1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

Povero scianni

Discussione in 'Sezione Nazionale' iniziata da romario, 11 Apr 2014.

Status Discussione:
ATTENZIONE! - L'ultima risposta a questa discussione ha più di 365 giorni!
Valuta se potrebbe aver senso aprire una nuova discussione sull'argomento o se il tuo intervento possa essere utile ad essa.
  1. romario

    romario Utente

    Perché ti sembra lo abbia osannato!? A me non sembra. Anzi ribadisco nessuno dei giocatori italiani ha scuola italiana. Rech non esiste, seretti non esiste, Mutti ha allenatori italiani ma cresciuto da chi ben sappiamo, nel femminile vi risparmio! Manca la materia prima e nemmeno Gesù Cristo otterrebbe risultati ma tra il niente e qualcosa c'è differenza
     
  2. mr friendly

    mr friendly Utente Noto

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Squadra:
    A.C.S.D. Sant'Espedito
    forse si riferiva a pettinelli?
     
  3. LaFenice

    LaFenice Utente Attivo

    Nome e Cognome:
    l'ho dimenticato
    ho letto un po di questa discussione e mi è venuto il mal di testa.
     
  4. mendmax

    mendmax Utente congruo ed appropriato

    Nome e Cognome:
    massimo mendeni
    cerotto.jpg
     
    A Renaga e eta beta piace questo messaggio.
  5. enzopacileo

    enzopacileo Utente Noto

    Nome e Cognome:
    vincenzo
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Se cosi fosse chapeau al grande Pettinelli, tanto è il succo del discorso quello che conta e su quello non ci sono errori......
     
    A mr friendly piace questo elemento.
  6. mago

    mago Professionista

    Nome e Cognome:
    Erich Schuster
    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    Squadra:
    Sarmeola Padova
    Ah..., mi rendo conto ora che ti chiami Enzo pure tu :) Scusa, mi riferivo a Pettinelli, per il semplice fatto che è veramente uno geniale vhe aveva la migliore scuola di'Italia per anni. Di te, anche se puoi essere sicuramente un bravo allenatore, non posso parlare, non conoscendoti e non avendoti mai visto lavorare, naturalmente. Per il resto concordo, ovviamente, scusa per il ..... qui pro quo :)
     
  7. Semola

    Semola Tuttologo

    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    Squadra:
    G.S. Regaldi Novara, ora CUS Torino
    Scusa ma se sei tu il primo a dire che Nico l'ha tirata su il padre.. e Niagol uguale.. quando sono entrati in federazione quasi sono peggiorati..
    Ma qui si parla di vincere qualcosa di importante, e se sei tra le prime 10 d'europa a 16 anni mi sembra lecito sperarlo e pensare che se non ci si riesce si è persa una grande occasione..
    La Pennetta vive e si allena in Spagna, tanti campioni sono usciti a suon di miliardi dalla scuola di Bollettieri negli USA, se in Italia diventi prima a 12 anni sei un fenomeno certo, ma vuol anche dire che la concorrenza è quella che è, magari è dura ma bisogna ammettere che ci sono realtà molto più indicate a far diventare un ottimo giocatore un campione, e noi si dovrebbe vergognarsi di fare un passo indietro, ammettere la propria inferiorità(diciamo almeno da livello senjor in poi) che poi è il primo passo per umilmente cercare di imparare qualcosa dall'estero..
    Ma nel frattempo se vuoi sfondare non puoi stare in Italia, per un motivo o per l'altro così è successo e la crescita si è interrotta..
     
    A Walxer, nerdpong e eta beta piace questo messaggio.
  8. romario

    romario Utente

    Ma stai parlando con me? Tutto giusto quello che scrivi tranne per il fatto che parli di sport come se fosse matematica. Se sei numero 10 a 16 anni, vai all'estero, fai la scuola a suon di miliardi...e quindi? E la pennetta? Fai confronti tra la ***** e la cioccolata. Il tennis e' trattato da sport, il tt e' trattato come il bridge! Intendo dire che se un genitore riesce a fare meglio di una federazione in 20 anni (perché è di questo che si tratta) allora forse c'è da farsi delle domande e comprendere anche che oltre a ciò che si è ottenuto forse non si può e poteva ottenere di più. Ma non preoccuparti, essere tuttologo porta a scrivere un po' a caso.
     
    A rico60 piace questo elemento.
  9. enzopacileo

    enzopacileo Utente Noto

    Nome e Cognome:
    vincenzo
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Onore a Pettinelli e buona Pasqua ad entrambi no problem:)
     
  10. Chicco

    Chicco superiperappassionato

    Nome e Cognome:
    eric
    Squadra:
    TTBiella
    non potevi leggerla tutta?
     
  11. Semola

    Semola Tuttologo

    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    Squadra:
    G.S. Regaldi Novara, ora CUS Torino
    Se il tennis è la cioccolata e il tt è la ***** allora che scrivi a fare?
    Se la ***** è qualcos'altro, allora meglio tapparsi il naso..
    Io la faccia ce la metto, ho allenato e penso anche che sarei potuto essere bravo davvero..
    Poi la vita ti fa fare delle scelte, e di tt non si vive a giocare figuriamoci ad allenare..
    Siccome non penso che tu sia la punta del Brasile '90, se vuoi dire la tua opinione pacata da anonimo mi sta anche bene, se vuoi insultare allora fallo a viso scoperto, poi saranno gli altri a giudicare se io scrivo a caso di tt dopo 23 anni oppure se a te interessa davvero il tt italiano, oppure non frega una mazza tanto quanto a Scianni, anzi godi quando capitano queste cose così puoi dargli contro, chissà magari per interessi politici..

    Auguri e Buona Pasqua a tutti..
     
    Ultima modifica: 20 Apr 2014
    A anxun piace questo elemento.
  12. mr friendly

    mr friendly Utente Noto

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Squadra:
    A.C.S.D. Sant'Espedito
    secondo me invece Semola ha detto una cosa giusta,ovviamente con le giuste proporzioni.... e a tal proposito vi faccio un esempio.

    Alcuni ragazzi dell'età di Mutti, come Dyias e Geraldo, quest'anno per migliorare sono andati in Zweite Bundesliga e i miglioramenti si sono visti, come il caso di Geraldo al German Open. E in Germania, il tt non è trattato come il bridge...

    Come mai Mutti non fa un passo del genere? la domanda è retorica, la risposta la sapete già
     
    A Cappuccettoarmato piace questo elemento.
  13. LaFenice

    LaFenice Utente Attivo

    Nome e Cognome:
    l'ho dimenticato
    io non la so la risposta dici dici
     
  14. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Dici.. dici... dici lei Fantocci!

     
  15. zero tituli

    zero tituli Utente

    Q U A N T A I P O C R I S I A che tristezza sto forum Buona pasqua a tutti litterio eliseo
     
  16. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Boh? :mumble:

    Eliseo, se intervenivi pure tu qualcuno che lisciava il pelo pure a te lo trovavi. :D

    Scherzi a parte ti stimano tutti, sei uno di quelli di cui nessuno parla male. Magari è un difetto. :D

    Tu almeno quella porta hai saputo sbatterla.

    Ma che volevi dire? Chi ti ha solleticato tanta amarezza?
     
    Ultima modifica: 20 Apr 2014
  17. rico60

    rico60 gaula

    Nome e Cognome:
    federico bacci
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    ...ma sto Stefanov è/era uno bravo?
    E' 'na sega ?
    Uno da scaricare?
    Uno senza palle che non sa sbattere le porte?
    A libro paga ma non faceva una mazza ?

    Insomma ma chi cazz'e'?

    .... sto parlando come tecnico ... come uomo lo conosco sufficientemente per dire che anche lui e uno di quelli che mi piacciono assai.
    Si si direi proprio una gran bella figura ... ma quanto vale come tecnico io non lo so .... ci capisco poco di ping pong.

    Voi , che ve ne intendete e siete bravi, come lo giudicate?
     
    Ultima modifica: 20 Apr 2014
  18. Semola

    Semola Tuttologo

    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    Squadra:
    G.S. Regaldi Novara, ora CUS Torino
    Di quelli che ho conosciuto, uno dei migliori..
    Il problema è che secondo me ci sono 3 aspetti, tipologie di tecnico diciamo,che io classificherei così:
    1) colui che forma il ragazzino,imposta le basi tecnico tattiche ed è ovviamente una figura decisiva nello sviluppo di un giocatore perchè proprio come si diceva più la base tecnica è ampia più la punta prestazionale può diventare alta.. I migliori che mi vengono in mente in questo ruolo? mmm Uhr, Quaglia, Stefanov, Plese
    2) colui che segue il giocatore ormai formato e lo porta al professionismo, è chiaro che deve avere esperienza internazionale e che deve seguire giornalmente un gruppo ristretto di atleti(nel tennis addirittura 1 solo) e questo non è semplice nella realtà italiana e in questo senso solo poche società possono permetterselo sia come parco sparring,giocatori ecc
    Sono un po fuori dal giro e non mi sento di dare un giudizio su chi punterei per questo ruolo, ma di quelli che ho conosciuto direi 2 nomi che non sono in Italia oggi e cioè Vlassov e Costantini
    3) Poi c'è il tecnico che segue una squadra, che prepara tatticamente durante la settimana i giocatori in base agli avversari che dovranno affrontare, da consigli tecnici durante l'incontro e sa far svoltare una partita con 1 time out o un consiglio davvero risolutivo. Un nome su tutti? Deniso, ma mi piace ricordare per queste peculiarità anche QFM Ferrero..

    Ovviamente un tecnico non può essere il migliore sotto tutti i punti di vista, ci sono priorità e obiettivi, un allenatore di serie a coi suoi giocatori non dovrebbe più perdere tempo a correggere i colpi ma focalizzarsi su altri aspetti..
    I punti 2 e 3 chiaramente si intersecano molto, quello che volevo dire è che un allenatore non può essere il migliore in tutti e 3 gli aspetti, ed è giusto che per ogni tecnico si scelga un ruolo più adatto possibile, il discorso fare carriera ci può anche stare ma se io fossi il presidente sarei bene attento a valorizzare chi prepara la base, gratificandolo come o più di chi mi segue la nazionale maggiore..
    Da noi invece mi sembra che questi nomi, più altri altrettanto validi che mi scuso di aver scordato, si siano succeduti nei vari ruoli un po a caso e senza programmazione, garantendo grande promiscuità tecnica e un gran caos organizzativo, perchè ognuno ha le sue idee e bisognerebbe se si punta su qualcuno dargli la possibilità di tempo e risorse per metterle in pratica..

    PS da come sta crescendo Carlo Rossi immagino un futuro di tecnico per Mondello roseo almeno quanto quello da giocatore..
     
  19. rico60

    rico60 gaula

    Nome e Cognome:
    federico bacci
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Ho apprezzato molto la disanima.
    Quindi, se ho capito bene:
    Tecnici validi ma operanti in un contesto insufficiente.
    Quindi è il contesto che andava cambiato?
    E' stato fatto, come? Chi è oggi responsabile di questo cambiamento?
    Si sono stabiliti obiettivi e tempi?
    Lo dico in modo che meriti e demeriti si possano in futuro riconoscere a qualcuno in specifico.
    Al presidente? Al consiglio ? Ai nuovi tecnici? Agli atleti?
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 21 Apr 2014 ---
    ... e si, tutti a leggere ... ma tutti ad aspettare che altri dicano prima la loro.
    ... anche questo è ipocrisia ... ma è sempre quella degli altri.
    Bravo Semola, su te niente da dire.

    Le somme:
    Gli allenatori.tutto ok
    Il presidentissimo, quello grassoccio, ok.
    I consiglieri, very good.
    IL PING PONG VA E sempre andra A GONFIE VELE IN ITALIA!!!!
    ... Ed i pongisti restano popolo di grandi naviganti, eroi e leoni.
    Buona Pasquetta a tutti. Siete adorabili.
    Un saluto particolare a colui che è in sovrappeso ... ce molto da imparare da te.
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 21 Apr 2014 ---
    E tuoi compagnucci di merende.
     
    Ultima modifica: 21 Apr 2014
    A enzopacileo piace questo elemento.
  20. paolodalecce

    paolodalecce per me, rimarrà sempre PING PONG.

    Nome e Cognome:
    Paolo D'Elia
    Squadra:
    ASD TT SALENTO
    vedo nei comitati provinciali e regionali la stessa incapacità tecnico\programmatica e lo stesso immobilismo della sede centrale, evidentemente è scritto che il nostro sport non deve crescere, poca visibilità per i dirigenti di turno......e pochi soldi da spartirsi.
     
    A superciuk piace questo elemento.
Status Discussione:
ATTENZIONE! - L'ultima risposta a questa discussione ha più di 365 giorni!
Valuta se potrebbe aver senso aprire una nuova discussione sull'argomento o se il tuo intervento possa essere utile ad essa.

Condividi questa Pagina