Squadra:
    Tennistavolo Senigallia

    Se questo è il protocollo degli allenamenti immaginate quello che potrebbe essere per le gare con due giocatori per auto, zona di sosta per i giocatori non impegnati, conseguenze in caso di una positività. Se la situazione rimanesse questa forse la federazione dovrà scegliere tra giovani e over 40. Ma potrebbe alleggerirsi con una attenuazione delle restrizioni.
     
    A lolloping piace questo elemento.
  12. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Non esiste una sicurezza "light" per i giocatori più scarsi: il virus non fa differenze di classe, nè di categoria
     
    A demonxsd piace questo elemento.
  13. dirigenza

    dirigenza Utente

     
  14. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
  15. dirigenza

    dirigenza Utente

    A Milocco Ettore piace questo elemento.
  16. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Quindi niente agonismo: un avversario in meno, sia a ping pong che nella corsa;)
     
  17. dirigenza

    dirigenza Utente

    coronavirus-film.jpg
    chi ha visto il film??
    muoiono tutti o si salvano??
    magari c'è la soluzione ai nostri problemi..
    e si torna a giocare per la felicità del forum..
     
  18. demonxsd

    demonxsd Utente Noto


    Ma certo che è rivolto a chi lo fa come "sport" quindi nazionale e nazionale giovanili.


    Non l'ho mai considerata sulla "mia " pelle, poi ho sempre considerato che una federazione sportiva dovrebbe guardare ai loro atleti per la competizione internazionale, quindi il resto dato che non è il loro lavoro, pur sia una bellissima passione, può farne anche a meno. Ci sono altre priorità.

    Per gli atleti di un certo livello invece è la loro priorità/lavoro/vita e ha senso la federazione cerchi di tutelarli e tutelarsi.

    Ovviamente anche a me piacerebbe riprendere, quindi dovrei aspettarmi le altre serie minori siano coinvolte, ribadisco mi piacerebbe molto ma non lo pretendo.
     
  19. Castel

    Castel Utente

    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    Squadra:
    Castiglione di Ravenna
    Allora e’ finalmente arrivato il momento di riprendere le nostre partite di beach Tennistavolo negli stabilimenti balneari romagnoli che come dice il grande Gallingani sono “la palestra di Ping pong all’aperto più grande del mondo” e di ricominciare a giocare sui tavoli in spiaggia
     
    A eta beta piace questo elemento.
  20. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Il film esiste, ma si intitola "Virus" e parla dell'aviaria del 2013, che per noi ha riguardato solo i polli, quindi ha colpito solo i 6a categoria
     

Condividi questa Pagina