1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

Lombardia Campionati 2020/2021

Discussione in 'Sezione Regionale' iniziata da cunni, 10 Apr 2020.

  1. cunni

    cunni Utente Noto

    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    A Tsunami! piace questo elemento.
  2. Tsunami!

    Tsunami! Moderatore mercatino Staff Member

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    ASDTT tennistavolo Parabiago
    visto ieri, simpatico sondaggio.
    ma come si fa a rispondere per quanto riguarda i campionati se non si sa cosa decideranno per la vita di tutti i giorni, visto che si naviga a vista ?
    tutte e tre le possibilità sono plausibili sulla carta : mi divertirò a dare le mie impressioni qui, senza *sporcare* il sondaggio.
    1) se lasceranno decadere tutte le restrizioni (ipotesi per la quale dubito fortemente) si potrà iniziare la stagione regolare con gli allenamenti a settembre ed il campionato ad ottobre, come è sempre stato (percentuale di attuazione ipotesi a) = 0%)
    2) se per la fine dell'anno si potrà tornare a vivere *normalmente*, l'ipotesi a concentramenti per 7 date sarebbe la più fattibile (percentuale di attuazione ipotesi c) = 20%) anche se comunque contraria in modo piuttosto marcato i contatti ed alla distanza sociale
    3) nel caso di un allentamento delle attuali norme a primavera, l'ipotesi a concentramenti per 5 date sarebbe la più logica (percentuale di attuazione ipotesi b) = 10%) anche se comunque profondamente contraria a quella che è forse la più importante norma di sicurezza attualmente in vigore, ovvero quella citata sopra.
    4) non si fa nulla saltando la stagione agonistica, ipotesi mia, 70%; del resto se hanno rinviato le olimpiadi di 1 anno...
     
  3. demonxsd

    demonxsd Utente Noto


    Ottimo l'approccio tenendo conto della salute e restrizioni

    Ma la domanda era per chiedere quale soluzione porterebbe ad avere minor influenza economica per le società tralasciando gli altri aspetti.
     
  4. Tsunami!

    Tsunami! Moderatore mercatino Staff Member

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    ASDTT tennistavolo Parabiago
    D'accordo ma lo si chiede dalla C2 in giù, dove tutte le spese sono sostenute dagli atleti e salvo rari casi non ci sono rimborsi se non per qualche giocatore di *spicco*... Sinceramente non riesco a comprenderne lo scopo, sarà perché non sono molto addentro alle questioni amministrative di una società
     
  5. drago

    drago Utente

    Qualifica Tecnico:
    Allenatore FITeT
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    D'accordo in toto con le considerazioni fatte da tsunami, ......piuttosto ci si sta interrogando su quale sarà la formula di gioco che verrà adottata l'anno prossimo, visto che presumibilmente non si potranno più fare i doppi.....
     

Condividi questa Pagina