1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

"Falsa positività" al Bat Tester : ritirateli tutti, con tante scuse!

Discussione in 'Chiacchiere sul Tennis Tavolo' iniziata da eta beta, 20 Set 2018.

  1. demonxsd

    demonxsd Utente Noto


    Se l'attrito tra metallo e gomma può definire un certo limite non serve che venga sostituito il peso in metallo.

    Ovvio sarebbe da definire quel limite(non definitivo dalla ittf per le gare)

    Dato che sarebbe diverso da quello già stabilito per la verifica in fase di omologazione..data la diversità di gomme alcune andrebbero fuori omologazione prima di altre.

    Tornando al discorso della ragazzam andando a buon senso nessuno dovrebbe chiamarla tarocatrice. Un puntino corto trattato non ha senso a prescindere.

    Il bar tester dovrebbe servire a misurare dei limiti da rispettare..
    Poi chi tarocca è un altro discorso.

    Tra puntino medio con gommapiuma e un puntino a legno parecchio arancione c'è differenza quale possa essere stato trattato e quale semplicemente usurato.

    Ma se non rispetta i limiti non è utilizzabile. E ciò non vuol dire però che uno l'abbia alterato
     
    A ggreco piace questo elemento.
  2. cucciolo

    cucciolo Utente Attivo

    Vorrei dire qual cosa anche io su questa problematica del bat tester e cioè se ittf dice che al momento non esiste uno strumento valido per misurare l'attrito e quindi è il giudice arbitro che deve prendersi la responsabilità di effettuare questa valutazione. Il discorso dovrebbe finire qui perché l'ittf ha stabilito dei controlli sulla racchetta che in quasi tutte le gare internazionali viene effettuato tramite un ufficio Racket Control composto da personale arbitrale specializzato, ma anche qui è solo il Giudice Arbitro della manifestazione che ha l'ultima parola. Questo vuol dire che all'ittf non interessa misurare l'attrito perché è già difficile che un atleta vada a giocare con una gomma puntinata lunga o corta che sia,ma oltretutto taroccata. Però il gioco sta cambiando(causa le palline) e adesso succede più spesso che si giochi con tali gomme però non credo che possa succedere di taroccarle e per questo, ripeto, sarà difficile che l'ittf si muova per studiare uno strumento adatto a controllare l'attrito. Quello che succede in italia di taroccare le gomme puntinate non so se nelle altre nazioni succede però in Italia facendo il paragone con quello che succede in campo internazionale è difficile che un atleta di livello s'imbarchi nel fatto di taroccare la gomma puntinata anche perché sono molto pochi quelli che usano tali gomme e se lo fanno è difficile che riescano a vincere una partita in più come succede a basso livello. Il bat tester da quello che so io deve essere utilizzato da un giudice arbitro della Federazione che può utilizzarlo solo se lo ritenga utile e non è obbligato ad utilizzarlo. Se io fossi un giudice arbitro designato per un torneo arriva una persona che mi propone di utilizzare il suo bat tester (come ho saputo che è successo) molto probabilmente non accetterei di utilizzarlo,ma altra cosa se la Federazione me lo mettesse a disposizione dopo avermi fatto un corso per il suo utilizzo come ha fatto per gli altri strumenti che vengono utilizzati dal Racket Control. Spero di essermi spiegato quello che ho voluto dire
     
  3. off-ready

    off-ready Utente Noto

    Nome e Cognome:
    pier offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    In realtà il Bat tester è talmente semplice che può usarlo chiunque, come conferm l'art. 16, comma 9 del Regolamento Fitet: “ ...Le società ospitanti di incontri a squadre oppure organizzatrici di manifestazioni individuali, se in possesso dello strumento di misura, potranno consegnarlo al personale arbitrale oppure al dirigente di Società, qualora non sia presente l’Ufficiale di gara, per le operazioni di controllo finalizzate a stabilire il corretto attrito che la superficie della gomma puntinata deve avere in base ai Disciplinari ITTF.”
    Dato che qualcuno aveva dubbi sulla possibilità di utilizzarlo nei campionati regionali, in cui l'arbitro non c'è mai, è stato fatto uno specifico quesito, a cui ha risposto Alfredo Uccellini, Responsabile Settore Agonistico Fitet: ...il comma 7 dell’art. 19 del vigente Regolamento dell’Attività a Squadre (parte generale) prevede che se nessun ufficiale di gara è presente, il capitano della squadra ospitante, assistito dal capitano avversario, provvede alla ricerca di una persona, maggiorenne e comunque tesserata alla F.I.Te.T., capace e disposta ad assumere le funzioni di G.A. dell’incontro. Se la ricerca ha esito positivo e sulla persona reperita vi è accordo col capitano della squadra ospite, deve essere immediatamente compilato il referto di gara nella parte dedicata all’affidamento della direzione dell’incontro ad un tesserato che accettando l’incarico assumerà a tutti gli effetti la funzione di Giudice Arbitro”. Mi sembra abbastanza chiaro: IL TESSERATO A CUI VIENE AFFIDATA LA DIREZIONE DELL’INCONTRO ASSUME A TUTTI GLI EFFETTI LA FUNZIONE DI GIUDICE ARBITRO. Pertanto assume l’autorità per impedire l’utilizzo di una racchetta che dal controllo non risulta regolare.
    Credo che sia nell'interesse dell'arbitro usare uno strumento prescritto dal Regolamento e distribuito dalla Fitet a tutti i Comitati regionali, piuttosto che limitarsi a far strisciare la pallina sulla racchetta per verificarne al tatto l'attrito, che resta un suo insindacabile ma soggettivo giudizio.
    Allo stesso modo, credo che l'uso del misurino della rete, piuttosto che l'insindacabile giudizio arbitrale fatto a spanne, sia più oggettivo e deontologicamente corretto.
     
    A Ric Grig, andras e luca.franzoso piace questo messaggio.
  4. andras

    andras Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Riccardo Belli
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    T.T. MONDOVI'
    Credo che in questo tred gli stessi concetti siano stati ribaditi almeno 3 volte.......
     
  5. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Forse anche 30. Ma è simpatico constatare che la contagiosa fantasia di Ettore ha preso piede ovunque qui dentro.
     
  6. tigrepong62

    tigrepong62 Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Squadra:
    battitore libero
    So che non ne sentivate la mancanza , ma vorrei dire comunque la mia .Non entro nel merito della infervorata
    diatriba tra sostenitori e detrattori del Bat-tester.
    Ma conosco bene la Raystorm, che è una delle puntinate
    più grippanti sul mercato.Per cui ,per quanto discutibile,
    il risultato del test avrebbe sicuramente promosso la
    gomma.Se ciò non è avvenuto, è da imputare senza
    dubbio al tempo di permanenza della racchetta nel suo
    fodero,che per chissà quali motivi ,ha provocato una
    "cristallizzazione" della gomma ,togliendole il grip
    che la caratterizza.Per cui l'innocente fanciulla si è
    trovata con le sue armi non più in linea con le norme.
    Omologato o no, il Bat-tester ha evidenziato una anomalia,
    che "doveva" impedire l'utilizzo di tali gomme,perchè
    una Raystorm con i puntini cristallizati è una altra gomma,
    un incrocio tra una antitop e un fucile, cosa della quale la
    povera Meozzi avrà pensato:" be' , dopo oltre un anno ed
    un infortunio, sono sicuramente io che ho qualche
    problema, con un po' di allenamento....".
    Ora, che l'ho detta (la mia) , e quindi ho la vostra attenzione, posso fare una domanda??? Grazie.
    MA SU QUESTO BIIIIP DI FORUM, NESSUNO PASSA
    PIU' L'ESTATE A PROVARE MATERIALI, COME INVECE
    SI FACEVA IN PASSATO?????????
    Spero di aver chiuso in bellezza questo post.Saluti
     
    A eta beta piace questo elemento.
  7. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Sono d'accordo con te. Però capisci che uno strumento farlocco può escludere una corta rinsecchita e chi ha una sriver usata da Carlo Gudega può tranquillamente usarla anche ai Campionati Italiani?

    Il bat tester è nato per contrastare i taroccatori (solo quelli che vetrificano le lunghe) e si è visto come possa anche affibbiare patenti di scorrettezza a ignari e onesti giocatori.

    Il venticello della calunnia vola sempre, basta vedere quanti nomi sono stati esposti al pubblico ludibrio perché un pesetto di ferro non stava fermo su una gomma appoggiata ad un piano inclinato, invece che a scorrere fosse una pallina da ping pong come chiede l'ITTF.
    La cosa grave è che questi signori spacciano questo giocattolo cone se fosse uno strumento che risponde alle specifiche ITTF (!!!).
     
    Ultima modifica: 15 Ago 2019
    A nonlacacciodila piace questo elemento.
  8. off-ready

    off-ready Utente Noto

    Nome e Cognome:
    pier offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Omologato si, altrimenti non sarebbe stato inserito nel Regolamento Fitet.
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 16 Ago 2019, Data originale: 16 Ago 2019 ---
    Giocare con una sriver usata da Carlo Codega (Gudega non è omologabile;)) sarebbe possibile solo perchè esistono arbitri tecnicamente incompetenti, incapaci di distinguere una gomma grippante da un'antitop.

    Mi piacerebbe proprio sapere i nomi degli "ignari e onesti giocatori" (esclusa la Meozzi, di cui abbiamo già abbondantemente trattato in questo thread, a cui nessuno ha affibbiato patenti di scorrettezza), ingiustamente "esposti al pubblico ludibrio": sceglili con cura, per non esporti al pubblico ridicolo, perchè il venticello della calunnia non soffia in una sola direzione...
     
  9. tOppabuchi

    tOppabuchi misantro-pong

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Vorrei solo dire una cosa: si sono fatti dei paragoni non calzanti.
    Si è detto che anche una liscia, consumata e secca e senza più attrito sarebbe da considerarsi illegale proprio per questa ragione.
    Ed è stata paragonata ad una anti/puntino.
    Non c’entra nulla, secondo me.
    I taroccatori fan di tutto per renderla scivolosa, mentre chi gioca con le lisce richiede che questa gomma dia una certa rotazione.
    Fin qui ci siamo tutti, vero.
    Quindi, facendo i dovuti paragoni...chi tarocca per rendere scivolosa una anti è a tutti gli effetti (gioco di parole involontario) uno scorretto.
    Chi ha una gomma liscia e la fa seccare, perdendo quindi quelle caratteristiche che han fatto si che la di comprasse molto tempo prima...è solo un ********.
    Scusatemi ma il paragone tra le due realtà è solo questo...e non giustifica tutta questa lotta al bat tester.
    Che peraltro, ricordiamoci, simula una situazione e non la misura.

    Voi pensate che io per lavoro spesso controllo il funzionamento dei sensori gas.
    Pensate che per vedere se funzionino queste sicurezze io mandi il metano così in giro per la città?
    Tutt’altro: ho in dotazione delle bombolette (non di metano) di un gas non esplosivo che SIMULA SENZA MISURARE la concentrazione di metano nell’atmosfera facendo scattare allarmi e sicurezze.
    Mai nessuno si è sognato di dirmi di usare il gas combustibile...va benissimo una cosa innocua come un tester che simula il tutto.
     
    A ggreco, Semola, ttsermide e 3 altri utenti piace questo messaggio.
  10. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    1) ho incontrato giocatori con sriver secche che hanno adeguato, inconsapevolmente, il proprio gioco, al cambiamento della gomma. Non c'era scorrettezza ma persi i primi punti perché non mi capacitavo del gioco che ero costretto a fare contro una liscia che credevo spinnosa. Niente e nessuno avrebbe potuto levare loro quelle gomme.

    2) i valori di attrito sono ben fissati, sono un COF di 0.5 tra pallina e gomma. Un controllo che escluda una racchetta deve essere rigoroso : lo spessore, anche se in un primo tempo si verifica col misurino della rete, in sede di Controllo Racchette si fa col micrometro planare (+0.2mm di tolleranza), i VOC si misurano col MiniRae e non col naso dell'arbitro.

    Quando controlli un sensore del gas con l'accendino lo fai per verificare che funzioni, giusto? Non ne verifichi la taratura. Infatti i rivelatori di gas poco selettivi interrompono il gas anche se fai un risotto al vino rosso.

    Vogliamo approssimazione? Basta chiederla, ma che sia per tutti, non solo per i puntinati.
     
  11. andras

    andras Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Riccardo Belli
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    T.T. MONDOVI'
    Ma poi dal lato pratico mi spiegate un giocatore magari anche titolato a fare un gioco classico ...apertura...scambio...top...con una gomma che non ha grip?
    Sono abbastanza sicuro che i suoi colpi saranno adattati ad una gomma senza o poco attrito.....a quel punto xchè usare una gomma che nasce con certe caratteristiche e farla trasformare in un altra gomma......non mi direte che non se n'è accorto?
     
  12. tOppabuchi

    tOppabuchi misantro-pong

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    I giocatori che usano gomme secche è vero che nessuno può togliergliele...ma ha senso? Comprati una anti e fai prima.

    Non vado certo a controllare il gas con l’accendino, altrimenti salterei per aria.

    Si continuano a fare paragoni che onestamente valgono poco.

    Per “approssimazione” io intendo questo:
    In un torneo federale vai col bat tester per i controlli come io vado per centrali termiche a controllare con attrezzatura adeguata.
    All’oratorio o al bar, si può benissimo controllare, approssimativamente, con l’accendino.
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 16 Ago 2019, Data originale: 16 Ago 2019 ---
    Ma infatti. Chiamarli giocatori è fargli un complimento. Di sicuro non sanno nemmeno che gomme han montato sulla racchetta 10 anni prima.
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 16 Ago 2019 ---
    Anche perché trovarne uno, di questi, anche solo in 4a categoria bassa, è un’impresa
     
    A andras e off-ready piace questo messaggio.
  13. cucciolo

    cucciolo Utente Attivo

    Posso solo aggiungere che l'unico delegato a cambiare il Regolamento Tecnico di Gioco è una Commissione dell'ITTF e tutte le Federazioni aderenti si devono adeguare e da nessuna parte del Racket Control è citato
    lo strumento in discussione da utilizzare nel Racket Contro, anzi ,come già detto,ha delegato questa problematica al Giudice Arbitro non essendoci uno strumento adeguato al controllo. La nostra Federazione doveva chiedere,alla Commissione apposita dell'ITTF, l'omologazione di tale strumento.Per finire mi piacerebbe vedere un qualsiasi sostituto del Giudice Arbitro assente prendersi la responsabilità di utilizzare uno strumento mai visto prima in un compito cosi delicato di non far giocare un atleta almeno che il delegato non sia un tesserato della Società ospitante (come del resto il 99% delle volte che succede) che non fa giocare un atleta della squadra ospitata !!!! Puoi pensare quello che succederebbe. Questo è il mio pensiero sulla realtà delle cose che succedono nel nostro mondo ed io ho sempre giocato pulito, ma non sono d'accordo con questo strumento non autorizzato dall'ITTF
     
    A eta beta piace questo elemento.
  14. ttsermide

    ttsermide Utente Noto

    Squadra:
    ASD POL.SERMIDE TT
    Io sono fermamente convinto che praticare tennistavolo con gomme datate (che ovviamente hanno perso totalmente le loro caratteristiche originali )e' da truffaldini ,un atleta serio che vuole intraprendere questa disciplina sportiva (o riprendere dopo lunga inattività') la prima cosa che deve fare è': comprarsi due gomme nuove e iniziare ad allenarsi duramente .tutte le scorciatoie di utilizzo di materiali contraffatti dal tempo o quant'altro andrebbero sanciti.abbiamo la fortuna grazie la grande passione e serietà di Pier di aver fatto omologare dalla fitet uno strumento che smaschera i bari o le gomme deteriorare dal l'usura e dal tempo ,facciamone tesoro!se lo strumento non fosse stato omologato sarei io il primo ad oppormi ,ma visto che la fitet lo ha omologato credo che sia sacrosanto rispettare i regolamenti utilizzandolo (anche se il peso è' di acciaio ).io sono per il rispetto delle regole anche quando non piacciono .....in caso contrario giochiamo in spiaggia o all'oratorio dove tutto è' lecito.ps :ripeto ci sono tanti regolamenti che non condivido ma li rispetto .questo si chiama svolgere attività coni con serietà
     
    A Loffo, demonxsd, tOppabuchi e 2 altri utenti piace questo messaggio.
  15. off-ready

    off-ready Utente Noto

    Nome e Cognome:
    pier offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Vabbeh, vedo che le vacanze sono finite, quindi ricominciamo a lavorare...

    Se andiamo a guardare l'inizio di questo thread, vedremo che il nostro fine polemista @eta beta ha utilizzato il caso (più unico che raro) della Meozzi per rinfocolare, con il suo stile tonitruante, le sue polemiche contro il Bat tester. Anche il caso delle Sriver d'epoca è strumentale, perchè ci saranno forse due o tre giocatori in tutta Italia che volutamente lasciano invecchiare le loro gomme lisce per fare un gioco molto simile all'antitop, ma con gomme un po' diverse, quindi con effetti diversificati rispetto a quel che uno si aspetta, per cui possono trarre in inganno gli avversari. Come dice @tOppabuchi potrebbero usare delle antitop, come fa Caprini da 40 anni, ma bisogna avere il suo polso e la sua sensibilità per ottenere i suoi risultati...

    Scusate se insisto: una Sriver vetrificata secondo me può essere tranquillamente sanzionata dagli arbitri, basta avere la competenza tecnica per capire che si tratta di gomme ben diverse da quelle nuove. Si tratta di applicare lo stesso principio che hanno usato gli arbitri che hanno impedito a Negro e a i suoi epigoni di usare l'antitop spalmata di olio di silicone: purtroppo è successo solo 2-3 volte perchè la maggior parte degli arbitri non ha la competenza lascia correre per non avere rogne

    Resto sempre in attesa di sapere da @eta beta i nomi degli "ignari e onesti giocatori" ingiustamente "esposti al pubblico ludibrio" a causa del Bat tester: quando si butta il sasso non si può togliere la mano, accusando gli altri di calunnia solo perchè hanno fatto nomi e cognomi con tanto di prove
     
  16. lupo alberto

    lupo alberto a tempo a tempo, chi sà sà e chi un sà su' danno


    verissimo! è successo anche a me, si è aperto completamente durante una banalissima curva, ho fatto un volo memorabile e quando a piedi sono arrivato a fine pista e ho fatto per togliere l'altro si è sbriciolato pure quello
    avrei dovuto testarli
     
    A off-ready piace questo elemento.
  17. Semola

    Semola Tuttologo

    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    Squadra:
    G.S. Regaldi Novara, ora CUS Torino
    Sono in spiaggia quindi autorizzato a esprimere il mio parere.. Nella vostra chiusura mentale avete ragione tutti, io mi chiedo solo, visto che cambio le gomme ogni 3 mesi xkè poi non grippano più, cosa interessa se una sriver di ventordici anni liscia è ancora regolare? Dove sono questi utilizzatori? Xkè li voglio incontrare tutti io.. Compresa la povera Sara che va agli italiani con una gomma di 3 anni verificata dal sole sotto cui ha lasciato la custodia..
    Seriamente Eta io capisco il tuo punto di vista, ma stiamo parlando di tennistavolo ad alto livello serio e competitivo e stiamo cercando di far sì che si svolga in maniera più regolare e onesta possibile, e allora benvenga uno strumento non calibrato e rigoroso se permette di eliminare sospetti discussioni odio ecc, e per quanto riguarda Sara, il mio unico sospetto è che sia scarsa, per non essersi accorta di avere una ciabatta in mano, e non certo che sia una taroccatrice, e il tester le ha fatto solo un favore obbligandola a usare una gomma buona..
     
    A demonxsd, ggreco, tOppabuchi e 1 altro utente piace questo messaggio.
  18. off-ready

    off-ready Utente Noto

    Nome e Cognome:
    pier offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Se, come mi è sembrato di capire, @cucciolo è un arbitro, la situazione è molto preoccupante. E' noto a tutti (e tanto più dovrebbe esserlo a un arbitro) che le Federazioni nazionali godono di un ampia autonomia "legislativa", per cui la Fitet non ha nessun bisogno di avere il permesso dell'ITTF per utilizzare il Bat tester. Se qualcuno volesse contestarne la validità dovrebbe appellarsi agli organismi competenti, specie un arbitro: l'obiezione di coscienza non è prevista dal Regolamento Fitet!

    Se vuoi vedere come fa "un qualsiasi sostituto del Giudice Arbitro assente a prendersi la responsabilità di utilizzare uno strumento" previsto dal Regolamento Fitet, leggi cos'è successo ai playoff lombardi di C2 lo scorso anno con Stefano Guerrini, uno di quelli che probabilmente @eta beta comprende nell'elenco degli "ignari e onesti giocatori" ingiustamente "esposti al pubblico ludibrio" a causa del Bat tester...

    Se, come scrivi incredibilmente, tu veramente non non sei d'accordo con l'uso del Bat tester, fai una bella lettera alla Fitet dichiarandoti obbiettore di coscienza, firmala con nome e cognome e mandacene copia: sarei proprio curioso di sapere quali provvedimenti verrebbero presi nei confronti di un Giudice che si rifiuta di utilizzare uno strumento regolamentare...
     
    A VUAAZ piace questo elemento.
  19. iTzGuG

    iTzGuG Utente Attivo

    Nome e Cognome:
    Guglielmo Di Grazia
    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    6a Cat.
    Squadra:
    Tennis Tavolo Pistoia
    Ma scusate eh, ma ricapitolando questa ragazza aveva un puntino che non aveva più le caratteristiche di quando era nuovo (e quindi di come è stato approvato) e quindi non è stato giudicato regolare e non poteva usarlo. Nessuno le ha detto che è una taroccatrice o roba del genere. Non ci vedo nulla di oltraggioso
    Allora di che stiamo discutendo?
     
    A demonxsd, ggreco, tOppabuchi e 1 altro utente piace questo messaggio.
  20. tOppabuchi

    tOppabuchi misantro-pong

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Non credo vadano sanzionati gli utilizzatori di gomme lisce grippanti che non grippano più...si sanzionano da soli!
    La data di scadenza non c’è, e quindi non ci si può attaccare al regolamento.

    Ben diverso è il boosterizzare (esalta in maniera sensibile ciò che già è insito in una liscia) e il vetrificare delle puntinate o antitop (idem con patate)
    Per rendere l’idea...è come se in una partita di pallavolo mi sanzionassero perché uso delle scarpe così pesanti che non mi permettono di saltare per schiacciare.
     
    A VUAAZ piace questo elemento.

Condividi questa Pagina