1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

Puntinate Corte medie più veloci

Discussione in 'Consigli & Test sui Materiali' iniziata da bvzm71, 15 Feb 2021.

  1. lupo alberto

    lupo alberto a tempo a tempo, chi sà sà e chi un sà su' danno

    un anno di lockdown e quarantene ha lasciato il segno
     
  2. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    ...ma non ci ha tolto la voglia, l'impegno,anche l'umiltà e il piacere di controargomentare,di vedere le cose dall'altro lato della facciata,anche in controtendenza,
    in una parola portare sul tavolo della discussione approfondimenti e riflessioni che possano favorire il
    confronto vero di opinioni e idee,anche quelle considerate di minoranza e perciò ritenute a priori da scartare,ma che poi una ragione di essere valorizzate o anche confutate spesso ce l'hanno.
    O vogliamo considerare il tennistavolo come un modello unico,univoco di arrivati e perfezionisti che tutto sanno e nulla hanno da chiedere,chiusi ognuno nella propria apparentemente stabile,ma fragile e volubile
    convinzione di vivere e praticare il miglior tennis tavolo sul pianeta terrestre?Quando mai?
    ettore
     
  3. lupo alberto

    lupo alberto a tempo a tempo, chi sà sà e chi un sà su' danno

    non c'è un tennis tavolo migliore e uno peggiore, uno bello e uno brutto
    ce n'è uno in cui faccio punto io o lo fa l'avversario, in cui io arrivo a 11 o ci arriva quello di la dal tavolo.
    fosse altrimenti ci sarebbe una giuria che da i voti con la paletta in base a bellezza estetica e plasticità del colpo
    ma non è così, punto è quando pallina non torna da mia parte, parafrasando tal Vujadin Boškov. fine
     
    A Tsunami! e Max piace questo messaggio.
  4. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    Tennis tavolo migliore...
    Certo che esiste,non riferibile solo dal punto di vista estetico,ma a quello funzionale penso,ovvero la cartina di tornasole è chiedersi se "funziona" al fine di ottenere un qualsivoglia risultato nelle dispute nazionali e in specie quelle internazionali,in stretta connessione tra loro e che ci da' il vero quadro che ci rappresenta,per capire come e il percome siamo messi dal momento che il tennis tavolo ha assunto una dimensione intercontinentale.
    Lasciamo stare l'ultimo disgraziato anno di pandemia che tutto ha fermato,tranne il tennis tavolo internazionale.Ma prima del fermo Covid,come eravamo messi?Senza nulla addebitare al nuovo Direttore Tecnico Fitet subentrante,con tutta la buona volontà e sostegno per il nostri colori azzurri,quali segnali positivi sono stati colti?Se non quelli di un mesto riconoscimento,oltre la comune, sostanziale accettazione di un ristagno del nostro far ping-pong
    nazionale e non certo foriero di uno auspicato cambio di passo e imminente tangibile progresso quando ci misuriamo con l'elite europea o mondiale.
    Certo se analizziamo a fondo qualche motivo di speranza si intravede,qualche brava pongista in azzurro comincia a raccogliere i primi risultati,soprattutto se si allena presso Federazioni estere,qualche juniores potrebbe subentrare e, chissà,potrebbe .... forse,magari! smentirci e ne saremmo tutti contenti.
    E gli altri?Le altre Federazioni lo fanno meglio?Fatto salvo quelle che per lunga tradizione si rinnovano da sé e ricambiano con facilità e forza d'inerzia quadri,giocatori/(..ici) e
    modalità di gioco,se guardiamo quelle che vincono,che han molto raccolto in questi ultimi anni che han fatto di diverso da noi?Facile a dirsi han investito molto in maestranze ,tecnici e gioco d'impronta straniera,asiatica senza voler specificare di più,han soprattutto concesso il giusto,necessario tempo per poter apprendere,maturare e credere nel lavoro intrapreso.Noi nel lontano passato ci abbiam pure provato con tecnici stranieri,ma causa la troppa fretta per ambire a certi risultati o forse il terreno non era ancora pronto per raccogliere la semina,ora dobbiamo seguire la strada autarchica che ci siamo dati.
    Spero che non sia solo quella dipendente dalla scelta della racchetta e dalla sua impareggiabile parabola,o dal controllo che lascia di stucco il malcapitato avversario.
    Perché poi il vero tangibile miglioramento di tutto il movimento pongistico nostrano non può essere disgiunto da ciò che si fa e si propone solitamente nelle nostre palestre.Tenendo presente che il gioco evolve,si modifica,va oltre il semplice possesso del più futuristico materiale.Occorre anche altro..,
    molto altro,direi.O ci basta seguire quello che ha come unico interesse quello di vendere la sua impareggiabile racchetta?
    ettore
     
  5. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Pure tu.. però !! :D
     
  6. vg.

    vg. Utente Attivo

    Lasciando perdere le allucinazioni e parlando concretamente....
    Ho provato la Kotutaku 911 (teoricamente puntinata lunga) e della Tuttle Winter 3E (teoricamente puntinata media). Tutte e due con disturbo sensibile, la Kotutaku piu lenta e la Tuttle piu veloce, anche se fisicamente si presentano molto simili. La mia domanda allora è questa: la classificazione tra puntinata lunga o media è sostanzialmente data da cosa ?
     
  7. rotex

    rotex arrotiamo!!!

    Qualifica Tecnico:
    Tecnico di Base FITeT
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Rapporto altezza/distanza dei puntini
     
  8. vg.

    vg. Utente Attivo

    Cioe, cè una tabella di classificazione ?
     
  9. Arise

    Arise Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    più che altezza/distanza è altezza/diametro, la 612 è alta come una lunga ma è molto larga infatti è considerata una media. vado a memoria: corte rapporto 0,5 , medie 0,75 , lunghe 1
    ci possono essere corte alte come le lunghe ma essendo molto larghe vengono classificate come corte
     
    A vg. piace questo elemento.
  10. vg.

    vg. Utente Attivo

    Thanks Arise, era esattamente quello che pensavo.
    Dai miei esperimenti, da quello che viene scritto dal produttore o indicato nella confezione una corta alta e una corta media .... o una corta corta e una corta media , hanno delle zone di sovrapposizione :approved:
     
  11. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Infatti come classificazione le medie non esistono.
    Ora si usa come termine di demarcazione l'aspect ratio, cioè il rapporto tra altezza del puntino e suo diametro alla sommità.

    Una gomma puntinata si definisce LONG quando il rapporto altezza del puntino e diametro alla sommità è compreso tra 0.89 e 1.10.

    Sotto 0.89 è definita OUT (puntinata corta).
     
  12. vg.

    vg. Utente Attivo

    :approved:
     
  13. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Non mi pare.

    La distanza tra i puntini entra in gioco per definirne la densità per cm2.

    Due puntini alti 1mm. e distanti tra loro 1 mm. hanno lo stesso rapporto altezza/distanza di due puntini alti 2mm. e distanti tra loro 2mm.

    C'è qualcosa che non quadra.
     

Condividi questa Pagina