1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

Campionati italiani di ctg 2018

Discussione in 'Sezione Nazionale' iniziata da sangex, 5 Mar 2018.

  1. Tsunami!

    Tsunami! Moderatore mercatino Staff Member

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    ASDTT tennistavolo Parabiago
    indubbiamente il fondo influisce, più della bontà o meno delle palline.
    ma adesso va di moda dare addosso alla plastica (prima) e all' abs (poi)...nessuno si lamentava quando si giocava nel salone dell'oratorio con i pavimenti in pietra (scivolosissimi peraltro) oppure nell'unica palestra sgangherata messa a disposizione dal comune con fondo in linoleum mezzo scollato...
     
    A ggreco piace questo elemento.
  2. Semola

    Semola Tuttologo

    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    Squadra:
    G.S. Regaldi Novara, ora CUS Torino
    Ahahah
     
    A tritticorenale piace questo elemento.
  3. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    I Carabinieri al Palatennistavolo!

    Un diverbio iniziato tra un allenatore (padre di uno dei giocatori in campo) e l'avversario, è finito davanti ai Carabinieri.

    Durante la gara del singolo terza categoria nasce un diverbio: urla e strepiti del papà coach fino a che non interviene il coordinatore arbitro e un volontario a placare gli animi.
    Animi che non si calmano e quindi interviene il G.A. che espelle il coach dall'area di gioco.

    A questo punto il coach chiama i Carabinieri che intervengono.

    La povera Giudice Arbitro in manette? Il coach davanti al plotone di esecuzione? Ai posteri l'ardua sentenza.

    Non c'è troppa esasperazione in giro?Qualcuno ha perso il senso del limite e dell'autocontrollo?
     
    A Maxi42, emilio68it e tritticorenale piace questo messaggio.
  4. Semola

    Semola Tuttologo

    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    Squadra:
    G.S. Regaldi Novara, ora CUS Torino
    Sinceramente non mi stupisce.. Ho visto cose, e permettetemi subito cose, che in 27 anni di carriera non avrei nemmeno immaginato.. Avrei potuto esserci io in manette, se ci penso ancora mi sale il nervoso.. Potrei stare qui a scrivere 20 pagine di cose realmente accadute solo in questi italiani, ma poi di nuovo l'ulcera x 2 giorni.. Però consentitemi questo, in uno sport in cui gli arbitri dovrebbero veramente fare il minimo indispensabile per far osservare 4 regole, vedere irregolarità continue passare impunite e poi magari accanimento insensato una tantum a caso, vivendo in una società che già nn è propriamente lo specchio di giustizia serietà e meritocrazia, quando invece uno spera che almeno lo sport sia una sana competizione dove nel rispetto delle regole vince il più forte, fa male. Fa veramente male.
    Fare 1500 km, perdere una settimana di lavoro, per trovare gente che esulta sugli spigoli, sentire l'avversario che ti dice io batto come cazz voglio finché l'arbitro non dice niente, e poi subire tu 3 penalty point in 2 partite diverse x motivi diversi, quando in tutta la tua carriera non è mai successo una volta, e hai sempre cercato di essere onesto e corretto.. Vabbè avevo detto basta.
    Basta.
     
    A emilio68it e ggreco piace questo messaggio.
  5. Thewall

    Thewall Utente Attivo

    Nome e Cognome:
    Tino
    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Squadra:
    Nessuna
    Ti ringrazio molto; stavo, però, leggendo con il sorriso sulle labbra i commenti ai servizi, agli arbitri e quant' altro e mi è venuta voglia di dire la mia: il nostro, purtroppo, è rimasto solo un gioco, dove si insegnano, per lo più, irregolarità, dalle gomme trattate ai servizi coperti.
    Ognuno ha i suoi episodi, ognuno può pensare di essere stato "derubato" di una vittoria, per questo o quell' accadimento, ma io guarderei soprattuto all' intelligenza dei "giocatori"...ho un paio di episodi, senza, ovviamente fare nomi, dal momento che non ho nulla di personale nei confronti di nessuno (e mi preoccuperei di me stesso se così fosse), molto gustosi, che danno l' idea del quoziente intellettivo di alcuni "giocatori": in un incontro faccio presente al mio avversario che copre il servizio, non con il braccio, non con la testa, ma addirittura con la schiena, che vorrei vedere la pallina dicendo testualmente "cortesemente mi faresti vedere la pallina ?"; mi fa cenno di si con la testa e serve nascondendola ancora di più. Arriva il mio turno e, ovviamente, comincio a servire ann 70...beh, ha il coraggio di dirmi "certo, questo non mi pare regolarissimo"...ho solo pensato "strunz', cca nisciun' è fess'".
    Secondo episodio: dico ad altro avversario la stessa cosa, e cioè "cortesemente mi faresti vedere il servizio" e lui, al top dell' illuminazione intellettiva, "e me lo dici ora che siamo al 5° set ?"...peccato che aveva cominciato a fare il barcone dal quarto set...e, quand' anche fosse, se ho avuto pazienza per 4 set, non è detto che debba avercela sempre...ed anche qui, il sostantivo "strunz" è passato per la mia mente.
    La morale ? Abbiamo gli arbitri che ci meritiamo
     
    A ggreco e ZFL piace questo messaggio.
  6. PonziPonzi

    PonziPonzi Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Gli arbitri sono vecchietti pensionati che stanno li tutto il giorno e un po' li capisco :rotfl::piango::piango:
    stanno attenti se metti l'asciugamano nell'apposito posto o se la gomma non è scheggiata però se copri o bosterizzi va tutto bene :rotfl::rotfl::rotfl::rotfl:
    per quel poco che gli danno è già tanto che sono la
     
    A tritticorenale piace questo elemento.
  7. emilio68it

    emilio68it Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Emilio Arbasino
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    A.S.D. T.T. Derthona
    Ho una visione diversa dell'arbitro, mi piacerebbe molto più diffuso in tutte le serie, non in giacca e cravatta ma con polo e tuta, non che sanzioni, ma che spieghi la sua visione del rispetto regole a inizio partita, o a inizio torneo a tutti i partecipanti. Non censore ma che distribuisca informazioni a tutti.
     
    A mendmax piace questo elemento.
  8. lolloping

    lolloping Utente Attivo

    La barca andrebbe bandita
     
    A tritticorenale piace questo elemento.
  9. PonziPonzi

    PonziPonzi Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
  10. Jackcerry

    Jackcerry Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Giacomo Cerea
    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    Squadra:
    Usd Villa Romanó
    È un servizio come un altro, puó essere fatto comprendo la pallina oppure no, come tutti gli altri servizi
     
    A ggreco piace questo elemento.
  11. filiberto50

    filiberto50 Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Ho le idee un po' confuse e non sono certo di sapere bene di cosa si stia parlando quando si menziona il cosidetto barcone. Potrebbe qualcuno mettere qualche video che lo descriva? Magari visto da diverse angolazioni. Grazie.
     
  12. Jackcerry

    Jackcerry Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Giacomo Cerea
    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    Squadra:
    Usd Villa Romanó

    Visualizza: https://youtu.be/QwBdSNzfqoI


    Il servizio è questo, certo che Par Gerell dà il brutto esempio coprendolo abbastanza con il corpo ahaha
     
  13. tritticorenale

    tritticorenale Utente Noto

    Nome e Cognome:
    marco
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    pol.comunale Albano
    non si vede niente, come fanno ormai tutti, devi quasi rispondere a sensazione.
     
  14. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Caro @the wall, nelle leggi la forma è sostanza, ma se si guarda solo alla forma e si tralascia la sostanza allora non è colpa nostra, di noi che giochiamo.

    Avremo pure gli arbitri che ci meritiamo, ma se contestano la pallina all'attaccatura delle dita.. la mano che nello slancio alto scende leggermente sotto il piano.. e poi lasciano passare i servizi coperti perché non sanno immedesimarsi nel punto di vista del risponditore, che sta a 90º gradi rispetto a loro e al tavolo.. beh.. è solo colpa loro.

    Con stima, E.R.B.
     
    A emilio68it e tritticorenale piace questo messaggio.
  15. Thewall

    Thewall Utente Attivo

    Nome e Cognome:
    Tino
    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Squadra:
    Nessuna
    Posso anche concordare con te, il problema, però, è che ognuno vede il suo orticello; chi boosterizza si lamenta delle gomme trattate; chi tratta le gomme si lamenta dei nuovi materiali, chi serve sporco si lamenta di chi boosterizza o tratta le gomme.
    Sarebbe tutto molto più facile se, di fronte a cose davvero palesi, si avesse la forza di mollarla lì e far vincere l' imbroglioncello di turno, ma in quanti sono disposti a farlo ? Quando salta fuori qualche problema di gomme, vedi ai campionati italiani 2a, salta fuori subito chi, pur "scoperto", giustifica...e lo voglio anche capire, se poi ai controlli, le cosiddette gomme trattate passano tranquillamente.
    Ma quanto sarebbe bello se ognuno giocasse la propria categoria senza voler necessariamente "frodare" per vincere qualche partita in piu ? Capisco anche coloro che durante l' anno fanno quello che vogliono perchè giocano sempre senza arbitro, per cui, in alcune circostanze si trovano completamente spiazzati...una frase su tutte sentita questa state da un giovincello di belle speranze che al mio "quando servi non si vede nulla" successivo al match, mi ha risposto "gli arbitri non me lo chiamano il servizio"...per poi vedere che gioca la C1 e l' arbitro non lo vede mai...e si torna diritti al quoziente intellettivo...rubando una frase al mio amico Ady, ma perchè non liberalizziamo tutto ? Battiamo come vogliamo, incolliamo quanto vogliamo, trattiamo quanto vogliamo, copriamo quanto vogliamo...ma poi non rompiamo le palle a nessuno, perchè questo non è uno sport, ma na sorta di casinò dove tutto è consentito...

    --- Messaggio Unito Automaticamente, 21 Mag 2018, Data originale: 21 Mag 2018 ---
    No, non è un servizio come tutti gli altri; la barca, se non è coperta, è controproducente perchè non serve, poi, ovviamente, ognuno è libero di pensarla come meglo crede. Ma pensarla come ognuno vuole è una preferenza personale, perchè tecnicamente e fisicamente parlando, la barca non può mai essere regolare perchè prevederebbe un movimento troppo innaturale.
    Saluti
     
    A tritticorenale piace questo elemento.
  16. vallo484

    vallo484 Utente

    Nome e Cognome:
    Luigi Vallome
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    A.S.D A4 Verzuolo
    Se esiste un regolamento trovo assurdo che ci si lamenti che questo viene fatto rispettare.
    Personalmente sono incappato in questi campionati italiani in arbitri severi che mi chiamavano il servizio di rovescio (banalissimo e sempre facile da leggere) perchè non alzavo abbastanza la pallina (e mi sono stati tolti dei punti anche in momenti importanti della partita. L'arbitro ha fatto bene, io non mi sono lamentato e mi sono scusato con lui e con gli avversari.
    Avevo una racchetta non regolarissima (sul bordo una gomma era un po' mangiucchiata, complici i 3 anni di età) e ho messo in conto fin dall'inizio la possibilità di giocare con un'altra racchetta imprestata da qualcuno. Poi gli arbitri hanno avuto "pietà" e mi hanno lasciato giocare, ma me l'avessero fatta cambiare avrebbero avuto ragione.
    E' molto superficiale lamentarsi se certe cose vengono controllate solo ai campionati italiani e non nelle altre competizioni. E' come dire "quasi ovunque puoi superare i limiti di velocità, che ******* quel vigile che mi ha multato per aver fatto i 90 all'ora all'uscita di una scuola elementare".

    Poi ovviamente esistono sempre delle valutazioni sbagliate da parte anche dei migliori arbitri, ma chi perde non dia la colpa agli altri (e lo dice uno scarso che perde parecchio)
     
    A emilio68it piace questo elemento.
  17. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Abbastanza difficile coprire il servizio di rovescio. E c'è chi vorrebbe limitare a quello, proprio per arginare la "piaga" del servizio coperto.

    Beh, alzarla poco sappiamo tutti che non si fa, ci sarebbe poco da reclamare, quindi il tuo "porgi l'altra guancia" ci può stare... ma ciò non toglie tutto l'assurdo che.. laicamente.. si vede ai Campionati Italiani.. e solo ai Campionati Italiani ; non in B2.. non in B1 e ovunque ci sia un arbitro federale.

    Per me il palmo della mano è tutto ciò che non è dorso della mano. Un manrovescio si dà col dorso.. una sberla col palmo.. e non è che mi stacco le dita prima di dare una sberla.. col palmo della mano.

    Si può dare effetto alla pallina anche mettendola al centro del palmo della mano. Oppure si può NON dare alcun effetto alzandola dalle dita.
     
    Ultima modifica: 21 Mag 2018
    A tritticorenale piace questo elemento.
  18. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    ......dove finisce il palmo,iniziano le dita.Fino al lancio le dita,uno,due o anche tutte insieme possono trattenere la palla ferma, posata esattamente sul palmo,non viceversa sulle dita stesse!Purchè ben visibile all'avversario,oppure?
    Non potevano semplicemente consentire il lancio della pallina con l'interno di tutta la mano?
    Sia come sia,anche lì ci vuole una certa abilità o maestria,come quella dell'esperto giocatore di poker o di briscola che mescola e poi distribuisce le carte.E a seconda della smazzata sa benissimo dove si trovano gli assi,i tre e le figure più importanti,che lui stesso ha "ben sistemato "in fondo al mazzo.E' il vantaggio di chi serve.D'altronde uno deve pur servire per dare il via al gioco.
    ettore
     
  19. adygoro

    adygoro Utente Noto

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    "......dove finisce il palmo,iniziano le dita.Fino al lancio le dita,uno,due o anche tutte insieme possono trattenere la palla ferma, posata esattamente sul palmo,non viceversa sulle dita stesse!Purchè ben visibile all'avversario,oppure?"

    anche io la penso piu o meno cosi ...
     
    A Sartori Giovanni piace questo elemento.
  20. Ragnolo

    Ragnolo Utente Noto

    Qualifica Tecnico:
    Allenatore FITeT
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro

Condividi questa Pagina