1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

Tornei nazionali

Discussione in 'Sezione Nazionale' iniziata da ttsermide, 10 Ott 2018.

Status Discussione:
ATTENZIONE! - L'ultima risposta a questa discussione ha più di 365 giorni!
Valuta se potrebbe aver senso aprire una nuova discussione sull'argomento o se il tuo intervento possa essere utile ad essa.
  1. rommel

    rommel Bruno Di Folco

    Nome e Cognome:
    Bruno Di Folco
    Qualifica Tecnico:
    Allenatore FITeT
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Squadra:
    APD Giovanni Castello
    ma lo streaming dei Tornei nazionali è sparito?
    Complimenti!
    A Terni sabato inizio gara alle 9 e termine delle gare alle 20 con 95 atleti in gara (3 erano assenti dei 98 iscritti) e 24 tavoli a disposizione (ne hanno usati per una scelta assurda solo 16).
    Nuovamente complimenti!
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 14 Ott 2018, Data originale: 14 Ott 2018 ---
    Regolamento Classifiche assurdo.
     
  2. alexd12

    alexd12 Utente Attivo

    Nome e Cognome:
    Alessandro Daneluzzi
    Primo con Crespi doppio Nazionale di 5a Cadelbosco
     

    Files Allegati:

    A ILMarco e SilvaM95 piace questo messaggio.
  3. Facini

    Facini Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Jacopo Facini
    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Ciao Bruno,

    in effetti ho trovato anch'io gli organizzatori in grave difficoltà. Appurato l'inevitabile disagio che la parentesi ha procurato ai più (nel mio caso, girone concluso verso le 11.30; primo turno disputato poco prima delle 17.00; rincasato dopo l'una di notte...) insisto nel confidare che qualcosa di positivo potremmo realizzarlo solo con un buon dialogo.
    Non ho visto gli arbitri fregarsene, né tantomeno gli organizzatori. Anzi.
    Non ho competenza in materia ma sospetto meritino comunque tutta la nostra solidarietà.
    Sarebbe altresì auspicabile che i referenti federali decidessero di intervenire una volta e per tutte, al fine migliorare organizzazione e condizioni del lavoro arbitrale.
    Siamo in quattro gatti... mi auguro che un po' di solidarietà in più possa aiutare tutti a viverla un po' meglio.

    Buon Tennistavolo! :approved::birra::birra:

    Ps.
    il regolamento classifiche non convince neanche me! :vomito:

    Ps2.
    disprezzo anch'io la scelta di chi (probabilmente convinto si stia lentamente tornando all'età della pietra) ha deciso di sospendere la trasmissione in streaming dei tornei nazionali. Incommentabile! :whistle:

    Ady, dove sei!?!?!?!?!! :piango::p:D
     
    A Milocco Ettore e ttsermide piace questo messaggio.
  4. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Tranqui, ci pensa l'efficientissimo Competition Manager. :azz:
     
    A cucciolo piace questo elemento.
  5. rommel

    rommel Bruno Di Folco

    Nome e Cognome:
    Bruno Di Folco
    Qualifica Tecnico:
    Allenatore FITeT
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Squadra:
    APD Giovanni Castello
    Gli organizzatori sono assolutamente non colpevoli della situazione che semmai li ha visti vittime come del resto noi atleti, tecnici, dirigenti e genitori.
    Gli Arbitri dovrebbero avere un Competion Manager al quale rivolgersi ma in sede di gara sabato non ho visto nessuno della Federazione nazionale nè tantomeno il Competion Manager.

    Ci sono 3 Tornei Assoluti l'anno ed è grave che non ci sia la diretta streaming (non c'era neanche a Coccaglio per il settore femminile).

    Il dialogo caro Iacopo serve sempre. Personalmente quando avevo cariche federali (presidente regionale o altro) scrivevo su questo Forum esattamente come faccio ora. Aspetto invece che qualche dirigente attuale scriva qualcosa, qui o altrove e che ci possa spiegare e far comprendere certe scelte.

    ps: sabato mi ero divertito a fare un programma degli orari, visto i tavoli comunicati nella locandina e gli iscritti in gara e, che come potrai notare, è stato "leggermente" diverso l'orario della finale del 3a maschile. :rotfl::rotfl:
    Schermata 2018-10-12 alle 13.34.14.png
     
    A cucciolo, ttsermide, Facini e 1 altro utente piace questo messaggio.
  6. The T.T. oracle

    The T.T. oracle Nuovo Utente

    Categoria Atleta:
    3a Cat.


    Si concordo attività nazionale così com'è non ha senso , fare tutto un calderone pazzesco con 6 categorie è assurdo , è incredibile poi come un giocatore di 3 o 4 o 5 o 6 cat si sbatta a spendere tot di soldi e tempo per andare a giocare così lontano , probabilmente carpito dalla psicologia della classifica
     
    A tritticorenale piace questo elemento.
  7. rommel

    rommel Bruno Di Folco

    Nome e Cognome:
    Bruno Di Folco
    Qualifica Tecnico:
    Allenatore FITeT
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Squadra:
    APD Giovanni Castello
    E' assurdo anche che non si possano fare Tornei promozionali (6a categoria + non tesserati) nei week end destinati all'attività nazionale.
    Domenica ci hanno vietato di organizzare di pomeriggio una gara a Roma perché a Vasto e a Este il giorno prima (sabato) c'era stato un Torneo 6a categoria. :(:(
     
    A SilvaM95 piace questo elemento.
  8. The T.T. oracle

    The T.T. oracle Nuovo Utente

    Categoria Atleta:
    3a Cat.

    eh si perchè qualunque iniziativa che potrebbe depotenziare la psicologia della classifica non va bene
     
    A tritticorenale piace questo elemento.
  9. rommel

    rommel Bruno Di Folco

    Nome e Cognome:
    Bruno Di Folco
    Qualifica Tecnico:
    Allenatore FITeT
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Squadra:
    APD Giovanni Castello
    La logica (di questa Federazione) non è però quella delle classifiche (il Torneo promozionale ovviamente non avrebbe avuto alcun valore per le classifiche) ma quella di non creare una sorta di "concorrenza" con i Tornei nazionali.
    Per i 6a categoria questa logica è davvero un controsenso e questo divieto al massimo si povrebbe mantenere per la sola giornata della gara (sabato oppure domenica) oppure per la Regione che ospita il Torneo nazionale.
    Vietare qualunque manifestazione e in qualunque Regione per l'intero week end per i sesta categoria (la base del ns sport) lo trovo illogico.
     
    A E.Manu e Facini piace questo messaggio.
  10. The T.T. oracle

    The T.T. oracle Nuovo Utente

    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    si è illogico !!! non vogliono che fai un 6 cat open promozionale (senza punti classifica) lo stesso giorno di uno nazionale 6 cat (valido per le classifiche) perchè potresti togliere atleti al torneo ufficiale valido per le classifiche , quindi dopo non è che un giocatore può abituarsi secondo loro a fare tornei non validi per la classifica.
     
    A rommel piace questo elemento.
  11. rommel

    rommel Bruno Di Folco

    Nome e Cognome:
    Bruno Di Folco
    Qualifica Tecnico:
    Allenatore FITeT
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Squadra:
    APD Giovanni Castello
    ..e anche il giorno dopo :rotfl::rotfl::rotfl:
     
    A The T.T. oracle piace questo elemento.
  12. LO YETI

    LO YETI Utente Noto

    Assurdo!!! Sempre peggio…. Ma è possibile sapere chi è l'Archimede che "partorisce" certe stupidaggini???
    Non può essere un tesserato o ex tesserato che abbia fatto attività magari anche di alto livello in anni passati perché se così fosse sarebbe da lapidare!!!
    Io sono pronto a scommettere che una figura come ho descritto sopra ci sarebbe e magari lo farebbe gratis o quasi …. Invece se ne occuperà qualcuno che non ha ne la voglia ne tantomeno la competenza per farlo…..
    Sbaglio?
     
  13. rommel

    rommel Bruno Di Folco

    Nome e Cognome:
    Bruno Di Folco
    Qualifica Tecnico:
    Allenatore FITeT
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Squadra:
    APD Giovanni Castello
    I Regolamenti dell'attività nazionale vengono approvati dal Consiglio federale, evidentemente sull'argomento la pensano in maniera diversa. Sulla carta hanno la competenza e la conoscenza per prendere certe decisioni ma non è detto che queste siano condivise da tutti i tesserati. Il problema è che non esiste un momento per confrontarsi con chi prende queste decisioni pubblicamente oppure anche attraverso un altro strumento "democratico". Non aggiungo altro.
    PS: Magari ci leggono e per il prossimo anno cambiano ;)
     
    A LO YETI piace questo elemento.
  14. ttsermide

    ttsermide Utente Noto

    Squadra:
    ASD POL.SERMIDE TT
    Come è assurdo anche vincolare l'organizzazione dei tornei OPEN in regione .per esempio noi del Ttsermide abbiamo sede in Emilia Romagna,ma ci alleniamo nel palazzetto di sermide (in Lombardia)a soli 2chilometri dal confine.purtroppo non possiamo da regolamento organizzare tornei a sermide ,stessa cosa è successa al comitato regionale Friuli Venezia Giulia ,causa problemi con palestra avrebbero organizzato il loro bellissimo torneo OPEN (unico in Italia con formula di svolgimento con tabellone top/a-B in una palestra in provincia di Venezia,praticamente sul confine ,la fitet ha bocciato l'organizzazione,così saranno costretti a far svolgere il torneo in 2 palestre facendo i salti mortali......io credo che i regolamenti siano fatti per essere rispettati,ma con il buon senso il consiglio nazionale dovrebbe migliorarli per il bene del tennistavolo in Italia.mi sembra propio che chi è "nella stanza dei bottoni" non viva il tennistavolo come tanti atleti,tecnici e dirigenti ogni week and in giro per l'Italia ascoltando il popolo pongistico.
     
    A Facini, neox3, tritticorenale e 1 altro utente piace questo messaggio.
  15. The T.T. oracle

    The T.T. oracle Nuovo Utente

    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    si concordo
     
  16. LO YETI

    LO YETI Utente Noto

    Ok @rommel , niente in contrario che le decisioni le prenda il Consiglio Federale ma, caspita, saranno ben consigliati da qualcuno che ne sa, o fanno tutto loro senza ascoltare nessuno? Perché sembra proprio così….
    Le cose che funzionano le cambiano...in peggio…. Eppure sono quasi sicuro che leggono il forum, siamo solo una piccola parte dei tesserati ma se ascoltassero quello che scriviamo ne avrebbero di spunti per migliorare….. Quanto ci vorrebbe a formare un gruppo di "saggi" (giocatori, dirigenti di lunga data, ex giocatori etc etc) che si impegna a cercare i miglioramenti da apportare nei tornei e nelle classifiche visto che sono gli argomenti che fanno più discutere??
     
    A Milocco Ettore, rommel, E.Manu e 1 altro utente piace questo messaggio.
  17. Jackcerry

    Jackcerry Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Giacomo Cerea
    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    Squadra:
    Usd Villa Romanó
    Vergognoso aver tolto le dirette streaming per i tornei nazionali. Basta un cellulare o_O
    Si parla di promozione ma sembra si faccia l’esatto contrario per promuovere. Poi si fanno i servizi di 10 minuti su sportitalia, ma dai... mi piacerebbe che chi ha queste idee si esponga in prima persona, sarebbe interessante sentire le sue idee, a mio parere abbastanza bizzarre
     
    A ILMarco, rommel, Matti_02 e 2 altri utenti piace questo messaggio.
  18. LO YETI

    LO YETI Utente Noto

    @rommel - Mi dici che queste decisioni sono prese dal Consiglio Federale, ebbene, scorrendo i nomi dei consiglieri non riesco ad individuare una figura che possa corrispondere a quella di cui ci sarebbe bisogno per l'organizzazione dell'attività individuale = vedi tornei nazionali...
    Sbaglio?.
     
  19. rommel

    rommel Bruno Di Folco

    Nome e Cognome:
    Bruno Di Folco
    Qualifica Tecnico:
    Allenatore FITeT
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Squadra:
    APD Giovanni Castello
    l'attuale presidente e l'attuale vicepresidente vicario sono le persone che si sono occupate di formulare l'attività agonistica individuale e a squadre negli ultimi 10 anni. Immagino che continuino a farlo. Le proposte e le eventuali modifiche vengono elaborate annualmente da una Commissione che "opera" sotto stretto mandato dei sopraelencati dirigenti (che peraltro nomina la stessa Commissione).
     
    A LO YETI piace questo elemento.
  20. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO

    Sono quasi sicuro che leggano....??!

    Leggono?
    Diciamo che la FITET italiana ha un assetto piramidale,formato da base,corpo intermedio e vertice inteso come guida tecnica..Tutto sommato il corpo intermedio formato in maggioranza dagli appassionati regge,con tutte le difficoltà di uno sport ritenuto "minore" se non altro per i numeri che esprime.Si dimostra per certi versi ancora vivo e partecipe nel tenere in piedi i vari aspetti associativi e organizzativi,in grado comunque di "ascoltare" seppur a sprazzi gli associati e talora anche di apportare le dovute contromisure o autocorregersi in certi campi come fatto recentemente per le classifiche.Chiaro che poi non si possa accontentare tutti,anche perchè lo sport oggigiorno va di fretta e chi dirige dovrebbe monitorare costantemente numeri,necessità e suggerimenti provenienti dalla base e poi sapersi confrontare con le Federazioni che han saputo meglio adattarsi al nuovo,ottenendo risultati complessivamente migliori.
    Da noi è sempre difficile far meglio,perchè guida tecnica,dirigenti,numeri di Associati,volontari adetti ai compiti organizzativi,anche arbitri,sono sempre,immutabilmente da anni e anni gli stessi!Si riesce a malappena a salvare il salvabile e portare così in porto con un un grande sospiro di sollievo a fine anno l'attuale macchina organizzativa,producendo noia e stanchezza in chi è spremuto e/o da tempo immemore ha già dato.Per provare a rinnovarci davvero due sono gli aspetti bisognosi di un veloce rinnovamento e cambio di passo:
    1°-allargare la base piramidale,ovvero coinvolgere e favorire la pratica del tennis tavolo fra i giovani ,andando ad attingere laddove bambini e ragazzi sono presenti nelle scuole e in vari Enti associativi territoriali,come han saputo fare così bene e costantemente fanno le altre Associazioni sportive con valide e sperimentate proposte per far apprezzare la pratica sportiva condivisa, prima del risultato da perseguire individualmente.Il personale
    tecnico,che non è beninteso quello della solita palestra in uso ,adetto a questo importante ,vitale e innovativo compito andrà formato nei tempi e nei modi ben diversamente da come si sta facendo.
    2°-Affrontiamo le gare Internazionali come un qualsiasi Campionato di casa nostra,dove un buon conoscitore di gomme(che io comunque plaudo e chi si riconosce non me ne voglia...) può battere un discreto giocatore cinese di casa nostra e ce ne vantiamo.Da un movimento simile che vuole solo autoconservarsi è difficile poi chiedere di più o addiritura pretendere il salto di qualità,invero così urgente per promuovere il nostro sport.Nè basta poi vantare la presenza di un Gerassimov 50/60° delle classifiche ITTF nelle strutture di Formia per far intendere a tutti che si fa qualcosa per innovare il nostro modo di stare in campo e aggiungere altro spessore tecnico nei nostri giocatori nazionali.Di fatto rimaniamo sempre indietro e i nuovi concetti tecnici vengono appresi parecchio tempo dopo,quando sono obsoleti,cercando di nascondere i nostri limiti evidenti con la solita e invocata prestazione.
    ....ma anche se leggono.....non sarà più semplice fare come si è sempre fatto?
    ettore
     
Status Discussione:
ATTENZIONE! - L'ultima risposta a questa discussione ha più di 365 giorni!
Valuta se potrebbe aver senso aprire una nuova discussione sull'argomento o se il tuo intervento possa essere utile ad essa.

Condividi questa Pagina