1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

Bat Tester e FITeT : finalmente è caduta la maschera.

Discussione in 'Regole e Regolamenti' iniziata da eta beta, 22 Gen 2018.

  1. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Milocco sa benissimo difendersi da solo: ho solo evidenziato la tipologia psicologica dei tuoi interventi, che vanno ben al di là della testardaggine accidiosa
     
  2. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Ok. Chiedo scusa a @Milocco Ettore che sarà quel che sarà ma è un gentiluomo.

    Ma una cosa mi sono lasciato sfuggire nel tuo riferimento sarcastico al misurino della rete : vedi, quel misurino è un semplice attrezzo di lavoro dell'arbitro, non è uno strumento di controllo racchette che decreta se l' equipaggiamento del giocatore sia o non sia regolare.

    Infatti in quel misurino è implementata una tacca per misurare lo spessore delle gomme, ed è anche affidabile, ma in sede di Controllo Rachette gli viene preferito il micrometro. ;)
     
  3. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Esempio interessante: in assenza di micrometro (cioè quasi sempre) l'eventuale esclusione del giocatore è definita da uno strumento di controllo impreciso, non tarato, spesso non marcato e influenzato dalle condizioni climatiche, nonchè dalla temperatura di chi lo impugna.

    Dato che siamo solo alla pagina 43 gridiamo allo scandalo?
     
  4. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    :D

    I righelli sono rigidi e possono essere di millemila materiali indeformabili, dal platino iridio alla volgare plastica.

    Ma un righello deve misurare una certa lunghezza secondo l'unità di misura prescelta. Non è uno strumento che metta in relazione due diversi materiali a contatto che si relazionano l'uno con l'altro attraverso un fenomeno fisico, l'attrito, che è diverso non per il singolo materiale ma per coppie di materiali.

    Ah già che questo non l'hai capito dopo anni.. figuriamoci se lo capisci adesso. :D
     
  5. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Dai pure per scontato che non capirò la materia neanche in futuro, così ci risparmiamo inutili lezioni.

    L'esempio del righello non era un'occasione per farti sfoggiare cultura e faccine sorridenti: è solo l'esempio di uno strumento che viene usato in un contesto in cui non è necessaria la precisione centesimale e infatti gli arbitri ne usano di tutti i tipi, nonostante siano imprecisi, non tarati, spesso non marcati e influenzati dalle condizioni climatiche, nonchè dalla temperatura e dalla forza di chi lo impugna.

    Lo stesso discorso vale per il Bat tester che, essendo uno strumento passa/non passa, non risente minimamente del materiale utilizzato o delle condizioni climatiche, come hanno dimostrato gli esperimenti pratici che ho citato 3 volte nelle ultime 2 pagine, ma che tu naturalmente non prendi considerazione, come i saccenti scienziati che non potevano ammettere il volo del calabrone, contrario a tutte le leggi della fisica (che loro credevano di conoscere...)
     
  6. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Vorrei dirti che continui a stupirmi ma invece mi dai continue conferme.

    Il calabrone vola perché vola. Se può volare significa che ha la possibilità di farlo, e infatti lo fa.

    Ma tu continua pure a correr dietro alle leggende metropolitane.

    Gli scienziati, davanti ad un fenomeno fino a quel momento inspiegabile continuano a ricercare finchè non trovano la soluzione al problema. Se vola, la Fisica può spiegare perché.

    Diverso è dire che allo stato delle conoscenze di un dato momento storico non si è ancora trovata la soluzione ad un fenomeno fisico, oppure che i conti non tornano perché i calcoli sono sbagliati.

    La Scienza non è la roulette e neanche superstizione.

    Dire che l'attrito non dipende dai materiali in gioco, dalle loro proprietà superficiali, dalla rugosità delle loro superfici equivale a dire che il pesce vive a prescindere dall'acqua.
     
  7. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Io invece ormai non mi stupisco più. Quella del calabrone è una storiella che si racconta per descrivere un sedicente scienziato che non sa spiegare un fenomeno che teoricamente non può esistere, semplicemente perchè la sua teoria non serve a spiegare il fenomeno.

    Fuor di metafora, il Bat tester è perfettamente efficace, nonostante lo sfoggio ampolloso di teorie, inutili e fuorvianti. E' lo stesso processo mentale che ti porta a fare lo zoologo dilettante, che ovviamente non conosce il periophthalmus, un pesce che vive a prescindere dall'acqua
     
  8. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Riuscire a respirare fuori dall'acqua, come fanno gli anfibi, non significa vivere prescindendo dall'acqua. Prova a far vivere il tuo pesce fuori dall'acqua e vedi cosa succede.

    Tornando allo pseudo scienziato del calabrone, non era tale, era uno scienziato che aveva sbagliato i calcoli.

    Se vuoi paragonarmi ad un sedicente scienziato stai sbagliando di nuovo. In questa storia del bat tester non ci sono scienziati ma solo tecnici. Tutti tecnici, tranne te.

    Il coefficiente d'attrito non ha bisogno di conferme, è stato ampiamente dimostrato che un materiale può avere un dato attrito diverso a seconda del materiale con cui viene sottoposto a trascinamento (attrito radente) o a rotolamento (attrito volvente).
     
  9. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Ennesimo esempio di saccenza: il periophthalmus non è un anfibio...lascia perdere la zoologia e limitati a pontificare sull'attrito
     
  10. roberto28

    roberto28 Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Roberto
    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Squadra:
    bar sotto casa
    No i bari non hanno riposto i loro attrezzi. Li utilizzano solo quando sono sicuri che non c'è il bat tester. Purtroppo ancora adesso falsano i campionati, soprattutto in serie C e D.
     
    Ultima modifica: 19 Mar 2022
  11. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Dove avrei scritto che è un anfibio? :D
    Ho scritto "come fanno gli anfibi" ma ho scritto "pesce".

    Mica lo conoscevo prima che tu lo citassi. Sono andato a vedere e ho letto che è un pesce che si comporta come gli anfibi. Ma come gli anfibi anche il tuo pesce non può stare a lungo senza immergersi nelle acque fangose. Semplicemente credo che la sua epidermide non sopporti il secco prolungato.

    Qui il saccente sei tu, che per smentirmi hai introdotto l'eccezione che conferma la regola.

    Quindi repetita juvant :

    Dire che l'attrito non dipende dai materiali in gioco, dalle loro proprietà superficiali, dalla rugosità delle loro superfici equivale a dire che il pesce vive a prescindere dall'acqua.
     
    Ultima modifica: 19 Mar 2022
  12. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Peccato che il Periophthalmus viva tranquillamente a prescindere dall'acqua, anche se solo per un paio di giorni, come il Bat tester svolge efficacemente il suo compito, anche se non misura l'attrito.

    Nonostante i tuoi capziosi quanto inutili sofismi, sai benissimo di aver usato quella frase per dimostrare che è impossibile il funzionamento del Bat tester senza il peso in plastica, tanto quanto per un pesce vivere fuori dall'acqua
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 19 Mar 2022, Data originale: 19 Mar 2022 ---
    Per evitare il problema basta dotarsi di Bat tester, perchè senza lo strumento c'è il rischio di giudicare irregolare chi non lo è. E' capitato anche a me di dover dimostrare la regolarità della mia gomma a gente in buona fede, ma inesperta
     
  13. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    E qui ti sbagli.

    Ed è sempre lo stesso errore che fai.

    Io non dico che i risultati siano molto diversi con acciaio o con plastica.

    Dico da sempre che il bat tester si basa su una tecnologia molto semplice, quindi non può prescindere dai fondamentali della Fisica : materiali congrui e coerenti, inclinazione del piano.

    Altrimenti si finisce (oh.. è un'iperbole eh, non fraintendermi) al famoso orologio guasto che segna due volte al giorno l'ora esatta.

    Esatta in quanto la lancetta (elemento 1) è esattamente sovrapposta al numero (elemento 2) così come la pallina di plastica (elemento 1) è esattamente sovrapposta alla gomma puntinata (elemento 2).

    Scusami se prevedo la tua risposta prevedibile quanto banale : "ma il bat tester segna sempre l'ora.. ehm.. l'attrito esatto" :rotfl:
     
  14. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Non puoi dirlo perchè io ci ho provato e i risultati sono identici: se ci provassi anche tu (invece di limitarti all'esposizione teorica) ti accorgeresti che l'efficacia è tale da non risentire minimamente di fattori "esterni".

    Perchè il Bat tester non deve misurare il tempo con una tolleranza di secondi o minuti: è sufficiente che distingua il giorno dalla notte
     
  15. Max

    Max Utente Noto

    Squadra:
    TT Aquile Azzurre - Milano
    Giochi con la gommapiuma e sospettano che tratti? Saranno anche in buona fede ma poveri noi. Anzi, poveri loro.
     
    A VUAAZ piace questo elemento.
  16. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Basta. Passo e chiudo perché non arriviamo da nessuna parte con questo botta e risposta. È come parlare al muro.
     
  17. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    E' l'effetto di anni di taroccamento, che ha diffuso sospetti indiscriminati
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 20 Mar 2022, Data originale: 20 Mar 2022 ---
    Stavolta concordo su tutta la linea
     
    A roberto28 piace questo elemento.
  18. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    Sia,come sia....
    Va beh,il sistema antitarroccamento chiamato B.tester non sarà pura lana caprina,qualche dubbio sulla misurazione per cui è stato adottato lo potrà anche lasciare e forse ,anzi sicuramente non raggiunge la perfezione di orologio svizzero di marca,tant'è.Ma se di problema si tratta,ed è stato avvertito da molti sicuramente,qualche soluzione andava escogitata per frenare l'uso subdolo e contraffatto di gomme antisportive.Diciamo così,un freno costruito con le migliori intenzioni,mezzi e conoscenze tecniche di cui al momento disponiamo.Mi ricorda un po' i palloni colorati e gli spaventapasseri artigianali messi in campo per spaventare gli uccelli di passaggio e limitarne l'ingordigia di chi non è mai sazio e se ne vuole approfittare.Che senza alcun mezzo deterrente va "a pulire" indisturbato tutto il campo seminato,fra la costernazione di chi semina pulito,annaffia per bene e poi si aspetta il giusto raccolto,a premio di tanto lavoro.
    E sempre qualcuno pronto a dire all'agricoltore:"Scusa,non era preferibile usare un congegno dotato di raggi infrarossi e laser per proteggere anche di notte il raccolto?"
    Ma chi teme in effetti tale controllo,non sofisticatissimo a quanto si apprende, col sospetto sempre latente di giocare irregolare,non avere o non saper conservare la racchetta certificata secondo i vigenti dettami Regolamentari?Non saranno forse i soliti venditori,che si vedono vanificare in un colpo solo tutte le gomme sospette e già preacquistate in blocco,col rischio di tenerle poi sotto il letto,o in cantina ammuffitte e invendute?col rischio aggiunto di veder intaccata la loro credibilità di "grandi esperti" in materiali più o meno ortodossi presso amici o conoscenti,cui son soliti rivendere tale merce sempre ai limiti,ma più spesso anche oltre,di ciò che è legalmente permesso?Adesso,ovvio, pretendono la perfezione delle misurazioni,non gli basta veder quel" peso" oscillare,scende o non scende da quel benedetto piedistallo?cercano di instillare sempre nuovi dubbi sul significato di quella virgola,che fa sballare tutto il procedimento messo in atto e, se non si può fare diversamente, preferiscono stare nel limbo,che salva tutti peccatori impenitenti e praticanti ortodossi.Perchè tanto livore e senza mai fine,forse era meglio lasciare tutto il raccolto in pasto ai volatili migratori più avidi che si potevano pascere indisturbati?Non c'è dubbio che si potrà far meglio,ma intanto un primo segnale è stato mandato....


    Adesso,però bisognerà evitare di scadere nella sindrome di "Bartleby,lo scrivano" ,personaggio solerte e allo stesso tempo patetico uscito dalla penna di Melville nel 1853.Questo bel personaggio scriveva solo per il gusto di scrivere,ma senza interrogarsi mai sul perchè più profondo che lo motivava a tanto,un po' alla maniera di certi "scrivani de noaltri",che amano scrivere e poi rimanere incatenati al palo,bloccati, fermi e inerti su ciò che si è già abbondantemente scritto e riscritto,senza soluzione alcuna,solo per il gusto di autocitarsi.Si sa ci sono gli analfabeti funzionali e gli analfabeti di ritorno.Poi ci sono anche gli scrivani di bella scrittura-Per scrivere come il succitato scrivano di bella calligrafia scrivono, scrivono...indefessamente e instancabilmente scrivono,senza soluzione di pausa alcuna, tutto precisino,con i puntini ben staccati a pendolo sopra le" i", le"o "tirate lucide a compasso,sintaticamente perfetti,ci tengono.Tutto compito e senza sbavatura alcuna,oooh come scrivono bene!,sfoggiano tutta la loro competenza, sempre però su quell'unico punto e lì continuamente girano intorno e amano ritornare."Scusa,ricordi?ma cosa hai scritto,l'ultima volta?"Invitati a rileggersi,a confrontarsi o a interrogarsi sui veri motivi che li spingono a tanta fatica,non sanno rispondere o si celano dietro un indefinito :"Preferisco di no" e ritornano al punto di partenza.Scrivono...
    ettore
     
  19. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    L'immagine del Bat tester-spaventapasseri è una sintesi semplicistica, ma decisamente efficace
     
  20. John Locke QDL

    John Locke QDL Fondatore Gruppo Rinco

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
     
    A off-ready piace questo elemento.

Condividi questa Pagina