1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

Wang Chuqin sospeso per 3 mesi: cosa ne pensate?

Discussione in 'Sezione Internazionale' iniziata da Luca G., 15 Nov 2019.

  1. Mikiol

    Mikiol Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    6a Cat.
    Squadra:
    Trieste Sistiana
    Lo trovo un provvedimento molto grave, ma totalmente coerente con la formula cinese di disciplina e responsabilità. Soprattutto se consideriamo l'importanza di questo sport per la CNT.
     
  2. genioboy

    genioboy Mille e 1 notte...insonne

    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Non mi sono mai piaciuti quelli che gettano la racchetta: non per il gesto maleducato in sé, ma perché la racchetta è lo strumento che ci permette di esprimerci, di sentire la pallina, di appassionarci ai materiali, alla tecnologia che ci sta dietro e condividere impressioni con gli altri. Non si può trattare cosi una racchetta! Una racchetta si ama! Ci sono mille modi per sfogarsi, esprimere la propria frustrazione e, se si vuole, essere maleducati, ma lanciare la racchetta deve essere l'ultimo di questi!
     
    A Mikiol piace questo elemento.
  3. ggg

    ggg Utente Attivo

    Nome e Cognome:
    Giovanni
    Qualifica Tecnico:
    Tecnico di Base FITeT
    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    La racchetta l'ho lanciata raramente ma qualche volta l'ho fatto; non l'ho mai lanciata contro qualcuno, ma l'ho gettata dentro la borsa. Qui in Italia siamo da squalificare in parecchi.
     
  4. Lostboi

    Lostboi Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Andrea B
    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Athletic Club - Genova
    Quello che stona è che l'ITTF si sforza in ogni modo di dare una parvenza di professionismo al suo circuito alla stregua del Atp, PGA Tour e simili mentre è sempre chiaro che i giocatori sono degli inservienti delle federazioni.
    Se sono gli allenatori nazionali a CONVOCARLI e mandarli via.. Dove sta il "Pro"? È un National Tour..
     
    A eta beta piace questo elemento.
  5. andras

    andras Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Riccardo Belli
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    T.T. MONDOVI'
    La parola "parvenza" mi pare adatta.....ma se l ittf non riesce nemmeno a fare rispettare il regolamento che lei stessa scrive.....ma senza tirare in ballo i materiali.... quanti servizi irregolari vedete? Io almeno 8 su 10...
     
    A VUAAZ e njpponjco piace questo messaggio.
  6. Gian-piero

    Gian-piero Nuovo Utente

    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Penso che la severità della federazione cinese sia direttamente proporzionale alle aspettative che hanno verso di lui punto sono convinto che vogliano creare un campione, ne ha le qualità tecniche e la federazione lo sa punto l'interrogativo è la sua forza mentale e questa squalifica va letta come un gesto per creare anche la mentalità giusta. Lo può diventare per la federazione quello che è stato malonga per tanti anni e la federazione questo lo sa. Poi sicuramente Conta che per la federazione cinese se veste la maglia della nazionale devi comportarti in un certo modo. Si vedrà chi avrà ragione nei prossimi anni punto Ciao
     
    A Mikiol piace questo elemento.
  7. sale92

    sale92 Utente Attivo

    Tollero quasi di più il gesto finale che il lancio della racchetta intorno al minuto 5.35!! Comunque provvedimento giusto, ma ritengo che 2 mesi sarebbero stati più equi, 3 mesi sono troppi secondo me!
     
  8. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Infatti è stato sospeso per il lancio della racchetta, più che per la sventolata finale.

    Screenshot_20191116-143325.png

    A fine partita ha avuto quell'altro gesto di stizza che ha lasciato incredulo l'avversario e i due non si sono dati la mano.

    Il lancio poteva colpire avversario e arbitro.

    È vero anche ciò che dice @Lostboi sulla eccessiva dipendenza dalle federazioni (questo purtroppo vale per tutti nel tennistavolo) a maggior ragione per un regime militaresco come quello cinese.
     
  9. sale92

    sale92 Utente Attivo

    Ah pardon, non avevo letto bene! Comunque almeno la mano gliel'ha data se osservi bene.... Almeno quello
     
  10. Loscalpo88

    Loscalpo88 Utente

    Categoria Atleta:
    2a Cat.
    Io so solo che se dovessi essere stato squalificato per tre mesi per ogni lancio di racchetta effettuato, non dovrei più mettere piede in una palestra in vita mia:rotfl::rotfl:
    Ovviamente si scherza (più o meno)
     
    A SilvaM95 piace questo elemento.
  11. Giorno

    Giorno Amministratore Staff Member

    Nome e Cognome:
    Li trovi in firma
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    EverPing ASD
    Probabilmente perchè dopo al minuto 5:30 (primo episodio e più grave) avrebbe dovuto ritirare il giocatore dalla partita.

    ...anche se dubito ci fosse qualcuno in panchina visto che giocavano due cinesi, quindi probabilmente sto dicendo una fesseria (a meno che non potesse scendere dagli spalti e ritirarlo).
     
  12. Robocell

    Robocell Utente Attivo

    Ciao,

    Credo abbiano fatto bene.
    Tre mesi sono un monito, non una condanna.
    Il peso della squalifica è già altissimo: una sorta di gogna, per loro.

    Sono consapevoli del potenziale del ragazzo (anche se possono attingere ad un bacino enorme e sostituirlo)
    Sono altrettanto convinti della massima serietà con la quale affrontano ogni cosa.
    Risollevarsi come ha fatto il popolo cinese, non è da tutti ed alla base c'è, prima di ogni considerazione, il massimo rigore.

    Forse l'atleta aveva già dato qualche cenno.
    Forse lo stavano già "seguendo".
    Non si tratta di chissà quale forma di violenta autocrazia, spero e voglio credere.
    Forse, può essere interpretato come un invito al rispetto dell'avversario, al senso etico, al fondamentale controllo delle pulsioni.
    Nella disciplina del tennistavolo, a quei livelli, tutto questo è un must.

    Hanno dato modo, credo ad entrambi, di riflettere.
    A lungo.

    Ciao,
    Rob
     
    A ggreco, Mikiol e VUAAZ piace questo messaggio.
  13. T__T-Rex

    T__T-Rex il T-Rex s'è mangiato le scarpe di Timo Boll

    Nome e Cognome:
    Mario Capaldo
    Qualifica Tecnico:
    Tecnico di Base FITeT
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    ASD Polisportiva La Potentina
    Quoto... ma aggiungo che dovrebbe esserlo a tutti i livelli, anzi, noi amatori "giochiamo" davvero, ci mettiamo dietro ad un tavolo per divertirci e non abbiamo gratificazioni diverse dal giocar bene e stare bene con noi stessi e con gli altri. Determinati comportamenti, non giustificabili comunque ma spiegabili per la posta in palio a livello professionistico, sono assurdi a livello amatoriale. Poi, per l'amor del cielo, l' agonismo è agonismo, ma se ci piace essere definiti "atleti" dobbiamo essere capaci di saperlo gestire.
     
    A VUAAZ e Sartori Giovanni piace questo messaggio.
  14. Robocell

    Robocell Utente Attivo

    Ciao,

    Molto spesso "noi" siamo dopolavoristi :)
    Ci sta uno scazzo.
    La racchetta, l'umidità, la pallina, gli spigoli, la nonna dell'avversario che urla dagli spalti e la moglie del tizio che passa strafiga.
    Tutti contro di noi :)
    Anche l'avversario perde le staffe.
    Poi, terzo tempo e tutti davanti una pizza o un buon bicchiere di rosso.

    Forse per noi sarebbe esagerato il dover rigidamente sottostare a certi vincoli comportamentali.
    Preferisco considerare il tutto come "dovuta attenzione ai limiti della buona educazione"
    Ed in questo senso ti do ragione.
    Una volta per esempio: quinto set, 11 a 12 per lui.
    Battuta a me.
    Il padre dell'avversario, mentre alzo la pallina per effettuare la battuta, si avvicina in un attimo alla transenna con in mano pizza e mortadella, affermando: "ora sbaglia".
    Ho lasciato cadere la pallina e l'ho mandato a quel paese in modo molto poco ortodosso.
    Aggiungendo anche il tipico attributo che indica una certa forma anatomica della testa......
    Ecco, io avrei dovuto essere ammonito, ma quello fu il chiaro esempio del tizio minchia di turno che non sa cosa sia (forse lo sa eccome) la buona educazione.
    Gli arbitri non mossero un dito, perchè al solito erano in giro fra i tavoli.

    Il resto rischia di diventare inutile paranoia.
    Secondo me.

    Nota:
    Il padre "mortadellaro" del ragazzo gioca in D2.
    Lo scorso Giugno gli ho regalato un 3 a 0 secco.
    Quando l'ho rivisto dietro il tavolo non ci credevo :)

    Ciao,
    Rob
     
    A ggreco, T__T-Rex, Max e 1 altro utente piace questo messaggio.
  15. T__T-Rex

    T__T-Rex il T-Rex s'è mangiato le scarpe di Timo Boll

    Nome e Cognome:
    Mario Capaldo
    Qualifica Tecnico:
    Tecnico di Base FITeT
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    ASD Polisportiva La Potentina
    Io, per deformazione professionale, raramente perdo le staffe e, se lo faccio, è sistematicamente per reazione a comportamenti offensivi.
    Davvero non so come si faccia a far sconfinare l'agonismo oltre i canoni consentiti e poi tornare a ridere e scherzare. Lo ritengo anzi un enorme assist all'avversario, di fatto apro un'altra partita "mentale" nella quale parto già perdente: se l'avversario è minimamente esperto cavalcherà il mio nervosismo esasperandolo e farà di me ciò che vorrà. Se sono tecnicamente superiore non è sportivo prevaricare l'avversario o lasciarmi andare a comportamenti poco consoni, se siamo alla pari gli sto offrendo una chance di vittoria in più.
    Ecco perchè, vista la giovane età di Wang Chuquin, ritengo la sanzione tempestiva, forse appena eccessiva, ma formativa: il gesto è negativo sotto tutti i punti di vista, non solo per i rischi connessi. Lanciare la racchetta è segno di resa, non all'avversario, ma alla, sia pur momentanea, incapacità di reggere il gioco. Non sto lanciando la racchetta, sto desiderando di essere altrove, ovunque ma non al tavolo. Occasioni del genere non vanno offerte agli avversari.
     
    A ggreco, Robocell, genioboy e 1 altro utente piace questo messaggio.
  16. John Locke QDL

    John Locke QDL Fondatore Gruppo Rinco

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Assunto!
     
    A T__T-Rex piace questo elemento.
  17. Tiziano_e

    Tiziano_e Utente

    Nome e Cognome:
    Utente poco noto
    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    Squadra:
    Sporting Club, Recife - Brasile
    Conoscendo un poco la mentalità cinese (lavoro all'estero da decenni e anche in Cina), mi sa tanto che:

    1 - CNT sapeva che avrebbe dovuto dire qualcosa in merito dato l'evento internazionale ITTF;
    2 - Wang ha sbagliato ma é anche un futuro astro per il "dopo" CNT;
    3 - A fine stagione, ormai, puoi anche "punirlo" intanto, tutto se ne parla da marzo in avanti;
    4 - CNT alla fine, e con poco, ci fa pure bella figura!.

    Saluti,
    Tiziano
     
    A ggreco piace questo elemento.
  18. MarcAnt01

    MarcAnt01 Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    GASP Moncalieri
  19. ggg

    ggg Utente Attivo

    Nome e Cognome:
    Giovanni
    Qualifica Tecnico:
    Tecnico di Base FITeT
    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Che partitone, entrambi fortissimi, per fortuna non l'hanno ammonito.
     
  20. MarcAnt01

    MarcAnt01 Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    GASP Moncalieri
    Be', fortuna per Groth e basta, sinceramente il giallo andava dato anche perché non è che ha fatto un lancetto in aria, l'ha proprio scaraventata per terra. Rivedendo la faccia del giudice arbitro comunque sembra che non se ne sia accorto proprio, probabilmente nel trambusto della panchina di Gionis, non avrà sentito la botta.
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 31 Gen 2020, Data originale: 31 Gen 2020 ---
    Capisco la frustrazione, ma alla fine Panagiotis è un giocatore superiore, non c'è molto da arrabbiarsi. Nella league giapponese se non sbaglio ha battuto Niwa e Harimoto
     

Condividi questa Pagina