1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it
  3. Ricevi 40€ di bonus aprendo un conto BuddyBank a costo ZERO scaricando l’app e inserendo il codice C3B553

    App per Android:QUI
    App per iPhone:QUI

    Per mantenere il conto a 0€ scegliete “non adesso” quando vi propone il conto LOVE

Highlights di ping pong Paesi Bassi (2a divisione)

Discussione in 'Video' iniziata da Slupmi-Atled, 22 Ott 2020.

  1. Slupmi-Atled

    Slupmi-Atled Utente

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Gentili interessati, :)

    Sono tornato con un nuovo video di ping pong! Questa volta condivido un video con i momenti salienti di una partita Olandese in 2a divisione.

    Tre giocatori (Verweij, van Tijum e Terpstra) sono tra i primi 100 in Olanda (Verweij anche tra i primi 50).

    Dai un'occhiata e lascia il tuo commento (mi piace)! :approved:

     
    A Tsunami!, linduz, Cecio e 2 altri utenti piace questo messaggio.
  2. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    Caro amico del ping-pong olandese...
    Un osservazione non certo esaustiva e completa,colta a volo d'angelo per
    quanto ci è dato da vedere dal sunto
    delle immagini della vostra partita.
    Mi sembra che il livello della vostra
    squadra si possa paragonare a quello che si vede abitualmente nelle nostre partite di Campionato di serie B2, fors'anche B1.Buona padronanza dei colpi,scambi anche prolungati e alcuni spettacolari,indice di sicuro allenamento e in certi casi tecnica collaudata.La differenza per salire o aspirare ad un livello superiore è dovuta ai piegamenti,soprattutto ricezione alla battuta, che i giocatori
    veramente esperti riescono a tradurre in una situazione più dinamica,assumendo maggiori rischi,per spingere in modo più incisivo la pallina e provare così a sorprendere l'avversario.Tranne il vostro giocatore più giovane,mi sembra quello più avanti in classifica e più determinato ad assumere l'iniziativa fin dal primissimo colpo.Tutti gli altri si accontentano di rinviare sempre con la stessa forza-standard la palla,ovvero di rimetterla in gioco si con un minimo di rotazione,ma ancora poca incisività,fantasia e pericolosità tali da impensierire o preoccupare gli avversari.Che a loro volta passano ad attaccare producendo quei prolungati ,ma anche piacevoli scambi che vediamo.E difatti dopo il primo colpo tutti i giocatori sono attrezzati ad indietreggiare di molto e difendere colpo su colpo,con i denti,ogni palla che arriva nei paraggi e negli angoli più lontani.Li'
    siete davvero bravi!Che dire?
    Per tornare a quei piegamenti necessari per una maggior spinta dinamica,ci si deve trasformare in veri atleti,cosa peraltro non facilissima per i vostri e i nostri
    "spilungoni",spesso giocatori della domenica,o comunque già si divertono e molto con quanto riescono a fare.
    Chiaro,che tutto si vorrebbe fare meglio e sempre di più,ma fatte
    le debite considerazioni,alla fine
    il video è bello ed interessante,i giocatori si esprimono per come sanno,divertendosi pure.Che di vuole di più?
    ettore
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 24 Ott 2020, Data originale: 24 Ott 2020 ---
    (non di,...ma
    "Che si vuole di più?)
     
  3. Slupmi-Atled

    Slupmi-Atled Utente

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Ciao Ettore,

    Grazie per il tuo grande contributo. Mi piace sempre leggere i tuoi pezzi dettagliati! Ti capita di essere un allenatore di ping pong o solo un giocatore/persona interessata? :)
     
  4. Max

    Max Utente Noto

    Squadra:
    TT Aquile Azzurre - Milano
    Hofman è troppo superiore. Idolo per me, con un gioco veramente indigesto.
     
  5. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    Del tennistavolo mi piace tutto,in particolar modo entrare "dentro" il gioco,dopo averlo osservato e analizzato un po'.Ho allenato con tesserino CSI e Fitet in passato,ormai lontano,ma solo per il livello e le categorie di quel periodo,dove veri allenatori erano una rarità,quindi autodidatta da guardare con un certo sospetto.In compenso porto
    dentro un'esperienza maturata in varie palestre di confine,dove arriva,si scambia,ci si confronta in vari sistemi e modalita' di gioco.E non ho mai smesso di farlo.
    Tutto qua.
    Saluti
    ettore
     
  6. Slupmi-Atled

    Slupmi-Atled Utente

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    È molto solido e ha molte palle indietro. Il suo soprannome nei Paesi Bassi: 'the wall' :muro:
     
    A Max piace questo elemento.
  7. Max

    Max Utente Noto

    Squadra:
    TT Aquile Azzurre - Milano
    Qui in Italia il primo, storico "The wall" che mi viene in mente è l'ottimo Tino Testiera, giocatore di A1 negli anni 80 e oggi forte veterano. In effetti, a guardar bene, come gioco si somigliano.
     
  8. Slupmi-Atled

    Slupmi-Atled Utente

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Ciao Ettore,

    Bello da leggere. Continuate così, questo forum potrebbe mettere a frutto le vostre conoscenze. :approved:
    Giochi a ping pong da solo e, se sì, a che livello?
     
  9. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    A che livello giochi?
    Il belloè che non gioco,non gioco più.Mi son sempre attivato per
    promuovere e fare giocare gli altri,
    così ho reso possibile l'avvio di
    una piccola ADS dalle mie parti,vicino Grado.
    Devo dire che ho vissuto per diversi tempo in alcune città dell'Europa del Nord,a ridosso del confine tedesco- olandese,dove frequentando alcune palestre ho avuto modo di avvicinare e conoscere,ma soprattutto visionare
    importanti giocatori ,il vostro campione olandese Heister in primis,dal top inimitabile,ora Coach pluridecorato del B Duesseldorf,
    come tutto il vostro importante settore femminile,con alcune importanti campionesse cinesi,ma anche "Orange" locali,in grado di impensierire e ben difendersi contro le normali fortissime
    asiatiche.Insomma, un po'qui,un po' là,come si dice,mi son fatto l'occhio
    e vedo come gira la palla e come soprattutto farla girare.Vedere molti stili diversi aiuta anche a comprendere meglio le novità che arrivano da diverse parti del mondo.Che bisogna saper cogliere.
    ettore
     
  10. Slupmi-Atled

    Slupmi-Atled Utente

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Grazie mille per questo pezzo di storia! Ho appena cercato Tino Testiera (Google è mio amico, haha)... davvero un bel confronto! ;)
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 4 Nov 2020, Data originale: 31 Ott 2020 ---
    È bello sentire come sei stato coinvolto in questo sport in passato (e lo sei ancora)! :LOL:

    Heister ha dato cliniche presso la nostra associazione in passato. Impressionante ogni volta per me da giovane giocatore! Dove vivevi esattamente al confine olandese? E hai visitato club nei Paesi Bassi?
     
    A Max piace questo elemento.
  11. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    Danny Heister a quel tempo...
    I miei ricordi sfumano,agli inizi anni
    '70 vivevo a ridosso del confine in NRW,zona Kleve vicino ad Arnheim,poi cambiavo spesso città.
    Quando c'erano Tornei,soprattutto Campionato ci andavo e potevo visionare alcuni importanti giocatori di quel tempo,ormai passato e lontano.
    All'estero ci sono tornato
    a più riprese e dove c'erano palestre,nel tempo libero alcune le frequentavo.D.Heister è stato,credo il vostro pongista più rappresentativo ed importante.Come si posizionava lui, all'estremo lato del tavolo,per caricare il top non l'ho mai visto fare da nessuno,non senza rischio nel lasciare buona parte
    del tavolo incustodita,ma lasciando partire la sua sventagliata di top radenti,piatti ma super carichi di energia, oltreché rotazione per superare la rete.Quella volta in giro c'erano bravi difensori da lontano,ma pochi o nessun vero
    "bloccatore"che io ricordi,comunque Heister,inarrestabile bucava e come bucava.In quel tempo c'erano Tornei di vario genere compreso gli Europei e Mondiali,ma tutti poco remunerati e anche la vittoria portava pochi soldi ai vincitori.
    Finalmente un ricco emiro petroliere del Golfo Persico
    (Kuweit mi sembra o forse
    Bahrein?) mette
    in palio per la prima volta nella storia del tennis tavolo 100.000 dollari americani,veri,come premio per i primi classificati " maschile".Chi va a vincere quell'ambito primo premio,
    mettendoli tutti in fila, oltre agli europei li' convenuti,anche i
    migliori pongisti cinesi d'allora,
    partecipanti alla gara?(i soldi fan gola a tutti !)Ebbene,si proprio lui!,il vostro Campione Orange
    ha vinto praticamente il primo Torneo con "Budget" da professionista moderno.Poi ne sono seguiti altri,quasi tutti appanaggio dei più forti asiatici....i Supertornei
    quelli spettacolari che conosciamo,
    insomma,anche grazie agli imponenti Montepremi successivi tutto un'altro Tennis tavolo,quello odierno.
    Ha proseguito con un ottima carriera da Coach e ogni tanto gioca da riserva ancora nella Bundesliga.
    Visto di recente come Tecnico aggiunto,in qualità di tattico,penso,
    accanto alle ragazze olandesi ai recenti Mondiali.Fra l'altro non male le vostre ragazze sulla scia delle più esperte cino-olandesi naturalizzate.
    A livello europeo sempre un 'ottima squadra.
    ettore
     
    A Max piace questo elemento.
  12. Max

    Max Utente Noto

    Squadra:
    TT Aquile Azzurre - Milano
    Aggiungo che è olandese quella che probabilmente possiamo considerare la più grande pongista europea di sempre: Bettine Vriesekoop
     
    A Milocco Ettore piace questo elemento.
  13. Slupmi-Atled

    Slupmi-Atled Utente

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Ciao Ettore! :)

    Grazie per aver scritto! Il tempo non si è fermato nel mondo del ping pong... È fantastico che Danny Heister possa ancora partecipare a un livello decente (allenamento e gioco). Per noi olandesi ancora un pezzo di orgoglio nazionale, oggigiorno il livello del tennis da tavolo nei Paesi Bassi significa poco di più (soprattutto per gli uomini).

    Quale degli attuali giocatori di tennis da tavolo internazionali è il tuo preferito?
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 8 Nov 2020, Data originale: 6 Nov 2020 ---
    Non posso negarlo! In Olanda ora è il volto di 55+ giocatori (Oldstars) e quindi ancora attiva nel mondo del tennis da tavolo. :approved:
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 11 Nov 2020 ---
    Ciao Ettore,

    Non ti dimentichi di rispondere? Sono ancora curioso! :rolleyes:
     
    A Max piace questo elemento.
  14. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    Quale dei giocatori attuali e' il tuo preferito?
    E' da una settimana che è caduta la linea di Internet,per dei lavori che stanno facendo sulla strada dove abito,per cui ho avuto difficolta' a rispondere tramite il computer.
    Bella domanda,comunque,ci ho dovuto pensare su,avendone visti un bel po’ di giocatori,da quando seguo il tennis tavolo.

    Quando ho iniziato i materiali erano praticamente gli stessi per tutti,quindi le attitudini,le qualità dei giocatori,le caratteristiche e gli sviluppi del gioco erano ben diversi da quelli di adesso,in continuo e repentino cambiamento con l’evolversi dei materiali.Per dire il salto con l’asta ai tempi pioneristici dell’attrezzo in legno ,anche il miglior atleta poteva aspirare a saltare un due metri,non di più,l’equivalente di un filare di vigna,mentre adesso con il Kevlar ,con la fibbra di vetro,anche con avveniristici inserti di carbonio spaziali si superano abbondantemente i 6 metri!,l’equivalente di una palazzo a tre piani,o giù di lì.Han cambiato persino le regole,nel frattempo.
    Ad esempio con e dopo l’introduzione dello “Spedit System”,per abbreviare la partita di due difensori che la tirano per le lunghe,
    ai giocatori vengono richieste altre doti,altre tempistiche rispetto a quelle richieste tempo fa,quali l’attendismo,la pazienza,l’abnegazione,il riporre testardamente la fiducia solo nei colpi che si sanno già fare,mentre adesso il gioco è diventato un flipper,da giocare in un tempo ristretto,nell’intento di anticipare le mosse dell’avversario.
    Come richiesto abbozzo qualche nome per i giocatori di adesso,o ancora in circolazione,tenendo presente che oggi scrivo e fra un ora ci sarà sicuramente qualcun altro che, cambiando materiali, colle, gomme, riuscirà a sorprenderci e “migliorare” ancora prestazioni e risultati,oltre che sistema di gioco.

    Difesa da lontano,con pazzesco gioco di gambe a coprire tutta l’area transennata:il coreano medagliato alle Olimpiadi:Joo See Hjouk.In Europa a seguire il difensore greco Panagiotis,quello tedesco Filus e il cinese Chen Weixing naturalizzato austriaco,che forse con l’età giusta avrebbe superato gli altri due.

    Difesa in block e contrattacco, in Europa, l’austriaco Fegerl,ora in calo,vero,ma capace di sorprendere e portare a casa insperati risultati.

    In attacco ogni nome è buono.Facile a dire Ma Long,dalla sua ha una struttura corporea molto bilanciata e muscolatura adeguata che gli permettono di piegarsi ,spostarsi e interagire con equilibrio nelle varie fasi di gioco,trovando la miglior sintesi fra azione verticale e orizzontale,trovando le diagonali,ovvero le miglior linee d’azione in senso circolare,senza forzature,o sforzi eccessivi in un senso o in un altro.In definitiva un gioco e controgioco sul tavolo sempre efficace,presente,pronto a replicare,ma spesso ad assumere l’iniziativa quando necessario.
    Poi grazie:
    1)alle sue braccia lunghe nell’esecuzione del top esprime un decollo prolungato ed energico in fase d’avvio,potendo così arrivare sull’obiettivo palla nel momento di massima velocità e minima correzione della traiettoria iniziale,col risultato di un gioco sempre fluido;

    2)alle sue “manoni” energiche , simili a flap d’aereo, muscolatura adeguata e ben proporzionata,riesce a garantire bruschi e precisi “atterraggi “,nello scaricare il peso della sua azione,dove gli viene più congeniale e favorevole .Ritardando o accelerando la ricaduta ,secondo necessità, talora più avanti,dove gli è più conveniente farlo,talora verso il basso,la cosa più difficile ,spesso avvitandosi nello spazio di un fazzoletto.

    Finirà che qualcuno ,dotato di altrettanta o superiore mobilità riuscirà,prima o poi a batterlo,come è già successo,o detronizzarlo dal trono iridato.Qualchedun altro ci proverà e riproverà ,facendo ricorso a colpi ancor più secchi e forzati.Lui può utilizzare più tattiche,avvalendosi di forza e mobilità parimenti in dosi molto elevate,per ricacciare indietro i pretendenti.Poi l’età e soprattutto il tempo farà il suo corso,come è naturale che sia…

    Anche nelle donne il tennis tavolo è in continuo fermento,con adattamenti,innovazioni e varie sperimentazioni sui colpi.Accanto alla difesa che sa d’antico della cino-tedesca
    Han Yiin(veramente brava!) ecco avanzare sulla cresta dell'onda
    la giaponese Mima Ito,dalle braccia corte, esibisce un gioco scintillante,fatto di battute ad uscire esterne con perentori contrattacchi di rovescio su palla anticipata,saltandoci sopra come solo lei sa fare,riuscendo così ad eludere,financo a contrastare o addirittura ad "asfaltare" i primi top d’approccio(non proprio "topini"!) delle agguerrite avversarie soprattutto cinesi,che incontra via via nel tabellone dei Tornei.
    Ci sarebbero poi i giovani rampanti in Europa,che pure mi piacciono,ma aspettiamo altre prove e riserviamo il capitolo per la prossima volta.
    Non ho mai fatto pronostici su chi vincerà i prossimi Tornei o Grandi Slam,mi piace vedere le partite e godere del bel gioco,soprattutto come si evolve .Da 50 anni in qua.
    Saluti e "Buona vita".
    ettore
     
    Ultima modifica: 11 Nov 2020
    A AndreaTT piace questo elemento.
  15. Slupmi-Atled

    Slupmi-Atled Utente

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Ciao Ettore,

    Mi piace seguire da vicino i nostri giocatori di ping pong olandesi, anche se non giocano un ruolo importante a livello internazionale. Un po 'sciovinista, haha. Grazie per le belle conversazioni ultimamente e rimani in salute in questi tempi folli! :)
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 15 Nov 2020, Data originale: 13 Nov 2020 ---
    Grazie a tutti per aver guardato e risposto. Arrivederci alla prossima! :birra:
     
    A Milocco Ettore piace questo elemento.
  16. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    Guardare cosa,guardare chi?
    Non si tratta di essere "sciovinisti"
    (quelli che guardano solo ciò che c'è in casa) o meno,che ognuno di noi
    ha già il proprio beniamino,il proprio campioncino,il proprio Coach del cuore,insomma il Ma Long "de noantri" o il proprio Tecnico di riferimento,uno e soltanto quello.Credo,in buona sostanza,che per migliorare si debba allargare lo sguardo,a cominciare dalla palestra più vicina e poi per cerchi concentrici,fuori dalla propria Regione,Stato come fai tu molto bene,mettendo in relazione il ping pong Nederland con quello Italy, e poi oltrepassando
    ancora per vedere come giocano sull'altra riva dell'Oceano.Da tutti si può imparare,ancor più selezionando, confrontando,
    confrontandoci con chi riesce a farlo meglio di noi.
    ettore
     
    A Max piace questo elemento.
  17. Slupmi-Atled

    Slupmi-Atled Utente

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Caro Ettore,

    I giocatori che seguo includono Rajko Gommers, Ewout Oostwouder e Britt Eerland. Seguo con interesse anche la squadra paralimpica, perché ho potuto giocare contro di loro nella competizione. Poi, sorprendentemente, ho perso contro Kelly van Zon (nota per il suo 'diving shot' contro una donna turca, vedi YouTube). La squadra paralimpica si trova qui al/appena sotto il livello nazionale della seconda divisione. Tuttavia, posso divertirmi con chiunque indipendentemente dal livello. Sono solo un fan di questo sport, penso che lo sia anche tu. ;)

    Mi scuso per questa risposta tardiva, ero malato (per fortuna no Corona). Ad ogni modo, meglio tardi che no.
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 26 Nov 2020 alle 13:54, Data originale: 24 Nov 2020 alle 01:16 ---
    Per inciso, vorrei augurare a tutti molta salute e sicurezza in questi tempi strani... 'stay safe'!
     
    A Milocco Ettore piace questo elemento.

Condividi questa Pagina