1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

Cercasi 1a o 2a categoria: offro lauto ingaggio

Discussione in 'Comunicazioni, News, Dubbi, Commenti e Lamentele' iniziata da off-ready, 24 Mar 2021.

  1. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Cerco due giocatori di 1a o 2a categoria, oppure stranieri di pari valore, per giocare una sola partita nei playoff lombardi in aprile. Offro un lauto ingaggio e rimborso spese.

    Ingaggio per una sola partita

    Sia ben chiaro! La società San Michele di Ripalta Cremasca rispetta il regolamento della Coppa Italia, schierando Federico Guerrini (n° 644, 8.909 punti), Denis Marra (n° 571, 9136 punti), Daniele Scotti (n° 370, 9806 punti), Marco Valcarenghi (n° 379, 9783 punti) e lo straniero Vladislav Manukyan (10792 punti). Però forse non ha capito lo spirito di una manifestazione in cui, su 24 squadre lombarde iscritte, le altre 23 schierano solo giocatori di 4a ctg.

    Troppo facile in Lombardia: creiamo un po’ di equilibrio
    San Michele avrà avuto tutti i motivi per rinunciare alla C1 (che potrà fare anche nella prossima stagione) e, un mese dopo, iscriversi alla Coppa Italia, però nei playoff lombardi di qualificazione alla fase nazionale potremmo tutti stare a casa, perchè solo una squadra potrà accedervi e tutti sappiamo già quale sarà.
    Per creare un po’ di suspense, offro un lauto ingaggio a due giocatori italiani di prima o seconda categoria, oppure a stranieri di pari valore, che dovranno fare una sola partita. Li farò giocare nella mia squadra se al primo turno dei playoff si troverà di fronte al TT San Michele, oppure li cederò gratuitamente a un’altra squadra che dovesse incontrarli.
    Eliminato il San Michele i due potranno tornarsene a casa e i playoff proseguiranno senza di loro.
    Gli interessati mi possono contattare privatamente scrivendo a info@tennistavolo.eu
     
    A Pierlu67 e AndreaTT piace questo messaggio.
  2. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    Una partita sola,eh?
    Cosa non riesce a fare uno che gliel'ha giurata,nevvero?Neanche Annibale il Cartaginese,davanti all'avito altare,consacrato alla
    propria Patria e con tutto il livore che aveva verso i nemici Romani..
    ettore
     
  3. Tsunami!

    Tsunami! Moderatore mercatino Staff Member

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    ASDTT tennistavolo Parabiago
    ti sei mai chiesto quante società hanno capito lo spirito ad esempio di un campionato di D2, schierando nelle prime giornate giocatori di D1 o C2 non impegnati nella categoria superiore, falsando così un intero campionato ? nemmeno lì è vietato, eppure...
     
    A vg. piace questo elemento.
  4. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Infatti ho intenzione di proporre un limite di categoria per la partecipazione ai campionati regionali
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 25 Mar 2021, Data originale: 25 Mar 2021 ---
    Trattandosi di ping pong mi sembra eccessivo parlare di livore. Si tratta semplicemente di utilizzare uno strumento previsto dal regolamento, evidenziandone nello stesso tempo le contraddizioni: il prossimo passo sarà quello di proporre un limite di categoria per la partecipazione ai campionati regionali
     
    A Pierlu67 e Max piace questo messaggio.
  5. Max

    Max Utente Noto

    Squadra:
    TT Aquile Azzurre - Milano
    Pier, e fare limite di punti invece che di categoria? Così ti eviteresti l'UFO che con 6000 punti è sesta.
     
    A Pierlu67 e luca.dalco piace questo messaggio.
  6. lupo alberto

    lupo alberto a tempo a tempo, chi sà sà e chi un sà su' danno

    bene, però:
    . se sono una terza ma nel raggio di 100km non ho una buona c1 e io più di 50km non posso o voglio farli?
    . ho una società a portata di mano con campionato adeguato alla mia classifica/punteggio ma c'ho litigato?
    . voglio giocare con un gruppo di amici con cui mi trovo bene, facciamo dei terzi tempi spettacolari, e non mi interessa se sono scarsi e fanno la d1?
    . voglio seguire dei ragazzini e nel contempo giocare anch'io per non stare fermo?
    . mi ha contattato il dirigente di una società che tramite me vuole scalare un campionato perchè poi ha dei ragazzini che altrimenti se ne vanno?

    per cui sono d'accordo nel non consentire il classico caso di un campionato di D2, dove nelle prime giornate giocano giocatori poi impegnati nelle categorie superiori, falsando effettivamente così un intero campionato
    nel caso del fuori categoria che però fa tutto il campionato saranno un pò catzi sua? è semplicemente una squadra più forte.

    è la stessa cosa
     
    Ultima modifica: 25 Mar 2021
    A Lostboi, rotex e luca.dalco piace questo messaggio.
  7. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Il tipo di paletto per me non è un problema, l'importante è individuarne uno
     
    A Pierlu67 piace questo elemento.
  8. lupo alberto

    lupo alberto a tempo a tempo, chi sà sà e chi un sà su' danno

    boh?! sarà che a me paletti, steccati, recinti e muri han sempre dato prurito...
     
  9. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Si tratta di motivazioni legittime, ma molto personali. Qui c'è in ballo un principio generale e come sempre per il bene comune bisogna sacrificare qualche beneficio personale
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 25 Mar 2021, Data originale: 25 Mar 2021 ---
    Legum servi sumus ut liberi esse possimus (Cicerone). Siamo schiavi delle leggi per poter essere liberi.
     
    A VUAAZ piace questo elemento.
  10. lupo alberto

    lupo alberto a tempo a tempo, chi sà sà e chi un sà su' danno

    accantoniamo per un attimo le motivazioni personali pure legittime anche a tuo parere.
    e se una società vuole vincere non solo per il gusto di vincere (peraltro non illegittimo) ma perchè ha bisogno di certe categorie e campionati altrimenti ragazzini su cui ha speso tempo e energie vanno da altre parti?
    e per farlo avvicina e tessera giocatori che glielo garantiscono, a quale principio generale e bene comune contravviene?

    mi ripeto: d'accordissimo nell'impedire (o limitare e regolamentare) il passaggio di campionato dopo 1 o 2 giornate, questo si, altera un campionato ma se una squadra forte vince, vince perchè è forte
    una d1 è forte con 1 terza e 3 quinte o con 5 quarte e se la terza gioca tutto il campionato tutti ci giocano senza disparità
     
    Ultima modifica: 25 Mar 2021
  11. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Il principio generale che per me ha la priorità (non per gusto personale, ma per il bene comune del nostro sport), è che un campionato deve essere equilibrato, i giocatori che competono non devono troppo forti o troppo deboli e quindi pur con le inevitabili differenze, devono poter avere una possibilità di vincere: con un 3a ctg qualche volta può vincere un 4a, mai un 5a o un 6a.

    Se una società vuol far crescere i suoi giovani non ha bisogno del jolly, ma di un gruppo ben allenato che cresce insieme, magari con un "tutor" più forte di loro, non necessariamente un fenomeno. In questo modo si cementa lo spirito di squadra e la fidelizzazione alla società: 40 anni fa ho iniziato con i miei compagni in serie D e tutti insieme siamo arrivati, pian piano, alla serie A2, senza giocare il jolly...
     
  12. lupo alberto

    lupo alberto a tempo a tempo, chi sà sà e chi un sà su' danno

    quindi tu avresti proibito a Merckx di iscriversi al Giro
    ai Maradona, Messi, Pelè si fanno fare solo amichevoli
    e quest'anno in F1 le Mercedes si fanno partire in fondo alla griglia

    belle parole
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 25 Mar 2021, Data originale: 25 Mar 2021 ---
    e quando la Juventus giocò la serie B avresti proibito di far giocare i vari Buffon, Del Piero, Nedved, Trezeguet, Chiellini, Camoranesi, Marchisio perchè "un campionato deve essere equilibrato, i giocatori che competono non devono troppo forti o troppo deboli"
     
    Ultima modifica: 25 Mar 2021
  13. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Lo sport professionistico risponde ad altri criteri, non a caso nel ping pong ci sono paletti di selezione inversi a quelli che propongo io per i campionati regionali: in seria A atleti di 4a, 5a e 6a non possono giocare, perchè il Regolamento non accetta squilibri verso il basso (quindi potrebbe benissimo proporli verso l'alto).

    Io ho una visione dello sport molto romantica, considero il calcio un business (per me anche abbastanza noioso) più che uno sport. Però dato che deve produrre profitti sempre più alti, anche lo sport professionistico mette dei paletti, perchè se vince sempre la Mercedes calano gli ascolti (e quindi si cambiano ile regole sui motori), se vince sempre Merckx calano gli ascolti (quindi si crea un ciclismo in cui conta avere la squadra forte, più che il fenomeno, che per stare sempre sulla breccia deve doparsi, facendo crollare credibilità...e incassi). Perfino il calcio, pur con mille escamotage, ha dovuto imporre una specie di faiplay finanziario.

    Ma il massimo dell'equilibrio sportivo nello sport professionistico è il basket NBA, che ha creato dei rigidi e seri paletti economici e regolamentari, con vincoli tali da impedire che ci sia il predominio delle stesse squadre, che in genere nello sport professionistico sono anche le più ricche.
    Addirittura la prima scelta del miglior giovane giocatore è appannaggio della squadra arrivata all'ultimo posto nel campionato precedente, quindi se la regola fosse stata applicata nel calcio il giovane Maradona avrebbe dovuto giocare nell'Udinese.
    Il bello è che, da quando l'NBA si è trasformata in questo modo più equilibrato, è diventata una colossale macchina da soldi
     
    A Renaga, Max e luca.dalco piace questo messaggio.
  14. lupo alberto

    lupo alberto a tempo a tempo, chi sà sà e chi un sà su' danno

    a me piace pensare che il giovane Maradona abbia giocato dove meglio ha creduto

    infine se il massimo mi viene dal basket NBA mi sento tranquillo ... nelle mie opinioni
    ancora nessuno sa chi abbia vinto in Florida nel 2000, Bush vs Gore
     
    Ultima modifica: 25 Mar 2021
  15. Max

    Max Utente Noto

    Squadra:
    TT Aquile Azzurre - Milano
    Oddio... non c'avevano Maradona ma c'era Zico e Edinho, così male non erano messi!
    (OT nostalgico, sorry :))

    @lupo alberto : e Simeone nel Pisa
     
  16. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Nell'anno in cui il Napoli ha vinto il campionato (1986/87) l'Udinese è arrivato ultimo in classifica e Zico non c'era più (OT informativo, sorry;))
     
  17. lupo alberto

    lupo alberto a tempo a tempo, chi sà sà e chi un sà su' danno

    poco prima dunga allegri poi vieri bonucci
     
  18. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    Vieri,Bonucci??(n)
    Allegri si,per un certo tempo era secondo allenatore di Galeone,proprio all'Udinese?Forse ci ricordiamo male...
    Tornando all'equilibrio dei nostri Campionati di ping -pong,due considerazioni:
    1)I Campionati Base,quelli dove si misurano anche i ragazzini e principianti,effettivamente sono poco o mal assortiti causa l'eccessivo dislivello,dovendosi misurare con chi ha più esperienza.
    2)Soprattutto per le sedi più lontane e periferiche,dove si stenta alquanto a mettere in piedi una squadra di ragazzi appena accettabile e concorrenziale.
    Costringendo i giovanissimi a misurarsi anzitempo con i più marpioni e smaliziati volponi di categoria.Causa anche l'esiguo numero di giovani,cui manca il banco di prova per misurarsi con
    i pari categoria,almeno per età.

    Soluzioni?Lo sappiamo tutti,ma finché non riusciamo ad estendere i Centri giovanili,dove poter assistere, incrementare e avviare
    gradualmente alle prime partite giocate...e di questi tempi poi...
    Occorrono motivatori e organizzatori che sappiano stare,fare,muoversi con i ragazzi d'oggi.Tempi lunghi...
    Poi come un cane che si morde la coda,con il solo Volontariato non si riesce a costituire un gruppo numeroso e soddisfacente tale da compensare,fatte salve le spese per la palestra, con i futuri introiti la chiamata di un allenatore professionista e viceversa un professionista vero non è allettato
    e sufficientemente ricompensato per allenare uno gruppetto troppo
    sparuto di pargoli.Tranne casi eccezionali.
    Ultimo pensiero a latere.In questo
    periodo di Convid,con il ritiro di numerose Società,ci sono tanti giocatori e tanta voglia di giocare,ma poche squadre....per cui
    di va avanti così.Brucia un po',ma..
    Intanto preparare i genitori e accompagnatori,rendere edotti soprattutto i giovanissimi della
    situazione cui si va incontro.Chi
    riuscirà a racimolare sette punti in un set,doppia razione di gelato alla prox occasione e fra un anno,due?non finirà così...
    Senza livore
    ettore
     
  19. lupo alberto

    lupo alberto a tempo a tempo, chi sà sà e chi un sà su' danno



    pisa ettore,
    pisa
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 26 Mar 2021, Data originale: 25 Mar 2021 ---
    anni fa ero capitano/accompagnatore/giocatore in d1 di una squadra di ragazzotti di 12/13 anni,
    nello stesso girone c'era un'altra squadra con altri ragazzotti e un capitano/accompagnatore/giocatore ancora seconda o da poco sceso terza, elegante giocatore e gentile persona; la squadra era Elbana, l'unica dell'isola, e l'ex seconda ci giocava perchè non ce ne erano altre e perchè erano i suoi ragazzi.
    Noi vincemmo quel campionato e i miei ragazzi fecero a gara per incrociare (e perdere) con quel signore, mi illudo di credere che fosse anche perchè gli avevo più volte detto che si impara giocando con quelli bravi
     
    A Max e andreco88 piace questo messaggio.
  20. Berto

    Berto Utente cattivo

    Nome e Cognome:
    Umberto Vivaldi
    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    Squadra:
    ASDTT Olgiate Olona
    Perdonatemi non frequento più il forum ma questa discussione mi stuzzica.
    Se non ho capito male Ripalta schiera giocatori che sono 4a cat. rispettando il regolamento quindi proprio non riesco ad inquadrare dove sia il problema, che qualcuno più addentro mi illumini su eventuali problematiche di regolamento.
     
    A topspinner piace questo elemento.

Condividi questa Pagina