1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

Il 16 gennaio ripartono i campionati nazionali

Discussione in 'Sezione Nazionale' iniziata da TechLab, 19 Dic 2020.

  1. lupo alberto

    lupo alberto a tempo a tempo, chi sà sà e chi un sà su' danno

    appunto, e io che sto a di'?
     
  2. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Stiamo parlando del rischio di stare in una palestra, dove ti ho dimostrato che hai fatto un calcolo sbagliato pensando che ci sia un potenziale contagioso ogni 10 presenti.

    Stiamo parlando anche del fatto che il rispetto delle regole riduce il rischio ai minimi termini, evitando di smettere di vivere per paura di morire.

    Mi sembra ci sia una notevole differenza tra centinaia di persone accalcate in discoteca e 10 persone distanziate in palestra, per cui l'apertura delle discoteche (limitata alla Sardegna e in pochi giorni, in un periodo estivo) non può essere citato come esempio di inaffidabilità delle regole, bensì come esempio di regola sbagliata, che non inficia la bontà della regole fissate per l'utilizzo delle palestre
     
  3. lupo alberto

    lupo alberto a tempo a tempo, chi sà sà e chi un sà su' danno

    va be' oh, io rimango della mia e te della tua.
    io ad allenarmi ci torno dopo il vaccino perchè adesso mi sembra imprudente
     
    A vg. piace questo elemento.
  4. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Questo è perfettamente legittimo, come avevo scritto fin dall'inizio della chiacchierata. L'importante è che, per spiegare le proprie scelte, non si mettano in giro fake news come quella che in palestra ci sia un potenziale contagiatore ogni 10 persone
     
    A AndreaTT piace questo elemento.
  5. lupo alberto

    lupo alberto a tempo a tempo, chi sà sà e chi un sà su' danno

    vero, però anche tu non scrivere numeri in libertà avete avuto circa 445.000 positivi su 10.000.000 di abitanti, attualmente i positivi sono circa 58.000 (quindi 580 su 100.000 non 241) numero che gli esperti dicono vada moltiplicato da 2 a 8 volte per avere il numero di soggetti positivi al coronavirus che non vengono rintracciati, ovvero gli asintomatici, poiché non sentono alcun sintomo e sono totalmente inconsapevoli di essere malati, anche stando i mezzo mi pare si vada intorno a 3 o 4 su 100
    comunque mi ripeto, io me ne sto a casa, se devo rischiare di perdere qualcosa preferisco sia una partita di ping pong, gli altri facciano come vogliono
     
    Ultima modifica: 10 Gen 2021
    A vg. e Tsunami! piace questo messaggio.
  6. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Ho preso il dato dell'Istituto Superiore di Sanità, che fa una media su 14 giorni (il dato giornaliero può essere influenzato dai picchi). Comunque il problema non è il mio 241 rispetto al tuo 580: converrai sul fatto che passare dallo 0.2 allo 0.5% non cambia gran che rispetto al 10% che paventavi!

    Sul fatto che poi ci siano da 2 a 8 volte asintomatici contagiosi in giro (che porterebbe comunque il dato al 3-4%, ben lontano dal tuo 10%) si tratta di stime ipotetiche. L'unico studio di massa, effettuato su tutta la popolazione di Vò Euganeo (che come e è noto era un focolaio, quindi un centro di potenziale massima diffusione) ha evidenziato che circa l'1% della popolazione era positiva.

    Conoscendo numeri e rischi, che non sono mai pari a zero, ognuno può fare le scelte che vuole, nel rispetto delle regole: l'importante è non giudicare poco intelligenti quelli che scelgono di giocare o all'opposto giudicare codardi e rompipalle quelli che preferiscono stare a casa
     
    A AndreaTT piace questo elemento.
  7. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Ecco, queste sono cretinate ad effetto che fanno presa sulla gente.

    La sospensione delle libertà non è "smettere di vivere". Neanche in guerra la gente che non moriva al fronte smetteva di vivere.

    Abbiamo riscoperto cose che la frenesia del vivere moderno ci aveva fatto dimenticare.

    Si ascolta più musica, si legge di più.

    La montagna, per esempio: senza impianti può essere vissuta in maniera diversa, non usata ma proprio.. vissuta.

    Torneremo a vivere, se non saremo morti nel vero senso della parola.
     
    A Cecio, luca.franzoso, TiborKlampar e 6 altri utenti piace questo messaggio.
  8. lupo alberto

    lupo alberto a tempo a tempo, chi sà sà e chi un sà su' danno

    ben lontano, dici?
    cioè, c'è chi si arroga il diritto di fare cose che costituiscono rischi anche per me ed io non posso pensare che siano scelte poco intelligenti!?
    me cojioni!
     
    A vg. e Tsunami! piace questo messaggio.
  9. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Il diritto se lo arrogano solo quelli che violano le regole: i pongisti che le rispettano hanno il diritto di giocare, quindi sono solo meno prudenti di quelli che preferiscono non giocare, non meno intelligenti, secondo me
     
    A Antoniogatto e roberto28 piace questo messaggio.
  10. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Non è difficile capire che se i comportamenti di altri aumentano i contagi attorno a te, aumentino di conseguenza i rischi di contagio per te che sei prudente. È come avere un solo contendente oppure essere accerchiato.
     
    A lupo alberto piace questo elemento.
  11. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Qui non è in discussione il fatto, oggettivo, che aumentando i contatti aumentano i contagi. E' in discussione il livello di intelligenza di chi rispetta le regole, che non si arroga indebitamente un diritto, ma lo esercita legittimamente
     
    A Antoniogatto piace questo elemento.
  12. lupo alberto

    lupo alberto a tempo a tempo, chi sà sà e chi un sà su' danno

    se le regole sono, a mio parere, sbagliate ...

    se una cosa è sbagliata e stupida diventa intelligente se qualche regola la permette?
    riaprire le scuole a settembre dello scorso anno è stato intelligente?
    e le discoteche in estate?
    vogliamo fare un elenco delle volte in cui nei secoli, rispettando le regole, si son fatte cose stupide?
    durante le pestilenze nei secoli scorsi si facevano le processioni.
    secondo te le regole non si possono mettere in discussione? gli ordini vanno sempre eseguiti?
    per me chi adesso, regole o non regole, fa attività, incontri e via così, non di vitale importanza, commette una imprudenza di cui mi importerebbe anche il giusto se non coinvolgesse anche me.
    cosi è per me e continuerò a dirlo se capita, fattene una ragione


    Visualizza: https://www.youtube.com/watch?v=2x02UxbRF8A
     
    Ultima modifica: 11 Gen 2021
    A eta beta e Tsunami! piace questo messaggio.
  13. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Non è certo questa la sede per discutere del valore delle regole: dovremmo risalire ad Antigone...

    Tu hai chiarito perfettamente che chiunque fa attività che TU non ritieni importante fa qualcosa che ti danneggia, quindi hai perfettamente ragione, dal tuo punto di vista.

    Io credo di aver chiarito che chi fa attività nel rispetto delle regole (pongisti compresi) non è un cretino o un imprudente, in quanto segue le indicazioni di un sistema democraticamente eletto, che decide cos'è e cosa non è importante.
     
    A Antoniogatto piace questo elemento.
  14. lupo alberto

    lupo alberto a tempo a tempo, chi sà sà e chi un sà su' danno

    cretino non l'ho mai detto
    imprudente (anche a mie spese) si
    e scusa se IO di fronte a milioni di morti reputo non importante il ping pong
     
    A vg. piace questo elemento.
  15. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Mi riferivo alla tua frase "prendere a palettate una pallina a me non pare particolarmente intelligente", non molto distante da cretino.

    Se i milioni di morti di Covid fossero dovuti al ping pong o alla pratica sportiva sarei d'accordo con te, ma ovviamente non è così ed è per questo che, secondo me, le regole attuale sono corrette. Ma non voglio convincerti, perchè ognuno è libero di dare valore diverso a ciò per cui vale la pena di vivere, tanto è vero che per alcuni è indispensabile andare in discoteca
     
  16. lupo alberto

    lupo alberto a tempo a tempo, chi sà sà e chi un sà su' danno

    io sono, credo, una persona normale quindi non "particolarmente intelligente"; Einstain lo era.

    e invece no, almeno nella misura in cui rischi di recare danno agli altri, figurati che per alcuni è indispensabile andare in discoteca.

    ma la chiudo qui.
    dalle mie parti siamo colorati giallo, vado a fare du' passi lungo mare e se un ristorante che dico io è aperto mi fermo a mangiare
     
    A eta beta, vg., Tsunami! e 1 altro utente piace questo messaggio.
  17. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    Chi è intelligente?
    Ma cribbio,tutti i giocatori di ping pong lo sono,oppure?Se non altro per il fatto che indirizzano la pallina laddove prima pensato e preventivato,facendosi trovar pronti lì, al guado e sul punto dove ci si aspetta che la pallina arrivi.Anche i tentativi esperiti e non andati a segno indicano,se non ripetuti nel medesimo errore di piazzamento, volontà e ferma intenzionalità di migliorare l'esecuzione e di perfezionarsi.Non e' già questo indice di gioco intelligente e non casuale per chi lo pratica?
    Al ristorante si consiglia di ordinare pesce.Dicono che abbia un alto contenuto di fosforo...
    Si giocherà e si dibatterà in modo ancor più erudito,articolato,
    profondo,detto in una parola sola intelligente?
    Intanto l'epidemia non fa sconti a nessuno,sia ai più dotati,sia ai normali peones,quelli di media intelligenza..
    ettore
     
  18. Mattia30

    Mattia30 Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Credo che ogni opinione sia legittima. Non credo, invece, che esista il rischio zero. Purtroppo. Ma non esiste in qualsiasi cosa che si sta facendo da un anno a questa parte. Anche nella famosa passeggiata di cui si è parlato (ah! La coerenza). Speriamo che si possa ripartire senza fare troppi danni. Buon tennistavolo a tutti.
     
  19. lupo alberto

    lupo alberto a tempo a tempo, chi sà sà e chi un sà su' danno

    temo di no, o quantomeno è legittima (bella o brutta) finchè rimane una opinione, hitler ad esempio pensava di far fuori ebrei e zingari, è un'opinione anche quella
    da solo sul lungomare semi deserto deviando le poche volte che incrociavo qualcuno?! suvvia!
    tanto tanto per gli spaghetti che peraltro mi son fatto servire in terrazza approfittando di un pò di sole:)
     
  20. AndyCap58

    AndyCap58 Nuovo Utente

    Nome e Cognome:
    Andrea Caprini
    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    Pol. San Giorgio Limito ASD
    Nel nostro girone di C1 composto da 9 squadre, hanno rinunciato in 5 (finora). Nel portale ne risultano 3 ma non è aggiornato.
    Ne rimangono 4 che faranno un campionato fatto di 3 partite.
    Sarà la zona più a rischio o quella con più problemi di palestre?
    Vedremo sabato prossimo quante squadre hanno scelto (o sono state obbligate) a rinunciare.
    Personalmente avrei fatto altre scelte sulla ripartenza dell'attività agonistica, ma capisco che altri la possano pensare diversamente.
    Ai posteri...
     

Condividi questa Pagina