1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

Come riparare le palline schiacciate, ma non bucate

Discussione in 'Chiacchiere su tutto il resto!' iniziata da ricsco, 7 Dic 2021.

  1. ricsco

    ricsco Utente Attivo

    Nome e Cognome:
    Riccardo
    Qualifica Tecnico:
    Tecnico di Base FITeT
    Categoria Atleta:
    6a Cat.
    Squadra:
    Pierino Mazzetto C
    Ciao, quando ero piccolo e giocavo in cortile a ping pong con i miei amici (ormai più di cinquanta anni fa...) avevamo pochi soldi e facevamo diversi esperimenti. Ci divertivamo a bruciare le palline rotte, quelle di celluloide costruite unendo due metà lungo un piccolo solco, (chi di voi se le ricorda?) perchè emanavano un profumo buonissimo di mentolo.:)
    Poi a qualcuno venne un'idea: perchè non provare a ripararle?;)
    Facevamo bollire dell'acqua in una pentola e poi ci mettevamo dentro le palline ammaccate per pochi istanti, attenti a non bruciarle. L'aria riscaldata all'interno della pallina aumenta la pressione interna e ripristina la curvatura originale (ovvio la pallina non deve essere bucata, solo ammaccata!).

    Questo trucco funziona anche con le palline di plastica attuali.

    Ne ho rianimate delle ceste, dico per davvero: contento per il risparmio e contento per l'ambiente.
    Provare per credere!
    (Mi raccomando, lavate poi per bene le pentole!):p

    Saluti, Riccardo
     
  2. caph

    caph Utente Attivo

    Nome e Cognome:
    andrea|trabucchi
    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Squadra:
    TT ACLI Lugo
    ottimo consiglio, ma
    certo io non sono un 2a categoria, ma se schiaccio una pallina preferisco cambiarla. Rimane comunque un oggetto che può dare problemi di traiettorie rimbalzi ecc. che inficiano il gioco.
    preferisco avere sempre avere più di una pallina
     
    A luca.dalco piace questo elemento.
  3. ricsco

    ricsco Utente Attivo

    Nome e Cognome:
    Riccardo
    Qualifica Tecnico:
    Tecnico di Base FITeT
    Categoria Atleta:
    6a Cat.
    Squadra:
    Pierino Mazzetto C
    Se insegni a dei bambini delle classi elementari come faccio io, o fai come suggerito oppure apri un mutuo per comprare le palline!:p
     
  4. Tsunami!

    Tsunami! Moderatore mercatino Staff Member

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    ASDTT tennistavolo Parabiago
    Ne parlai qualche giorno fa...
    Pallina schiacciata? Ecco la soluzione
    Non era mentolo ma formaldeide, sostanza peraltro cancerogena
     
    A Chicco piace questo elemento.
  5. ricsco

    ricsco Utente Attivo

    Nome e Cognome:
    Riccardo
    Qualifica Tecnico:
    Tecnico di Base FITeT
    Categoria Atleta:
    6a Cat.
    Squadra:
    Pierino Mazzetto C
    Hai fatto bene a richiamare la tua vecchia discussione, repetita iuvant!
    Per quel che riguarda le sostanze cancerogene... Sono un sopravvissuto all'epoca del famigerato colorante E123 che divoravo nei tik tak e altro, fumo di sigarette ammesso ovunque in quegli anni, piombo tetraetile nella benzina ecc...
    Quindi un pochino di formaldeide respirata in più non fa poi tanta differenza, però vuoi mettere il divertimento, i gusti, i sapori, i profumi che le generazioni di oggi si sono persi?:p
     
  6. Tsunami!

    Tsunami! Moderatore mercatino Staff Member

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    ASDTT tennistavolo Parabiago
    Tipo la colla fresca o il napalm la mattina ?
     
    A ricsco piace questo elemento.
  7. ricsco

    ricsco Utente Attivo

    Nome e Cognome:
    Riccardo
    Qualifica Tecnico:
    Tecnico di Base FITeT
    Categoria Atleta:
    6a Cat.
    Squadra:
    Pierino Mazzetto C
    Bravo Tsunami, si vede che sei un tipo sveglio. Ebbene si, Apocalypse now ė uno dei miei film preferiti!;)
     
  8. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Io non banalizzerei la questione delle sostanze cancerogene: dai un'occhiata qui.

    Anche mio zio è campato fino a 90 anni fumando 2 pacchetti di sigarette al giorno, ma anche con la roulette russa hai solo una possibilità su sei di restarci secco: In Italia sono attribuibili al fumo di tabacco dalle 70.000 alle 83.000 morti l’anno, con oltre il 25% di questi decessi compreso tra i 35 ed i 65 anni di età.
     
    A AndreaTT e ricsco piace questo messaggio.
  9. ricsco

    ricsco Utente Attivo

    Nome e Cognome:
    Riccardo
    Qualifica Tecnico:
    Tecnico di Base FITeT
    Categoria Atleta:
    6a Cat.
    Squadra:
    Pierino Mazzetto C
    Concordo al 100%, non bisogna banalizzare. Infatti io non banalizzo, semplicemente all'epoca non potevo farci niente. Un po' di ironia sul mio passato, consentimela, non sono il tipo che si martella sulle palle, cerco sempre il positivo! (Azz, ho appena rivelato il mio quattordicesimo punto della lista nell'altra discussione:
    Tecniche di allenamento mentale
    in questo Forum).
    Oggi se uno fuma in ufficio lo faccio smettere immediatamente, stai pure tranquillo!;)
    Stammi bene, mangia bene, e dormi bene!
    Ciao!
    R.
     
  10. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    L'ironia sul passato ci sta, visto che la trielina se la sono sniffata in tanti, più o meno ignari. Però quando scrivi "un pochino di formaldeide respirata in più non fa poi tanta differenza" usi il tempo presente, quindi banalizzi un concetto su cui sarei più prudente
     

Condividi questa Pagina