1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

Caratteristiche Nittaku shake off

Discussione in 'Consigli & Test sui Materiali' iniziata da mariofordi, 29 Dic 2017.

  1. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 11 Giu 2021 alle 09:28, Data originale: 11 Giu 2021 alle 09:24 ---
    [/QUOTE] ....ci sono differenze percettibili anche da chi ha un braccio di marmo. Oltre ovviamente alle differenze e ai difetti estetici che sono percepibili da chiunque solo guardando....
    Urca!Trattasi cosa da intenditore.E' come parlare del nobile salame di Varzi,per chi lo ha provato,rispetto a tutti gli altri.Vuoi mettere?:eek: :D :LOL:

    Nessuna critica,per carità!Oggi mi va di scherzare.Certo se entriamo nel dettaglio dei difetti estetici,allora bisogna avere ben in chiaro qual è la racchetta perfetta,rispetto a tutte le altre.Allora ditecelo :"Qual è la racchetta curata a tutto tondo,con caratteristiche perfette,insomma la Racchetta Raffaello,rispetto a quella pinturicchio,romanino,copisti vari e tutti gli altri considerati minori?
    Beh,certo,lì in Giappone quelli "della farfalla" hanno il prototipo,lo studio del e sul manico ad esempio tiene conto anche in quali mani andrà a finire,manegevolezza,scorrevolezza o solidità pensando a quale tipo di gioco favorire nell'incavo della mano,rapporto di peso con il piatto,poi verniciatura,bardature..l'importante è che i vari pinturicchi o copisti della racchetta in tutto il mondo,sprovvisti degli ingegneri di casa madre japan,non fabbrichino il manico che si scheggia e subito si sfalda.
    Sul braccio di marmo avremo modo di tornarci,ma per quello lì non dovremmo preoccuparci,almeno non subito, per trovargli la racchetta più adatta.Ben sapendo quali sono le caratteristiche di chi davvero "ci ha la manina" ,soprattutto quella mobile e sensibile,la mano di Raffaello,insomma.
    ettore[/QUOTE]
     
  2. elius

    elius Utente Noto

    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Hinoki 1,2 - Karbon 0,05 - Hinoki 2,8. Spessore totale 5,3 mm. 5 strati.
     
    A Tuot piace questo elemento.

Condividi questa Pagina