1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

Le "famose" (e false) Regole da Oratorio

Discussione in 'Regole e Regolamenti' iniziata da ZioDrake, 7 Apr 2007.

Status Discussione:
ATTENZIONE! - L'ultima risposta a questa discussione ha più di 365 giorni!
Valuta se potrebbe aver senso aprire una nuova discussione sull'argomento o se il tuo intervento possa essere utile ad essa.
  1. Renaga

    Renaga magìster

    Nome e Cognome:
    René Agagliate
    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Se la colpisce al volo sopra al tavolo perde il punto, se la colpisce al volo fuori del tavolo il punto è suo.
     
  2. frankthedrummer19-87

    frankthedrummer19-87 Nuovo Utente

    Nome e Cognome:
    francesco restivo
    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    OK! Quindi io e i miei amici fino adesso l'abbiamo utilizzata correttamente; però è sempre un po' incasinato valutare se era "dentro il tavolo", sarebbe bene lasciarla andare ma viene istintivo intercettarla... Comunque questo argomento è molto interessante, ha spiegato tutte le regole in modo chiaro; grazie ZioDrake! :)
     
  3. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Nome e Cognome:
    Eugenio Bertagna
    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Da come dici sembra tu non abbia colto esattamente la precisazione di Renaga, arbitro federale:

    se il ricevente colpisce al volo sopra al tavolo (cioè la pallina non è uscita dal perimetro del tavolo) non è detto che non sarebbe rimbalzata. Quindi il ribattitore perde il punto se la intercetta.

    Se invece è uscita significa che non poteva più rimbalzare e quindi anche se l'opponente risponde non perde il punto, neanche se la rimanda in rete o fuori.

    Questo perché giustamente il gioco è così veloce che i giocatori devono sempre disporsi a rispondere al servizio o allo scambio. Perciò non devi preoccuparti se intercetti una "volée" fuori dal tavolo perché il punto è comunque acquisito da te.

    Nella "falsa regola dell'oratorio" invece era punita la risposta di un servizio o di una ribattuta fallosa.
     
    Ultima modifica: 11 Mag 2015
  4. frankthedrummer19-87

    frankthedrummer19-87 Nuovo Utente

    Nome e Cognome:
    francesco restivo
    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    No, io ho capito cosa vuole dire, però a volte si può intuire che la palla essendo alta o verso l' alto e veloce stia andando sicuramente fuori campo, quindi io la intercetto per evitare che vada a terra (perchè giochiamo all'esterno e ci sono piante ed altri ingombri dietro cui la pallina può "sparire"). Ma capisco che da regolamento è punto dell'avversario; però con gli amici per velocizzare il gioco possiamo anche pattuire che se la palla sta chiaramente andando fuori la si blocca con la mano e si riparte, a volte la intercetto semplicemente per istinto ed è chiaro che dovrei eliminare quest' abitudine.... :)
     
  5. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Nome e Cognome:
    Eugenio Bertagna
    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    :)

    Se vuoi evitare che la palla esca dall'area di gioco, intercettala pure con la racchetta quando è fuori dalla verticale delle linee di fondo (non con la mano perché deve essere l'arbitro ad interrompere il gioco), perché il punto è tuo.

    Anche se giocate in giardino senza arbitro è meglio prendere dimestichezza con le regole del gioco, non si sa mai che un giorno giocherete a tennistavolo. ;)

    Viceversa finchè è sopra il tavolo non devi intercettarla. Ma se è sopra il tavolo non c'è ancora pericolo che finisca nelle azalee. ;)
     
    Ultima modifica: 11 Mag 2015
    A acialli piace questo elemento.
  6. frankthedrummer19-87

    frankthedrummer19-87 Nuovo Utente

    Nome e Cognome:
    francesco restivo
    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Si, infatti ho trovato quest' argomento molto utile per imparare in modo semplice le regole ed evitare di cadere nei soliti errori "da oratorio"; siamo agli inizi ma le regole sono regole ed è bene rispettarle. Solo che spesso non si pensa che non è un "giochino" ma uno sport vero è proprio con regole e tecniche precise e in cui ci vuole allenamento ed atletismo; adesso che ho il tavolo in casa lo sto prendendo più "seriamente", poi non so se resterà il passatempo di un'estate o diverrà una passione vera e propria...
     
    A Renaga e eta beta piace questo messaggio.
  7. acialli

    acialli Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Squadra:
    Ma chi mi vole più
    Quando ero al mio top (non un fenomeno ma circa n.400 nelle classifiche italiane) un mio amico che vinceva tutti i tornei nei bagnetti volle sfidarmi (ero già a quei tempi un difensore moderno, top di dritto e rovescio girando e puntinata lunga e soprattutto non sbaglio mai un palleggio e servo benino) La partita era di due set su tre a 21 e ad ogni set io davo 19 punti di vantaggio, posta in palio 50 mila lire ogni due su tre vinto (ovviamente avevo la mia racchetta e le palline di allora da 38 che giravano come trottole) Inizia la partita batte lui: 19-1 Tocca a me: non riesce MAI di risposta nemmeno a buttarla a rete, o fuori o sul tavolo suo o sotto il tavolo, 19-6 Più avanti schiaccia (secondo lui) una palla sulla mia puntinata (yung 63-9A) dal mio punto di vista era un semplice scambio ma lui esclama: controschiacci??? Dopo 4 due su tre vinti senza che lui vincesse un set apre il borsello mi da 200 mila lire e si arrende Io da bravo pollo non voglio nemmeno una lira Ogni volta che mi vede a distanza di quasi 20 anni si ricorda ancora della batosta tanto che venne per un periodo in palestra dopodiché ovviamente se gli avessi dato 19 di vantaggio avrei perso Da notare che io ho iniziato il tennistavolo perché un mio compagno di banco mi sfidò lui con il diario di scuola e io con la racchetta della sala giochi e persi io e così iniziai anche se il mio amico è arrivato ad essere 90 in Italia (adesso è calato) e io lo ho battuto solo in doppio quando vinsi il doppio di 3 naz ma in singolo in gara ci ho sempre perso Bei ricordi cmq :)
     
    A andras piace questo elemento.
  8. harmoniko

    harmoniko Utente Attivo

    Nome e Cognome:
    Mr. Deceptor
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Mi ricordo anni fa la regola del "touch" ossia quando un giocatore tira fuori la pallina ma se l'avversario inavvertitamente la tocca con la racchetta perde il punto. Quando è stata abolita?
     
    A Provolino70 piace questo elemento.
  9. cucciolo

    cucciolo Utente Attivo

    tanti anni fa
     
Status Discussione:
ATTENZIONE! - L'ultima risposta a questa discussione ha più di 365 giorni!
Valuta se potrebbe aver senso aprire una nuova discussione sull'argomento o se il tuo intervento possa essere utile ad essa.

Condividi questa Pagina