1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

Gomme Lisce Dignics 05 o 09c?

Discussione in 'Consigli & Test sui Materiali' iniziata da Rolli’s tones, 23 Ago 2021.

  1. Rolli’s tones

    Rolli’s tones Utente

    Nome e Cognome:
    Maurizio Rolli
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Squadra:
    Antoniana Pescara
    Qualcuno saprebbe illustrarmi le differenze tra i due modelli, a parte quelle evidenti delle dimensioni dei puntini…
     
  2. curl t.

    curl t. Utente Noto

    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    tt lugo
    Sono due gomme molto diverse: la dignics 05 e’ una gomma piu’ dura di una tenergy 05, piu’ veloce, con una piuma piu’ esplosiva e reattiva ma serve forza per attivarla. Ha tanta catapulta e nei colpi piatti come flip o risposte tende a rimbalzare molto per cui a volte scappa un po’. E’ una gomma per chi tira sempre e risponde con tanti flip di apertura agganciando bene la palla.
    La dignics 09C e’ sempre una gomma molto dura ed ha il top appiccicoso, non come una cinese ma quasi ed e’ piu lenta di una tenergy.
    e’ una gomma che sfrutti tanto nei colpi sul tavolo come servizio, risposta corta, controtop perche’ agganci tantissimo e quando sei fuori posizione perche’ riesci a dare tanto giro e tornare vicino. E’ una gomma da dritto, sul rovescio per noi mortali e’ troppo strana, quando vai a bloccare devi andare in avanti strisciando se no la palla fa un arco esagerato e tende sempre ad andare fuori.

    Entrambe hanno il topsheet che dura di piu’ tra quelli delle nuove generazioni, fa tranquillamente 4-5 mesi.

    Mio parere: le ho usate con e senza booster.
    Senza booster sono gomme abbastanza morte e poco reattive, comprerei altro sicuramente se non intendi usarlo. E’ come dire che ai vecchi tempi compravi una bryce per non incollarla a fresco.

    ovviamente sono le mie sensazioni, prima che arrivi il mitico ettore milocco a fare la predica sulla tecnica individuale.
     
    Ultima modifica: 23 Ago 2021
    A demonxsd, caph, Jackcerry e 1 altro utente piace questo messaggio.
  3. Più scuro

    Più scuro Utente Attivo

    Qualifica Tecnico:
    Tecnico di Base FITeT
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    AS ROMA TT
    Ciao Rolli,
    la durezza delle Dignics 09C è 44° mentre la Dignics 05 è 40° (che corrispondono a circa 54° e 50° se confrontati con i gradi ESN).
    E' vero che la Dignics 05 è piu dura di una Tenergy 05 (36°), ma avendo il topsheet più morbido da la sensazione di essere più morbida, più simile ad una Tenergy FX (32°).
     
  4. curl t.

    curl t. Utente Noto

    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    tt lugo
    Beh tra una dignics 05 ed una tenergy fx pero’ c’e’ tanta differenza! La dignics la senti bella dura quando colpisci, la tenergy fx e’ quasi un budino!
     
  5. Rolli’s tones

    Rolli’s tones Utente

    Nome e Cognome:
    Maurizio Rolli
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Squadra:
    Antoniana Pescara
    Grazie a tutti per la risposta…
    Ci tengo a precisare che il mio livello non é elevato, ma mi diverte provare questi materiali anche alla ricerca delle sensazioni che provavo da ragazzino quando si giocava con le palline di cellulosa.

    al momento sto sperimentando 4 gomme diverse.
    T05
    T64
    Donic Barracuda
    Dignics 05

    devo dire che al Momento la dignics é quella che mi piace di più anche se finora l’ho usata solo per due allenamenti.

    la tenergy (sul dritto)la Baracuda (sul rovescio) sono quelle con cui ho maggior confidenza e che uso più spesso.

    la 64 per qualche motivo non ha un grande appeal su di me, forse perché l’ho sempre provata sul rovescio…

    la dignic mi sembra superiore nella rotazione a tutte le altre, aggancia proprio di più, salvo fallire clamorosamente se non tengo, per qualche motivo, la racchetta parallela al suolo.
    Se alzo la testa della racchetta il top si estingue senza speranza.
    Al contrario, con un movimento corretto la rotazione é esageratamente superiore alle altre gomme.

    la parabola maggiore aiuta nei momenti di difficoltà a mettere “di là” palline che andrebbero in rete con la tenergy…

    i servizi mi sembrano più efficaci e anche i top su palla tagliata hanno maggior rotazione e possono essere tirati più “in avanti”.

    queste sono le prime impressioni dopo due allenamenti e qualche cesta.
    Mi ricorda molto le racchette di una volta con le palline da 38… e mi piace.

    al contrario, con la tenergy 05 e la baracuda ho maggior “confidenza”, sento un po’ di più la palla, ma la rotazione mi sembra meno efficace.

    parlo di gomme non boosterate ovviamente.

    sono curioso di provare la dignics 09 e la tenergy hard per capire bene cosa usare…
    Però a questi prezzi é davvero dura…

    non è che qualcuno ne ha di usate non troppo consumate per fare qualche esperimento?

    comunque la dignics 05 al momento mi piace tantissimo sia sul dritto che sul rovescio… ma sul rovescio mi da la sensazione di “aiutarmi” tantissimo… ma lo,capirò meglio non appena riuscirò a farci qualche partita.
     
  6. Jackcerry

    Jackcerry Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Giacomo Cerea
    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    Squadra:
    Usd Villa Romanó
    che livello sei? Se non sei almeno terza cat non provarla neanche la tenergy hard e le dignics09c, risparmi un sacco di soldi
     
    A Più scuro piace questo elemento.
  7. Rolli’s tones

    Rolli’s tones Utente

    Nome e Cognome:
    Maurizio Rolli
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Squadra:
    Antoniana Pescara
    guarda, cambio le gomme una volta all’anno e francamente a questo ritmo quelle cifre non sono un problema… è come comprare una racchetta nuova… e giocarci per un anno.

    Il problema ci sarà davvero se dovessero davvero risultare più “performanti” e adatte al mio gioco.

    Poi ti dirò, a 56 anni, non ho molto tempo per provare e imparare… prima lo faccio è meglio è… non diventerò più veloce o più reattivo col tempo

    se voglio sapere le cose devo provarle.
    Questo è il mio mood
     
    A vg., utut e Cecio piace questo messaggio.
  8. Più scuro

    Più scuro Utente Attivo

    Qualifica Tecnico:
    Tecnico di Base FITeT
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    AS ROMA TT
    Ciao Rolli,
    ho usato la Dignics 05 per circa tre anni e poi sono passato alle Rasanter R48 e R45.

    le Dignics 05 le trovo eccezionali ma più difficili da gestire rispetto alle R48 / R45 (tanto giro e butti tutto in campo).
     
    A Rolli’s tones e Jackcerry piace questo messaggio.
  9. Rolli’s tones

    Rolli’s tones Utente

    Nome e Cognome:
    Maurizio Rolli
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Squadra:
    Antoniana Pescara
    ciao e grazie per la risposta.
    interessante, le rasanter non le ho mai provate.

    mi potresti descrivere le difficoltà nel gestire le dignics?
     
  10. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    le Dignics 05 le trovo eccezionali ma più difficili da gestire rispetto alle R48 / R45 (tanto giro e butti tutto in campo) [/Quote]
    Sarà ben vero,ma......
    Comunque una preziosa descrizione sul comportamento e reattività delle due tipologie di gomme prese in esame.Se con una gomma,forse un filino più morbida,ma con accentuate caratteristiche di rotazione accalappia meglio e "rimane tutto in campo",con l'altra un filino più reattiva,a parità di movimento ,credo,la pallina sfugge al controllo e va sparacchiata per le sue,spesso fuori.Eppure i giocatori che usano gomme più rampanti e performanti,che noi stessi riteniamo eccezionali,le preferiscono e,accentuando la spinta, ottengono con esse risultati migliori.Come può succedere?

    Oggi prendiamo un esempio solo.Moregard,giovanissimo campione svedese nella sua ultima partita in finale ITTF a Olomuc,con l'altrettanto giovane e rampante pongista tedesco Ort.Nell'ultimo set,il promettente,da alcuni già considerato nuovo asso del ping pong svedese,viene messo spesso alle strette,quindi con pochissimo tempo e spazio a disposizione,nell'estremo angolo del rovescio,dove un giocatore " normale" può ricavare forse un blocco,o al massimo un qualcosa di innocuo e di non pericoloso per l'attento avversario già pronto e predisposto a contrattaccare a tutta forza come, e lo ha ben fatto Ort, fino a qui nei set precedenti.Che inventa Moregard?Se possibile,andiamo a osservare.
    In apnea del poco spazio e tempo a disposizione tira un deciso contro top lungo linea,basso,teso e tracciante,di dritto!,come non ne aveva mai fatto prima.D'ora in poi non ne sbaglierà uno,tutti dentro .Come avrà fatto?A pensare col nostro metodo standard quei colpi lì sono impossibili,oppure aspettare che la palla ben scenda e agire in top comodo e morbido per tentare di tenerla dentro,ma intanto....forse cambiar gomma?Nulla di tutto ciò.
    Quel colpo lì,eseguito con successo non va pensato in modo standard,comune in molte palestre che frequentiamo e vediamo....e qual è il modello standard?C'è una differenza a come lo fa Moregard,vediamo.
    modello standard
    a)Top eseguito secondo le migliori indicazioni e intenzioni,diciamo quello più comune visibile ovunque.E'quello pensato per il giocatore che agisce entro un "cono",gigantesco a base perfettamente circolare e la testa ritta a far da perno posizionata in alto,praticamente alla punta del siffatto solido,con braccia e spalle che mulinano attorno a favorire il top.
    b)modello Moregard(anche di altri..)
    Al momento d'arrivo della palla,lui non aspetta con la testa alta e centrale perpendicolarmente alla base del cono,troppo comodo,la palla va colpita ancor più presto e con maggior decisione.Cosa fa,allora?Pensiamo ad un cono obliquo, con la punta spostata rispetto al centro,ovvero la testa già sta di lato,ancor più abbassata rispetto al modello standard, poi azionerà le leve e si girerà come gli hanno insegnato.Dove sta la differenza?Proprio qui,con la testa di lato e il corpo di conseguenza pre-prepiegato, già predisposto al giro che deve compiere,giro che non è proprio circolare perfetto,ma ellittico,piu simile ad un ellisse che ad un cerchio,ma leggermente più stretta e prolungata,come prolungata risulterà la traiettoria della racchetta,quindi con maggior forza incisiva d'impatto e più facile sarà la trasmissione dei pesi da un piede all'altro,importante,sempre all'interno del supposto cono ampliato.Cono che però non si vede,sta solo nella testa di chi,poi magistralmente esegue quel colpo e notiamo con quale successo_O,forse qualcuno dirà solo nella mia,ma io ho portato ad esempio per decifrare quel colpo e i motivi che ne contraddistinguono il successo_O solo questione di gomme?
    E' che noi,nelle impressioni soggettive,ma "giuste" che ne ricaviamo,valutiamo in base alle nostre modalità di movimento standard,che pensiamo siano le stesse, comuni e omogenee a tutti i forumisti che qui leggono articoli su gomme e telai.E così,magari non è. Poi ognuno ha il proprio movimento,forza e velocità d'intervento sulla palla e spesso non ci si ritrova più con i dati e parametri indicati.
    Comunque ottima cosa continuare a fare paragoni che aiutano a scegliere nel ginepraio dei diversi materiali pongistici,anche riportare le proprie opinioni personali,sempre utile....ma tenendo nel contempo presente che non c'è un solo modello standard d'utilizzo,per cui,fintantochè non c'è un modello unico,o equivalente scuola di regime,anche su questo sarà bene confrontarsi.
    ettore
     
    Ultima modifica: 25 Ago 2021
  11. Rolli’s tones

    Rolli’s tones Utente

    Nome e Cognome:
    Maurizio Rolli
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Squadra:
    Antoniana Pescara
    io ho definitivamente adottato una dignics 05 sul rovescio.
    sto provando una 09c sul dritto e sono un po indeciso:
    rispetto alla tenergy 05 mi sento la pallina scappare via dalla racchetta e questo mi da piu difficolta nei top lenti di apertura, in altre fasi del gioco, quando la palla torna troppo veloce per riuscire a fare i movimenti completi, mi aiuta spesso e rimettere la palla nell'altro campo.

    con la T05 "sento" meglio la pallina... ma se riesco ad agganciare bene il top lento, la superficie della D09c dà effettivamente una rotazione maggiore.

    due altri aspetti che ho notato sono:
    -la superficie deve essere pulita, molto, altrimenti le prestazioni sembrano diminuire.
    -come avviene per le gomme "tacky", almeno a me, se nell'eseguire il top, la racchetta non è parallela al suolo, e quindi il movimento è minimamente a "tergicristallo" (passatemi il termine, spero sia chiaro...) il top spin fa schifo e cade miseramente in basso.

    queste le mie sensazioni dopo una settimana di uso...

    p.s.
    la D09c mi sembra ottima sul rovescio, meglio di brracudas e tenergy 64 o tenergy 05, ma non meglio dell dignics 05...per ora...

    se interessa a qualcuno vi terrò aggiornati sugli esperimenti che continuo a fare... ora vorrei provare a procurarmi una tenergy hard usata per provare le differenze.
     
    A off-ready e Milocco Ettore piace questo messaggio.
  12. curl t.

    curl t. Utente Noto

    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    tt lugo
    Le stai usando senza nulla?
     
  13. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    ...sono un po' indeciso...(!?)
    1)-mi sento la pallina scappar via dalla racchetta..... difficoltà nei top d'apertura (citato)
    ...da provare:>devi mettere più peso del corpo sulla pallina.Al momento dell'impatto devi continuare l'azione dell'altro braccio,roteando come in un immaginario semicerchio gradualmente verso il basso e indietro.Cio' permette al tronco e quindi a tutto il corpo di rimanere più a lungo sospeso in aria e quindi di trasmettere più peso sulla palla e al colpo stesso.
    2)- in altre fasi....la palla torna troppo veloce...
    da provare>
    E perché ciò accade?Tiri immaginando di chiudere il punto e gli altri prontamente ribattono di block preciso e mirato negli angoli?
    Cambia velocità,anche rallenta,oppure cambia l'angolo (più lesto tu a giocare con le gambe,per dare più spazio al colpo e imprevedibilità al tiro)
    3)se nell'eseguire il top la racchetta non è parallela al suolo,etc etc.,..con il movimento a "tergicristallo" il risultato non è dei migliori e
    (la palla) cade miseramente in basso.
    ..da provare>quei top li,punto dolens di molti,entrano solo se riesci ad esercitare più forza circolare e orizzontale sulla palla e non solo verticale,come eri abituato con le gomme 'tacky".Devi lavorare più energicamente,con il braccio e la mano senza racchetta,con movimento più ampio e deciso,ma sempre circolare a completare il semi- giro iniziato con la mano che impugna la racchetta.Non basta tenere la racchetta orizzontale,
    troppo poca spinta.
    Prima di tutto sui tre punti in cui avverti difficoltà guarda come fanno alcuni Campioni da te scelti (ma non fermarti alla racchetta che incoccia la pallina,vedi anche dopo)prova e riprova,se vuoi esprimi qui altri eventuali dubbi ...
    potranno essere d'aiuto e fare chiarezza a molti,anche se non tutto si può risolvere cambiando racchetta e gomme.
    ettore
     
  14. Rolli’s tones

    Rolli’s tones Utente

    Nome e Cognome:
    Maurizio Rolli
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Squadra:
    Antoniana Pescara
    Nulla
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 1 Set 2021, Data originale: 1 Set 2021 ---

    So di cosa parli, ma le mie impressioni sono relative alle differenze rispetto alla tenergy che stavo usando da un annetto.

    quando sbaglio tecnicamente , so dove sbaglio, riesco a fare una diagnosi tecnica dell’errore, anche se purtroppo troppo tardi :)

    ma le mie considerazioni sono da ritenersi un raffronto tra gomme non delle considerazioni tecniche, non so se sono stato chiaro.
     
    A Milocco Ettore piace questo elemento.
  15. demonxsd

    demonxsd Utente Noto

    Nessuna delle 2
     
  16. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    ....le mie considerazioni sono da ritenersi un raffronto tra gomme non delle considerazioni tecniche, non so se sono stato chiaro.[/QUOTE]
    Sì,ma queste e quelle vanno di pari passo.Palla esce o non entra come vorremmo,troppo spesso ricerchiamo la causa nel rivestimento o nel legno da cambiare,spesso minimizzando o senza affrontare i veri motivi dell'errore,o della... delle varianti della palla in arrivo.Comunque,salendo di livello,è più facile cambiare racchetta che gestualità.
    A me,comunque la tua disamina è piaciuta.
    ettore
     
    A Rolli’s tones piace questo elemento.
  17. Rolli’s tones

    Rolli’s tones Utente

    Nome e Cognome:
    Maurizio Rolli
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Squadra:
    Antoniana Pescara

Condividi questa Pagina