1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

Elezioni in vista...

Discussione in 'Comunicazioni, News, Dubbi, Commenti e Lamentele' iniziata da off-ready, 10 Set 2020.

  1. Chicco

    Chicco superiperappassionato

    Nome e Cognome:
    eric
    Squadra:
    TTBiella
    Quale corso stai seguendo?
     
  2. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
  3. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    Il cambiamento
    Per cambiare davvero,a mali estremi estremi rimedi.Se si riconosce che la Fitet si trova imbrigliata, non riesce ad esprimere le proprie potenzialità e far sì che i "relativamente pochi"giovani e giovanissime"che si affacciano alle nostre palestre,poi vi rimangano, occorre una salutare cura da cavallo.Facendo bene attenzione alla posologia,ovvero al trattamento per la cura,centellinando e moderando
    le dosi nella minima quantità e per tutto il tempo necessario
    ( "sine die"!), per una piena attuazione,facendo bene attenzione a non esagerare con la medicina troppo aggressiva e/o innovativa allo stesso tempo,cui il nostro "quadrupede"sofferente potrebbe non reggere,o soffrire contraccolpi ed effetti indesiderati o controproducenti per il proprio già debilitato organismo,che va,per ora,a regime e scartamento ridotto.
    Due considerazioni.
    La prima.Buona l'idea della costituzione dei Team formatori per il Progetto Scuola di Tennis Tavolo,se non altro per mantenere o rinsaldare il contatto fra la sede centrale e le Società che dispongono di un minimo movimento giovanile e vi aderiscono.Tenendo presente,però,che siamo in presenza di un variegato mondo con enormi disparità fra quelle,e di questi tempi poi!,che riescono a malappena tenere insieme quei sei-otto elementi,diversissimi fra loro per capacità e interesse alla nostra disciplina,in confronto a realtà più attrezzate e organizzate,che dispongono già di un allenatore a tempo pieno,spesso straniero e con una propria visione di gioco e autonoma scansione e progressione del tempo necessario per arrivare a formare un giocatore vero,vuoi pure in presenza di pochissimi elementi già sufficientemente formati e motivati.
    Ecco che,a mio giudizio,il team comunque prezioso di Formatori delegato,in certi casi ricco e apportatore di proprie significative esperienze in ambito sportivo,dovrebbe essere a sua volta supportato e formato per svolgere un 'azione di propaganda non solo dentro,ma fuori della palestra e dei palazzetti,per dare un po' di visibilità esterna al nostro Sport,di cui ancora poco,troppo poco alla pubblica opinione è dato di sapere.
    La seconda.C'è bisogno di un maggior coinvolgimento e motivazione delle ragazze,donne,che poi a loro volta diventeranno ottime "Allenatrici",con competenza inarrivabile a trattare con giovani e giovanissime/i,valide Presidentesse di ASD,presenti nella categoria degli Arbitri, comunque abili Organizzatrici e factotum,spesso insostituibili per l'impegno e costanza che ci mettono,nel nostro Sport.Occorrono tempi lunghi,ma se le politiche future sapranno cootemperare e immettere nuove energie in questi due ambiti citati,ma ancor carenti si potrà dare la svolta,che altre Federazioni,invece più lungimiranti han saputo per tempo avviare.
    ettore
     
  4. rico60

    rico60 gaula

    Nome e Cognome:
    federico bacci
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Ogni volta che rientro su sto forum ( circa ogni 4 anni) ci trovo spappardellate di commenti sul cosa, come, quando, dove, perché e con chi andrebbero fatte certe cose.

    Cose anche interessanti e giuste, non discuto su questo.

    Siete (dovrei dire siamo ma mi sento pur sempre un corpo estraneo al mondo fitet) circondat dalla cacca, vi annaspate da decenni.
    La cosa da fare, prioritaria e su cui tutti gli sforzi andrebbero concentrati, é fare pulizia.... E non é con Deniso od altri che la si fa. ( non ho nulla di particolare nei suoi, come di altri, confronti ma troppo, tutti, "compromessi" da vecchie amicizie ed inimicizie)

    Fate ( anche se credo manco stavolta verrà fatto) tabula rasa.

    Fatto questo potrete, con maggiori probabilità di riuscita, (non solo scrivere,) il cosa, come, dove, quando e perché va fatto.

    Certamente, ma solo in quel caso, i vostri spunti verranno presi in maggior considerazione.
    Ed i migliori attuati.

    Mo mi fermo, continuate tranquillamente voi.
    Alla prox....
    Tra 4 anni probabilmente:approved:
     
    A Chicco piace questo elemento.
  5. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Come dice il saggio "...facile sfondare le porte con le corna degli altri..."
     
    A andras piace questo elemento.
  6. rico60

    rico60 gaula

    Nome e Cognome:
    federico bacci
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Ancor piú facile stare a guardare, per decenni e spesso in silenzio, i culi che venivano sfondati.
    I culi di molti che davvero hanno lottato e si son sentiti, nella quasi totale indifferenza, soli.


    ... Al massimo qualche pacca sulle spalle che magari ti fa sentire pure ********.

    Ed adesso si spera cosa?
    Che le pecore si trasformino almeno in mici? :LOL::LOL::LOL:
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 20 Set 2020, Data originale: 20 Set 2020 ---
     
  7. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    Ed adesso si spera cosa?
    E adesso non facciamo traboccare il vaso oltre ogni misura.
    Proposte e indicazione di percorsi fattibili,Please!,nel limite di
    cio' che si può fare.Troppo spesso si è andati a traino della "Personalità",che garantiva la continuità e soprattutto i fondi che era in grado di racimolare,per salvare lo "status quo" esistente,ma con i mezzi usuali e sempre con le stesse professionalita' più o meno,che abbiam visto più di quello....,

    piuttosto che chiamare a raccolta gli interessati attorno a un mimimo programma o Progetto di rinnovamento.Centrale dovrà essere la crescita giovanile,con particolar attenzione e cura alla qualità dell' insegnamento e progressione didattica,per arrivare a formulare l'idea del giocatore e del gioco futuro,quello di domani,non quello di ieri passato.
    Da qui al giorno delle lezioni qualcosa può cambiare,ma la vedo difficile stante anche il periodo di stasi e blocco pandemico.Poi,a naso,le ADS che hanno un peso elettorale,chiamate a scegliere,sono già orientate,mi sa...
    Nel contrappeso degli equilibri esistenti,si dovrà agire sì con metodo,ma applicare la politica dei piccoli passi,giacchè molti si sentono rassicurati e preferiscono la strada vecchia,
    piuttosto che...
    ettore
     
  8. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che quando si tratta di rimboccarsi le maniche ed incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare. Ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare (Giovanni Falcone).
     
  9. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    Manca il filo...
    Non si intravede ancora il bandolo della matassa cui altri possano aggrapparsi e cercare di dipanarlo,dando il proprio contributo.Andra' a finire che le cordate che si presenteranno nell'arena elettorale riproporranno le medesime facce, più o meno gli stessi argomenti di ciò che manca e il "fermo" proposito di por mano per il futuro.Punto.
    Un idea sul "Come",sul "Dove" si andrà a rinnovare,sulla scansione di "Tempo" necessario per rinnovare e dar nuova linfa al Movimento tutto,di quali mani esperte c'è bisogno e si cercherà il contributo,di come verranno formate esse... e in quale settore più carente...
    Senza entrare nel merito il voto verterà tutto sulla fiducia di accordarsi al buio,sulle solite facce o glorie del passato.D'altronde perché affannarsi tanto per cercare la gallina domani,quando l'uovo e' già lì bello e pronto?" E nessuno che s'interroghi sulla salubrità e sulla compattezza di tale pulcino in essere,sulle tappe,sul percorso,su chi e su come debba essere al meglio sorvegliato e accudito prima della sua completa trasformazione in autonomo volatile, maturo e compiuto,pronto al volo?Per giunta un "uovo" sempre più sporadico che sembra casualmente deposto in
    quell' incubatrice,sempre più simile a gabbia moderna,gestita da "mani
    troppo frettolose",col rischio di
    lasciarlo maturare solitario e troppo in fretta?
    ettore
     
  10. tomokazu2024

    tomokazu2024 Nuovo Utente

    Categoria Atleta:
    1a Cat.
    Hai avuto modo di informarti e leggere il programma di Deniso entrando nei dettagli della sua nuova visione d' interpretare la Federazione?
    Da come scrivi sembrerebbe proprio di no, dando per scontato che la sua idea di tennistavolo non sia indirizzata ad un netto cambiamento. Il suo è un evidente rinnovamento con un netto cambio di passo.
    Abbi la pazienza e la curiosità di informarti...
     
  11. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Purtroppo temo che non avremo modo di conoscere nè il programma completo di Deniso (di cui avevo letto qualche punto in bozza ed era promettente) nè la sua squadra, perchè la recente sentenza di condanna lo rende incandidabile:(
     
  12. Chicco

    Chicco superiperappassionato

    Nome e Cognome:
    eric
    Squadra:
    TTBiella
    meglio un uovo oggi che una gallina domani? :cool:
     
  13. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    L'uovo è il programma?
     
  14. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    La pazienza e la curiosità di informarti.......
    Facevo un discorso generale che racchiude,si riferisce/. ..iva ai Programmi spesso nebulosi,ma privi di efficacia operativa, di "progettualità" vera,che molto spesso rimane/...eva solo sulla carta espressa.
    Se la mettiamo sul personale,chi fa la voce più grossa,per far vedere chi è che comanda davvero,dimostrando che i torti sono tutti dalla parte avversa,che ovviamente non ci sta e replica a carte bollate,non si va da .....nessuna parte.
    Appena la pandemia, lo speriamo tutti, ridurrà i suoi effetti catastrofici, bisognerà ripartire con rinnovata lena ed entusiasmo.Vanno ridefiniti compiti,ruoli
    e perimetro d'azione della componente Tecnico-didattica,
    bisognosa a sua volta di riqualificazione,alzando l'asticella con obiettivi minimi,ma chiari di ciò che si vuol proporre e cercare di raggiungere.E' pure evidente che,giunti a questo punto,non si può fare d'un sol colpo piazza pulita con chi è già lì da parecchio o da sempre e ha già dato,mettendolo in un angolino,o sostituendolo"ex bruto" con nuovi personaggi più graditi all'entrante ed eventuale Direttivo che dovesse risultare dalle urne.
    Chi ambisce a guidare la Fitet i prossimi anni, fors'anche con maggioranza risicata, ha un compito molto,moolto difficile e delicato nel provare a cambiare l'andatura a rilento e claudicante, quasi a passeggio del nostro cigolante
    "carretto-pongistico- regionale",per trasformarlo in
    un pimpante calesse più sensibile e pronto a reagire agli stimoli della modernità che gli vengono,speriamo,....saranno dati.Possibilmente senza i freni attuali e di stampo,
    perlomeno,europeo.
    Deniso nelle sue interviste,quando ancora era Direttore Tecnico, ha più volte ribadito su che basi poggiava il suo
    concetto primario di pongista competitivo,pronto per vestire l'azzurro e sfidare la concorrenza internazionale."In primis" sull'atleta e quindi sulla quantita' di lavoro necessario affinché questo si realizzi.Col risultato che:
    a)s'è dovuto accontentare di pongisti già avanti in età e quindi stentavano/stentano ad entrare in quel clisce'/stereotipo prediletto;
    b)qualcuno aveva velleità di super atleta,ma praticava/pratica un gioco troppo sparagnino e vicino al tavolo,per cui le sue potenzialità fisiche non venivano completamente utilizzate;
    c) qualcun altro presenta/ava mobilità da super/atleta,ma incanalata ad una sola marcia,soggetta spesso ad inceppamento,
    d)altri ancora han cambiato stile,allenatori a gogo',super stimolati si sono fermati a metà strada,nè giocatori compiuti,nè atleti,spesso acciaccati e fuori uso;
    e)qualcuno ha creduto fermamente di poter seguire ciecamente modalità e gioco fisico da atleta puro,poi è rimasto atleta a metà,senza sprint,perdendo fiducia in se stesso;
    f)potrei continuare...
    Solo per dire che,fatto salvo che ognuno la vede a modo suo,ci si deve maggiormente preoccupare del gioco,dello stile più adatto alle singole personalità,durante la prima fase di "svezzamento" e oltre negli anni ,dedicando maggior cura e affinamento,se si vuol presentare sulla scena che conta un pongista finalmente duttile e competitivo,maturo e consapevole per difendere le sorti azzurre.Dei quali risultati positivi ne beneficerà tutto il movimento a seguire.
    Purtroppo nel nostro ambiente parecchi sono ancorati all'idea che,in mancanza di gioco competitivo,molto si possa compensare con la forza fisica,la corsa,l'agonismo esasperato il lancio del cuore oltre l'ostacolo,come gli "Arditi d'antan",che armati solo di piccone e poco più dovevano affrontare "Tanks" ,"Leopards" e altre temibili armi di nemici ben più equipaggiati.Forse certi creduloni sono rimasti al tennis che fu,quello di Barazzutti che con tanta corsa e poco altro,è giunto nei primi 8 al mondo. Forse altri pensano al calcio e lì davvero la fisicità conta ,ha un altro ruolo.Fin da bambini lo si fa capire che chi non corre rimane in panca.Poi a tappe forzate,uno anche per emulazione brucia le tappe,col risultato che tutti in squadra corrono,corrono,ma per trovare un "arciere in attacco" che la butti dentro,o uno specialista che trasformi i calci di punizione,si debba ricorrere al mercato straniero.Altri esempi poco probanti di ricerca estrema di agonismo,con pochi insegnanti veri di tecnica ,hanno condotto diversi sport al declino.
    In definitiva un pongista dotato di buoni mezzi tecnici,solo dopo una certa età può trovare sufficiente motivazione a diventare il "pongista fisico" tanto invocato.Le motivazioni vere dervano dal saper giocare,dal rivelarsi competitivo anche fuori dalle mura di casa,dai risultati che si trasformano in qualcosa di concreto e tangibile per lui e non solo per chi lo convoca,magari troppo anticipatamente rispetto al suo valore ancor inespresso.
    Ecco come si dovrà seguire il movimento giovanile nelle sue fasi evolutive,tutte!Dall'uovo,pulcino,poi galletto,pollo,infine gallo o gallina che va sempre bene. Non vi sembra che ci accontentiamo dell'uovo, massimo del galletto,oppure vogliamo il gallo già bello e pronto?
    Ma qualcuno che porti le uova in batteria,o nella giusta cova servirà anche.Lì si dovrà investire.
    ettore
     
  15. senigallia

    senigallia Domenico Ubaldi

    Nome e Cognome:
    Domenico Ubaldi
    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Squadra:
    Tennistavolo Senigallia
    Condivido questa parte dell'analisi e ci aggiungo che fin dai primi CT stranieri (anni '80) in nazionale e nel settore tecnico si è parlato di schemi, allenamenti, cesti ma non di...tecnica! Con i numeri che abbiamo dovremmo possedere una tecnica straordinaria per competere veramente a livello internazionale (assoluto).
     
    A Milocco Ettore e VUAAZ piace questo messaggio.
  16. alefbetain

    alefbetain Utente

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Il titolo dice elezioni in vista, ma quanto sono in vista?
     
    A eta beta piace questo elemento.
  17. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    I bookmakers le danno per certe a dicembre: avremo notizie certe dopo il Consiglio Federale di domani
     
  18. Chicco

    Chicco superiperappassionato

    Nome e Cognome:
    eric
    Squadra:
    TTBiella
    Primi di dicembre.
     
  19. alefbetain

    alefbetain Utente

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    In effetti ora sono in vista, 5-6 dicembre a Roma. Potevo aspettare altri due giorni per la mia domanda :)
     
  20. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    Dicembre a Roma....
    Allora,Befana o San Nicolò?
    Cosa troveremo nella calza,o sotto il camino? Se ci comporteremo bene, sarà una lieta sorpresa,altrimenti carbone per tutti.Ora non ci resta che aspettare,in trepidante e lunga attesa,che dicono essere il momento più bello e magico.Poi il regalo,una volta scartato,spesso non si rivela granché e si pensa ad altro.Aspettando il prossimo anno,il prossimo....che verrà,a traino di un alce o a cavalcioni di una magica scopa.
    ettore
     

Condividi questa Pagina