1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

interruzione per pallina che entra in area di gioco da altro campo

Discussione in 'Regole e Regolamenti' iniziata da cino, 22 Dic 2019.

Status Discussione:
ATTENZIONE! - L'ultima risposta a questa discussione ha più di 365 giorni!
Valuta se potrebbe aver senso aprire una nuova discussione sull'argomento o se il tuo intervento possa essere utile ad essa.
  1. Tsunami!

    Tsunami! Moderatore mercatino Staff Member

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    ASDTT tennistavolo Parabiago
    Negli anni 80 istituirono i corsi FIP (basket) per diventare allenatore giovanile e poter sedere in panchina (prima poteva farlo chiunque senza bisogno di alcun tesseramento) ; dopo aver seguito due lezioni la settimana per 3 mesi e prima di dare l'esame finale, c'era l'obbligo di allenare 40 partite sia giovanili che di prima divisione, con un piccolo rimborso spese per gli spostamenti. Si potrebbe fare lo stesso perlomeno dalla c2 alla c1, anche se come in tutte le attività in Italia *non ci sono i soldi*
     
  2. Francesko

    Francesko Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Francesco
    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    Trezzano
    Io nel mio piccolo quando arbitro, non mi sento un segnapunti qualsiasi... sia in campionato, sia ad un torneo... se vedo una pallina gironzolare, e che infastidisce me per primo, prima dei giocatori, fermo il gioco, se i giocatori me lo contestano, problemi loro! :mad:
     
  3. T__T-Rex

    T__T-Rex il T-Rex s'è mangiato le scarpe di Timo Boll

    Nome e Cognome:
    Mario Capaldo
    Qualifica Tecnico:
    Tecnico di Base FITeT
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    ASD Polisportiva La Potentina
    Nel lontano 1990 decisi di lasciar perdere l' agonismo e divenni g.a.:
    Ogni arbitraggio veniva remunerato con 35.000 lire se in casa ed il doppio se fuori residenza (così ricordo, lira più lira meno); sì, non potevo giocare, ma tanto non avrei potuto lo stesso perché spazio in squadra non ce n'era. Beh, non era la stessa cosa ma per un ventenne studente aveva cmq un senso...
     
  4. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    ....solo che non lo si vuol fare per non so quale motivo...

    ...non si vuol far perdere la dimensione amatoriale del nostro movimento_Ovvero per il solo fatto di giocare a ping pong, affinché nessuno si senta pericolosamente autorizzato a ritenerer il nostro
    sport già di livello professionistico.
    Cioe' arrivato.Dovra' scorrere molta acqua sotto i ponti, fatti salvi qualche lodevole tentativo per avvicinarci ...qua e là.
    E indubbiamente a molti va già bene cosi'.Non siamo neppure sicuri che la presenza di un arbitro con diaria triplicata e certa migliorerebbe di molto le cose.Beh, si' nei tornei ufficiali di tennis,effettivamente li' girano ben altri interessi e prospettive.Ma nei Tornei amatoriali
    i giocatori arbitrano da sé.Alla fine manco si lamentano,pare....
    ettore

    Buone Feste
     
  5. Kubala

    Kubala Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    6a Cat.
    Detto da inesperto, ma visto che qualche volta è toccato anche a me fare il giudice ... ma la sedia bassa su cui ti fanno mettere, al lato del tavolo, non è una posizione un po' infelice? Alcuni nastri e spigoli dalla parte opposta del tavolo risultano estremamente problematici da vedere ... personalmente, credo mi troverei meglio a stare in piedi, magari pure posizionato un po' di trequarti rispetto al tavolo.
     
  6. lupo alberto

    lupo alberto a tempo a tempo, chi sà sà e chi un sà su' danno

    nessuno te lo proibisce.
    si arbitrano meglio in piedi i doppi per poter vedere campo/no campo nel servizio
     
  7. Francesko

    Francesko Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Francesco
    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    Trezzano
    Confermo, io quest'anno almeno il doppio lo arbitro solo in piedi, altrimenti su battute d'effetto rischi di non vedere una palla che è nettamente rientrata in campo, anzichè risultare dalla parte sbagliata.
     
  8. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Condivido che ci debba essere sempre un arbitro in campionato. Ma ad un torneo regionale con 10 tavoli credo sia impensabile avere un arbitro per ogni tavolo.

    Anche nei Paesi pongisticamente più evoluti ci sia "arbitra" tra giocatori con la presenza di un G.A. e se va bene anche dei coordinatori per ogni 4 tavoli.

    Bisognerebbe formare anche i giocatori. Nel Golf non fai le gare se prima non hai superato l'esame delle regole.
     
    A VUAAZ piace questo elemento.
  9. tOppabuchi

    tOppabuchi misantro-pong

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    “Seeeh figuriamoci...un corso per giocare a ping-pong? Ma se quando ero ragazzetto venivano quelli degli altri quartieri a sfidarmi in parrocchia e vincevo tante di quelle coca cola che avrebbe potuto venirmi il diabete!!!”
    Quante volte avete sentito frasi del genere?

    E poi...quando ci sono i tornei regionali il campionato si ferma. Non capisco quale problema ci sia nel convocarli, se ci si auto tassasse.
     
  10. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Dieci arbitri di sedia più G.A. più arbitro al computer? Quanto costerebbe con dei rimborsi equi?
     
  11. tOppabuchi

    tOppabuchi misantro-pong

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Onestamente, non saprei.
    Però metto la mano sul fuoco che se il torneo dovesse costare il 30% in più ma vengono garantiti gli arbitri ed i loro interventi precisi sulle varie questioni...sicuramente ci sarebbero più atleti contenti che non.
    Quel che dico io è come si fa a fregiarsi (la federazione) di organizzare dei tornei ufficiali che verranno arbitrati dagli stessi partecipanti.
    Non ha nessun senso secondo me.
     
    A cucciolo piace questo elemento.
  12. genioboy

    genioboy Mille e 1 notte...insonne

    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Renaga dice che L'ITTF gli da 30 dollari al giorno. Mettiamo che la FITET paghi l'arbitro il triplo, 90 dollari. 12 arbitri X 90 dollari = 1080 dollari. Se tra uomini e donne ci sono 120 partecipanti al torneo: 1080/120 = 9 dollari in più per ciascuno per iscriversi a un torneo che sia arbitrato da veri arbitri. Fate voi il cambio in Euro.
     
  13. lupo alberto

    lupo alberto a tempo a tempo, chi sà sà e chi un sà su' danno

    penso basterebbero anche 40 euro per 10 arbitri, totale 400 che suddivisi tra 100 partecipanti fanno 4 euro.
    e per le 7 o 8 partite casalinghe di campionato farebbero meno di 300 euro a stagione per ogni squadra.
    penso potrebbero anche bastare 6 o 7 arbitri che girano tra i tavoli con ancora giocatori come arbitri di sedia per i tornei e un arbitro in ogni palestra dove spesso giocano più squadre in contemporanea
     
  14. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    E dove si troverebbero 7 arbitri,qualcuno dice 10 per ogni Torneo,che ne sappia più e meglio di un qualsiasi giocatore medio adibito e seduto con funzioni di giudice di sedia?Dopo quel che succede nel retrobottega dell'inconscio di arbitri e giocatori,posti di fronte a quella palla che non si sa se abbia toccato o no lo spigolo,se sia stata sollevata per 16 cm più altri 2 millimetri,nessuno lo sa.
    Il gioco e la spesa occorrente per attuare il progetto "Un arbitro per ogni tavolo",vale la candela?
    Un giudice arbitro che gira per i tavoli diciamo 3 o 4 potrebbe anche andar bene,ma se in caso dubbio correggono la decisione già presa e accettata,sai dopo le discussioni che si sollevano?
    ettore
     
  15. lupo alberto

    lupo alberto a tempo a tempo, chi sà sà e chi un sà su' danno

    si trova chi va ad arbitrare gli amatori calcio a correre su e giù in campi che non hanno mai visto erba in inverno alle 8 di mattina che magari pure piove e pure ti offendono e qualche volta te menano ...
    basta pagarli, anche poco.
    un grosso ostacolo che in qualche modo andrebbe aggirato è la incompatibilità arbitro e giocatore

    ci si lamenta spesso che siamo uno sport minore, poco più di un giochino ma il superamento di questa sensazione passa anche da avere arbitri con la loro brava giacchettina in ogni palestra.
    certo non solo e non principalmente ma anche.

    non so se vi è capitata una partita di d1 con arbitro, a me si ed è un'altra cosa
     
    A tOppabuchi piace questo elemento.
  16. tOppabuchi

    tOppabuchi misantro-pong

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Quoto tutto.

    Mi fanno incazzare, invece, le persone che dicono che tanto non si possono cambiare le cose.
    Tanto è sempre stato così e così sarà sempre.
    Col *****.
    Soprattutto se poi ci si lamenta che il movimento non viene considerato.
    Per forza, direi.

    Il forum serve per proporre: se non avete da proporre e fare solo i filosofi, lasciate perdere.
    Non ammorbateci con chiacchiere inutili e fastidiose.
    Un sentito ringraziamento.
     
  17. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    Le proposte vanno adeguate alla situazione reale,quella che e' e non quella che si vorrebbe.Esempio?Se vogliamo guardare al calcio,dove l'arbitro c'è sempre,bisogna tenere conto anche dei numeri di affiliati,dove da noi se va bene qualcuno ottimista dice 18.000,altri 10.000 reali.Probabili, tenendosi larghi,una via di mezzo di agonisti veri,quelli che vanno alle partite.Qualcosa come tutti i calciatori di una sola grande città.
    Dove andare a recuperare tutti gli arbitro che servirebbero?Da quale serbatoio?Qui c'entra la passione,non la diaria,quella viene dopo.
    Idealista?Quanto volete,ma con i numeri poi bisogna confrontarsi.
    Qualcuno avrebbe già risolto.So di molti arbitri che han fatto i recenti
    Corsi come Aspiranti e ora stanno molto attenti prima di passare a Giudici Arbitro effettivi, poi non possono più giocare in Tornei ufficiali,risultando incompatibili nella duplice funzione.
    ettore
     
  18. lupo alberto

    lupo alberto a tempo a tempo, chi sà sà e chi un sà su' danno

    a livello economico 4 o 5 euro di più a testa nei tornei e per le società 300/500 euro l'anno.
    poi se invece di arbitri fossero A.G.A. (aspirante giudice arbitro che può ancora essere giocatore) andrebbe bene lo stesso
    se i pongisti sono meno dei calciatori saranno anche meno le situazioni in cui serve l'arbitro
    quando si è reso obbligatorio il defibrillatore con relativo addetto e corsi da ripete periodicamente non ci siamo posti problemi
     
    A luca.dalco e tOppabuchi piace questo messaggio.
  19. tOppabuchi

    tOppabuchi misantro-pong

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Da che mondo è mondo...nello sport SERIO o si è giocatori o si è arbitri.

    Solo io vedo un conflitto di interessi grosso come una casa?

    Se già fai il corso da arbitro...va da sè che tu non possa essere tesserato come atleta.

    Già trovo ridicolo il giocatore/allenatore...il giocatore/arbitro proprio non si può sentire.
     
    A Mikiol e Francesko piace questo messaggio.
  20. lupo alberto

    lupo alberto a tempo a tempo, chi sà sà e chi un sà su' danno

    più conflitto d'interessi di ora è impossibile, ora chi ci arbitra, dalla c1 in giù, è un giocatore, per di più che sta partecipando allo stesso evento che va arbitrando
    con la pensata dell' A.G.A. almeno:
    "Le norme vigenti consentono a un giocatore, anche se già tesserato per una società sportiva FITET, di diventare A.G.A. pur continuando a svolgere l'attività di atleta e di poter quindi arbitrare nei campionati a squadre e nelle manifestazioni individuali. L'unica limitazione prevista è che l'atleta/arbitro in questione non potrà, nel caso, essere designato dal Settore Arbitrale a dirigere incontri del girone della serie di campionato a squadre ove egli milita in qualità di atleta"

    ps nel calcio la figura dell'allenatore/giocatore esiste anche in campionati professionistici
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 29 Dic 2019, Data originale: 28 Dic 2019 ---
    d'altra parte il tt è uno dei pochissimi sport dove si è competitivi e ci si può divertire anche oltre i 40 (anni non mm) per cui qualche pensata "ardita" (vedi arbitro/giocatore) va pur fatta per invogliare qualcuno alla "carriera" arbitrale
     
    A filiberto50, elius, tOppabuchi e 1 altro utente piace questo messaggio.
Status Discussione:
ATTENZIONE! - L'ultima risposta a questa discussione ha più di 365 giorni!
Valuta se potrebbe aver senso aprire una nuova discussione sull'argomento o se il tuo intervento possa essere utile ad essa.

Condividi questa Pagina