1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Più informazioni QUI. Puoi nascondere questa notifica cliccando sulla X a destra. ====>
    Chiudi
  3. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

Palline in plastica: la fine delle puntinate ox?

Discussione in 'Chiacchiere sul Tennis Tavolo' iniziata da acialli, 16 Ott 2017.

  1. acialli

    acialli Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Squadra:
    Ma chi mi vole più
    Vorrei fare un sondaggio: cosa ne pensate delle puntinate lunghe ox con le nuove palline in plastica? Continueranno a esistere o si estingueranno? Secondo me sono diventate inefficaci... Voi cosa ne pensate?... Via alle risposte e al sondaggio:
     
  2. mendmax

    mendmax Utente congruo ed appropriato

    Nome e Cognome:
    massimo mendeni
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Bella domanda!
    A mio avviso è finita l'era dell' inversione ( che poi inversione non è) , del cosiddetto "disturbo" e del puntino trattato ma in maniera inversamente proporzionale è aumentato l'effetto "spinta" su palla tagliata.
    Di conseguenza chi aveva il gioco impostato sul "disturbo" vede vanificata la sua arma principale ma chi era solito spingere forte tutte le palle può mantenere il suo gioco efficace.
    Stesso dicasi per le antitop.
     
  3. Casta

    Casta L'ex presidente!!

    Nome e Cognome:
    Maurizio Castagno
    Qualifica Tecnico:
    Tecnico di Base FITeT
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    ASD - G.S. G.Regaldi Novara
    E, di base... fine, o comunque grandi difficoltà, amche per tutti quei giocatori talentuosi, cone la "mano buona", che a me, personalmente, sono sempre piaciuti... Rende meglio, con queste palline, una schiera di bambinetti che spara tutto liscio!!!!!:rotfl:
     
    A Max, Francesko e acialli piace questo messaggio.
  4. Ragnolo

    Ragnolo Utente Noto

    Qualifica Tecnico:
    Allenatore FITeT
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Parlo da colui che le usa, perché mi é stato richiesto della mia società, visto che molti giocatori non sapevano come affrontarle (é tutto dire se si sono affidati a me per vedere di capirci qualcosa... :rotfl:)...
    Io direi che non sono diventate così inefficaci come può sembrare, ma che tutto sta nel capire cosa ci si attende da loro. Se si pensa che una ox lunga faccia tutto da sola, allora, il discorso non é valido oggi, così come, non era valido (credo... visto che rientro dopo 25 anni) prima.
    Non si ha più"l'inversione" (chiamiamola così), anzi, la si ha, ma essendo minore lo spin in entrata, gioco forza sarà quello in uscita; ma pensare di giocare facendo affidamento solo su quello o sul "disturbo", mi sembra il più grosso errore che un "puntinaro" possa fare.
    Stesso discorso per il "taglioni"...: la pallina di plastica ha appiattito gli effetti, per cui...
    Ma se chi la usa, la usa con criterio, ovvero, con una certa dose di aggressività e intelligenza (senza che nessuno si senta offeso), io credo che il puntino lungo abbia ancor molto da dire (soprattutto ai livelli fino alla c2, giusto per inquadrare, oltre, temo che se non si abbia una tecnica sopraffina, il puntino sia più contro producente che altro).
    Giocando sia con puntino che con anti-top, credo che le variazioni di gioco siano molto più marcate con la prima; la possibilità di essere attivo sul campo, la possibilità di tagliare da lontano, di fare aperture, sono tutti vantaggi che se usati beni, potrebbero (per me) far propendere alla scelta di una ox.
    Naturalmente poi dall'altra parte c'è e ci sarà sempre l'avversario e più anti o ox ci sono in giro e più che diventerà facile per loro abituarsi a giocarci contro.
    Ancora ci sono ottimi giocatori che le usano, ma che comunque hanno una buona tecnica anche sul colpo di diritto o sul rovescio quando girano la racchetta... penso ad esempio a Morante (giusto per citarne uno della mia regione).
    Insomma, no, non ritengo finita l'era dei punti ox, ma così come la pallina di plastica ha portato dei cambiamenti per chi gioca di top (giusto per identificare il gioco in attacco con il colpo più significativo), tali cambiamenti si hanno anche nel gioco son una ox. Semmai sta a vedere chi ha perso di più, ma reputo comunque che fino a certi livelli, vi sia ancora margine di divertimento anche con l'uso di una ox.
     
    Ultima modifica: 16 Ott 2017
    A enzopacileo, FabioS e Sartori Giovanni piace questo messaggio.
  5. tOppabuchi

    tOppabuchi misantro-pong

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Mah...ste palline girano di meno per tutti, alla fine: quindi topspin meno carichi e meno inversione, facilitando di più il gioco “muscolare” rispetto a quello “di tocco”....
    Questo per le palline in plastica.

    La vera morte degli effetti la si ha con le palline in ABS.
    Non gira nulla, tutto piatto, qualunque taglio si faccia, viene toppato/scambiato ai 1000 km/h senza difficoltà anche da chi ha un braccio rubato all’agricoltura, ahimè!!!
     
    A Casta, acialli, Francesko e 1 altro utente piace questo messaggio.
  6. andras

    andras Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Riccardo Belli
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    T.T. MONDOVI'
    Sapete cosa è cambiato ma proprio tanto......... il fatto che adesso per usare una LP e farla rendere a dovere ci vuole TECNICA ci volgiono i colpi ci vuole intanto il dritto ci vuole saper lavorare la palla ci vuole saperla spingere in modo efficace ci vuole saper fare delle variazioni, bisogna costruirsi il punto non basta più spingerla di là e sperare che non ritorni..............ecco questo è cambiato chi viveva di gomma adesso tocca imparare a giocare almeno quelche colpetto....
     
    Ultima modifica: 16 Ott 2017
    A tOppabuchi e Ragnolo piace questo messaggio.
  7. acialli

    acialli Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Squadra:
    Ma chi mi vole più
    La tecnica ci voleva di più prima. Oggi tutti tirano su palla tagliata, prima no.
     
  8. andras

    andras Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Riccardo Belli
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    T.T. MONDOVI'
    Questo è verissimo adesso è molto più facile tirare su palla tagliata, ma la tecnica non è mica solo l'apertura, mi sembra molto più tecnica un'apertura odierna (che intanto bisogna saperla fare timing ecc...) che poter coprire il tavolo con il rovescio impugnando la racchetta come una cazzuola e spingerla di là magari battendo il giocatore tecnico che sapeva aprire una palla tagliatissima.
     
  9. acialli

    acialli Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Squadra:
    Ma chi mi vole più
    Nella mia società tutti quelli che capivano poco gli effetti e giocavano bene su palla liscia sono migliorati, quelli invece che lavoravano la palla (tipo me) e che sapevano fare sia un top carico che uno senza effetto, sono peggiorati... per non parlare di servizi e risposta al servizio... Rispetto il tuo punto di vista ma il bello del tennistavolo era la variazione di spin oggi praticamente scomparsa
     
    A Ragnolo piace questo elemento.
  10. Tsunami!

    Tsunami! Moderatore mercatino Staff Member

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    ASDTT tennistavolo Parabiago
    per quel poco che ho potuto provare (tibhar abs) le nuove palline girano di più, sembrano più leggere di quelle in plastica ed anche più secche, rigide.
    il gioco piatto lo si ha/aveva con quelle in plastica, caratteristica accentuata dal fatto che si proveniva da quelle in celluloide.
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 17 Ott 2017, Data originale: 17 Ott 2017 ---
    beh almeno un punto positivo allora c'è :D
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 17 Ott 2017 ---
    se per criterio intendi buttarla di là e sperare che l'avversario sbagli ti dò ragione, fino alla C2 nel 95% dei casi succede questo. ;)
     
    A acialli piace questo elemento.
  11. acialli

    acialli Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Squadra:
    Ma chi mi vole più
    Sul sito effepi sport c'è scritto che le palline in abs girano ancora meno
     
  12. Tsunami!

    Tsunami! Moderatore mercatino Staff Member

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    ASDTT tennistavolo Parabiago
    premesso che in questi casi generalizzare non è corretto (mi riferisco al negozio, non avendo letto peraltro dove lo si afferma), posso affermare senza ombra di dubbio che le abs tibhar girano di più delle *vecchie* xuxiaofa in plastica; se altri marchi producono palline in abs che girano meno non mi è dato saperlo visto che purtroppo non ne ho mai provate, visto che *purtroppo* le tibhar sono quelle utilizzate nei tornei regionali in lombardia e che qualcuno utilizza in campionato.
    come per le butterfly in plastica gli anni scorsi, nulla mi toglie dalla testa (ma è anche abbastanza ovvio, basti leggere un pò qua e là per capirlo) che si tratti di mera scelta dovuta agli sponsor e non scelta tecnica dovuta all'effettiva validità dei materiali.
     
    A acialli piace questo elemento.
  13. acialli

    acialli Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Squadra:
    Ma chi mi vole più
    Vorrei precisare che i difensori la buttano di la e sperano che l'attaccante sbagli è vero ma non per questo chi sceglie di difendere fa un gioco più "facile" ne tantomeno esistono gomme che vincono da sole. Ogni stile di gioco ha bisogno di molto allenamento. Io quando nel lontano 1982 misi la puntinata lo feci perché mi piaceva il tipo di gioco e persi partite che con due lisce vincevo poi con tanto allenamento arrivarono pure i risultati
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 17 Ott 2017, Data originale: 17 Ott 2017 ---
    E' scritto kliccando sulle nuove palline in ABS donic.. Io cmq non le ho provate
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 17 Ott 2017 ---
    PALLINE DONIC*** P40+ (120)
    Le palline Donic P40+*** sono più dure rispetto alle precedenti Donic 40+***. Prodotte con il nuovo materiale ABS sono molto più resistenti alla rottura ed hanno un prezzo contenuto. Lo spin trasmesso è leggermente inferiore. Omologate ITTF.
     
    A tOppabuchi piace questo elemento.
  14. andras

    andras Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Riccardo Belli
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    T.T. MONDOVI'
    Il difensore da dietro ha tutto il mio rispetto e comprendo perfettametne che con i nuovimateriali è più difficile difendere io mi riferivo strettamente a chi giocava a muretto con LP frictionless.
     
  15. alexd12

    alexd12 Utente

    Nome e Cognome:
    Alessandro Daneluzzi
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    ... condivido ... Io so bloccare poco ma spingere meglio ... ma è vero che la maggior parte dei Puntini ora è meno efficace
     
    A acialli piace questo elemento.
  16. LO YETI

    LO YETI Utente Noto

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Non mi piace!(n)(n)(n)
     
  17. andras

    andras Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Riccardo Belli
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    T.T. MONDOVI'
    Nel senso che il giocatore a muretto non può più giocare solo facendo appunto "muretto" e spingendo la pallina di là con il rovescio da ogni zona del campo deve avere una bagaglio tecnico e di colpi da unire al muretto, adesso è più facile tirare piatto quindi deve saper spingere su palla piatta tirare quando ha l'occasione magari girare ecc..ecc...che è quello che già prima serviva se volevi giocare a muretto a buon livello ora ti serve anche se sei un quinta mentre prima potevi tranquillamente "campare" affidandoti all inversione e alla spinta "sporcata" dalla gomma.
     
  18. cucciolo

    cucciolo Utente Attivo

    Mi sembra di capire che si sta tornando ai vecchi tempi quando esistevano gli attaccanti ,i difensori ed i palleggiatori e spesso il gioco era spettacolare quando s'incontravano due attaccanti od un attaccante ed un difensore. Anche adesso si stanno rivedendo incontri molto belli senza effetti o poco importanti con scambi molto belli con una potenza superiore al passato perche si gioca con gomme sandwich su entrambi i lati del telaio.Sarà dura per i giocatori che non si adeguano
     
  19. acialli

    acialli Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Squadra:
    Ma chi mi vole più
    Torno a dire la mia... Il tennistavolo senza effetto è tamburello
     
    A tOppabuchi, Francesko, Ragnolo e 2 altri utenti piace questo messaggio.
  20. Tsunami!

    Tsunami! Moderatore mercatino Staff Member

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    ASDTT tennistavolo Parabiago
    bravo acialli, sono d'accordissimo.
    ma che l'effetto sia effetto dovuto ad un bel top spin o ad un chop a 3 metri dal tavolo, non una cosa improbabile di quelle gommacce cotte al microonde, col calzanetto o con l'attak sui puntini.
    altrimenti ci corre la stessa differenza che c'è tra una trombata con una bella ragazza ed una con bambola gonfiabile.
     
    A LucaMaz, Sartori Giovanni e andras piace questo messaggio.

Condividi questa Pagina