1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

TTX nuova stagione

Discussione in 'Sezione Nazionale' iniziata da emilio68it, 27 Mag 2021.

  1. Tsunami!

    Tsunami! Moderatore mercatino Staff Member

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    ASDTT tennistavolo Parabiago
    se Ettore non ha nulla da aggiungere...sarei d'accordo.
     
    A off-ready e emilio68it piace questo messaggio.
  2. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    Acc...stavo già quasi per dire,ma la Guerra dei Trent'anni non sarebbe risultata così interessante e avvincente, così ricca di avvenimenti ,col seguito di regnanti e tutti i personaggi illustri coinvolti, religiosi e politici,assieme a libri scritti e discussioni a non finire,poi con i risvolti e i cambiamenti epocali che sappiamo,se fosse durata poco tempo...:nerd: :D :birra:
    ettore
     
    A off-ready piace questo elemento.
  3. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Sei di coccio.

    Oggidì ogni organizzazione ha in bilancio sponsorizzazioni, marketing, diritti tv, merchandising e quant'altro.
    Ma il core business dell'ITTF dal punto di vista commerciale specifico è rappresentato dalle omologazioni.

    Quando una factory ottiene l'omologazione di un materiale si può fregiare di apporre il marchio "ITTF approved" e di utilizzare il brand istituzionale sui propri prodotti.

    Quindi oltre alle royalties sulle fiches devi aggiungere i diritti per lo sfruttamento del marchio.

    Tutto questo rappresenta l'introito diretto e specifico della Federazione Internazionale.

    Pensavo fosse ovvio ma evidentemente a qualcuno va spiegato.
     
  4. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Ma agli sponsor che producono tutt'altro rispetto al tennistavolo (escavatori, banche, assicurazioni ecc) e che rappresentano il 50% delle entrate ITTF, quanto gliene può fregare del marchio ITTF? A loro, come alle televisioni, interessa soltanto la visibilità del tennistavolo ed è questo l'obbiettivo di ogni federazione sportiva, non quello di piegarsi alle logiche dei produttori di materiali (o alle masturbazioni mentali dei sedicenti esperti da bar)...dove sarebbe andato il tennis correndo dietro ai produttori di racchette o il nuoto seguendo i produttori di costumi...
     
    A AndreaTT piace questo elemento.
  5. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Sta di fatto che a parte Liebherr in Europa e Volkswagen in Cina dove sono tutti questi sponsors? E la Fitet aumenterebbe la propria visibilità col TTX ? Ma per favore!

    Tu che sei un vero esperto titolato e omologato Fitet saprai che Liebherr sponsorizza anche la nazionale tedesca e alcuni club della Bundesliga. Ma lì si ferma. A suo tempo avvicinai il Direttore di Liebherr Italia, il Dott. Donda, per conto di un club di Serie A1 italiano : non era a conoscenza del fatto che la casa madre fosse impegnata in questo sport tutto sommato minore in Germania, nonostante l'alto numero di tesserati. Chiese il nulla osta ai suoi superiori in Germania per una sponsorizzazione in Italia ma la risposta fu negativa.

    Ma sai talmente poco dei retroscena del nostro ambiente e immagino tu non conosca neanche questo (come mille altri).

    "sedicente esperto da bar.. "
     
    Ultima modifica: 25 Giu 2021
  6. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Per vedere qualche altro sponsor basta guardare gli europei in corso.

    In effetti nel marsupio di Etabeta, tuttologo autoreferenziale, mancava il ruolo del procacciatore di sponsor (ovviamente mancato). Se per "conoscere" bastasse il pettegolezzo dei "cuggini" o il chicchiericcio delle chat il mondo sarebbe pieno di geni.
     
  7. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Di grazia, se io sono un tuttologo autoreferenziale, mi dici tu cosa saresti ?

    In effetti mi stava sorgendo il dubbio che ti avessero assegnato un ruolo ufficioso di portavoce delle federazioni nazionale e mondiale.
     
  8. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Quello me lo hai assegnato tu, che millanti di conoscere tutti i retroscena e infatti non hai azzeccato neanche questo. Mi limito a evidenziare le bufale che spacci per oro colato, per passare il tempo quando sono in vacanza.
     
  9. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Stiamo diventando patetici.

    Passo e chiudo.
     
  10. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Finalmente siamo d'accordo su qualcosa...
     
  11. emilio68it

    emilio68it Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Emilio Arbasino
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    A.S.D. T.T. Derthona
    Si parlava dell'Atletica italiana, mi pare che, alla luce dei risultati, il progetto sia stato vincente no? Quantità di qualificati alle olimpiadi e qualità (record italiani, finali di specialità e un paio di ori....)
     
    A off-ready piace questo elemento.
  12. Tsunami!

    Tsunami! Moderatore mercatino Staff Member

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    ASDTT tennistavolo Parabiago
    dei due ori uno è stato assolutamente non previsto, se leggi i commenti stranieri viene messo in risalto il miglioramento di 3 decimi in meno di un anno come a voler insinuare qualcosa, di instillare qualche dubbio sul fatto che per un atleta maturo un improvviso salto di prestazioni così è insolito...
    Anche quello di Tamberi è un pò una sorpresa, soprattutto viste le sensazioni non positive da lui stesso espresse dopo le qualificazioni.
    ritengo che all'atletica sia andata bene così come alla scherma, notoriamente miniera di medaglie pesanti, sia andato tutto storto : il tutto si bilancia e ovviamente il medagliere ne beneficia.
    comunque sarò all'antica ma vedo sempre meno una cosa naturale gli atleti che competono soprattutto individualmente gareggiare per difendere una bandiera che molto spesso 'non è la loro'; passi per chi è nato nello stato che rappresentano, ma parecchi naturalizzati per convenienza non fanno altro che snaturare questa situazione.
    mi viene in mente la squadra della Nigeria di basket, dove il coach (americano) parlava ai time-out in inglese perchè tranne due giocatori tutti gli altri sono nati in USA (e giocano in NBA, ma questo è ininfluente come ovvio).
    comunque sì, alla fine questa programmazione ha pagato.
     
    A emilio68it e Milocco Ettore piace questo messaggio.
  13. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    Sull'Atletica italiana...
    Vero è che si danno tanto da fare per promuovere Eventi,atleti e tutto il Movimento con i personaggi che ci sono attorno.Una spedizione alle Olimpiadi con tutto lo Staff ,oltre chi vi partecipa alle gare,è come una Campagna napoleonica ben organizzata e strutturata a tutto punto con i vari consiglieri,tecnici di primo e secondo grado, fisioterapisti,coach mentali,portaborse,cuochi e camerieri,forse ho dimenticato qualcuno.Tanto e tanto lavoro per tutti,se vengono pure i risultati e benvengano! ci ricameranno sopra giornalisti e testate sportive per tanto e tanto tempo ancora.Nè mancano sulle ali dell'entusiasmo,gli appelli di famosi campioni olimpionici del passato,come Berruti e Simeoni,nel promuovere prontamente lo Sport che amano,chiamando a raccolta e invocando:"Ora i bambini tutti in pista"...è insomma un bel Movimento.Noi andiamo a Tokio,con una sola rappresentante,seguita da un Tecnico.Qualcuno ne sa qualcosa?
    Comunque per arrivare a certi risultati,come nell'Atletica azzurra attuale,ci vuole tanta passione,come sempre e ci mancherebbe,ma anche tanta e tanta professionalità, conoscenza approfondita delle innovazioni tecniche e delle più performanti sedute di allenamento in giro per il mondo.I nostri Tecnici azzurri dell'Atletica han fatto,ma non solo da ora,un enorme salto di qualità nell'apprendere tutto ciò che è innovativo,applicarsi costantemente nel tentativo di migliorare e migliorarsi ancora per limare quel decimo nella corsa e innalzare quel cm nel salto in alto.I risultati arrivano e li premiano,giustamente.
    Noi per confronto nel tennis tavolo,va beh non siamo così organizzati,interessati,pungolati e motivati nella ricerca del meglio,come loro che ottengono i risultati cercati e voluti....
    Dico.. forse,forse ma resta una mia impressione,che in molti altri Sport,quelli più seguiti e conosciuti dai professori di scuola ISEF come nuoto o le più basilari specialità dell'atletica le azioni e le gestualità del campione sono (sembrano?) di più facile comprensione,schematizzazione e applicazione,perchè gran parte di essi sono ripetitive,quindi più facili da studiare.Indubbiamente la via più breve per ottenere risultato.Ah siì?dirà qualcuno e nel salto in alto,allora?Quello è davvero difficile,lì però c'è un solo Tecnico che segue da sempre suo figlio tale Jimbo Tamberi e anche seduto in tribuna con lo sguardo segue nei minimi gesti,da fuori lo corregge,lo sprona,lo motiva, ne scruta i minimi errori,per ricavarne il meglio del meglio.Quel salto lì a 2 metri e 37 cm è un Unicum,decisivo vale l'oro,non si può improvvisare nel breve lasso di una stagione,o di un allenamento standardizzato.In quel gesto,il salto è pienamente riuscito,ho visto tanta passione e anche tanto amore nella ricerca,nella cura dei minimi,più insospettabili particolari.
    Penso,in definitiva,che da noi nel Tennis tavolo,molti ipotetici e anche volenterosi,pur bravi Tecnici freschi di scuola, che avrebbero interesse a studiare e operare nel nostro mondo,appena vedono e si rendono conto della varietà solo delle battute al servizio,nonchè delle possibili risposte,preferiscano o ritengono più conveniente rivolgere la loro attenzione ad altri sport,magari continuando a praticare il ping pong in incognito,nel tempo libero.Cosa ci guadagnerebbero,altrimenti?
    ettore
     
    Ultima modifica: 2 Ago 2021

Condividi questa Pagina