1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

Le attività FITeT non devono partire a novembre

Discussione in 'Sezione Nazionale' iniziata da bvzm71, 23 Ott 2020.

  1. lupo alberto

    lupo alberto a tempo a tempo, chi sà sà e chi un sà su' danno

    esatto,non occorre avere in società una squadra in c1 o sopra, basta allenarsi per i campionati italiani di competenza.
    dopo di che riprendo Max
    io me ne sto a casa a meno che non riesca a organizzarmi in orari dove siamo in 2 o 3
     
  2. Chicco

    Chicco superiperappassionato

    Nome e Cognome:
    eric
    Squadra:
    TTBiella
    Amatori e promozionali devono venir tesserati altrimenti se uno solo diventa positivo ,sono grane.Altrimenti per questo periodo smettono di giocare. Diciamo che ,come la federazione scherma,la norma è un pò forzata,d'altronde il fatto che non ci sia contatto è una condizione favorevole ,ma solo se molto ligi alle altre regole e bisogna rimanere concentrati...
     
    A Tsunami! piace questo elemento.
  3. demonxsd

    demonxsd Utente Noto


    Che c'entrano amatori e promozionali??

    Dalle indicazioni loro non possono giocare ed è tipo un filtro, meno persone abilitate a giocare meno rischio di possibili contatti.

    Quindi meglio evitare che sennò finisce che chiudono proprio tutto e tutto..
     
  4. Lostboi

    Lostboi Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Andrea B
    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Athletic Club - Genova
    Infatti ho scritto che non essendo virato fortunatamente in polmonite, è stato una bella influenzona.
    Non che il covid è solo una influenzona.

    Probabilmente non hai un adeguata comprensione del testo.
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 26 Ott 2020, Data originale: 26 Ott 2020 ---
    Ho 39 anni, adesso direi che sono asintomatico, dovrò cmq stare a casa fino a che torno negativo.. probabilmente 10-12 giorni.
     
  5. Chicco

    Chicco superiperappassionato

    Nome e Cognome:
    eric
    Squadra:
    TTBiella
    vi è una discriminazione di fondo come se uno che è amatore non sia tenuto a seguire i protocolli. Se il protocollo è preso alla lettera non vedo che differenza ci sia fra un seconda e un altro qualsiasi. Inoltre dipende da come organizzi l'attività tenendo il conto del potenziale carico virale in luogo chiuso ma aerato.
     
  6. genioboy

    genioboy Mille e 1 notte...insonne

    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Mi pare che puoi essere reintegrato in società anche se rimani positivo, dopo 21 giorni dalla comparsa dei sintomi.
     
  7. demonxsd

    demonxsd Utente Noto


    Limitiamo quantità... Preferisci che facciano: " abilitati i primi 1000" in classifica? E basta ?

    Poi vediamo magari tesseri amatore X che poi ti diventa positivo, bene era tesserato e poteva giocare ma ti fa chiudere gli allenamenti per tutto il gruppo di allenamento..poi vedi te cosa era meglio o meno..senza contare gli effetti di salute (che hanno priorità)


    La salute non è uno scherzo, data la situazione molto tesserati agonisti possono farne a meno di " giocare", quindi con maggior ragione i non tesserati, non è momento se si limita il numero di " praticanti" , meglio è...

    Poi se volete fare come chi non ha voluto " rinunciare" alle vacanze perché oh mio dio le vacanze sono sacre e poi tornano malati..fare come meglio crediate.. non siamo all'asilo per fare i bimbi capricciosi che vogliono giocare a tutti costi..ci sono cose più importanti.
     
    Ultima modifica: 27 Ott 2020
    A Tsunami!, VUAAZ e tOppabuchi piace questo messaggio.
  8. genioboy

    genioboy Mille e 1 notte...insonne

    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Comunque, per la cronaca, da noi la polisportiva ha chiuso le palestre e quindi niente allenamenti (neanche chi potrebbe per interpretazioni del decreto)
     
    A eta beta piace questo elemento.
  9. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    I "non tesserati",...se si limita il numero dei praticanti,meglio è...?
    La Pellegrini, la famosa nuotatrice nazionale,s'allenava da sola in piscina, o comunque con pochi,scelti e ricercati contatti,nel prepararsi a dovere in vista delle
    future?Olimpiadi.Ebbene,lei,a vederla la salute in persona e fisico d'atleta,s e' malata lo stesso.Secondo me molto dipende dalla qualità dei"contatti", più che dal numero delle frequentazioni.Oltrettutto l'aria nelle piscine riscaldate è sempre molto umida,spessa come una nebbia, un' ottimo veicolo per virus e batteri.Ah,potessimo noi pongisti giocare all'aperto,o anche al "chiuso", ma con ambienti ben arieggiati.
    ettore
     
  10. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    A genioboy piace questo elemento.
  11. demonxsd

    demonxsd Utente Noto


    Beh l'avrà preso altrove ..se si allenava qualcuno altro con lei lo contagiava..magia..
     
    A Tsunami! piace questo elemento.
  12. AndreaTT

    AndreaTT Nuovo Utente

    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    6a Cat.
    Piú probabilmente la Pellegrini si è contagiata durante la registrazione di uno dei suoi programmi televisivi, pubblicità, incontro con sponsor, fasi preparatorie (trucco parrucco, ecc) e non durante un allenamento in vasca. Maggiore è il numero dei contatti con persone diverse e maggiore il rischio di contagio e di contagiare.
     
    A luca.dalco, Sartori Giovanni e demonxsd piace questo messaggio.
  13. Chicco

    Chicco superiperappassionato

    Nome e Cognome:
    eric
    Squadra:
    TTBiella
    Comunque le società dovranno entro le prox 48 ore comunicare alla fitet la conferma della disponibilità delle palestre indicate tempo fa in fase di iscrizione ,sul sito extraNET.... da ciò che ho capito si valuterà se i campionati nazionali possono partire ugualmente senza strvolgere tutto, anche in caso di assenza di qualcuno. Questo fa a pugni con quella bella intenzione di un paio di mesi fa : o tutti o niente.... mah .
     
  14. lupo alberto

    lupo alberto a tempo a tempo, chi sà sà e chi un sà su' danno


    infatti tu avessi effettivamente scritto ".. perciò diciamo.. per me è stata una bella influenzona" anche chi come me è desueto a leggere avrebbe avuto un'adeguata comprensione del testo.
    ps
    - "un'adeguata" con l'apostrofo
     
    Ultima modifica: 27 Ott 2020
    A tOppabuchi e demonxsd piace questo messaggio.
  15. stipancic

    stipancic Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Mah. A me, buona quinta categoria, piacerebbe molto allenarmi e la scusa dei campionati italiani forse funziona. Ma il pensiero di stare Anche a 5 metri da un altro atleta che sotto sforzo sbuffa in iper ventilazione E magari ammalarmi, non mi fa godere della cosa. Anche magari asintomatico. Ma col rischio di far ammalare qualcun altro che magari muore o a sua volta contribuisce alla diffusione del virus. La mia passione può aspettare altri due o tre mesi. Non sono il campioncino che deve crescere. Buona giornata
     
    A demonxsd, Sartori Giovanni, lupo alberto e 2 altri utenti piace questo messaggio.
  16. Tsunami!

    Tsunami! Moderatore mercatino Staff Member

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    ASDTT tennistavolo Parabiago
    da incorniciare e appendere in tutte le palestre.
    ma tanto non lo leggerebbero o farebbero spallucce.
     
  17. lupo alberto

    lupo alberto a tempo a tempo, chi sà sà e chi un sà su' danno



    :clap.:clap.:clap.
     
  18. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    L'atleta che sbuffa in iperventilazione e magari sudicia
    il tavolo con goccioline di sudore.
    Che fare?
    Mah,arieggiare "a più non posso"
    gli ambienti e costringerlo a portare da casa gli asciugamani per asciugare e ripulire.Subito dopo rimettete nel ripostiglio i tavoli utilizzati e ben (o mal?)
    umidificati,sperando che si asciughino per la prox volta.Infine,ripulirsi sovente le mani col gel.Serve altro? È la condizione,
    diciamo "le forche caudine" per continuare a coltivare la nostra passione con gli altri.Oppure a casa con la tavola "rimandacolpi",meglio che niente.
    ettore
     
  19. genioboy

    genioboy Mille e 1 notte...insonne

    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Al momento io non ho neanche il problema di cadere in tentazione, visto che non ho una palestra. Meriti senz'altro grande rispetto per il tuo punto di vista e con le stesse premesse sarei d'accordo anch'io. Il problema è che buona parte del ragionamento si basa sull'essere certi che dopo un intervallo di due o tre mesi potremo tornare a fare le cose che facevamo prima. Anche a febbraio dovevamo aspettare prima uno, poi due mesi e adesso siamo qui nella stessa identica situazione. Non mi riferisco solo al tennistavolo : é un discorso più ampio. É l'incertezza sul futuro, il non sapere "per quanto ancora" che manda le persone in tilt, perché uno sforzo sarebbero tutti in grado di farlo. Nello specifico, si va verso l'autunno inoltrato e poi ci sarà l'inverno : non credo che il carico sugli ospedali diminuirà, causa anche tutte le patologie dei mesi freddi. Allora, tornando al tennistavolo, mi domando: non sarebbe meglio accettare questa situazione, allenarsi applicando i protocolli (che è legale per una parte degli atleti secondo il nuovo dpcm) e vivere il presente, pur con qualche limitazione nelle libertà, senza attendere un domani che non sappiamo quando arriverà? É questo il mio dubbio e il mio interrogativo
     
    A engnerucc e remy piace questo messaggio.
  20. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    E' il dubbio che si pongono tutti quelli che si sforzano di non dividere il mondo tra buoni e cattivi, responsabili e irresponsabili.

    Rispetto sia chi sceglie di chiudersi in casa, sia chi si pone il problema di trovare una mediazione tra esigenze di salute e di economia: per me la differenza, in termine di responsabilità, sta tra quelli che rispettano le regole e quelli che se ne fregano.
     
    A Mattia30, eta beta e Chicco piace questo messaggio.

Condividi questa Pagina