1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

"Falsa positività" al Bat Tester : ritirateli tutti, con tante scuse!

Discussione in 'Chiacchiere sul Tennis Tavolo' iniziata da eta beta, 20 Set 2018.

  1. off-ready

    off-ready Utente Noto

    Nome e Cognome:
    pier offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    E' una questione di principio regolamentare. Non importa se non trai beneficio dalla modifica delle caratteristiche (dolose o casuali) della gomma: se non ha più le caratteristiche iniziali non può essere utilizzata. Se in una partita di pallavolo sfiori la rete, pur non avendone alcun beneficio, perdi il punto.
    E' lo stesso principio che sta alla base del progetto ITTF contro la boosterizzazione, oltre ovviamente all'equità: “Se dovessimo cambiare il regolamento, permettendo l’impiego del booster - spiega Claudia Herweg - saremmo costretti ad accettare qualsiasi tipo di trattamento del materiale omologato". Quindi i pasticci chimico-fisici, voluti o meno, devono essere evitati, per cui è necessario sanzionare le adulterazioni, anche quelle controproducenti per il giocatore.
     
    A VUAAZ piace questo elemento.
  2. tOppabuchi

    tOppabuchi misantro-pong

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Ti do ragione, ma non serve a nulla.
    Finché non ci sarà data di scadenza...
    E poi ancora, perché come abbiamo detto prima e tu hai confermato, sono controproducenti.
    Tutti i giocatori che conosco che usano questo tipo di materiali (lisce usurate diventate delle anti) sono più o meno con un piede nei 6a e l’altro su una buccia di banana: presto o tardi si accorgeranno che quel gioco non paga.
     
    A demonxsd piace questo elemento.
  3. off-ready

    off-ready Utente Noto

    Nome e Cognome:
    pier offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Sono d'accordo, in fondo è un problema insignificante, quei giocatori sono in via di estinzione, ne parliamo solo perchè il tema è stato introdotto "in punta di diritto" in questo thread.
    Da un punto di vista regolamentare però anche fissare una data di scadenza non risolverebbe il problema, perchè uno potrebbe avere una gomma nuova, lasciarla al sole per una settimana (inavvertitamente o meno) e trovarsela vetrificata, quindi sanzionabile
     
    A demonxsd, VUAAZ e tOppabuchi piace questo messaggio.
  4. cucciolo

    cucciolo Utente Attivo

    lascia perdere se sono un arbitro o no, ho espresso un mio parere sull'argomento poi se fossi un arbitro penso che applicherei i regolamenti che mi dà la federazione anche se magari non li condividerei oppure pensi che gli arbitri non abbiano un cervello per pensare. Detto questo la problematica delle gomme interessa ,meno male, una parte minore degli atleti e di non elevato livello tecnico eccetto qualche sporadico caso come quello che hai citato ed al posto tuo,per il motivo che ti ho detto, non avrei alzato questo polverone per pochi casi. Ci sarebbero tanti altri più importanti problemi da affrontare e risolverli con tutto quell'entusiasmo hai messo su questa problematica. Quando avrò l'occasione di conoscerti ne possiamo discutere perché ho già detto in altre occasioni che sono per il gioco pulito,che però secondo me non si risolve con il tuo strumento, ma ci vuol ben altro e sono sicuro che saresti d'accordo.
     
  5. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Gli elettricisti provano i sensori di gas casalinghi con l'accendino ma mica lo fanno durante una perdita di gas o col gas aperto e le finestre chiuse. :D

    Cmq, se dici che il bat tester è uno strumento buono per i tornei federali Fitet significa che non hai capito l'obiezione scientifica che gli muovo.

    L'attrezzatura che usi per controllare i sensori di gas è validata da un ente certificatore, non dall'architetto Silvio Magni e dal suo esilarante certificato scritto con Google Traduttore (leggilo se vuoi farti due risate).

    Anche un piano inclinato può SIMULARE la condizione di gioco ma questo deve essere almeno attrezzato con un peso campione coerente coi materiali in questione.

    Così come non è una simulazione valida per i sensori di gas un fritto di cipolle.
     
    Ultima modifica: 16 Ago 2019
  6. off-ready

    off-ready Utente Noto

    Nome e Cognome:
    pier offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Gli arbitri, come i giocatori, hanno un cervello per pensare, ma non devono aver dubbi sull'applicazione del Regolamento e se li hanno è bene che se li facciano chiarire nelle sedi opportune.
    Il "polverone" è stato sollevato da me e da olte 400 persone e 50 società, il che dovrebbe farti capire che il taroccamento non riguarda solo 4 sfigati, ma centinaia di persone che hanno impestato le palestre per anni, soprattutto nelle basse categorie, che però comprendono oltre il 90% dei tesserati.
    Poi ovviamente ognuno impiega come preferisce il suo tempo e il suo entusiasmo e c'è sempre "ben altro" di cui occuparsi, ma per fortuna siamo in tanti a praticare questo sport per cui sono certo che a tu e tanti altri vi occuperete, con altrettanto entusiasmo, di problemi ben più importanti
     
    A VUAAZ piace questo elemento.
  7. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Ma tu lo sai sulla base di cosa la Fitet si è fidata, senza aver delegato alcun tecnico, per omologare il bat tester?

    Si è fidata di chi gli ha detto che lo strumento era stato collaudato dal Politecnico di Milano. E infatti lo ha scritto sul regolamento.

    Peccato che quando ho letto la relazione del Politecnico ho subito capito che c'era stato un equivoco:

    Il politecnico ha testato delle gomme secondo uno standard diverso da quello fissato dall'ITTF. Si possono mettere i materiali in attrito tra di loro scegliendo un campione fissato. Dopodiché si confrontano le caratteristiche dei materiali provati a strisciamento sullo stesso campione. È così che si fanno i tests.

    Il campione usato dal Politecnico potrebbe essere un cilindro d' acciaio mentre ITTF prescrive "pallina di plastica". Questo perché nella relazione scritta dal politecnico (che ti allego) non c'è alcun riferimento alla norma ITTF richiesta.

    Lo capisci cosa cambia se il coefficiente d'attrito tra acciaio e gomma fosse 0.4 anzichè 0.5 ?

    Questo dovreste capirlo. Così come ci appelliamo ad uno strumento valido quando incappiamo in un autovelox.

    O sbaglio?
     

    Files Allegati:

    Ultima modifica: 16 Ago 2019
  8. off-ready

    off-ready Utente Noto

    Nome e Cognome:
    pier offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    In realtà la Fitet non si è fidata di chi gli ha detto che lo strumento era stato collaudato dal Politecnico di Milano, perchè nessuno dei promotori del Bat tester gli ha mai detto una cosa del genere. Il Politecnico ha solo steso una relazione sulla potenziale affidabilità del metodo di prova su cui è basato il Bat tester, che la Fitet ha definito impropriamente “collaudo” (evidentemente in Federazione mancano gli ingegneri).
    La Fitet si è invece fidata delle numerose prove pratiche che hanno dimostrato l'affidabilità dello strumento, per cui lo ha omologato, in quanto non c'è bisogno di certificazioni o collaudi di Enti terzi (che richiederebbero migliaia di euro).
    Per i dizionari e per la gente comune il collaudo è "la verifica sperimentale di una macchina, diretta ad accertare se è idonea all’uso cui è destinata". Le verifiche effettuate dimostrano la totale idoneità dello strumento. Per un tecnico invece, il collaudo prevede anche la verifica di conformità a norme tecniche o requisiti contrattuali, ma non è il nostro caso, anche se io, se avessi avuto cospicui fondi a disposizione, l'avrei fatto, perchè non tutti hanno il buon senso, soprattutto pratico, che dimostrano @ttsermide e tutti quelli che sono intervenuti in questo thread...
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 16 Ago 2019, Data originale: 16 Ago 2019 ---
    Nel frattempo, dato che siamo passati alla pagina 10 e magari la mia richiesta è sfuggita, ricordo a @eta beta che sono sempre in attesa di sapere da lui i nomi degli "ignari e onesti giocatori" ingiustamente "esposti al pubblico ludibrio" a causa del Bat tester (esclusa la Meozzi, di cui abbiamo già abbondantemente trattato in questo thread, a cui nessuno ha affibbiato patenti di scorrettezza).
     
    A roberto28 piace questo elemento.
  9. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Tu credi che le tue lisce dopo un mese di allenamento e gare siano come quando le hai scartate, o meglio, come quando il produttore le ha sottoposte al test per l'omologazione?

    Perché tu puoi giocare tranquillo mentre una ragazza che non ha fatto nulla al suo puntino (tranne tenerlo nel fodero al chiuso di un armadio) deve usare una racchetta diversa?

    P.S. : "chiusa nel fodero e al chiuso di un armadio", @Semola, non al sole!

    P.S. 2 : non ti riconosco nel sentire definire da te "rigoroso" il bat tester :D

    Noooo.. gliel'ho raccontato io ai dirigenti federali che il bat tester era stato collaudato e certificato dal Politecnico (inizio del video)



    Visualizza: https://youtu.be/33Q1LBBhRKg


    Così come ho scritto io che lo "strumento" sarebbe stato "realizzato specificatamente in base al regolamento ITTF".

    Schermata_2019-08-16-21-20-19-201.jpeg

    Gli "ignari e onesti giocatori" sono tutti coloro i quali, pur non avendo fatto nulla alla propria gomma, il bat tester ha proibito di giocare con la propria abituale racchetta e sono stati guardati con sospetto. Il caso di Sara è quello venuto alla luce del sole perché lei mi ha scritto, non è improbabile ce ne siano stati altri.
    L'arbitro che ha sottoposto la racchetta di Sara al bat test ha chiaramente insinuato che poteva averla truccata, le voci in palestra girano.. "la calunnia è come un venticello".
     
    Ultima modifica: 16 Ago 2019
  10. bvzm71

    bvzm71 Difensore Moderno o Attaccante Antico ;-)

    Qualifica Tecnico:
    Tecnico di Base FITeT
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT... Mah! valuto alternative
    Scusate se mi inserisco...come avrebbe fatto questo SP a diventare liscio ?
     
  11. tOppabuchi

    tOppabuchi misantro-pong

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    No, ho capito e condivido le tue perplessità, ci mancherebbe.
    È che trovo che si stia combattendo una guerra un po’ inutile: la Fitet ha deciso così e per adesso, così è anche se non piace.
    Intanto però qualcosa si è mosso...aspettando che si possa migliorare il sistema di controllo.
     
    A ttsermide e andras piace questo messaggio.
  12. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Quindi pure tu ragioni così : dal momento che il bat tester ha fermato i soliti sospetti allora può andar bene, anche se (ipotizzo) l'attrito misurato fosse ancora minore di quello richiesto.

    D'altra parte ormai giustizialisti e garantisti sono come tifoserie contrapposte. Non conta il Diritto, non contano le garanzie, non conta la Prova.. conta solo da quale parte si è scelto di stare. Io sto col Gioco Pulito fin dalla prima ora, questo sia chiaro, ma non ad ogni costo e con ogni mezzo.

    Chiudo con l'epitaffio di @off-ready : "nessuno ha detto ai federali che il bat tester era stato collaudato e certificato dal Politecnico" .

    Guardate i primi secondi del video :


    Visualizza: https://youtu.be/33Q1LBBhRKg
     
  13. off-ready

    off-ready Utente Noto

    Nome e Cognome:
    pier offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
     
  14. bvzm71

    bvzm71 Difensore Moderno o Attaccante Antico ;-)

    Qualifica Tecnico:
    Tecnico di Base FITeT
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT... Mah! valuto alternative
    Ovvero ?
     
  15. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Ovvero ascolta i primi secondi del video..

    quel millantato collaudo era stato sbandierato a tutti, soprattutto per convincere i federali della bontà dello strumento. In buona fede l'avrei fatto anch'io, e credo fossero in buona fede, ma avevano un attrezzo originariamente sbagliato tra le mani e non avevano nessun certificato di collaudo.
     
    Ultima modifica: 17 Ago 2019
  16. off-ready

    off-ready Utente Noto

    Nome e Cognome:
    pier offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Sei molto puntiglioso dal punto di vista tecnico, molto meno dal punto di vista lessicale. Io ho scritto che "nessuno dei promotori del Bat tester ha detto ai federali che il Bat tester era stato collaudato e certificato dal Politecnico". Io non ero tra i promotori del Bat tester (cioè il costruttore Sinthesi engineering e il finanziatore Giuseppe Pagano), ma ho sostenuto con entusiasmo la sua introduzione dopo averlo provato. Quando ho fatto quel video non avevo letto la relazione del Politecnico (tenuta riservata dai promotori per difendere un eventuale brevetto) e nessuno mi aveva mai parlato di collaudi o certificazioni, ma solo di prove fatte con il Politecnico, per cui mi sono buttato con foga sull'aspetto pratico, lasciando da parte formalismi e teorie. Sono stato quindi io a usare un linguaggio scorretto e generico, non pensando che fossero in agguato scribi e farisei che non vedevano l'ora di cogliere in fallo il nemico e da allora mi sono messo le mutande di ghisa...
    L'errore formale è stato quindi mio, oltre che della Fitet (che evidentemente non dispone di esperti in materia), alla quale non ho certo suggerito io il testo regolamentare, che avrebbe richiesto precisione maggiore precisione (come per il ridicolo documento con la traduzione dei puntini con brufoli...).
    Tutto ciò, lo ribadisco per l'ennesima volta, non inficia la validità dello strumento, perchè alla Fitet (come alla maggior parte dei pongisti) bastano le numerose Prove Pratiche che hanno dimostrato l'Affidabilità dello Strumento, per cui lo ha Omologato, in quanto non c'è bisogno di Certificazioni o Collaudi di Enti terzi (che richiederebbero migliaia di euro).

    Sono contento che finalmente anche tu sia diventato un seguace del principio "il fine giustifica i mezzi", che ha consentito l'introduzione del Bat tester. Ammettendo che per te gli "ignari e onesti giocatori" sono tutti quelli che, pur non avendo trattato la propria gomma, non hanno potuto giocare a causa del Bat tester e potendo citare solo il caso Meozzi (da tutti considerato inesistente) ti sei rifugiato nella tipica frase "non è improbabile ce ne siano stati altri", un alibi che hanno usato giustizialisti e fanatici di ogni risma: non conta il Diritto, non contano le garanzie, non conta la Prova.. conta solo da quale parte si è scelto di stare! In questo caso l'importante è diffondere il venticello del dubbio (chissà quante povere vittime avrà falcidiato il Bat tester), non importa se finora non ce n'è stata neanche una...
     
    A tOppabuchi piace questo elemento.
  17. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Pier, una volta per tutte: posso sapere sulla base di cosa dici che il bat tester è affidabile?

    Se tu sapessi di aver percorso a 40 km/h una strada con limite a 50 Km/h e ti arrivasse una multa per eccesso di velocità saresti contento?

    Una gomma può avere un coefficiente d'attrito diversissimo se messo a contatto radente dinamico con la plastica oppure con l'acciaio, levigati oppure scabri.

    Come fai a dire che è affidabile il bat tester se confonde le mele con le pere ?!

    Non basta che il peso campione precipiti sulla gomma di Tessari o su quella venduta da Saturno per dire che è affidabile. Oltre ai casi estremi, ci sono le "zone grigie" e quello di Sara è una di queste.

    Il bat tester non individua le gomme taroccate, o meglio, casualmente può beccare qualcuna di queste, ma potrebbe anche non beccare una gomma trattata poco ma intenzionalmente, oppure una gomma per nulla trattata.
     
    A silvio91, emilio68it e Tsunami! piace questo messaggio.
  18. lupo alberto

    lupo alberto a tempo a tempo, chi sà sà e chi un sà su' danno

    a 'sto punto dico una cosa anche io.
    ho testato il tester con varie gomme, trattate e non, con risultati plausibili.
    quello che non mi convince è che o il peso non si muove o precipita immediatamente.
    non una volta che scenda pian pianino.
    e poi funziona con le lp vetrificate e non con quelle ammorbidite, ma questo lo sapevamo.

    poi una domanda
    sono in commercio lp che vengono fornite con sopra una velina leggermente appiccicosa ed anche il puntino lo è.
    dopo poche ore di gioco, levata e messa la velina 4 o 5 volte, velina e puntino non appiccicano ovviamente più.
    la gomma, testata a questo punto col bat tester, risulta ancora regolare: il peso non si muove
    ma non è più come la settimana prima, appena scartata
    come deve essere considerata questa gomma?
     
  19. off-ready

    off-ready Utente Noto

    Nome e Cognome:
    pier offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Confermo la tua esperienza: non c'è via di mezzo tra scivolamento immediato e no scivolamento, ma non capisco perchè questo non ti convinca. Le gomme vengono trattate per renderle vetrificate e quindi scivolose, non avrebbe senso uno scivolamento "parziale". Le gomme regolari, anche se sono vecchie, non scivolano minimamente.
    Non trattandosi di uno strumento di misura, ma di verifica "passa/non passa", è stata fissta una tolleranza temporale di scivolamento (15 secondi) onde evitare falsi positivi. Il caso delle lp con "velina" dimostra l'affidabilità dello strumento: anche se perdono la loro "appiccicosità" non diventano scivolose, quindi rimangono regolari.
     
  20. lupo alberto

    lupo alberto a tempo a tempo, chi sà sà e chi un sà su' danno

    ok.
    capito
     

Condividi questa Pagina