1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

Risultati e Commenti Amato - Pinto contenti di formia?

Discussione in 'Sezione Internazionale' iniziata da Piergiorgio, 22 Lug 2017.

Status Discussione:
ATTENZIONE! - L'ultima risposta a questa discussione ha più di 365 giorni!
Valuta se potrebbe aver senso aprire una nuova discussione sull'argomento o se il tuo intervento possa essere utile ad essa.
  1. Piergiorgio

    Piergiorgio Utente Attivo

    Nome e Cognome:
    Luca Floss
    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    Promozionale
    lo scorso anno trionfatori agli europei, 1 oro e 1 argento a testa,

    strepitosi, favolosi, super top di gamma,

    quest'anno ancora nella stessa categoria,

    il nulla più assoluto,

    ma che ci fate a formia?

    lontani da casa, viaggi di continuo, le urla del generale, va beh che avete garantita la convocation,

    ma i risultati dove sono?

    ritenete i vostri coaches all'altezza?

    ne parlate tra di voi?

    ve ne rendete conto?

    i vostri manager che ne pensano?

    pensate di restare l'anno prossimo?

    meditate raga meditate
     
    A leodavinci piace questo elemento.
  2. cumi

    cumi Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    milano sport asd
    Hanno perso di un pelo a squadre dai campioni di europa 2017. Hanno confermato sostanzialmente di essere fra i piu' forti di Europa. La Germania e la Francia hanno rispettivamente 500.000 e 200.000 tesserati e noi 10.000, incredibile che siamo riusciti ad avere 4 giovani forti a livello internazionale junior. Anno scorso Amato era campione italiano ed era riserva... Formia potra' lavorare meglio, alcuni tecnici non saranno aggiornati secondo quanto voi dite ma mi sembra che non stiamo facendo male rispetto al resto dell' Europa ne a livello junior ne a livello senior. Bobocica e Stoyanov valgono per me Mondello e Piacentini, solo che gli ultimi avevano il traino fondamentale di Yang Min. Il best ranking di Bobocica a livello mondiale è migliore di quello di Mondello e quello di Stoyanov mi sembra in linea con quello di Piacentini. Nel femminile siamo in crisi ma giochiamo in troppo poche per creare livello e una Stefanova nasce una volta ogni secolo. Per vincere l' europeo comunque c' è voluto supporto anche li' della naturalizzata Tan. Concentriamoci sull' aumentare il numero di tesserati che 10.000 è troppo poco per l' Italia e solo dopo occupiamoci dell' elite dove non è vero che al momento stiamo facendo male e per me alcuni tecnici di valore su cui affidarci li abbiamo. Che poi qualcuno sia arrogante , incapace e non aggiornato posso concordare ma fa parte del gioco. Impossibile che siano tutti bravi buoni e belli in un ambiente.
     
    A Jackcerry, Matteo me, rotex e 5 altri utenti piace questo messaggio.
  3. Maxi42

    Maxi42 Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Squadra:
    tt San Nicola Caserta
    Beh mi sembra abbastanza intelligente questa analisi. È verissimo dobbiamo incrementare la base. Oltretutto la maggioranza dei nostri giocatori ha più di 40 anni.
     
    A MATADOR piace questo elemento.
  4. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    Che poi qualcuno sia arrogante , incapace e non aggiornato....
    perchè non c'è ricambio?non solo fra gli elementi di spicco,che pure....
    forse perchè si valutano e si elogiano,autoproteggendosi,
    sempre fra di loro?
    forse qualcuno,una volta entrato fra gli "eletti" crede di essersi guadagnato il vitalizio perenne?perchè?
    Per attingere ai risultati di cui sopra il nostro movimento,lo dice la parola stessa, tutto deve fare, tranne che accontentarsi e ritenere la carriera del tecnico,sempre più bloccata e burocraticmente simile a quella dei sottoufficiali dell'esercito,che una volta garantito il posto vita naturaldurante,carriera non ne fanno proprio,ma intanto son lì....con compiti minimamente non paragonabili a quelli di un tecnico federale che deve far crescere il piacere di giocare e quindi di livello i nostri ragazzi,il tennis tavolo azzurro del domani.
    Che si un problema di selezionatori?
    ettore
     
    A enzopacileo piace questo elemento.
  5. MATADOR

    MATADOR Utente Noto

    Nome e Cognome:
    DARIO CIOFFI
    Qualifica Tecnico:
    Tecnico di Base FITeT
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    GERMAINE L. "YOGURTIAMO" TRAPANI
    Dov' eri nascosto?

    A volte le verità sono sotto il nostro naso... ma nessuno le vede...finché non arriva qualcuno che ti invita a porti davanti ad uno specchio con attenzione... e no semplicemente per guardare se il gel ha dato la piega giusta ai capelli o la pelata è bella lucida....
    :clap.
     
  6. enzopacileo

    enzopacileo Utente Noto

    Nome e Cognome:
    vincenzo
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Per me non fa parte del gioco, mi spiace solo che alcuni ragazzi spero non tutti siano plaggiati e non si rendano conto di certe cose data la loro giovane età, non credo che certe forme di comunicazione siano giuste ed altresi consentite e poi il parametro non può essere il livello attuale ma una valutazione in prospettiva perchè a certi livelli la quantità di allenamento può ancora sopperire a carenze di altro tipo poi dopo paghi tutto in colpo e ti rendi conto di certe cose quando sei più maturo e su certe mancanze ormai puoi incidere poco.

    Aumentare il numero di tesserati? Certo che possiamo farlo portando bambini a buttare in aria la pallina in palestra ma difficilmente a fare attività reale ludico sportiva perchè non abbiamo basi di nessun tipo ne pedagogiche ne tecniche, vediamo almeno quanti hanno fatto almeno il secondo livello e quanti invece non hanno titolo e competenze per allenare, perchè di proclami ne possiamo fare tanti ma la realtà è ben diversa.... vabbè però dai c'è il tizio che è seconda categoria e vuoi non sappia allenare? Allora stiamo a casa che è meglio almeno che non vogliamo darci una parvenza di importanza e ci sentiamo pure Gouliang....... ed inoltre se facessimo un sano ragionamento ci renderemmo conto della pochezza nella quale siamo sprofondati quando pensiamo quanti sacrifici da bambino fa un atleta per poi arrivare magari in nazionale e sperare che gli diano un posto in qualche forza armata per sistemarlo altrimenti diventerà uno che nella vita sarà senza arte ne parte come si usa dire poi magari farà l'allenatore perchè lui e gli altri si autoconviceranno che si fa cosi e poi bisogna pure sbarcare il lunario.....ma confrontarci fuori dall'Italia almeno su metodologie di sviluppo ed organizzative mai? Della parte tecnica manco a parlarne noi abbiamo la scuola italiana, il circo itinerante ed anche stanziale:azz::(
     
  7. cumi

    cumi Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    milano sport asd
    Vincenzo per me l' Italia non è l' avanguardia della tecnica ma nemmeno così arretrata. Negli anni passati abbiamo avuto anche super allenatori come Stencel e alcuni cinesi ma a livello maschile mai abbiamo avuto un top50 a livello maschile. Per citare due nomi Deniso e Nannoni non mi sembrano dei cretini, la tecnica poi è molto soggettiva e ogni allenatore ha le proprie idee e convinzioni. Io penso che qualche cambiamento tecnico dopo 4 anni di gestione si poteva anche fare ma il consiglio ha deciso per la conferma e stavolta era un consiglio equilibrato nella sua composizione. Si tende qui a dimenticare che il ping pong è uno sport estremamente povero e di gente che lo fa per lavoro ce n' è poca e quindi non c' è cosi tanta scelta. Unica soluzione è aumentare il numero di tesserati e far si quindi che ci siano piu' professionisti che lavorano nell' ambiente. In questo modo c' è maggiore possibilita' di selezione e quindi si tenderebbe a scegliere i candidati piu' aggiornati e bravi. Troverebbe spazio e merito lavorativo anche il giocatore non forte che investe nella carriera di tecnico , si aggiorna e dimostra con i risultati di essere valido.
    Sono d' accordo con te sul fatto che anche i prima categoria seconda categoria debbano , come cmq succede anche nel calcio, seguire un corso da allenatore. Il primo livello glielo darei automaticamente e li obbligherei a fare il secondo livello. In ogni caso avere dei prima seconda categoria giovani che hanno voglia di trasferire le loro conoscenze è molto importante per il nostro movimento.
    Per me non siamo sprofondati in nessuna pochezza, il tennistavolo italiano è piu' o meno cosi da sempre. Giusto volere dei miglioramenti , giusto criticare ma sempre rimanendo con i piedi per terra. I tesserati sono 10.000 da 30 anni e a livello internazionale mai abbiamo avuto superstelle se non Stefanova ( i naturalizzati non possono chiaramente essere contati visto che hanno imparato il tennistavolo non in Italia ).
    Insisto che il miglioramento auspicato passa da politiche e investimenti per far avviare al tennistavolo piu' persone e in particolare piu' giovani. Le mille polemiche sui risultati di alto livello lasciano il tempo che trovano... assurdo leggere come scrivi te Vincenzo che la tecnica dei nostri giovani junior non va bene e abbiamo perso per quello. Fra altro l' ago della bilancia in negativo la ha fatto Mutti junior quindi deduco che neanche la tecnica di Yango per te va bene. La tecnica potra' forse essere un pò piu' moderna e migliorabile ma onestamente tanto cattiva è impossibile che sia visto livello dei nostri junior al top d' Europa.

    P.s: Per me Bobocica se migliora di testa può diventare un giocatore fra i piu' forti di Europa...
     
    Ultima modifica: 23 Lug 2017
    A joringo piace questo elemento.
  8. enzopacileo

    enzopacileo Utente Noto

    Nome e Cognome:
    vincenzo
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Andiamo per ordine......Grande rispetto per Stencel che sento citare spesso ma di quanti anni fa parliamo?
    Per quanto riguarda i giovani seconda che hanno tanta voglia di trasferire le loro conoscenze lo facessero gratuitamente se non hanno titolo per farlo da allenatori, mi risulta invece prassi consolidata e ancor più grave gradita, che la stragrande maggioranza dei giocatori seconda ed anche terza facciano da allenatori sparring, non facciamo finta di non vedere.

    Non ho asserito che la tecnica dei nostri Junior non va bene ma ho detto che andrebbe di molto aggiornata e la quantità di allenamento è superiore alla qualità, poi per quanto riguarda la tecnica di base di soggettività c'è n'è molto poca sfatiamo anche questo detto che ognuno fa come vuole, qui non parliamo di dettagli su un colpo ma di cose molto più importanti ma non si possono spiegare su un forum in ogni caso anche per quanto riguarda i cinesi ti posso dire che tante volte li hanno messi a dormire nei sottoscala e manco pagati figurati quanta tecnica potevano trasferire a quelle condizioni, ammesso poi che lo sapessero fare visto che si trattava di giocatori molto spesso e con problemi anche con la lingua italiana.
    Ti prego non interpretare.....non ho parlato del risultato in rapporto alla tecnica certe cose le ho ribadito pure quando hanno vinto l'oro per me resta un problema di programmazione a lungo termine e di ruolo degli allenatori che per me restano ottimi ex giocatori, non discuto Yango e le sue competenze anzi ti dirò che una volta in un convegno Fitet a Rimini in quei pochi minuti che gli dedicarono imparai molto dal suo intervento tecnico
     
    A Ragnolo e Milocco Ettore piace questo messaggio.
  9. cumi

    cumi Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    milano sport asd
    Per avere ricambio devi sostituire il direttore generale. Han tenuto Deniso e in sostanza han confermato i suoi uomini. Dopo 4 anni qualche cambiamento si poteva anche valutare e Deniso aveva fissato obiettivi ambiziosi che non sono stati raggiunti.
    In ogni caso il livello italiano non è disastroso e addirittura risultati strepitosi come la vittoria della squadra junior giovanile agli europei non contano niente. Andrebbero fatti i complimenti allo staff perchè mai nella storia italiana abbiamo avuto 4 junior competitivi al massimo livello europeo. Invece è merito solo della quantita' , la tecnica non è aggiornata e non andremo mai da nessuna parte a livello senior ( come se fosse facile diventare un giocatore senior a livello europeo forte ). Che Deniso e il suo staff siano degli incapaci e che non siano capaci di aggiornarsi io mi rifiuto di crederlo. Che poi in Europa ci siano degli allenatori piu' bravi e piu' moderni posso anche darvi ragione ma io son ben contento di avere Deniso che è un patrimonio del tennistavolo italiano pure se negli ultimi 4 anni non ha raggiunto i risultati da Lui in primis sperati. ( Faccio presente che Deniso ha tentato di prendere la distribuzione TIBHAR anni fa a discapito della mia ditta quindi non è che sono suo amico ma bisogna dare atto a Deniso dei risultati e del lavoro svolto per l' Italia ).
    Il tanto criticato Gatti porta le sue atlete della Valcamonica in Romania e all' estero per fare esperienza, ha contatti con Filimon che è allenatore della Romania, non penso che sia chiuso nel suo castello di conoscenze e non voglia aprirsi ad altre conoscenze. Lo stesso penso possa valere anche per altri allenatori dello staff italiano. Che poi alcuni di essi siano arroganti, arretrati e incapaci può anche essere ma non si può fare di tutta l' erba un fascio. Qua poi si critica a gamba tesa e si pretende pure che ai cannoni lo staff federale o i ragazzi debbano rispondere con le rose...
    Voglio poi comunicare che Bobocica ha battuto il campione di europa Lebesson e ha fatto risultati buoni in Champions League, idem per Stoyanov che non si è comportato male nel suo campionato estero facendo anche lui dei risultati. Con l' Ucraina che schierava un top20 abbiamo buttato via in maniera incredibile la partita ma il problema non è stato tecnico ma mentale.
    BASTA DIRE CHE IL CIELO E' GRIGIO E TUTTO VA MALE. Rimbocchiamoci le maniche per migliorare
    e concentriamoci nella promozione e nell' attrazione di nuovi tesserati ( sopratutto donne, che sono pochissime al momento ).
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 23 Lug 2017 ---
    Ritengo che ogni persona che lavora come tecnico debba avere a cuore il conseguimento del tesserino da allenatore anche se è stato forte come giocatore. Il fatto che qualche giocatore giovane forte faccia il tecnico senza tesserino non è un granchè a livello di immagine ma se è stato prima o seconda categoria può essere equiparato almeno a un tecnico di base. Quindi come federazione spingerei questi atleti a conseguire il secondo livello. La federazione chiude un occhio perchè al momento è gia' tanto avere gente che ha voglia interesse di insegnare . Gratis chiaramente quasi nessuno è interessato a farlo. Il nostro è uno sport povero, fare carriera da allenatore è quasi impossibile e non da' certezza economica e quindi è chiaro che molta gente lo fa per arrotondare. Io vedo che chi sceglie comunque di intraprendere questa attivita' i corsi di allenatore li fa, mi sembra in generale la maggioranza.
    Al momento la carriera da allenatore la intraprendono solo ex giocatori , quasi non esiste la figura di allenatore che non è stato ex giocatore forte. E' una scelta quasi obbligata da parte della federazione e sta
    all' ex giocatore aggiornarsi studiare. Anche nel calcio avviene spesso cosi , vedi Mancini, Zidane,
    Inzaghi. Trovo anche io che non sia giustissimo ma solo dall' aumento dei tesserati si può cercare di avere la figura di tecnico bravo pur non essendo stato grande campione.
    Come hai di nuovo scritto la tua opinione è che i nostri tecnici non siano aggiornati e facciano un lavoro principalmente di quantita' a scapito della qualita'. Che adesso in Europa si insegna una tecnica diversa..
    Opinioni che rispetto ma che trovo dura rappresentino la realta' in maniera precisa e oggettiva. Yang Min è un tecnico anche lui ex grande giocatore che sta insegnando i dettami della tecnica cinese che al momento la fa da padrone a livello mondiale. Lavora nel centro piu' grande di Italia e vedremo fra 10 anni che risultati avra' saputo ottenere.
     
    Ultima modifica: 23 Lug 2017
    A emilio68it, mr friendly e Difio piace questo messaggio.
  10. enzopacileo

    enzopacileo Utente Noto

    Nome e Cognome:
    vincenzo
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Vuoi paragonare cinesi ed Europei? Secondo te è giusto che i ragazzi difendano l'operato di qualcuno che li fa una schifezza anche davanti agli altri? Libero di pensarla cosi ma a me sta cosa fa piangere non per quello che dicono i ragazzi ma per come siano attizzati a farlo.
    La carriera da allenatore la intraprendono in molti solo che la massa volutamente non educata dalla federazione legge l'allenatore come il forte giocatore almeno questo dovremmo ammetterlo e poi mi dici che chi intraprende la carrira di allenatore i corsi li fa.....vogliamo vedere quanti stage vengono organizzati da tecnici di base? Suvvia....
     
    A Milocco Ettore piace questo elemento.
  11. cumi

    cumi Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    milano sport asd
    Non ho mica paragonato cinesi ed europei. Dico solo che a livello europeo i risultati italiani sono in linea con il nostro passato e che non vedo nessuna situazione disastrosa come la vedi tu. Fra altro a livello giovanile siamo forti come non lo siamo stati mai sopratutto nel maschile. Speriamo che a livello senior qualcuno riesca ad emergere e si riesca ad avere ciò che non abbiamo mai avuto nel maschile nella storia moderna, un giocatore in grado di essere top30. Sugli allenatori concordo con te che ci sono alcune attivita' svolte da persone che non hanno neanche il primo livello da tecnico e che su questa situazione la federazione dovrebbe essere piu' attenta. In ogni caso chi poi sceglie di fare carriera da allenatore stabilmente il tesserino in grande maggioranza lo fa arrivando almeno al secondo livello.
     
  12. lusio

    lusio Utente Noto

    Qualifica Tecnico:
    Allenatore FITeT
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Ma se so che mi prendono ad allenare solo perché sono un prima o seconda, amico di chi comanda, che interesse dovrei avere a frequentare corsi di aggiornamento a pagamento, parlo ad esempio di quelli della scuola dello sport del coni , o andare all'estero nei centri di alta specializzazione sempre pagando ?
    Qual è la spinta propulsiva che muove una persona a diventare un buon tecnico ? la pagnotta, perché altro non so fare nella vita, magari non ho avuto diverse opportunità , o la passione, e il desiderio di avere una competenza che mi permetta di far primeggiare i miei atleti ? In più se devo essere "soldatino" basterà eseguire gli ordini assegnati , mi sentirò impiegato del catasto , tanto è la pagnotta quelle che mi serve ; ma non svilupperò mai una mia autonomia e una crescita formativa teorico/pratica.
    L'alternativa è andare all'estero , scelta impegnativa , ma che ad esempio nel caso di Costantini conferma che il genio italico si può affermare a tutte le latitudini.
     
    A silvio91 e Milocco Ettore piace questo messaggio.
  13. enzopacileo

    enzopacileo Utente Noto

    Nome e Cognome:
    vincenzo
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Ti dico solo che questi ragazzi vengono da società dove hanno imparato dai loro allenatori e mi aspettavo dei notevoli passi avanti stando in un centro di formazione come Formia poi che siano talentuosi e lavoratori non ci piove ed anche molto educati e disponibili a dire il vero, spero di sbagliarmi per il bene dei giovani ma considerando che i più forti giocatori italiani senior sono figli d'arte non italiani più di un dubbio mi permane....
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 23 Lug 2017 ---
    E mettere giù un po di soldini prima di guadagnarli.....

    Prendo a prestito non me ne voglia @Piergiorgio....ti straquoto al 100%:cool::cool::cool:
     
    A leodavinci, lusio e Milocco Ettore piace questo messaggio.
  14. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    ..i risultati italiani sono in linea con il nostro passato
    Siamo in linea quindi, appartieni a quella schiera che dice possiamo accontentarci e forse abbiamo fatto anche troppo,visto il punto da cui siamo partiti e le nostre possibilità.Magari aggiungi potremmo ambire ad un senior in grado di rientrare fra i primi 30 e penso ti riferisca alla classifica europea o financo mondiale.Chissà.Mettiamo subito in chiaro che per entrare in quella classifica occorre cimentarsi a livello internazionale.Occorre quindi una tecnica pari o superiore a quella di coloro che ci precedono.Ciò significa che dobbiamo mettere un po' (o tanto?) da parte gli elementi tecnici che finora ci hanno contraddistinto e che ci hanno portato fin qui,ma non sufficienti e comunque ci han lasciato fuori dalla classifica nobile cui tutti ambiscono.Dobbiamo in una parola ragionare in modo più articolato,entrare nel sistema o plurimi sistemi di gioco che siam soliti ammirare nei giocatori che arrivano a medaglia nei tornei ITTF o ETTU.Ne siamo in grado?Lo può fare l'attuale "staff azzurro"e non mi riferisco solo quello all'apice,che pure ammiro per la loro lodevole passione e dedizione,ma a tutti coloro che hanno il compito di tradurre il meglio mondiale alle nostre latitudini,adattandolo ai nostri giocatori(trici),la sfida non è più intercomunale o provinciale,che pure ci appaga,ma il confronto è all'apice,se qualcuno ambisce a una vita da professionista.Di cui ne guadagnerebbe anche tutto l'ambiente.La "rosea",la più popolare gazzetta sportiva da anni ci snobba,mai una notizia,perchè appunto non abbiamo nulla da dire.
    O continueremo come abbiamo sempre fatto,seguendo le direttive di coloro che continuano,da molti anni ormai,a dirigere sempre lo stesso asfittico e immobile traffico da bollino rosso nelle ore di punta?per andar dove?Per chiuderci nuovamente nelle nostre palestre?
    stima ettore
     
    A lusio e enzopacileo piace questo messaggio.
  15. cumi

    cumi Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    milano sport asd
    Io penso che qualcuno sia cresciuto e migliorato a Formia. C' è anche chi non lo ha fatto e questo è vero.
    Giudicare Formia è prematuro, è necessario aspettare ancora per dare un giudizio.
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 23 Lug 2017 ---
    Ettore certamente possiamo e dobbiamo fare di piu', sia nell' alto livello che sopratutto nella promozione. E' però altamente ingiusto dire che Formia fa malissimo e che il tennistavolo italiano sta andando sempre piu' in basso. Io spero che come il Portogallo saremo capaci di lavorare in maniera eccellente e tirare su 3-4 giocatori di elite europea, che fra 10 anni i tesserati saranno 20.000... Se si rimarra' sempre in 10.000 e con giocatori intorno al 100 non sarò soddisfatto ma non potrò giudicare disastrosa la gestione federale poichè nessuno per ora c' è riuscito a cambiare le cose. Chi ci riuscira' sara' molto bravo.
     
    Ultima modifica: 23 Lug 2017
  16. enzopacileo

    enzopacileo Utente Noto

    Nome e Cognome:
    vincenzo
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
     
  17. cumi

    cumi Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    milano sport asd
    E' vero che la tendenza è sempre quella di preferire comunque l' ex giocatore forte, sono d' accordo. E' altrettanto vero che però la federazione non ha cosi tanta scelta, le figure come dici te sono
    rarissime nel tennistavolo proprio perchè siamo troppo in pochi e col ping pong non si mangia e si deve sempre stare attenti a non avere contro il potente di turno. Si risolve il problema aumentando il numero di tesserati, piu' lavoro e piu' scelta. Non sono cosi convinto che la federazione di fronte a un tecnico specializzato e con buon curriculum in societa' continui a scegliere un ex giocatore come fa ora sempre. Ci ragionerebbe su e non sempre l' ex giocatore avrebbe la meglio. Si innescherebbe cosi un circolo virtuoso...
     
    A lusio piace questo elemento.
  18. lusio

    lusio Utente Noto

    Qualifica Tecnico:
    Allenatore FITeT
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Troppe partite decise dal braccino.

    Date retta ad un cretino, pagate un mental coach...ma uno bravo.

    P.s: Per me Bobocica se migliora di testa può diventare un giocatore fra i piu' forti di Europa...

    colpo di testa.png


    Scherzo :):)

    Il lavoro mentale è una componente da sviluppare sin dalla tenera età , ma non è semplice avere le competenze adatte, solo lo studio e l'applicazione in palestra , o l'amicizia con uno psicologo dello sport, possono aiutare, aspetto i 16 anni per capire che è importante o ancora dopo nel caso di Bobo?
     
  19. cumi

    cumi Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    milano sport asd
    E' normale che non tutti riescano ad emergere a Formia e qualcuno inevitabilmente dovra' abbandonare il sogno di diventare professionista di tennistavolo. Io non vedo nessun risultato cosi disastroso, avrei probabilmente dopo 4 anni di Deniso cambiato qualcosa ma il consiglio ha deciso di dare altri 4 anni di fiducia. Il problema grave è che dobbiamo aumentare il numero di tesserati...
     
  20. enzopacileo

    enzopacileo Utente Noto

    Nome e Cognome:
    vincenzo
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Facile salire sempre sul carro del vincitore.....i tecnici dovrebbero girare le società e fare delle valutazioni a 360° cosi da incentivare chi lavora bene e non i soliti lecchini, rispetto ma non condivido la tua idea vediamo due federazioni differenti ma la realtà quella che non dipende dalle opinioni ma da situazioni oggettive ci dice che da anni stiamo in un pantano, tu vedi i tecnici girare le società e puntare su tecnici e ragazzi di prospettiva? Non ci sono scommesse ma il mero utilizzo eventuale del lavoro altrui
     
Status Discussione:
ATTENZIONE! - L'ultima risposta a questa discussione ha più di 365 giorni!
Valuta se potrebbe aver senso aprire una nuova discussione sull'argomento o se il tuo intervento possa essere utile ad essa.

Condividi questa Pagina