1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

Telai Bty primorac farfallina nera vs primorac made in japan

Discussione in 'Consigli & Test sui Materiali' iniziata da Gigio1986, 3 Set 2018.

  1. Gigio1986

    Gigio1986 Utente

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Buonasera a tutti, volevo sapere per chi di voi li avesse provati quali differenze aveva riscontrato su questi due telai, visto che il made in japan è nel catalogo attuale bty, mentre il black butterfly dovrebbe essere dei primi anni 90, se è possibile con i pregi e difetti, e quale dei 2 preferite.
    Grazie mille in anticipo
     

    Files Allegati:

  2. skevros

    skevros Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    Libertas Montefiascone
    quello con la farfallina nera dovrebbe essere della vecchia generazione, mentre l'altro di produzione recente. Fra il primo e il secondo un pò di anni sono passati, e non sò se, nel tempo, sia cambiato qualcosa nella costruzione.
    Non vorrei dire una sciocchezza, ma credo che al tempo della farfallina nera i telai Butterfly venissero prodotti solo in Giappone e successivamente sono stati prodotti anche in Europa, però non ho la certezza.
     
    A Gigio1986 piace questo elemento.
  3. Marvel64

    Marvel64 Utente stagionato

    Nome e Cognome:
    Maurizio P.
    Squadra:
    ASD GS CRAL Roma Tennis Tavolo
    Credo che Gigio non volesse mettere in discussione la diversa provenienza dei modelli vecchio/nuovo (made in Japan per entrambi i tipi, come ovvio per i prodotti di fascia alta dell'azienda giapponese) ma sulle differenze apprezzabili nelle caratteristiche di gioco.
    Posso riassumere in poche righe la mia personale esperienza sui telai BTY farfallina nera: su alcuni esemplari (non tutti) si apprezza la migliore selezione del legno (una cosa del tutto ovvia, quando un bene diventa meno disponibile: per chi ricorda il sapore dell'acqua delle fontanelle di Roma 40 anni fa, quello che esce oggi è pixxxx), la miglior cura costruttiva (ovvio, prima si producevano meno telai e la produzione era assai meno industrializzata) e la stagionatura naturale dovuta all'età (parliamo di legni con almeno 20 anni, se non 30, di vita).
    Tutto questo si traduce in genere in vantaggi sulla qualità del tocco e sulla sensibilità del telaio. Quantificare questo tipo di vantaggi è pressoché impossibile a priori, sia per una oggettiva difficoltà di normalizzazione, sia per la fortuna che permette alle volte di imbattersi in un esemplare 'fortunato' (oggi come ieri) ed anche perché la personalissima percezione dell'attrezzo dei diversi pongisti rende quasi inutile il confronto su dati che non siano misurabili fisicamente. A tale riguardo, vi consiglio questo interessante articolo dell'amico Simone:
    misura rigidità di un telaio con un'app per smartphone
    che fa il paio con i contenuti tecnici del sito TTGearlab.com.
    Scusami Gigio se non posso aiutarti molto, non è per essere cerchiobottista (sono uno dei, se non il più, malato di materiali del forum) ma è solo per evitarti eventuali delusioni sull'Excalibur dalla farfallina nera.
    Poi certo, se la farfallina nera ti intriga a prescindere, come darti torto?:D

    p.s. un dato fisicamente evidenziabile è determinato dallo spessore degli strati. Quasi tutte le case, con il ban della colla fresca e l'avvento delle palline maggiorate, hanno talvolta modificato gli spessori dei telai di maggior successo (sia complessivo che di alcuni strati intermedi, centrale in primis). Questo perché era necessario un 'kick' più solido, pena una retrocessione di velocità anche abbastanza consistente.
    Casi particolarmente eclatanti, fra i modelli storici, sono ad esempio il P500 dell'Avalox e il Michael Maze della Butterfly.
    Ad occhio mi pare di vedere qualche differenza anche nelle foto che hai allegato, anche se non so bene a quale modello di Primorac si riferisca la foto del manico con la farfallina nera (non certo a quello classico, il colore del manico è rimasto immutato da sempre).
     
    Ultima modifica: 12 Set 2018
    A Maxi42, eta beta, Facini e 1 altro utente piace questo messaggio.
  4. Gigio1986

    Gigio1986 Utente

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Buonasera Marvel, diciamo che quando si parla di farfallina i doppi sensi si sprecano, quindi il mio non era tanto un farfallina vecchia fa buon brodo? Ma più che altro una considerazione tecnica e di feeling su questi 2 telai visto che ho posseduto un primorac off- standard e ho appena acquistato un vecchio farfallina nera dei primi anni 90, hai ragione quello postato lo avevo preso da internet, allego foto del mio così ti puoi fare anche tu un idea sulle differenze, naturalmente so che ogni telaio é diverso da un altro, peso in primis, però la domanda nello specifico era, secondo voi è meglio un telaio di 25 anni fa, con ciò che ne consegue di positivo(manodopera, artigianalita, legni) o un telaio recente (innovazione, palline nuove etc) io sono sempre stato un anziano dentro, e legato alle tradizioni quindi mi piacciono le cose vintage, adoro collezionare, e quindi amo il fascino retrò, se fosse coadiuvato anche a dei pareri tecnici, mi sarebbe di conforto per non sentirmi in colpa per spese scellerate e poco sfruttabili.
     

    Files Allegati:

    A Facini e Marvel64 piace questo messaggio.
  5. FabioS

    FabioS Utente Attivo

    Nome e Cognome:
    Fabio
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Racconto la mia esperienza in proposito:
    fino a qualche anno fa ero convinto che i made in Japan fossero di un livello superiore tale, da non potersi porre neanche la domanda su quale fosse da acquistare....
    In linea di principio ne sono persuaso tutt'ora, ma col passare del tempo e delle prove mi sono reso conto che, alla fine della fiera, il bilancio finale dipende da tante variabili ed il risultato non è così scontato.
    In pratica può esistere concettualmente un valore assoluto dell'oggetto, ma in rapporto alle altre variabili, con in primis la tua impostazione tecnica ed il tuo tipo di gioco, un valore molto alto del telaio può non corrispondere ad una alta qualità del TUO gioco!

    Qualche anno fa ho stravolto il mio tipo di gioco (causa spalla ko), ho abbandonato il mio amato Korbel Japan ed ho rispolverato un vecchio Grubba All+ dei primi anni '90.
    Peso 83-84 g...gran legno...poi ne ho preso un altro Made in Japan ed infine uno anni 2000 - farfallina argento.
    Intanto confermo quanto scritto da Marvel64...è del tutto evidente che con gli anni sono cambiate leggermente forma e soprattutto spessore del legno, tanto che l'ultimo farfallina argento pesava ben 94 g!
    In somma, per farla breve, so perfettamente qual è la scala di valori dei 3 telai....e quasi sicuramente sul gradino più basso del podio c'è proprio il farfallina argento, ma per le mie caratteristiche di gioco (io non ho mai amato i telai leggeri e con bilanciamento troppo neutro ma ho preferito sempre quelli un po' più sbilanciati verso la punta) il feeling che ho trovato con quest'ultimo, non l'ho mai avuto con gli altri!...
    Infatti l'ho scelto stabilmente per giocare....:approved:
     
    A guruzz75 e Gigio1986 piace questo messaggio.
  6. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Nome e Cognome:
    Eugenio Bertagna
    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Credo anch'io che per le mie capacità di guida sia meglio la mia Tiguan piuttosto che una Ferrari. ;)

    Di "farfallina argento" esiste quella rettangolare (made in japan) e quella vagamente ovale o rettangolo smussato (made in bulgaria).

    Credo che il Grubba All+ del 2000 sia bulgaro, come da foto :
    Schermata_2018-09-13-14-26-08-240.jpeg
     
    Ultima modifica: 13 Set 2018
  7. Marvel64

    Marvel64 Utente stagionato

    Nome e Cognome:
    Maurizio P.
    Squadra:
    ASD GS CRAL Roma Tennis Tavolo
    Per essere ancora più calzanti direi che ti trovi meglio con la tua Tiguan che con l'Alfa Romeo Duetto 3a serie...
    Qui si parlava di un confronto con altri esemplari, di gran classe ma più datati, non con l'ultimo modello off ++++
     
    A FabioS e eta beta piace questo messaggio.
  8. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Nome e Cognome:
    Eugenio Bertagna
    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Ok.. allora facciamo la mia vecchia A112 e la tua Duetto. ;)
     
  9. FabioS

    FabioS Utente Attivo

    Nome e Cognome:
    Fabio
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Esatto!
    Ovviamente io mi riferivo ad un Grubba All+ farfallina argento europeo (forma "ovale"), avendo già specificato che ne ho un altro dichiaratamente Made in Japan (perché c'è anche scritto....quindi non ci sono dubbi interpretativi).
    Ma comunque il nesso era evidentemente un altro:);)
     
  10. guruzz75

    guruzz75 Utente Noto

    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    Asd futura 94 Ciampino
    Alla fine dei conti...
    se tu ne prendi uno e senza guardare che farfallina c’è sotto il manico ma ti fa mandare la palla dove vuoi tu... ecco che hai trovato la farfalla giusta...;);)
     
    A eta beta piace questo elemento.
  11. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Nome e Cognome:
    Eugenio Bertagna
    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Questo è certo. Ma potevi scriverlo "all'inizio dei conti", così non si cominciava nemmeno a discuterne. :nerd:
     
    A guruzz75 piace questo elemento.
  12. guruzz75

    guruzz75 Utente Noto

    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    Asd futura 94 Ciampino
    Parlo io che ho preso ennesimo mizutani (sto a 4)per cercare quello che mi dà più sensazione :):)
     
    A eta beta piace questo elemento.
  13. Maxi42

    Maxi42 Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Squadra:
    tt San Nicola Caserta
    Te l'ho detto...
    Devi scrivere un libro suo materiali!
     
    A eta beta piace questo elemento.

Condividi questa Pagina