1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

Riflessioni di un pongista demoralizzato...

Discussione in 'Chiacchiere sul Tennis Tavolo' iniziata da mauriziopong, 10 Dic 2019.

  1. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Non è proprio così semplice. Ad esempio fino a qualche anno fa i "nani" erano considerati inabili al servizio militare al di sotto di una certa altezza, per cui è sempre necessario che qualcuno definisca un numero affinchè ci sia un confronto sulla base di un linguaggio e di unità di misura comuni
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 17 Dic 2019, Data originale: 17 Dic 2019 ---
    Qui puoi trovare un esempio di petizione che ha portato a risultati concreti (l'introduzione del Bat tester, che pur non essendo uno strumento perfetto ha fatto sparire le puntinate trattate) Società tennis tavolo e atleti aderenti a "Io gioco pulito" - Tennis Tavolo

    Nel caso delle palline la petizione potrebbe chiedere alla Federazione nazionale e ai Comitati Regionali di suggerire un preciso tipo di materiale (l'obbligo è impossibile finchè saranno omologati materiali diversi). La Federazione nazionale potrebbe poi farsi carico di proporre a ITTF di far omologare solo un tipo di materiale. Abbiamo fatto la stessa cosa con il Bat tester, che partecipa al bando internazionale ITTF per la definizione di uno strumento di misura dell'attrito delle puntinate
     
  2. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Io chiedevo semplicemente una risposta a questo, semplice semplice , o è una "Legge di Eta" anche questa? :nerd:

    Se non basta qui è spiegato meglio :

    Quanto ai numeri chiedevo solo di fare una semplice ricerca su internet dalla quale si desuma che l'abs abbia più attrito del pvc se entrambi messi a contatto con una uguale superficie campione.

    Secondo gli standards ASTM si prende a campione per la comparazione una superficie di acciaio secco.
     
    Ultima modifica: 17 Dic 2019
  3. enzopacileo

    enzopacileo Utente Noto

    Nome e Cognome:
    vincenzo
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    La Stag con i suoi tavoli e pallina non deve proprio entrare in questo discorso, quel materiale è buono al massimo per il lido balneare.
    Solo una federazione come la nostra poteva scegliere quell'azienda....
     
    A andras piace questo elemento.
  4. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Vivek Kohli che non vende un telaio o una gomma sta facendo beneficienza alle federazioni di tutto il mondo.. che vuoi che ti dica Enzo.. ;)
     
  5. Gianni79

    Gianni79 Nuovo Utente

    Categoria Atleta:
    6a Cat.
    Come ti sei permesso tu, per primo, di sfottermi, dato che non mi conosci, così mi sono permesso anch'io. Impara prima a rispettare gli altri se vuoi essere rispettato.
     
  6. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    @Gianni79 .. e non rispondi..

    .. non si fa così.

    Vedi, a me non interessavano poi tanto le paturnie di @mauriziopong , fino a che non è uscito questo nuovo discorso tecnico sulle palline.

    Quindi, da appassionato ti richiedo :

    Non sei d'accordo che pallina con molto attrito dovrebbe ricevere più backspin dalla racchetta (a parità di escuzione del taglio) in modo da compensare quello che perderebbe sul tavolo scabro?

    Se l'attrito è grande a contatto col tavolo pensi che invece con la gomma non si verifichi una condizione simile?
     
    Ultima modifica: 18 Dic 2019
  7. Gianni79

    Gianni79 Nuovo Utente

    Categoria Atleta:
    6a Cat.
    Il grip sulla racchetta è simile, quando aggancia, aggancia, non cambia niente, il problema principale è sul tavolo, specialmente se è nuovo. Sulla superficie grippante della gomma, quando si verifica l'aggancio (e si verifica con entrambe le palline) non cambia niente. È sul tavolo che non c'è aggancio e c'è sempre più o meno slittamento.
     
    Ultima modifica: 18 Dic 2019
  8. ggreco

    ggreco Arrotatore di dritto, picchiatore di rovescio.

    Nome e Cognome:
    Giovanni Greco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    CUS Torino
    Sono d'accordo sulla rotazione in uscita, alla fine i valori di rotazione con la PVC sarebbero minori.
    Però devi anche valutare le variazioni di traiettoria: la palla perde effetto ma accelera come velocità, inoltre occorrerebbe valutare l'influenza dell'attrito con l'aria nei due casi, che condiziona la traiettoria della palla in aria (soprattutto se c'è del sidespin): come ha scritto @mauriziopong non si possono fare valutazioni significative sulla carta, non sai se effettivamente puoi trascurare qualcosa o no.
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 18 Dic 2019, Data originale: 18 Dic 2019 ---
    @mauriziopong un'altra strategia per allenare l'adattabilità è allenarsi in due palestre diverse (oltre che con palline diverse): dovrai pagare una quota d'iscrizione in più, ma ti abituerai a condizioni che cambiano. Nei tempi lunghi credo però che le caratteristiche delle varie palline convergeranno sempre di più, quantomeno all'interno delle due categorie PVC ed ABS.
    Infine riporto una discussione interessante in proposito, anche se datata: DISCUSSION: Will ITTF switch back to celluloid balls if plastic balls failed?
     
    A eta beta piace questo elemento.
  9. lupo alberto

    lupo alberto a tempo a tempo, chi sà sà e chi un sà su' danno

    anch'io ti voglio bene
    buone feste berna
     
  10. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Nittaku e la tecnologia giapponese sono sempre state all'avanguardia nel know how per le palline da tennistavolo. Ora hanno lanciato queste NexCel 40+. Io non ho trovato nulla che mi spieghi di cosa sono composte ma penso sia una evoluzione delle DoubleFish in acetato di cellulosa che non ha i problemi di infiammabilità del nitrato di cellulosa (celluloide).
     
  11. lupo alberto

    lupo alberto a tempo a tempo, chi sà sà e chi un sà su' danno

    non c'è solo quanto aggancia questa o quella pallina sulla gomma e quanto spin perde questa o quella pallina nell'impatto sul tavolo; in mezzo c'è l'attraversamento di circa 3 mt di aria, ed anche qui questa o quella pallina non è indifferente

    ps
    dove vado spesso a far qualche palleggio, per terra ci sono varie palline diverse per marca, numero di stelle e usura: ad ogni punto raccoglierne una a caso aiuta ad abituarsi e a non farsi paranoie
    ps2
    si noti l'uso del ;
    siamo rimasti in pochi e tra questi io mi sento pure poco bene
     
    Ultima modifica: 18 Dic 2019
    A off-ready piace questo elemento.
  12. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    Non dimentichiamo che oggi il tennistavolo s'e' fatto veloce,veloce assai.Ad uso e consumo dei più giovani con gamba lesta per
    ambire a risultati e ai titoli più ambiti.Agli altri rimane l'esperienza e le solite gomme per provare a tenere il campo e fare nel contempo
    un ottimo esercizio fisico e una sana sudata.Perche' volere di più?
    ettore
     
    A luca.franzoso piace questo elemento.
  13. T__T-Rex

    T__T-Rex il T-Rex s'è mangiato le scarpe di Timo Boll

    Nome e Cognome:
    Mario Capaldo
    Categoria Atleta:
    6a Cat.
    Vorrei condividere una riflessione che le parole di Ettore mi hanno suscitato:
    non è che ci stiamo lamentando di quello che invece abbiamo sempre auspicato?
    Mi spiego meglio: il TT è diventato baseball, le palline non girano (le palle sì però;)), i colpi sono anticipati, tutto è insomma più fisico, come dovrebbe essere in uno sport... beh, non è quello che vogliamo, che il TT diventi finalmente uno sport?
    Io sono un ormai cinquantenne che è tornato dietro un tavolo, più per nostalgia e per fare movimento d'inverno che per ambizione, ma mi rendo conto che la tecnica, forse oggi più di ieri, è uno degli ingredienti del successo ma non l'unico. Puoi avere anche la tecnica di Ma Long ma se non hai il fiato per recuperare la posizione non vai lontano, anzi, potresti trovarti a corto di fiato persino per tirarli da fermo quei benedetti top!!
    Le variabili, di area di competizione e persino di strumenti, esistono in tutti gli sport, persino nel calcio a 5 giocato fra scapoli ed ammogliati, possiamo lavorare per abbatterle ma fanno parte del gioco.
    @eta beta sono curiosissimo: le Nittaku devono essere spettacolari, un vero tuffo nel passato, ma poi non tocca andare a colpire le palline degli avversari? Come si fa?
    Per ognuno di noi che non si trova con il cambio palline, con l'area di gioco, con il colpire piatto ed anticipato di adesso, e quindi perde, c'è qualcuno che vince...
    Sarò provocatorio: il TT di adesso è molto fisico, i colpi sono vere e proprie randellate che presuppongono grande tecnica e altrettanta fisicità, siamo sicuri di essere al passo? Ci stiamo lamentando di come oggi deve essere fatto il top teso(nata vota!!:D)perché ste maledette palline non lo fanno fare, perchè non ci va (o non riusciamo) ad impararlo o perché è dispensioso tirarne tre/quattro e non essere comunque efficaci?
    No, perché, e qui il thread potrebbe trasformarsi in un amarcord, al netto della dicotomia pvc/abs, io credo che la situazione nei decenni passati sia stata anche peggiore, semplicemente non l'abbiamo mai assunta a dirimente fra il giocare o meno.
    Ed anche se parlassimo di queste benedette palline, non credo di sbagliarmi ricordando che ai campionati italiani le palline sono state cambiate praticamente la notte prima, eppure il polverone si è fermato al via della competizione, nessuno mi sembra si sia ritirato...
    Scusate, è una provocazione e va letta in tal senso, se il TT sta cambiando, pur fra mille problemi, per andare verso l'essere uno sport vero e proprio, io per primo, egoisticamente, mi lamenterò tanto ma ne sarò comunque contento; lavorerò su quello che serve per non appendere la racchetta al chiodo ma accetterò di buon grado il nuovo che avanza; se poi il TT italiano, per tutto quanto ci siamo detti, andrà alla deriva, beh, signori, lì non so a cosa servirà ragionare di palline abs/pvc e pavimenti in marmo... e non piuttosto su come fare a traghettare quanti più giovani possibile verso il moderno ed internazionale. A proposito, siamo in grado di farlo?
    A qualcuno sarò apparso caustico, me ne scuso, ma lo sono solo con il mio essere inadeguato.
     
    A Milocco Ettore, asky hao, Mr. Hero e 4 altri utenti piace questo messaggio.
  14. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Riflessione molto interessante e condivisibile. :birra:

    Ho appena visto le ultime partite di Harimoto con Xu Xin e di quest'ultimo con Ma Long. Il ritmo è diventato allucinante, su uno schermo da 6' non riesco a vedere la pallina. :eek:
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 18 Dic 2019, Data originale: 18 Dic 2019 ---
    Non ha senso logico nè fisico.

    Se una pallina gira lo fa perché il colpo è liftato, perché la gomma ha attrito e ce l'ha pure, in qualche misura, la pallina.

    Se il tavolo sottrae effetto backspin alla pallina in virtù dell'attrito combinato tra superficie del tavolo e della pallina, non vedo perché lo stesso attrito della pallina non sia favorevole alla rotazione impressa dalla gomma.

    In ogni caso ci sono in rete coefficienti d'attrito del pvc su acciaio secco e dell'abs su acciaio secco e sono pressochè uniformati. Per entrambi vengono riportati valori di COF tra 0.35 e 0.5 .
     
    Ultima modifica: 18 Dic 2019
    A T__T-Rex piace questo elemento.
  15. enzopacileo

    enzopacileo Utente Noto

    Nome e Cognome:
    vincenzo
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Le federazioni che decidono di prendere Stag avranno altre motivazioni che a me uomo di finanza forse sfuggono.....o forse mi sono chiarissime:whistle:;)
     
    A T__T-Rex piace questo elemento.
  16. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Certo che sono motivazioni squisitamente economiche e non tecniche.

    Ma, a differenza dei tavoli, costruiti dagli indiani, le palline di qualsiasi marchio vengono tutte prodotte da 4 o 5 fabbriche e quelle in abs ancor meno.
     
    A enzopacileo piace questo elemento.
  17. lupo alberto

    lupo alberto a tempo a tempo, chi sà sà e chi un sà su' danno

    grande, assolutamente condivisibile:clap.
    e su dirimente e dicotomia praticamente nella stessa frase sono estasiato
     
    A eta beta e T__T-Rex piace questo messaggio.
  18. enzopacileo

    enzopacileo Utente Noto

    Nome e Cognome:
    vincenzo
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Sì ovvio per motivi economici, certo che le palline fatte per Stag sono davvero pessime rispetto alle altre.
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 18 Dic 2019, Data originale: 18 Dic 2019 ---
    Ma la cosa peggiore dell' avvento di queste palline è il fatto che qualcuno usa il fatto che girano di meno come l'invenzione di una nuova scuola dove si batte lungo e si gioca.....insomma qualche altro mago della domenica ha trovato come continuare a campare dicendo corbellerie tecniche
     
    A T__T-Rex piace questo elemento.
  19. mauriziopong

    mauriziopong Utente Attivo

    Nome e Cognome:
    Maurizio De Zuliani
    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    Astt Eureka Roma
    Allora Eta, proviamo così: ragioniamo per assurdo, e consideriamo come completamente nullo l'attrito del tavolo. La palla nel suo tragitto dalla racchetta al tavolo avrà la sua traiettoria in base al tipo di rotazione, e una riduzione della stessa in funzione dello strato limite prodotto dal contatto con l'aria nel suo percorso. Al momento dell'impatto (che chiameremo "t") col tavolo l'effetto rotativo della pallina non verrà influito da nessun attrito del tavolo e potremmo considerare l'effetto al momento "t-1" e quello a "t+1", momenti subito prima e subito dopo dell'impatto "t", come uguali. La pallina continuerà la traiettoria in base alla risultante elastica del rimbalzo col tavolo, angolo di rimbalzo ecc...Da quì, nel momento in cui aggiungiamo un qualsiasi coefficiente di attrito del tavolo diverso da "0" la palla accuserà un ulteriore decremento dello spin.
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 18 Dic 2019, Data originale: 18 Dic 2019 ---
    I coefficienti di attrito delle tabelle sono riferiti a quello radente. Non possono tenere conto delle diverse deformazioni dei materiali in base alla forza d'impatto, che non saranno sicuramente uguali tra PVC e ABS
    altrimenti perchè era necessario cambiarli?!?
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 18 Dic 2019 ---
    Si è vero, fantastica sta storia che col braccio teso la palla non gira più...come faranno i cinesi che invece di fare leva sulla spalla fanno leva sull'anca, e diventano praticamente tesi dall'anca alla racchetta :LOL::LOL:
     
    A enzopacileo piace questo elemento.
  20. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    L'errore sta nel fatto che non vogliate considerare che se la pallina avesse più attrito rispetto ad un'altra, questo maggior attrito significherebbe maggior spin (top o back).

    Nel tuo esempio trascuri completamente questo fatto inconfutabile.

    Sul tavolo il backspin si perde in maniera lineare e credo proporzionale.

    Se poi la pallina perde giro perché la pallina in abs si deforma maggiormente nel rimbalzo rispetto ad una di pvc (e quindi una parte della sua energia va nella deformazione elastica) allora è un altro paio di maniche.

    Questo potrebbe essere dovuto al fatto che essendo leggermente più grandi, a parità di peso, sono più sottili.
     
    Ultima modifica: 19 Dic 2019

Condividi questa Pagina