1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

Campo di gioco non regolamentare

Discussione in 'Comunicazioni, News, Dubbi, Commenti e Lamentele' iniziata da Smooth, 11 Feb 2020.

  1. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    .....le prevaricazioni,gratuite e destituite da ogni fondamento continuano...
    Il che non fa altro che rafforzare la convinzione che i sassolini tolti dalla scarpa hanno raggiunto lo scopo,una volta entrati negli ingranaggi delle menti che esse solo in virtù della loro onnipotenza e fallace sicurezza del pensiero unico del "si fa così,perche lo dico io",vogliono mettere a tacere chi non la pensa come loro e che anzi va "regolamentato" e "disciplinato", per togliersi definitivamente dai piedi le voci fuori dal coro.
    Dando la dimostrazione esatta di come agiscono e intendono condurre il carro, come han sempre fatto, i nostri "cari amici" della confraternita,convinti di rivolgersi alla solita e sempre la medesima combriccola di sodali al loro seguito.Cui,ovviamente(n.d.R. uso parole sue) bisogna "immedesimarsi" al posto di confrontarsi.
    Quando,in un Forum aperto a tutti,il nostro, basterebbe semplicemente,se convinti della bontà delle proprie idee e su di esse,misurarsi e (contro)
    argomentare.
    Ne sono mai stati capaci?
    ettore
     
  2. Marchese F.

    Marchese F. Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    Squadra:
    TT Marco Polo
    Mi sa che in primo luogo ci vuole un laureato in lettere per trasportare in prosa certi post... poi se ne può parlare :confused:
     
  3. enzopacileo

    enzopacileo Utente Noto

    Nome e Cognome:
    vincenzo
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Ci vorrebbe una specializzazione per la cura delle supercazzole...
     
    A vg. piace questo elemento.
  4. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    Ohi,oohi... Perché super?Troppo onorato!Sono comuni, di bassa lega,
    per nulla eccezionali,rientrano tutte nella normalità di chi vede,constata ed è sotto gli occhi di tutti,
    i vari intoppi che ostruiscono e frenano il nostro movimento.Invece del solito lamento provo a fornire momenti di riflessione e proposte alternative cmq.,che altri preferiscono lasciare sotto traccia,o per quieto vivere? sotto il tappeto.
    Basta poco,prendine una a caso,entra nel merito e dimostra che le " super c..... "come tu le definisci sono ,indistintamente, farina del sacco altri.Rimanendo sul tema e al nocciolo dell'argomento in questione,potremo rendere un servizio migliore per chi ci legge.
    E maggior comprensione anche.
    ettore
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 19 Feb 2020, Data originale: 19 Feb 2020 ---
    o...basta solo lamentarsi e accusare?
     
    Ultima modifica: 19 Feb 2020
  5. T__T-Rex

    T__T-Rex il T-Rex s'è mangiato le scarpe di Timo Boll

    Nome e Cognome:
    Mario Capaldo
    Categoria Atleta:
    6a Cat.
    Milocco for President!!
    Per un TT senza inTOPpi!!
     
    A vg., enzopacileo e eta beta piace questo messaggio.
  6. enzopacileo

    enzopacileo Utente Noto

    Nome e Cognome:
    vincenzo
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Ci ho provato in tutti i modi possibili ma tu credi che inventando senza fondamento alcuno ( vedi supercazzola) ci si possa confrontare?
    La competenza in materia pongistica non si inventa, per parlare del vecchio e del nuovo bisogna conoscere, le filippiche non bastano...ma ovviamente non te ne farai una ragione è troppo importante per te dare a te stesso un motivo per scrivere, come le confraternite o menate varie
     
    A vg. e eta beta piace questo messaggio.
  7. tOppabuchi

    tOppabuchi misantro-pong

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    In tutta onestà e senza polemica, Ettore...fondamentalmente tu cambi argomento in ogni post.
    Se una persona chiede consiglio per del materiale, tu dici di migliorare la tecnica...che va bene, per carità.
    Ma ti hanno fatto un’altra domanda.
    È questo che io, personalmente...trovo sfiancante.

    È come se ti chiedessero consigli, in una giornata afosa, se prendere un ghiacciolo oppure una granita per merenda e tu gli rispondessi che una bella mela è più nutriente ed anche rinfrescante.
    Hai ragione...ma diventi noioso.
    Confido che un giorno tu possa capirlo e capire anche chi ti legge, se arrivati a questo punto quasi tutto il forum ti risponde male o ti prende in giro.

    Perché non sei assolutamente esente da colpe.
     
    A off-ready, T__T-Rex, vg. e 2 altri utenti piace questo messaggio.
  8. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Giù le mani dal mio progetto!

    Se entra in scena un laureato in lettere mi ruba l'idea del "Grande Libro del Nulla" : 18000 mila pagine riempite di parole senza scrivere ... Nulla.
     
    A vg. piace questo elemento.
  9. enzopacileo

    enzopacileo Utente Noto

    Nome e Cognome:
    vincenzo
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Lo voglio gratis e autografato dal principe del Nulla....:LOL::LOL:
     
    A vg. e eta beta piace questo messaggio.
  10. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    ...i fondamenti..
    ...i fondamenti cui tu fai solitamente riferimento non sono immutabile marmo di Carrara,nè si fermano ai confini dell'Ungheria. Bisogna prima farli propri,non basta recepirli e ristrasmetterli pari pari come uno studente secchione li ha appresi per"sfangarla" con il minimo.E,superato l'esame alla prima interrogazazione, lì fermarsi.
    Non senti la necessità di andare oltre, cercare di incorporare quelli che tu chiami fondamenti, far attenzione al gioco moderno che cambia, togliere anche ciò che vi è di orpello,di inutile peso per arrivare ad una gestualità dinamica ma equilibrata,per poi adattarlo alle esigenze del tennis tavolo nostrano?Perchè temi il confronto sulle pagine di contenuto tecnico?Se tu ne sai più di me e non v'è dubbio che tu abbia delle ottime conoscenze e studi in merito,stai nel merito delle cose,dì apertamente e fino in fondo ciò che non ti va,o che si può far addirittura meglio.Io non mi addonto,non me la prendo,anzi faremo contenti i nostri followers che potranno trarre profitto da un dibattito sul nocciolo, al cuore delle cose. Perché ti ritieni latore,cioè come uno dei pochi conoscitori,o forse unico messaggero?, di ciò che tu definisci "competenza in materia pongistica"?E che?! eterna, immutabile e irrevocabile come le tavole bibliche?
    E di quello dobbiamo accontentarci,perchè così ha detto il venerando maestro che ciascuno di noi ha conosciuto?Che comunque non dirà
    mai e dopo mai tutto ciò che sa in una volta sola nello spazio breve dello stage d'aggiornamento.Chi sentirà poi il bisogno di ritornare da lui?
    E,soprattutto se straniero,che ci guadagna a mettere in giro tutta la conoscenza proveniente dalla scuola del proprio Paese,sicuramente di tradizioni pongistiche elevate, se non nell'unico caso di venir assunto"vita natural durante" da una Federazione amica che lo mette a libro paga fin che campa?o almeno lo paga profumatamente e solo in base a risultati certi e prestabiliti,ma comunque sempre di prestigio?
    Non senti il bisogno di andar oltre,di immettere ulteriori contenuti e conoscenza al nostro tennis tavolo di giornata, quello comune che mangiamo come il pane ogni giorno e poi su su fino al gioco espresso dalla nostra Nazionale maggiore? Che, per arrabbattare qualche misero punticino, deve avvalersi sempre di qualcuno che ha fatto esperienza in squadre estere.E giustamente ,direi perché il tennis tavolo non si ferma sull'uscio della nostra palestra,è necessario superare i confini e non uno solo, confrontarci anche, mettere, metterci in discussione.
    Non pensi che dovremo armarci invece di sana pazienza e parlare con tutti,proprio con tutti, senza preclusioni dai neofiti in su e senza arrogarci
    arbitrariamente a maestri saputelli,con il dito appuntato sempre sulla solita e stucchevole frase:"Che ne vuoi sapere tu?"
    Quindi tu lo sai,allora....
    sia detto sempre con benevolenza
    ettore
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 20 Feb 2020, Data originale: 20 Feb 2020 ---
    Beh,c'è chi conserva l'attaccapani vecchio- stile ereditato dai tempi della bisnonna e s'è comunque trovato bene, da sempre abituato di trovare all'entrata più o meno lo stesso ingombrante mobilio dal legno scuro e pesante,perchè gli trasmette sicurezza e dopo tutto deve solo appendere cappello e cappotto o mantellina,i soliti, anch'essi già conformati e piegati su quei magici e nostalgici appendini.
    C'è chi va all' Ikea e trova una varietà notevole di attaccapanni, diversi per colore, robustezza, flessibilità, materiale, design.Di solito sono i nostri figli, nipoti che mettono su casa, la loro casa, spesso lontano da noi,per dislocazione di locali, costruita con materiali più leggeri e diversamente resistenti, colori vivaci,multi tasking, anche mono locale fruibile a gusto loro nei vari momenti che compongono la loro giornata. Nel diverso modo di comportarsi e anche di vestirsi,di gestire il tempo,il loro tempo che non è lo stesso di quando ho apparecchiato la mia casa, forse neanche la tua.
    Dove l'attaccapani assume una forgia, un utilizzo, un ruolo e anche un modo diverso di essere concepito. Al "Cad" gli architetti del mobile e del buongusto già sono all'opera per disegnare l'attaccapani,si chiamerà ancora così?,del futuro, quello eco-compatibile,ergonomico per facilità d'uso, minor ingombro e leggero che va incontro alle esigenze e al tempo comodo? scomodo? di chi poi lo utilizzerà.
    Non saremo mica sempre noi due a decidere quale modello dei due attaccapanni vada bene, e per sempre, agli altri? Ne hanno poi bisogno?
    Io mi limito ad evidenziare e constatare, "o tempora,o mores" la presenza sul mercato di altri tipi di attaccapanni.Poi ognuno scelga.
    Belli quelli attaccapanni là,vero?Ne fanno ancora?
    E bellissima anche la tua metafora,hai spiegato davvero bene.
    stima ettore
     
  11. T__T-Rex

    T__T-Rex il T-Rex s'è mangiato le scarpe di Timo Boll

    Nome e Cognome:
    Mario Capaldo
    Categoria Atleta:
    6a Cat.
    Non conosco @enzopacileo da molto.
    L'ho conosciuto qui sul forum e da quel momento ci siamo sentiti spesso, confrontandoci su tecnica, materiali, tattica e chi più ne ha più ne metta.
    Non ho avuto modo di conoscere Andrea, il figlio, ma ho avuto modo di apprezzarne tecnica e sportività in diverse occasioni, la sua classifica parla chiaro.
    Enzo non è per me la fonte unica ed indiscussa della conoscenza ma, come dovrebbe essere anche qui sul forum, una persona che ascolta, dice la sua, la spiega e resta sempre aperto al confronto.
    In questi 6 mesi di C2 ho appreso molto di più dalle chiacchierate con lui che dal leggere pagine, pagine e pagine di post sui piedi di Timodore.
    Ringrazio anche @lusio che, in modo chirurgico, ha dato un prezioso consiglio sull'uso del gomito.
    Quando scrivete qui, sostanzialmente scrivete a due tipi di lettori: chi è padrone della tecnica e chi, da neofita, vuole apprendere e crescere.
    Ora, al netto delle polemiche, immagino uno come me, misero sesta, e contemporaneamente, un seconda categoria impegnati a leggere di buste della spesa, indizi su alluci, metafore sul gelato, etc etc.
    Il seconda probabilmente riderà per un paio di minuti e chiuderà il forum bollandolo come tempo perso.
    Peggio ancora il sesta andrà a prendere le buste della spesa, leggerà e rileggerà pagine di ampollosità e leziosità letteraria, si industrierà in elucubrazioni mentali. Se sarà fortunato, fra le mille e le mille righe, gli capiterà sott'occhio un minipost di Lusio o Enzo o chicchesia e forse imparerà qualcosa.
    Comincio a credere davvero nell'esistenza della Confraternita. Sì, quella del TT che si gioca, che si impara, che vuole crescere.
    Il resto sono chiacchiere da bar.
    A proposito, in questo bar avete nascosto gli attaccapanni, non va bene!
     
    A enzopacileo, Sartori Giovanni e Milocco Ettore piace questo messaggio.
  12. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    Oggi ho esaurito la mia vena di metafore.Leggi la precedente,capirai.
    Comunque a domanda,nei miei limiti rispondo,e se c'è dell'altro...
    stima ettore
     
    A tOppabuchi piace questo elemento.
  13. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Giusto.

    Quindi, comiciamo con l'eliminare gli inutili orpelli :

    innanzitutto via il baciamano negli incontri misti. Anche perché la par condicio tra i generi finirebbe con l'imporre il baciamano anche tra sessi omo..genei.

    Poi, via gli arzigogoli barocchi dal servizio : nessun ricciolo, sbuffo o cirro nel forehand reverse service.

    Non si gioca con la redingote o la tuba ma solo in mutande. Ammesso il fondotinta.

    Eliminato il minuetto tra un set e l'altro.

    Durante il timeout il coach non può caricare l'atleta cantando l'Alleluja o intonando la Cavalcata delle Valkirie di Wagner.

    Niente sciroppo di sambuco sulle gomme, che, oltrechè appiccicoso è pure demodè.

    Via le parole topspin e backspin, ormai tutto no spin.

    Via le inutili smancerie all'arbitro e all'avversario : la stretta di mano è da cicisbei effemminati. Viene concesso che gli atleti, prima dell'incontro facciano un inchino di saluto al simulacro del Tallone di Boll...

    ...
     
    A enzopacileo piace questo elemento.
  14. enzopacileo

    enzopacileo Utente Noto

    Nome e Cognome:
    vincenzo
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Sì condivido che l'unico modo per rispondere è questo, altro è davvero tempo perso
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 20 Feb 2020, Data originale: 20 Feb 2020 ---
    Grazie di cuore e non per icomplimenti ma proprio per aver capito cosa mi spinge a scrivere sul forum.
    Come ho avuto modo di spiegarti da vicino ho avuto anche io tante difficoltà quando da autodidatta giocavo e cercavo sempre dei consigli che avessero contenuti tecnici certi, purtroppo invece spessissimo sentivo idee balzane vendute come oro colato che mi spingevano verso ulteriore confusione.
    Questi momenti me li ricordo molto, troppo bene, ecco perché provo qui e dove posso in palestra portare la mia esperienza che non si ferma all'Ungheria ed al primo tecnico qualsiasi io abbia incontrato.
    Sono sempre animato da una grandissima voglia di imparare e vado sempre fuori dall' Italia ad aggiornarmi sul tennistavolo che cambia ma che assolutamente non si inventa.
    Il confronto è bello ma voglio farlo con chi ha competenza tecnica o chi si fa delle domande e poi le pone agli altri.
    Discutere di talloni e stupidaggini varie proprio no, non mi servono i followers ma persone con le quali condividere del buon tennis tavolo ed un altrettanto buon bicchiere a tavola.
     
    A eta beta e T__T-Rex piace questo messaggio.
  15. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    Vedi la questione del tallone e di come poggiare il/i piedi non è così banale come ti sembra.Io,solo ed espressamente in quell'occasione,ho risposto ad un follower che,nonostante ce la mettesse tutta
    e la bontà del suo far top,vedeva uscire la sua palla troppo alta e quindi fuori misura.Per contenerla a precisa domanda mi son permesso di suggerire di guardare al movimento sotto tavolo di uno dei più prestigiosi giocatori europei, potevo sceglierne altri ma a noi più lontani.Altri tecnici esperti han pure risposto, adducendo e riproponendo come fan loro i top.Non sappiamo se quei top poi sono andati a buon fine, cioe sul tavolo e bassi,piuttosto che altrimenti .Proprio perchè la discussione e' degenerata e l'interesse per la questione sorta è venuto meno.Dopo per quieto vivere la discussione e' andata sul personale,piuttosto che sulla verifica e ricerca comprovata se si potesse fare di meglio.L'importante e' che molti siano pure andati a dare perlomeno un'occhiata proprio là,quando prima non pensavano nemmeno esistessero i piedi e per fare che.Poi se trovano l'allenatore o chi gli spiega che ciò non serve, tutto,apparentemente finisce lì.
    Apparentemente?Non ti preoccupare qualcuno prima o poi ci ritornerà su'.E' già successo e in tal caso,a modo mio,do' degli ulteriori
    input, a piccoli sorsi,beninteso se trovo cooperazione e interesse
    all' approfondimento.
    Non dobbiamo pensare che l'attaccapanni, l'unico che abbiamo in testa, debba servire solo a noi.Ne' che ci debba essere una scelta limitata a due sole possibilità come il gelato o la granita per lenire la sete estiva.E la semplice acqua di fonte con due gocce di limone,l'hai provata?Oh,se ci sono di alternative
    ......
    Temo invece il tennistavolo chiuso,senza vera possibilità di scelta,di apertura.Quello che mette sicurezza, quello che fa comodo a noi,quello in cui ci si deve immedesimare.Dove?
    ettore
     
  16. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Ho avuto qualche scambio dialettico con @Milocco Ettore e devo ammettere che, pur essendo un amante della parola e del dialogo, ho l'impressione che la sua passione sincera sconfini nella sovrabbondanza di parole, che può a volte ingenerare fastidio.
    Senza dubbio è meglio un pensiero approfondito in bella forma grammaticale, piuttosto che una frase buttata lì in italiano incerto, ma bisognerebbe anche tener conto del mezzo di comunicazione e degli utenti che lo utilizzano, perchè c'è il rischio che la verbosità nasconda l'esigenza fisiologica di voler avere sempre l'ultima parola ("La brevità è l’anima della saggezza" - Amleto).
    Il bello del forum è che si può anche smettere di replicare se il dibattito diventa stucchevole e noioso, ma ho l'impressione che anche molti dei partecipanti, più sbrigativi nel linguaggio, vogliano avere l'ultima parola, a volte in modo volgare...Milocco almeno è sempre cortese, cosa non comune nel forum, in cui spesso la discussione tecnica scivola verso l'insulto personale, per cui sono certo che perdonerà tutti coloro che non replicheranno, per noia o per disprezzo, alle sue esternazioni...


     
    A luca.dalco e tOppabuchi piace questo messaggio.
  17. enzopacileo

    enzopacileo Utente Noto

    Nome e Cognome:
    vincenzo
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Ci mancava il maestrino....siamo a completo
     
  18. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    A proposito di sbrigatività nel linguaggio e di scivolamenti...
     
  19. enzopacileo

    enzopacileo Utente Noto

    Nome e Cognome:
    vincenzo
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Direi preciso e conciso.
     
  20. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    e anche "coinciso" con il concetto di utilizzo del forum per denigrare personalmente il prossimo...
     
    A Milocco Ettore piace questo elemento.

Condividi questa Pagina