1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Più informazioni QUI. Puoi nascondere questa notifica cliccando sulla X a destra. ====>
    Chiudi
  3. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

Racchetta Ex Novo

Discussione in 'Consigli & Test sui Materiali' iniziata da Christian89, 3 Feb 2018.

  1. Christian89

    Christian89 Nuovo Utente

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT P. Mazzetto
    Ciao a tutti, vi disturbo per l'ennesima richiesta "pivellistica" e per molti banale, Ma il mondo del tennis tavolo le cose si evolvono e ci sono così tante tipologie di materiali che onestamente mi sento un po' perso.

    È da molti anni che ho assemblato la mia racchetta; non è niente di che un telaio ALL che monta due gomme ALL. Anni fa non conoscevo il mio stile quindi mi consigliarono di cominciare cosi. Ebbene con questa dignitosa racchetta di progressi ne ho fatti, Ma oramai le gomme sono consumate, il telaio è da cambiare e in generale non ho mai avuto un feeling perfetto con questa racchetta; ho DOVUTO imparare a conoscerla e a dare i colpi di conseguenza, dovendo quindi modificare un po' il mio stile di gioco per adattarmi ad essa.

    La cosa più grave é che oramai in campionato perdo quasi tutto e vi dico; quando arrivi ad avere 23 partite perse delle quali 21 perse 3 set a 2 inizi a capire che qualcosa non va. Sicuramente io sbaglio, sicuramente sul 2 pari vado in agitazione e qualche stupidaggine la faccio, ma sono anche altrettanto sicuro che per il mio stile di gioco la mia racchetta non vada piu bene. Mentre un tempo il mio obiettivo era quello di tenere la palla il più possibile in campo aspettando l'errore avversario e il mio rovescio praticamente non esisteva, adesso a partire dalla battuta riesco a tenere al massimo 2 o 3 palleggi e solo se davvero impegnativi, dopodiche' istintivamente cerco di aprire su palla tagliata per imporre il mio gioco all'avversario anziche subire passivamente il suo.

    Qui cominciano i problemi che oltre a farmi perdere le partite (che credetemi, è il meno), Non mi fanno divertire.
    Riesco a piazzare un buon 70% di aperture corrette, indistintamente con dritto o rovescio, in base a dove l'avversario me la appoggia, ma comunque le gomme non hanno più grip, tirare su la palla è una fatica titanica e comunque lo spin che arriva all'avversario e davvero ridicolo.
    Inoltre, nei casi in cui l'avversario dovesse rispondere all'apertura io vado a rete. Almeno il 60% delle volte la palla che mi arriva dopo la mia apertura va a rete.
    Ora, posso capire di sbagliare io, ma mi sono registrato e riguardato in più occasioni, i colpi non sono perfetti ma la postura e la tecnica con cui colpisco sono sostanzialmente corretti. Certo il modo di mandare la palla di la c'è sempre, dovrei aprire un po di più la racchetta spingendo al contempo un pizzico in piu, ma capirete da soli che se durante una partita inizio a pensare a come e quanto dovrei aprire la racchetta o a come colpire la palla, significa che il feeling con la racchetta è insufficiente e che la conformazione della stessa mi costringe a colpire la palla in maniera per me innaturale o comunque non seguendo il mio stile di gioco.

    Vi annoiato con mille dettagli per darvi un quadro preciso, prima di chiedervi: ho bisogno che mi aiutiate ad assemblare una racchetta nuova suggerendomi un telaio e due gomme.

    Grazie a tutti per la pazienza e scusatemi il poema, ma con due righe non avrei potuto darvi un idea chiara, sperando che così lo sia un po di più.
    Un saluto !
     
    A Emasixtysix piace questo elemento.
  2. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    ....dopo un po' il legno di medio-bassa qualità assorbe umidità,per quanto ben custodito.Si allenta,quindi.
    Le gomme,si sa,con l'uso si consumano.Se fai un gioco in cui il "grip" è parte essenziale,ti accorgi da solo quando non riesci a tirar su bene i colpi,soprattutto quando non riesci a doppiarli.Suggerimenti?
    E' opportuno valutare anche il gioco dei tuoi abituali avversari,prima di decidere il da farsi e trovare un sistema valido per contrapporsi a loro,tenuto conto che anche il più redditizio dei sistemi,se ripetuto a noia,diventa poi comprensibile per la controparte e alla lunga fallace.Quindi interrogarsi prima.Cosa voglio fare con in mano la racchetta ideale?Promuovere i miei colpi e poi succeda ciò che succeda?Arrivare a fine stagione e riuscire ad ottenere o avvicinarmi perlomeno al 50% dei risultati complessivi?o forse un po' di più, se possibile e ancor meglio?Quanto sono disposto a spendere e soprattutto a spendermi per modificare il mio gioco attuale?Troverò poi il tempo per dedicarmi a questo scopo?
    Già la risposta ad alcune di queste domande ti può portare a trovare la tua racchetta ed un gioco rinnovato,da verificare poi quanto redditizio.Senza dimenticare mai quello che si è e ciò che, effettivamente, si vuol raggiungere.Dalle tue prime annotazioni mi par di capire che intendi ricercare un gioco più propositivo con un pizzico di mobilità e vivacità in più.Prova intanto a farti prestare le racchette dai tuoi compagni e amici di palestra.Dal confronto può uscire un'idea,prima dell'acquisto, ancor migliore.
    P.S.
    Per me giocar bene significa anche saper toccare la racchetta come una chitarra.Voglio un suono preciso?Allora appoggio indice e pollice,di lato sulla raccchetta,ovvero dalla parte nervosa e dura che meglio s'addice proprio per un miglior controllo della racchetta e movimento più fluido.Voglio un suono più fioco bombato e riecheggiante,ma in realtà poco nitido?allora tornando alla racchetta,appoggio semplicemente le dita dalle parti più molleggiate e bombate dei cuscinetti inferiori di pollice e indice.Con minor fatica,ma anche traiettorie poco precise e dal punto di vista musicale, smorzate alquanto(per qualche block,vicino alla rete,serve anche questo).Adesso buona ricerca e buon gioco.
    stima ettore
     
    A Sartori Giovanni e Emasixtysix piace questo messaggio.
  3. Più scuro

    Più scuro Utente Attivo

    Qualifica Tecnico:
    Tecnico di Base FITeT
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Squadra:
    AS ROMA TT
    Ciao Christian89, premesso che ci sono tantissime combinazioni provo a darti la mia:
    DONIC WALDNER SENSO CARBON costo circa 45 euro; gomme acuda blue P2 circa 34 euro l'una.
     
  4. Andrew_10

    Andrew_10 Utente Noto

    Primorac off- o Grubba all+ con due Acuda S3 o S2 e non sbagli!
     

Condividi questa Pagina