1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

Telai Differenza tra timo boll alc e viscaria

Discussione in 'Guide sui Materiali' iniziata da Vincenzo200, 17 Mar 2017.

  1. Ric Grig

    Ric Grig Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Riccardo Griggio
    Qualifica Tecnico:
    Allenatore FITeT
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    ASD MORTISE DUEMILA
    Quando per lo stesso telaio vi sono pesi molto diversi, con differenze nell'ordine di 6-8 gr. per conto mio vuol dire che il controllo di qualità non funziona. E lo stesso telaio con manico dritto o concavo ha sensibilità diverse che a seconda del ns feeling si traduce in maggior sensazione di controllo e/o di velocità.
     
    A ggreco piace questo elemento.
  2. ggreco

    ggreco Utente Attivo

    Nome e Cognome:
    Giovanni Greco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    ASDTT Arcadia
    Io ricordo dei Nittaku Shake Ofence con il peso stampigliato sulla pala, si andava dai 75 agli 88 grammi.
    Se non altro uno poteva scegliersi il peso, se acquistava di persona...
    Sui legni Butterfly con quei prezzi è francamente inaccettabile.
     
    A Ric Grig piace questo elemento.
  3. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Nome e Cognome:
    Eugenio Bertagna
    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Anatomico o concavo o dritto sono varibili che possono incidere.

    Per esempio il vecchio Jonyer Hinoki (farfallina nera) anatomico ha anche una forma del piatto del tutto differente dal suo omologo a manico concavo e ciò lo rende molto più elastico (piatto più allungato all'attacatura del manico).

    Imho non ha senso dire che la differenza di peso sia un problema di controllo qualità. Come dicevo sopra, il peso specifico di una essenza non è fisso come si trattasse di altri materiali "inerti". E' proprio una questione di densità della materia legnosa, sensibile a tante variabili (climatiche, ambientali .. ecc.)

    Perché fissare un peso standard, quando da albero ad albero, da lotto a lotto, da annata ad annata, una stessa essenza può avere un certo range di densità e peso specifico?

    Uniformare il peso di una gamma di telai, secondo me, significherebbe fare una selezione arbitraria sulla futura discrezionalità dell'acquirente, con aggravio dei costi nella fase produttiva ma soprattutto nella fase distributiva: il rivenditore dovrebbe assortire quel determinato articolo per forma del manico e pesi.

    Ciò non toglie che la richesta del cliente non possa trovare soddisfazione e se il venditore ha l'accortezza di pesare i pezzi a magazzino. Ma la vedo dura aggiungere altre opzioni nel mercato online.
     
    Ultima modifica: 29 Mar 2018
  4. Lostboi

    Lostboi Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Andrea B
    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Athletic Club - Genova
    dubito che Nittaku o Butterfly buttino nel caminetto dei telai da 150 euro perché pensano qualche grammo in più o in meno..
    Per quanto siano cari, è sempre uno sport dai prezzi popolari, se pensiamo quanto paga lo strumento un agonista di ciclismo, sci o golf..
     
  5. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Nome e Cognome:
    Eugenio Bertagna
    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    La questione è che se fissassero un peso standard al controllo qualità, non solo dovrebbero buttare quelli di 5 grammi più pesanti ma pure quelli di 5 grammi più leggeri.

    Cui prodest?

    Stiamo a fare i farmacisti coi telai e poi magari montiamo gomme che sono dei macigni. :nerd:
     
    Ultima modifica: 29 Mar 2018
  6. Ric Grig

    Ric Grig Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Riccardo Griggio
    Qualifica Tecnico:
    Allenatore FITeT
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    ASD MORTISE DUEMILA
    Ma se io compro un telaio per esempio XIOM hayabusa e ne voglio uno simile per ogni evenienza, ma invece di 88-90 gr lo trovo di 80, penso che posso dire che il telaio non è per niente simile...e per i soldi che ho speso questo mi ruga un pochetto....
     
  7. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Nome e Cognome:
    Eugenio Bertagna
    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Quindi che fare?

    1) potresti aver provato per primo l'80 grammi e :

    1a) ti piace e ne vorresti un altro uguale. Ma stavolta ti capita l'88-90 grammi che ti piace ancora di più.
    1b) non ti è piaciuto.. quindi non saprai mai quanto ti sarebbe piaciuto quello da 88-90 grammi.

    2) riesci a trovare quello da 88-90 come lo cercavi ma ti sembra diverso e non puoi dare la colpa al peso :

    2a) chiedi se per caso ne hanno uno da 80 che magari somiglia di più a quello da 88-90.
    2b) pianti in asso tutti i telai industriali e insieme ad un amico esperto di barche vi mettete a costruire i telai coi quali vorreste giocare.


    :nerd:

    Seriamente: forse con una produzione artigianale in vendita diretta dal produttore al consumatore si può stoccare un certo numero di telai dello stesso tipo con pesi molto simili e soddisfare anche in seguito la richiesta di chi vuole un "bis". Ma potresti avere richieste per quelli più leggeri e ti restino sul gobbone quelli più pesanti.

    Con la produzione industriale e la commercializzazione online questo diventa difficile. Nulla toglie che il rivenditore li pesi e annoti il peso sulla scatola (è successo a me con uno Stiga Exclusive proveniente dalla Svezia che aveva sulla scatola, scritto a pennarello, il peso, senza che io lo richiedessi).

    Un telaio andrebbe sempre scelto avendolo tra le mani e saggiandolo con le proprie nocche delle dita. Un telaio è come un paio di scarpe, se compri su internet devi sapere il rischio che stai correndo.

    Quello che trovo incongruente con la materia legnosa è pensare che il controllo qualità vada fatto anche sul peso come se si trattasse di qualsiasi altro materiale di tipo metallico o plastico.

    Ogni pianta della stessa specie ha avuto una vita diversa da quella che magari le ha vissuto accanto.

    Questo va sempre ricordato.
     
    A mendmax e guruzz75 piace questo messaggio.
  8. Ric Grig

    Ric Grig Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Riccardo Griggio
    Qualifica Tecnico:
    Allenatore FITeT
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    ASD MORTISE DUEMILA
    Vedo che sei prevenuto da precedenti discussioni e che ti urta il fatto che qualcuno la pensi diversamente da te e/o non ti dia ragione celebrando così il tuo ego. Ritengo che nel momento in cui il produttore sceglie i fogli di essenze per assemblare il legno, debba tenere conto anche del peso complessivo e che debba in caso intervenire con vari accorgimenti che sicuramente fanno parte del suo bagaglio di esperienza per riportare il peso tolleranze accettabili. Questo un tempo 20 anni fa- succedeva con bty - stiga - nittaku. Poi queste case sono diventate multinazionali e come se avessero costituito un "cartello" hanno deciso che il controllo del peso era una strada economicamente non più praticabile....con buona pace dei clienti. Ti sta bene così? Contento per te....ma per me invece il controllo del peso di un telaio è sinonimo di qualità....che c'era un tempo e che ora non trovo più. Non credo di essere l'unico a pensarla così
     
    A acialli e ggreco piace questo messaggio.
  9. Tsunami!

    Tsunami! Moderatore mercatino Staff Member

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    ASDTT tennistavolo Parabiago
    potrebbero benissimo ovviare a questo problema selezionando e destinando i telai con lo stesso peso ad una linea prestige e gli altri ad una linea più commerciale cambiando magari il colore del manico e la serigrafia sul piatto, tanto di telai uguali con nome diverso ce ne sono già, a quanto pare...
     
    A eta beta e ggreco piace questo messaggio.
  10. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Nome e Cognome:
    Eugenio Bertagna
    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Ma tu sei fuori! Lascia che te lo dica. :D

    Avevo già pensato di passare oltre dato che si tratta di una questione di opinioni e come tali tutte sono rispettabili. Mica si tratta di avere ragione (o meno) su cose inconfutabili. Tu la vedi a modo tuo e io (o il mio Ego) la vedono in modo diverso. Non mi sembra di averti attaccato quindi non vedo dove sia la presunzione, l'urtamento o la celebrazione dell' Ego.. :LOL:

    vabbè... passo oltre...

    _________________________________________

    @Lostboi :

    ho trovato questo database, molto utile tra l'altro, dove sono elencate le composizioni di molte case (ne manca qualcuna, tipo Nimatsu che stavo cercando)

    dove vedi indicato 5.7 di spessore in realtà Butterfly ufficialmente dichiara tutti 5.8

    Come puoi vedere l'Andro Treiber K è un clone dei Viscaria & Co.

    Screenshot-2018-3-30 TT Blades Database - List by composition.png
    E' una bella idea commerciale come ce ne possono essere tante. Ma con quale criterio fissare che un telaio da 80 grammi sia meglio di uno da 88 ? A chi piace leggero e a chi piace un po' più pesante (stiamo parlando di grammi quando abbiamo gomme che spaziano tra decine di grammi di differenza). E se, da un anno con l'altro ti arriva una partita di legno più pesante (peso specifico) di quella dell'anno prima che fai? Richiami indietro tutti i telai già venduti (normali o Prestige che siano?)
    Da qui nasce la mia obiezione.

    imho ;)
     
    Ultima modifica: 30 Mar 2018
  11. guruzz75

    guruzz75 Utente Noto

    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    Asd futura 94 Ciampino
    quando andai in Giappone in un negozio specializzato chiesi un sk7 di 89/90 grammi la commessa chiamò la Bty per chiederli se avevano sk7 di questo peso... loro risposero che a causa dell umidità di quel periodo di produzione superava almeno di 5 grammi il peso da me richiesto... se questo non è professionalità da parte di Bty...
     
    A eta beta, acialli e ggreco piace questo messaggio.
  12. Tsunami!

    Tsunami! Moderatore mercatino Staff Member

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    ASDTT tennistavolo Parabiago
    ma lo decide la casa quale deve essere il peso e quali le caratteristiche di un telaio o di una gomma, mica li fanno così a muzzo e poi gli danno un nome....

    ne fanno un nuovo modello, tanto diverso per diverso... così quello precedente diventa ricercatissimo perchè si sa la prima versione è quella migliore (per citare un detto molto comune tra gli audiofili)
     
  13. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Nome e Cognome:
    Eugenio Bertagna
    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Certo. Ma ha un senso fissare un peso in fabbrica solo perché qualcuno potrebbe volerne due uguali?

    Se compri un telaio in legno sai già che hai per le mani una materia viva. Solo il titolo in acqua potrebbe cambiare il peso di molto. Anche il legno più stagionato ha una umidità relativa. Il secco assoluto non esiste.

    Potremmo chiedere a @Claudio Barbieri o a @ziggy Alfonso Ziccardi quanto potrebbe incidere sui costi di produzione selezionare solo placchette monopeso, manici monopeso e poi , dopo l'incollaggio, telai finiti monopeso. E soprattutto se ha un senso dare priorità a questa caratteristica.
     
  14. Tsunami!

    Tsunami! Moderatore mercatino Staff Member

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    ASDTT tennistavolo Parabiago
    non solo, ma perchè sia in nuova zelanda come in svezia uno potrebbe scegliere quel telaio in base a quelle caratteristiche e pesa 80 gr, non che poi gliene arriva uno da 88; chi vuole quello da 83-88 gr sceglie l'altro modello.
     
  15. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Nome e Cognome:
    Eugenio Bertagna
    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Capisco il tuo punto di vista.

    Eravamo partiti dal pessimo controllo qualità del colosso Butterfly...

    Ma un telaio comprato dieci anni prima di 88 grammi, dopo 10 anni magari ne pesa 80.

    Per farti capire quanto perda in peso (acqua) il legno nel tempo :

    nella foto sotto vedi il piano di un tavolino di fine Settecento le cui tavole avevano subìto un notevole tiriro nonostante fossero bloccate in testa. Una ventina di anni fa ho innestato una listella per tamponare la fessura creatasi. Oggi la fessura è diventata più larga (vedasi nuovo spazio tra le tavole) , quindi il legno ha perso altra acqua col tempo e stando in casa riscaldata.

    IMG_20180331_105409.jpg
     
    Ultima modifica: 31 Mar 2018
  16. Tsunami!

    Tsunami! Moderatore mercatino Staff Member

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    ASDTT tennistavolo Parabiago
    certo, è per quello che i vecchi telai pare abbiano un tocco *migliore* di quelli attuali e quindi sono così ricercati
     
  17. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Nome e Cognome:
    Eugenio Bertagna
    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Eh no! Quando cambia peso lo devi buttare! :D

    Metti che poi ti arriva il doppione e non gli somija peggnente.. :azz: :LOL:
     
    Ultima modifica: 31 Mar 2018
    A guruzz75 piace questo elemento.
  18. guruzz75

    guruzz75 Utente Noto

    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    Asd futura 94 Ciampino

    --- Messaggio Unito Automaticamente, 31 Mar 2018, Data originale: 31 Mar 2018 ---
    Ma scusate ma solo a me si è appesantito un sk7 da 91 è diventato 100grammi...
     
    A Tsunami!, eta beta e ggreco piace questo messaggio.
  19. acialli

    acialli Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Squadra:
    Ma chi mi vole più
    A chi suda molto la mano succede. Soprattutto con legni che assorbono di più. Parlo per anni di esperienza personale, di falegnameria non mi intendo molto, al massimo in vita mia ho incollato manici col vinavil
     
    A Claudio Barbieri e guruzz75 piace questo messaggio.
  20. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Nome e Cognome:
    Eugenio Bertagna
    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Di alcuni tipi di telaio ho i doppioni.

    Farò un thread sul tema "pesi" (sottotitolo "controllo qualità").

    Buona Pasqua a tutti !
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 3 Apr 2018, Data originale: 1 Apr 2018 ---
    Mi ero perso questo commento, @andras, timo boll alc e viscaria sono lo stesso telaio (oltre a boll spirit e zhang ji ke alc).

    Ne abbiamo parlato in alcune discussioni. Ormai è assodato.
    Telai - Doppioni Butterfly
    A volte ci lasciamo trascinare dalle suggestioni.. oppure hai provato due telai che non si somigliavano nonostante la medesima composizione. Capita.

    Screenshot-2018-3-30 TT Blades Database - List by composition.png

    P.S. : non tenere conto di quei decimi di millimetro in meno, Butterfly dichiara uno spessore medio per tutti e quattro di 5,8 mm.

    Anche gli spessori degli strati interni corrispondono.
     
    Ultima modifica: 3 Apr 2018
    A guruzz75 e acialli piace questo messaggio.

Condividi questa Pagina