1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

Antitop va messo subito o meglio imparare con due lisce prima? Sondaggio

Discussione in 'Allenamento e Tecniche di Gioco' iniziata da acialli, 27 Giu 2023.

?

Antitop da subito o prima due lisce per poi passare a antitop per un principiante?

Sondaggio terminato il 27 Lug 2023.
  1. Si, subito antitop (o puntinata lunga)

    13,8%
  2. No, prima si impara con due gomme lisce

    86,2%
  1. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    Tu,tu,tu...sembra quasi che sia una questione da risolvere fra me e gli altri..Ma non è così,neanche gli "altri" sono una bolla granitica ferma e sorda sugli allori,tutto sommato pochi,del passato.In questi 4 anni di mia presenza sul Forum,mamma mia quanto sono trascorsi veloci!, a fronte di 3600 interventi,oggi ho ricevuto il 1000... imo "Mi piace" , l' ultimo da parte di un certo John Locke QDL ( Sic!), sarà lui?, chissà se è lo stesso con cui mi trovo nei giorni dispari a bisticciare :p,che approfitto per salutare e ringraziare assieme agli altri 999 che comunque hanno condiviso parte dei miei interventi.E pensare che nei primi due anni sfioravo la media di un buon 50% di apprezzamenti,metafore a parte.Poi devo aver toccato argomenti e interessi su cui era meglio sorvolare,ma non ho mai dato peso anche a chi sosteneva che tanto nessuno mi ascoltava o mi avrebbe seguito nelle mie " farneticazioni". Che tali non sono,non appena viene nominato il modello e gli esempi pratici da cui traggo spunto e ispirazione e metto a disposizione per chi ne volesse aggiungere e beneficiare,racchette e gomme a parte,ahia!
    .Neppure ho cambiato atteggiamento o linea, se così si può definire, editoriale.
    Mi sono sempre interessato di tecniche pongistiche,anche di altri Sports ,mettendole in relazione fra le varie fasce d'età in cui venivano riproposte, confrontando e addentrandomi nei vari sistemi di gioco che vanno per la maggiore in molti Paesi ritenuti all'avanguardia. Di solo questo originariamente volevo parlarne,quando ho scoperto che a molti questo di per sé crea disturbo. E io invece voglio fare emergere,capire e identificare chi sono, dove essi frappongono ostacoli e fumogeni a profusione, insomma c'è chi propende ancora a valorizzare un unico modo di fare,quello Nazional-Popolare con insegnamento centralizzato che ben poco di positivo ci ha portato in questi primi decenni di terzo Millennio e pochino invero anche prima.E aggiunge frenata su tutto ciò che non concepisce.
    Il mezzo per esprimermi e' la lingua italiana, il che mi permette di tastare il terreno e andare avanti nelle spiegazioni fino a che sento vivo l'interesse per ciò che si va ad argomentare.Non e' che il Video sia il mezzo migliore, perché anche il Video ci fa vedere solo quello che l'autore vuole evidenziare,magari le potenzialità della nuova gomma.
    Io,sia ben chiaro,non voglio insegnare "Niente a Nessuno" ,non sono mentore di "Nessuna Nuova Guardia", ne' profeta salvifico che promette "Chissà quali Successi" per il futuro del Pongismo azzurro. Ricordo ancora che un ragazzino chiese come si fa a produrre "Top tesi,bassi e ficcanti" che inizialmente destò molta curiosità,cui risposi che occorreva studiare come altri Campioni già affermati tipo Boll solevano fare.Aspettandomi che qualcuno cominciasse davvero ad osservare là sotto,dai piedi,ma questo non viene contemplato dall'attuale unica scuola di pensiero e quindi si zittisce l' eventuale " dirottatore fuori pista" e il problema non si pone.Si riproporrà non appena risulta evidente il ruolo di perno,simile al ruolo di fulcro del remo di una barca,che se ben connesso col movimento delle altre leve,permette di girare destra o sinistra,andare dritto per dritto,accelerare e/ o decelerare,addirittura sospingere il corpo in avanti,o in alto per dare più forza alla remata,oscillare per raccogliere ulteriore energia e presentarsi con la giusta pendenza del corpo in avanti al momento di massimo sforzo...Con calma,se ne riparlerà.
    Nessuno che cominci a sospettare che il ritardo che avvertiamo nei confronti dei Paesi pongisticamente più evoluti,sia da ricercare anche nei limiti di una scuola che da ' facili risposte,ma rifugge dal fare e farsi le domande,quelle che servono per documentarsi e spingere la curiosità dei più a fare meglio,al di là del solito acquisto?
    A Lupo alberto e amici del Forum che vogliono continuare a giocare in santa pace dico che non avete nulla da temere,nessun vi obbliga a leggere e seguire corbellerie che da principio aborrite e non condividete,chi vi costringe?Rispettate però chi considera ancor poco confortevole e ancor meno dignitosa la nostra 73 esima posizione ITTF ,quella che misura potenzialità e stato dell' Arte fra le Federazioni pongistiche mondiali e le tenta tutte per risalire faticosamente la china,i giocatori ci mettono l'anima,ma non basta.Basta?
    ettore
     
  2. enzopacileo

    enzopacileo Utente Noto

    Nome e Cognome:
    vincenzo
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Chiamate la neuro, non ci sono altre soluzioni!!!
     
    A ggreco piace questo elemento.
  3. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    Eccolo individuato un altro che avverte disagio e continuo malessere,per la sola presenza di thread che a pelle gli provoca una particolare sensibilità e profonda orticaria,che però, non sa individuare e motivare la vera causa.Che non sia il solleone di Napoli?"Enzooo statte buono,riparate sotto l'ombrellone!":D :)
    ettore
     
  4. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    Sempre per il rovescio...
    Ho trovato un link con Video davvero interessante,lingua est europea,ma con specifica traduzione in italiano sotto.Parla di arrotolamento fasce muscolari e conduzione del colpo entro i confini che gli sono propri per non far debordare e perdere d'efficacia il tiro.Provare a vedere ed eventualmente esperimentare prima con colpi lenti,poi via via scegliere la propria velocità di crociera.Sarebbe interessante provare con diversi rivestimenti,confrontare e poi decidere quale più adatto,non solo per noi,ma anche ,eventualmente per chi dovesse condividere con noi,sempre per un gioco d'attacco.Poi per la difesa ci si può sempre adattare.
    Link:

    Visualizza: https://youtu.be/tGSMWV-3M5c

    Una volta acquisito e adottato,se piace,si potrà commentare e aggiungere,anche in previsione di un ulteriore miglioramento della tecnica suggerita.
    E come diceva Alberto Manzi (tenne il primo corso di scrittura alla TV):"Non è mai troppo tardi,per imparare".Vale anche per me.
    ettore
     

Condividi questa Pagina