1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

semi play off negro squalificato !!

Discussione in 'Sezione Nazionale' iniziata da adygoro, 17 Mag 2015.

Status Discussione:
ATTENZIONE! - L'ultima risposta a questa discussione ha più di 365 giorni!
Valuta se potrebbe aver senso aprire una nuova discussione sull'argomento o se il tuo intervento possa essere utile ad essa.
  1. superciuk

    superciuk Si fa Giorno e cala la notte.

    Signori, se Vi è possibile, ritornate in Voi.
     
    A eta beta piace questo elemento.
  2. maxcris

    maxcris Utente Attivo

    Nome e Cognome:
    Massimiliano Cristofaro
    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    Squadra:
    G.S Regaldi Novara
    Guarda.... mi dispaice proprio ma con te birre non ne bevo. Anche perchè io bevo solo birre taroccate e non originali
    Saluti.
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 2 Giu 2015 ---
    non ritorno proprio niente. Chi mi conosce sa che non lascio cose in sospeso. Quindi solo per il momento la cosa è temporaneamente sospesa.... ma sta tranquillo che finisco quello che ho cominciato.
    E non ho paura delle squalifiche..... neanhe quelle che durano anni
    Buona giornata
     
    A Mr. Hero piace questo elemento.
  3. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Tranquillo superciuk, n0n sono mai uscito: sempre presente!
     
  4. John Locke QDL

    John Locke QDL Fondatore Gruppo Rinco

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    MINCHIA!!!

    Sport violento il ping pong eh? :p:p
     
    A cunni e Mr. Hero piace questo messaggio.
  5. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Ma quale violenza: si chiama dialettica:D
     
  6. superciuk

    superciuk Si fa Giorno e cala la notte.

    Più che altro uno sport dove è facile scivolare sulle parole. :p
     
  7. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Io mi sto facendo delle sane risate a pensare a quei fortunati manager del marketing della ditta produttrice del Calzanetto che si gongolano per un successo commerciale di cui non sanno darsi spiegazione! :LOL: :rotfl:
    Errore. Racchetta taroccata con sostanze "dopanti" e becchi 4 mesi.. senza condizionale nè congiuntivo.

    (Reg. Tec. Gioco art. 5 comma 4)

    E badare bene: i termini usati sono: "irregolarità, contraffazione" , ce ne stanno di cose dentro quel termine!
     
    Ultima modifica: 2 Giu 2015
    A ggreco piace questo elemento.
  8. John Locke QDL

    John Locke QDL Fondatore Gruppo Rinco

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Adesso basta!!!!! Vi aspettiamo a Torino e vi spacchiamo la faccia a tutti!!!

    Siamo io, il mio commercialista, il mio avvocato, il mio osteopata, il mio elettricista, il mio macellaio, il mio personal trainer, il mio dentista, il mio gatto Ben (quello grigio cattivo), il mio merlo indiano (se sopravvive fino a Torino perchè Ben gli fa il filo) e il mio cuggino (che una volta è anche morto)!!!!

    OCCHIO!!!!!!!!!!!!
     
    A Topper Harley e Sartori Giovanni piace questo messaggio.
  9. andras

    andras Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Riccardo Belli
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    T.T. MONDOVI'
    Le regole del duello
    I duelli possono essere combattuti con diversi tipi di spada (come per esempio la sciabola o lo stocco) o, dal Settecento, con la pistola. Alcuni armaioli si erano specializzati nella fabbricazione di pistole da duello a colpo singolo, utili esclusivamente allo scopo del combattimento regolamentato tra due persone dal 2012 il governo Monti ha introdotto la più brutale usanza dell' INCONTRO DI TENNISTAVOLO.
    Dopo l'onta la parte offesa chiede soddisfazione a chi ha perpetrato l'insulto comunicandoglielo inequivocabilmente con un gesto simbolico come buttare un guanto davanti a lui. Il simbolismo, che si rifaceva ai cavalieri medievali, era indicato nell'esplicita richiesta fatta da pari a pari da parte di chi chiedeva soddisfazione: lo sfidato deve accettare (da cui il detto "raccogliere il guanto della sfida") o ritenersi disonorato. Contrariamente all'idea comune, schiaffeggiare qualcuno col guanto non costituisce una sfida di per sé, ma la costituisce sempre da parte dello sfidato, che schiaffeggiando lo sfidante col suo stesso guanto inequivocabilmente accetta la tenzone, nel caso dell'INCONTRO DI TENNISTAVOLO lo sfidante monta il tavolo e tira la rete se non riesce a far tutto da solo può chiedere aiuto allo sfigato/novizio di turno che per mancanza di esperienza pratica si era presentato in palestra in perfetto orario e non in ritardo di 15 minuti come i più esperti.
    Le controparti nominano una persona di fiducia in loro rappresentanza (un secondo) il cui scopo è selezionare un luogo di ritrovo, col criterio dell'intimità e della riservatezza, affinché il duello possa svolgersi senza interruzioni. Per questa stessa ragione, e per seguire una tradizione che si radicò molto presto, i duelli hanno luogo solitamente all'alba. È altresì dovere dei secondi accertarsi che le armi utilizzate siano uguali, e che il duello sia corretto, regola del tutto eliminata nel caso del confronto di tennistavolo dove i secondi prendono il nome di ARBITRO e svolgono ruoli occulti ai comuni giocatori.

    A scelta della parte lesa, il duello può essere:
    • al primo sangue, interrotto non appena uno dei duellanti sia stato ferito dall'altro, anche in modo lieve;
    • Tale da proseguire finché uno dei duellanti non sia così ferito o stanco da essere fisicamente incapace di continuare;
    • all'ultimo sangue, sino alla morte di uno dei contendenti.
    • all'ultimo punto (vedi tipologia introdotta dal Governo Monti)
    • alla prima pallina rotta (versione low cost introdotta dopo l'avvento delle apllina in PVC *vedi sotto)
    In alcuni duelli di spada non era infrequente che il secondo intervenisse per sostituire il contendente che per qualche ragione non poteva continuare - una pratica permessa quando il duellante sostituito non aveva le capacità per maneggiare con perizia un'arma bianca, non si conosce la ragione ma solo nel caso di materiale usato marchiato "butterfly" si possono usare telai di colori accesi di materiali diversi a patto che siano costosissimi a all'ultima moda.
    L'avvento delle armi da fuoco cambiò le cose. In ogni caso esse sono sempre state utilizzate per lavare le offese più gravi. In tal caso, a una distanza stabilita, i duellanti sparano alternandosi uno alla volta un colpo in seguito alla voce del secondo deputato a dirigere il duello. A questo punto lo sfidante può, anche se nessuno è stato colpito, dichiararsi soddisfatto e dichiarare concluso il duello, a meno che non si sia stabilito altrimenti in precedenza. In ogni caso proseguire oltre il terzo fuoco viene considerato barbaro (oltre che ridicolo, se nessuno è colpito). Dunque, specie nei duelli di pistola le condizioni sono spesso tali che una o due parti in causa può volontariamente mancare il bersaglio per soddisfare le condizioni del duello, senza che alcuno si faccia male, nel caso del tennistavolo invece è specificato che l'avversario sconfitto vàda sbeffeggiato da tutti i presenti.
    Nei duelli con armi da fuoco i contendenti generalmente iniziano lo scontro mettendosi schiena contro schiena, impugnando le proprie pistole cariche, per poi fare un certo numero di passi precedentemente concordati, al termine dei quali hanno modo di girarsi fronte al nemico e sparare. Le distanze sono spesso segnalate dai secondi mediante bastoni o spade conficcati verticalmente nel terreno. Al segnale convenuto, la voce o un oggetto (ad esempio il fazzoletto) lasciato cadere, i contendenti possono avvicinarsi al segno sul terreno e fare fuoco a volontà: era un sistema che riduceva le possibilità di inganno, permettendo ai contendenti di non doversi fidare del fatto che l'avversario si girasse in anticipo. Meno noto al grande pubblico, anche se presente in famosi film come Barry Lyndon o in serie televisive come Hornblower, è il duello "all'inglese", dove i contendenti si fronteggiano direttamente a dieci passi di distanza, mirando l'uno all'altro e sparando al segnale. Un altro sistema prevede spari alternati, ma è sempre stato raramente accettato poiché lo sfidato, che di regola è il primo a sparare, ottiene un considerevole vantaggio.
    Molti duelli furono evitati per le difficoltà di convenire le condizioni del methodus pugnandi. Per esempio, nel duello cui avrebbe dovuto prendere parte il dottor Richard Brocklesby, non ci si mise d'accordo sul numero di passi; nella questione tra Mark Akenside ed Henry Ballow, il primo aveva affermato che non avrebbe mai combattuto di mattina, il secondo si rifiutava di duellare al pomeriggio. John Wilkes, che al contrario non badava alle ciance quando doveva duellare, quando gli fu chiesto da Lord Talbot quante volte avrebbe inteso sparare, rispose: «tanto spesso quanto la Signoria Vostra desidera; ho portato con me una borsa di proiettili e una sacca di polvere da sparo.»
    Storia recente quella dei duelli di tennistavolo dove lestrema violenza dei contendenti ha dato vita a veri e propri spargimenti di "palline" dai risvolti ECONOMICI raccapriccianti per invogliare a maggior violenza sono state introdotte apposite palline in PVC che permettono di spendere cifre astronomiche in ogni duello.(a meno che non si utilizzi la versione "prima pallina rotta" * vedi sopra).
     
    A mladen e eta beta piace questo messaggio.
  10. lupo alberto

    lupo alberto a tempo a tempo, chi sà sà e chi un sà su' danno

    quest'anno ha avuto molto successo un campionato di ping pong giocato a milanello cui hanno partecipato, tutti i mercoledì sera, giocatori e personale tecnico del milan
    vero che l'anno prossimo ce ne sarà uno analogo anche ad appiano gentile?
    sarebbe interessante se l'iniziativa si estendesse a tutte le squadre che il mercoledì sera non hanno niente da fare


    si, ok, scherzo
    diamine!
     
    Ultima modifica: 2 Giu 2015
    A eta beta piace questo elemento.
  11. zipzip

    zipzip Utente

    Gioco? Hai un gioco? Hai passato il tempo ad imprecare e a raccogliere palline,forse la B2 era un po' troppo per Lei!!!!
     
  12. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Anzi, il regolamento dice "squalifica non inferiore a 4 mesi" .. quindi possono essere anche di più!
     
  13. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Caro anonimo zipzip, capisco che una cerniera lampo sia abituata a esprimere concetti in modo sintetico e approssimativo, ma il suo giudizio nei miei confronti sembra essere un po' riduttivo. Vista la sua prodigiosa memoria dovrebbe ricordare che ho disputato il campionato di B2 quando avevo già abbondantemente superato i 50 anni. Nonostante non avessi più la prestanza che mi consentì una trentina di anni prima di disputare il campionato di A2 con gli amici Filippo Giuliani e Francesco Leuci, mi sono comunque divertito a giocare in B2, andando spesso serenamente a raccogliere palline, ma vincendo anche qualche partita. Non è mia abitudine ridicolizzare i miei avversari, perchè riconosco a tutti, anche all'ultimo dei 5a categoria, la dignità di avere un gioco, però sono in grado di valutare il livello umano di chi si crede superiore solo perchè vincendo una partita può tornare a casa, guardarsi allo specchio e dirsi fieramente "Fino all’anno scorso avevo un solo difetto: la presunzione".
     
    A tOppabuchi piace questo elemento.
  14. Giorno

    Giorno Amministratore Staff Member

    Nome e Cognome:
    Li trovi in firma
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    EverPing ASD
    @off-ready @maxcris @zipzip
    Per favore non esagerate ne in un verso ne nell'altro, di polemiche se ne sentono ne sentono tutti i giorni già troppe e ovviamente non portano a nulla. Grazie. (Se avete bisogno di chiarimenti contattatemi in privato senza allungare il fuori tema in questa discussione).
     
  15. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    4/11/'18.

    La storia si ripete.
     
  16. mr friendly

    mr friendly Utente Noto

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Squadra:
    A.C.S.D. Sant'Espedito
  17. LO YETI

    LO YETI Utente Noto

    Ho letto già ieri sul sito della fitet ma non ne so niente, qualcuno ha notizie CERTE?
     
  18. silvio91

    silvio91 Utente Attivo

    Nome e Cognome:
    Silvio Russo
    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
  19. cunni

    cunni Utente Noto

    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    Motivazioni diverse dal 2015 (in cui si contestava il colore rosa della Tony hold originale) e diverse anche tra loro.
    La prima racchetta non passa per ipotetici grumi di colla sotto la gomma (ABS) e la seconda (Beast) non passa per ipotetici aloni.
    Stona il fatto che vengano ritenute non idonee due racchette (gomme) diverse e per motivazioni diverse.
    Tant'è che Roberto a fine gara e bocce ferme mostra all'arbitro una ABS ancora incartata per dimostrare la buona fede e anche il quel caso la gomma viene bocciata dall'arbitro.

    Io purtroppo ci vedo del pregiudizio
     
    A Jackcerry piace questo elemento.
  20. Semola

    Semola Tuttologo

    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    Squadra:
    G.S. Regaldi Novara, ora CUS Torino
    A me stona il fatto che uno abbia la racchetta di riserva completamente diversa da quella di gara, quando un giocatore in genere cerca di avere 2 racchette il più possibile uguali una all'altra..
     
    A tOppabuchi e Ric Grig piace questo messaggio.
Status Discussione:
ATTENZIONE! - L'ultima risposta a questa discussione ha più di 365 giorni!
Valuta se potrebbe aver senso aprire una nuova discussione sull'argomento o se il tuo intervento possa essere utile ad essa.

Condividi questa Pagina