1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

Lombardia Mini Swaytling con doppio

Discussione in 'Sezione Regionale' iniziata da cunni, 24 Giu 2019.

Status Discussione:
ATTENZIONE! - L'ultima risposta a questa discussione ha più di 365 giorni!
Valuta se potrebbe aver senso aprire una nuova discussione sull'argomento o se il tuo intervento possa essere utile ad essa.
  1. rozzopicchiatore

    rozzopicchiatore Utente Attivo

    Io penso che il problema non sia doppio si o no, ma che con la nuova formula si gioca meno di prima.
    Si potrebbe introdurre una nuova formula, si aggiunge semplicemente un doppio alla formula precedente cosicchè le partite possono finire anche con un pareggio 5 a 5.
     
    A luca.dalco, elius e MR92 piace questo messaggio.
  2. MR92

    MR92 Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    A parer mio con questa nuova formula non conta più nulla “numero 1,2,3” il doppio e moltissime volte sempre una incognita, l’obbiettivo è fare più punti possibile nel minore tempo, solitamente il giocatore più forte che sia A o X viene sempre schierato subito dopo il doppio, per allungare sul 2-0 o per recuperare un possibile sconfitta nel doppio e andare su 1-1
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 3 Dic 2019, Data originale: 3 Dic 2019 ---
    Oppure tenere la formula vecchia, che vale 3 punti in classifica ed aggiungerò un doppio alla fine che porta 1 punto al vincitore, in questo caso il doppio risulterebbe una partita a se che da punti alla squadra
     
    A off-ready piace questo elemento.
  3. Ric Grig

    Ric Grig Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Riccardo Griggio best ranking 124
    Qualifica Tecnico:
    Allenatore FITeT
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    ASD MORTISE DUEMILA
    Scusate non capisco. Perché nella vecchia formula il più forte contava solo il 40%? Mi risulta che 3 punti sui 5 necessari sia il 60%
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 3 Dic 2019, Data originale: 3 Dic 2019 ---
    Non è detto che si giochi meno...in Veneto nei campionati regionali D2....C2 oltre metà delle partite, dati del 2016-2017 sono terminate 5-0. Il che vuol fire che un giocatore ha fatto solo UN incontro. Con la mini swaitling e obbligatorietà di giocarle tutte, tutti fanno 2 incontri. Se si aggiunge il doppio meglio ancora.
     
    A cunni piace questo elemento.
  4. Tsunami!

    Tsunami! Moderatore mercatino Staff Member

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    ASDTT tennistavolo Parabiago
    perchè il più forte affinchè la squadra arrivi a 4 punti deve vincere 2 partite, ovvero il 50%; prima ne doveva vincere 2 su 5, ovvero il 40%
    infatti, giochi sempre 2 partite anche se una potrebbe essere ininfluente, mentre prima ne giocavi minimo 1 max 3 e comunque statisticamente giocando sempre 7 incontri risulta la media degli incontri possibili giocati con la vecchia formula (ovvero minimo 5 massimo 9 incontri)
     
  5. Max

    Max Utente Noto

    Squadra:
    TT Aquile Azzurre - Milano
    In Toscana, a fine anni 80, la formula del campionato Uisp a squadre (a cui partecipavano molti giocatori tesserati Fitet, era una sorta di lega parallela) era la classica swaytling a 9 singoli con i tre giri di incontri inframmezzati da due doppi (primi 3 singoli - primo doppio - secondi 3 singoli - secondo doppio - ultimi 3 singoli), per un totale di 11 partite; si giocava obbligatoriamente su 2 tavoli e vinceva chi arrivava prima a 6.

    L'unico vincolo era che i due doppi non potevano essere disputati dalla medesima coppia (un giocatore presente in entrambi i doppi con due compagni diversi era consentito); si potevano mettere a referto da 3 a 7 giocatori (in quest'ultimo caso 3 singolaristi più altri 4 doppisti per due doppi diversi, e spesso succedeva).
    Si potevano giocare gli incontri in casa il Sabato, la Domenica mattina oppure anche durante la settimana, di sera.

    C'era un buon numero di squadre, spesso non affiliate alla Fitet e composte da mix di giocatori che militavano in Fitet anche in due o tre società diverse e si riunivano formando una squadra di Uisp per divertirsi; queste squadre componevano addirittura due serie, la "A" e la "B", con promozioni e retrocessioni. A me personalmente non dispiaceva affatto, era forte.
     
    A luca.dalco, emilio68it e Milocco Ettore piace questo messaggio.
  6. genioboy

    genioboy Mille e 1 notte...insonne

    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Bello, ma in giro vedo palestre piccole in cui si giocano contemporaneamente incontri di gironi diversi. Mi chiedo come sarebbe possibile starci dentro, visto che il modulo che hai presentato esige che si giochi ogni partita su due tavoli.
     
  7. Alexander

    Alexander Ammazza puntini lunghi

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    La UISP bei tempi. In Lombardia il campionati era composto da 8 singoli e 4 doppi (lunghissima). Era più bella la coppa Uisp...2 doppi (uno all'inizio e uno alla fine) e i 5 singoli in mezzo, formula fantastica!

    AC-XZ
    A-X
    B-Y
    C-Z
    A-Y
    B-X
    BC-YZ
     
    A emilio68it piace questo elemento.
  8. Francesko

    Francesko Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Francesco
    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    Trezzano
    Il problema è quando il 50% lo fa e bene... ma poi ti fa perdere il doppio, perchè non lo sa giocare... risultato... pressione massima sul n. 2 e 3 della squadra. :muro:
     
  9. MR92

    MR92 Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Vabbè questo fa parte del gioco, si potrebbe comunque trovare qualche soluzione su come incentivare a giocare sempre più.
     
  10. Tsunami!

    Tsunami! Moderatore mercatino Staff Member

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    ASDTT tennistavolo Parabiago
    ma non solo : diverse squadre fanno fatica a presentarsi in tre agli incontri, una formula simile per quanto intrigante sarebbe un problema per molti
     
  11. bvzm71

    bvzm71 Difensore Moderno o Attaccante Antico ;-)

    Qualifica Tecnico:
    Tecnico di Base FITeT
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT... Mah! valuto alternative perchè non cambia mai nulla..
    Giusto che anche il 2 e 3 siano sotto pressione..sarebbe sbagliato il contrario
     
    A genioboy piace questo elemento.
  12. Francesko

    Francesko Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Francesco
    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    Trezzano
    non sempre il n. 1 in singolo è bravo nel doppio, o gioca altrettanto bene che in singolo... questo per dire che servirebbe un attenta analisi dei migliori doppisti della squadra... ma in palestra almeno da noi, normalmente nemmeno i 2 del doppio "fissi" fanno almeno una partita assieme a settimana.
     
  13. Ric Grig

    Ric Grig Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Riccardo Griggio best ranking 124
    Qualifica Tecnico:
    Allenatore FITeT
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    ASD MORTISE DUEMILA
    Perché si fanno squadre sottodimensionate...diverse squadre della stessa ASD che spesso fanno parte dello stesso girone.... dando adito anche a biscotti di vario genere...
    Ci vorrebbe quanto meno la norma che squadre diverse della stessa ASD venissero collocate in gironi diversi.
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 5 Dic 2019, Data originale: 5 Dic 2019 ---
    Cmq Tsunami il più forte conta ora meno per vincere la partita, trovo giusto che il conto si faccia sul totale delle partite giocabili, non sulle prime 5. Inoltre con la swaitling i due nr.3 prima o poi si incontravano, cosa che può anche non avvenire con la mini.
    Ultima cosa: a parer mio un incontro di campionato non può durare 4-5 ore. Ma chi vuoi che venga a vedere una partita che lo obbliga a stare in palestra dalle 4 alle 9 di sera ? O dalle 10 del mattino alle 2 del pomeriggio?
    E io genitore per quale motivo dovrei mandarti mio figlio alle 2.00 e vedermelo tornare alle 8 di sera, quando i suoi amici che giocano a basket o volley in max 3 ore se la cavano, trasferta e doccia compresi?
    Se non vogliamo estinguerci dobbiamo lasciare spazio alle novità che possano in qualche modo permettere al ping di far concorrenza ad altri più facili e popolari sport.
     
    A Milocco Ettore e cunni piace questo messaggio.
Status Discussione:
ATTENZIONE! - L'ultima risposta a questa discussione ha più di 365 giorni!
Valuta se potrebbe aver senso aprire una nuova discussione sull'argomento o se il tuo intervento possa essere utile ad essa.

Condividi questa Pagina