1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

Bat Tester e FITeT : finalmente è caduta la maschera.

Discussione in 'Regole e Regolamenti' iniziata da eta beta, 22 Gen 2018.

  1. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Come fai a sapere che è un troll e non uno dei normali frequentatori di questo forum?

    Approfittiamo del clima più rilassato per chiarire la questione del mio presunto mancato rispetto nei tuoi confronti.
    La nota pubblicata martedì 2 febbraio 2016 sul sito della Fitet (non un sito di fake news, quello ufficiale della Federazione, diffuso da un "Gruppo di lavoro del Consiglio Federale", non da un gruppo di dopolavoristi) era chiara: la sostituzione della gommapiuma, alterando le caratteristiche del rivestimento omologato dall’ITTF, è illecita.
    Questa nota rispondeva a un dubbio diffuso, sul quale era stato chiesto un chiarimento anche da parte di @etabeta. La Federazione rispondeva con una frase inequivocabile: "Un esempio molto reale (e che deve essere chiaramente considerato illecito) riguarda la sostituzione della gommapiuma dei rivestimenti: nessun atleta infatti può alterare le caratteristiche del rivestimento acquistato, precedentemente così omologato dall’ITTF."
    Qualunque giornalista fedele al suo nome avrebbe collegato questo illecito ai nomi che l'avevano praticato, tra cui tu. Dove sta la mancanza di rispetto? Nell'aver diffuso una notizia vera, confermato da una fonte ufficiale? Evitiamo per favore di rifare il dibattito citando le successive fonti ITTF, che pilatescamente eludevano la domanda (also a player may remove the sponge from the sandwich rubber and use their own sponge it can causes several problems...) e che non sono mai state prese in considerazione dalla nostra Federazione, che infatti non ha mai rinnegato quanto aveva scritto ufficialmente.
    Se c'è qualcuno che ha mancato di rispetto ai tesserati (non solo agli antitoppari) è stata la Fitet, che ha buttato il sasso (giudicando illecita la sostituzione della gomma), tirando poi indietro la mano, cioè senza stabilire forme di controllo adeguate e senza mettere nero su bianco nel Regolamento tecnico il divieto.
    Attualmente molti (tra cui io) continuano a pensare che la sostituzione sia illecita, altri che sia regolare e per carità di Patria (visto che nessun organo ufficiale chiarisce la questione scrivendola a chiare lettere in un Regolamento), tutti stiamo zitti e andiamo avanti così, tra i dubbi e i sospetti che serpeggiano quando si vedono in campo antitop a "inversione rapida".
    Visto che abbiamo riaperto la questione pacificamente, sarebbe bello che tu prendessi posizione sulla legittimità della spalmatura di oli siliconici (Calzanetto, Pronto Johnson e Anti Clean vari) sulle antitop, che molti tuoi colleghi antitoppari ammettono serenamente
     
    A ggreco e eta beta piace questo messaggio.
  2. cunni

    cunni Utente Noto

    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    Scemo io a pensare che il tempo ti avesse fatto riflettere su quello che tu scrissi.
    La cosa che mi ha dato molto molto fastidio non è stata la tua considerazione sull'uso del mio materiale ma il tuo giudizio pubblico sulla mia vita e sulla motivazione per la quale io avrei scalato al tempo la classifica grazie alla mia gomma.
    Vai a vedere la mia classifica nel 2004, poi vai a vederla successivamente crollata ovviamente quando smisi di giocare a seguito del mio matrimonio, poi vai a vedere la classifica quando ricominciai a giocare per sopravvivere in seguito alla perdita di mia moglie.
    Informati e pensa prima di giudicare le persone perchè anche a 60 anni non si finisce di imparare dalla vita e dalle persone se le rispetti.
     
    Ultima modifica: 28 Feb 2018
    A Giorno, mendmax, emilio68it e 2 altri utenti piace questo messaggio.
  3. Ragnolo

    Ragnolo Utente Noto

    Qualifica Tecnico:
    Allenatore FITeT
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Cose che non vorrei mai leggere...
    E non ci sono parole di conforto... ma hai tutto il mio rispetto, per quel che può valere...
     
    A ggreco, eta beta e cunni piace questo messaggio.
  4. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Non vedo in che modo avrei potuto dare giudizi sulla tua vita, visto che non so niente di te, al di fuori di quello che fai nel mondo del ping pong.
    Mi sono attenuto soltanto ai fatti, segnalando che, dopo essere stato in passato uno dei massimi esponenti lombardi nell’uso della puntinata con tecnica ” a muretto”, sei rientrato nel circuito montando un'antitop Tony Hold invecchiata di 10 anni (come tu stesso hai dichiarato) e sfruttando sia l'inversione di una gomma vetrificata (la Tony Hold non inverte), sia la sostituzione della gommapiuma (che la Fitet aveva dichiarato essere illegale) hai scalato la classifica, portandoti in 3 anni dalla posizione 596 alla 269, nonostante i tuoi 37 anni. Ognuno è libero di giudicare se avresti ottenuto lo stesso risultato con una Tony Hold non modificata.
    Non potevo certo pensare che la mia valutazione urtasse la tua sensibilità, visto che mentre ci scambiavamo reciprocamente giudizi e sbertucciamenti vari tu diffondevi foto divertenti come questa

    MACCABIANI1.jpg .
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 28 Feb 2018, Data originale: 28 Feb 2018 ---
    Non mi hai ancora detto cosa ne pensi della legittimità della spalmatura di oli siliconici (Calzanetto, Pronto Johnson e Anti Clean vari) sulle antitop, che molti tuoi colleghi antitoppari ammettono serenamente
     
  5. cunni

    cunni Utente Noto

    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    Devo farti ancora i miei complimenti per la tua capacità nell'utilizzo delle parole e nell'arte della decontestualizzazione.
    Detto ciò son veramente esausto e mi rimbomba in testa un frase di Oscar Wilde...non avendo però intenzione di abbassarmi di livello chiudo qua con te possibilmente per sempre
     
    A Casta piace questo elemento.
  6. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    E' come il racconto di una storia d'amore incrinata,ma questa volta incrinata assai.
    E'preferibile mettere un punto fine tormentato,o un tormento senza fine?Di fatto nella vita molti son più legati al tormento,al dolore,alla sofferenza che ne scaturisce,l'unico modo di tenere accesa la fiammella piuttosto dell'inconsistente buio e goderne a suo modo di quel lancinante ricordo,fin che si può.D'altronde questo "bat-tester" è,in effetti, già obbligatorio da utilizzare preventivamente in ogni manifestazione sportiva,oppure l'utilizzo viene affidato agli uomini di buona volontà e di dichiarata fede?Siamo ancora nel periodo di prova su strada,il modello finale ancora deve venire alla luce.Ho capito bene?
    Giriamo la 31a pagina...
    stima
    Ahhh, una ventata d'aria fresca:hail: (anche questa fuori tema, ma finchè @paolom lo consente, andiamo avanti...)
    ...fuori tema,perchè?
    qui bisognerebbe interrogarsi a fondo sul termine "legittimi".
    Sono forse....
    a) i mezzi personali,che si assume di valore universale,quindi di per sè legittimati a priori?
    b)sono i mezzi costruiti da te,o allestiti nell'officina dell'amico degli amici,per cui la sola presenza di molti e non ben qualificati ingegneri,già per questo la pone al di fuori di ogni dubbio e al di sopra di ogni criticità?
    c)sono i mezzi comunque adottati,che solo per questo si definiscono anche collaudati?
    d)sono i mezzi che sul territorio nazionale vengono utilizzati a macchia di leopardo,per cui questa Regione sì,là quella Regione no!Perchè?....Forse perchè no.....
    e)o legittimi non vorrà forse dire,su un gradino più basso del piedistallo,semplicemente consigliabili?
    Sempre se ciò vi aggrada?
    f)in mancanza d'altro.........
    Non prevedo una discussione facile e pacata,ormai la campagna di "quello strumento in oggetto"pieno di punti interrogativi è stata lanciata e non sarà un giochino tornare indietro,per togliere gli ultimi dubbi e renderlo oggettivamente valido e intangibile sotto tutti i punti di vista e secondo tutti i canoni metodologici e scientifici.Veramente un pasticcio all'italiana,ce lo meritavamo anche questo?
    Quante battaglie perse nella Storia d'Italia,solo perchè sono state allestite Campagne arruffate e disorganizzate sotto l'egida della legittimità personale e/o degli amici della cricca,cioè i soliti noti.
    Iniziate anch'esse con i migliori intenti e ,ovvio,a fin di bene.
    stima ettore
     
  7. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Peccato, non sapremo mai cosa ne pensi della legittimità della spalmatura di oli siliconici (Calzanetto, Pronto Johnson e Anti Clean vari) sulle antitop, che molti tuoi colleghi antitoppari ammettono serenamente: me ne farò una ragione e rimarrò per sempre, serenamente, con questo dubbio
     
  8. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    :hail: :goccia:
     
  9. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Non è così difficile, basta leggere la Treccani: "Che è secondo la legge, che ha le condizioni richieste dalla legge, e perciò valido, regolare".
    Quindi quando un organismo legittimo (la Federazione) approva uno strumento inserendolo nel suo Regolamento (legittimo) è del tutto legittimo utilizzarlo. E' altrettanto legittimo contestarlo e ricorrere legittimamente agli organismi competenti, secondo le procedure previste.
    Se però la vogliamo buttare sulla filosofia politica, potremmo riflettere sulla legittimità del potere, esercitato senza il consenso dei cittadini, su cui hanno cominciato a discutere gli ateniesi già nel V° secolo a.c.. Potremmo quindi decidere che la Federazione è indegna dei suoi associati, che esercita il suo potere illegittimamente, passando via via alla contestazione della casta che ci opprime e aprendo le porte al sol dell'avvenire rivoluzionario. Ma questo ci porterebbe lontano, su strade già percorse per secoli senza trovare alternative: è la democrazia, bellezza...
     
  10. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
     
  11. lupo alberto

    lupo alberto a tempo a tempo, chi sà sà e chi un sà su' danno

    ma va?!
    non aveva quota
     
  12. tritticorenale

    tritticorenale Utente Noto

    Nome e Cognome:
    marco
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    pol.comunale Albano
    off-ready ha scritto:
    ...L'obbiettivo è stato raggiunto per ora solo per quanto riguarda i truffatori puntinati, ...

    Annoso problema che faceva smettere i poveri bambini neofiti, il 3% circa dei giocatori Italiani wow, questi sono i problemi del ping pong italiano!! vaiiiii alla grandee
     
  13. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Non è sempre necessario e/o indispensabile.

    Come puoi vedere, senza carta bollata, siamo già riusciti ad ottenere una, seppur parziale, rettifica con la pubblicazione di quell'esilarante "certificato di idoneità" che non parla più di collaudo. Attendiamo ora la modifica della dicitura regolamentare.

    Il bat tester è ora una realtà e non vedo come si possa realisticamente pensare che venga buttato alle ortiche.

    io continuo a chiedere un po' di buon senso e l'applicazione di una placchetta di plastica sul peso campione però... c'è un però:

    Si potrebbe fare una prova di garanzia:

    Mi spiego meglio. Si potrebbe fare un test che avvicini ad una completa garanzia al presunto reo.

    Partendo dal presupposto che il coefficiente d'attrito corrisponde alla tangente dell'angolo di distacco (sul piano inclinato) propongo di fare un ulteriore test sulla gomma sottoposta a controllo.

    Si posiziona il piano inclinato a 26° 30' , (tangente = 0.5) dal momento che l'attrito statico è sempre maggiore dell'attrito dinamico, se il peso campione d'acciaio sta fermo la gomma dovrebbe essere a posto. (questo dando per riconosciuto che l'attrito dell'acciaio sulla gomma e l'attrito della plastica sulla gomma siano prossimi).

    Che ne dici? Facciamo questa "prova del nove" ?
     
    Ultima modifica: 1 Mar 2018
  14. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Per me si potrebbero fare tutte le prove che si vogliono, ma dubito che da parte della Fitet ci sia disponibilità di ascolto sulla vicenda, dopo tutto il casino che è stato fatto (in parte per motivi reali e in parte per motivi strumentali). In sostanza, come ho già scritto, è evidente che il Bat tester è diventato solo una delle varie occasioni di scontro politico tra fazioni pro e contro la Fitet, di cui io e te siamo stati, consapevolmente o meno, utili strumenti (Lenin ci avrebbe definito "utili idioti"...).
    Tanto per fare un esempio del punto in cui siamo arrivati, mi sono offerto di fare una ristesura corretta del "Certificato idoneità Bat tester", che ha giustamente suscitato un misto di ilarità e dileggio tra gli addetti ai lavori, spiegando che "...si tratta di un documento deleterio sia per l'immagine della Fitet, sia per quella del firmatario, sia per la credibilità del Bat Tester, che già deve combattere quotidianamente con il sabotaggio messo in atto dal Comitato lombardo e da altri tesserati che ne mettono in dubbio l'efficacia e la validità, nonostante lo strumento abbia contribuito a debellare il fenomeno del trattamento delle gomme puntinate, con grande soddisfazione di tutti i tesserati che credono nei valori della correttezza e della lealtà sportiva".
    Il silenzio da parte del Consiglio Federale (ho inviato un email a tutti i membri delle due "cordate") è stato assordante, per cui per quanto mi riguarda "game over"!
     
    A ggreco piace questo elemento.
  15. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Il Certificato di Idiotità. :D

    Non aspettarti risposte a breve. Magari con calma ti risponderanno.

    La prova che ti offro non è rigorosamente scientifica perché è tutto da dimostrare che acciaio e gomma abbiano lo stesso coefficiente d'attrito di plastica e gomma, però potrebbe convincere il presunto reo di essere un pelo più tutelato.

    La tangente dell'angolo di 30° , quello utilizzato nel bat test, ha un valore di 0.58 . Quindi il rapporto tra la forza necessaria a vincere l'attrito della gomma e la componente perpendicolare al piano è uguale a 0.58

    Capisci bene che se l'acciaio fosse più sdrucciolevole della plastica il peso campione scenderebbe con più velocità lungo il piano, quindi in minor tempo.

    Il valore 0.58 potrebbe corrispondere al valore di attrito statico tra acciaio e gomma e quindi soddisfare il cof di 0.5 per attrito dinamico. Ma non lo sappiamo con certezza.

    @off-ready , non si può fare una stesura corretta del certificato di idoneità del bat tester fino a che un ente scientifico non assicuri che il peso campione d'acciaio è conforme.

    Si possono fare giri di parole, come quelle conclusioni cui è giunto l'Arch. Magni, ma sono sbagliati nel principio.

    Il processo di validazione si deve chiudere: se il Politecnico è l'ente che ha suggerito il metodo, l'osservanza di questa metodica nella realizzazione dello strumento va verificata dallo stesso ente o da uno equipollente.

    Altrimenti il Politecnco non va menzionato nella maniera più assoluta, nenche come "collaborazione". Quel test su un lotto di gomme non può considerarsi prodromo al bat tester finito.

    Anche un bambino capirebbe che il peso campione può scivolare perché:

    1) la gomma è più sdrucciolevole di quanto richiesto

    2) il peso campione in acciaio è più sdrucciolevole di un peso campione in plastica

    3) entrambi sono più sdrucciolevoli rispetto ai valori fissati.
     
    Ultima modifica: 1 Mar 2018
  16. tOppabuchi

    tOppabuchi misantro-pong

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Lapo Elkann approved!!!
    Ehehe....
    Dai, stemperiamo un po’ ....
     
    A eta beta piace questo elemento.
  17. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Non vorrei ricominciare da capo, credo che le 30 pagine precedenti siano più che sufficienti. Alla luce di tutte le obiezioni emerse, se dovessi riscrivere il Certificato di idoneità del bat tester, mi limiterei a citare come indicazione generica e fonte puramente teorica la relazione tecnica del Politecnico, attribuendo tutta la responsabilità dei collaudi e quindi della validazione dell'efficacia dello strumento alle prove pratiche effettuate dalla competente Commissione impianti e attrezzature Fitet.
    In questo modo verrebbero a cadere cavilli legulei e dubbi scientifici, perchè sarebbe evidente che lo strumento è semplicemente un mezzo d confronto che dà garanzie infinitamente superiori rispetto alla prova della pallina strisciata sulla gomma.
    Detto per inciso, dopo tutti i fiumi di parole spese sulla vicenda, se gli arbitri avessero avuto il coraggio dimostrato da un paio di loro colleghi toscani (che un taroccatore ha avuto la faccia tosta di citare in giudizio con una richiesta danni di 40.000 euro!) e da un altro paio di lombardi (che hanno subito "solo" qualche insulto...) non saremmo neanche qui a discutere
     
  18. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Ma quali prove, scusa? Se lo strumento fosse sbagliato quali prove può aver fatto la Federazione?

    A parte il fatto che Magni non ha scritto di averlo testato. Ha scritto di averlo validato sulla base di cose che non si incrociano dal punto di vista logico.
     
  19. Ragnolo

    Ragnolo Utente Noto

    Qualifica Tecnico:
    Allenatore FITeT
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    A questo punto, le cose sono due:
    1. O non si capiscono le argomentazioni critiche verso il Bat-tester
    2. O non le si vogliono capire.
    GIn ogni caso...
    Posto che e, a questo punto della discussione, sono fatti incontrovertibili:
    1. Il bat tester è nel regolamento e quindi fonte di giudizio “insindacabile”, per cui non vi è nessuna possibilità da parte dei contrari in malafede e non di vederlo eliminato
    2. Coloro che qui lo criticano, lo accettano, ma lo vorrebbero migliorato,
    3. La Federazione, in modo autonomo, o su “suggerimento” di qualcuno, ha scritto qualcosa che non corrisponde al vero (non sto a ripetere cosa, perché anche la mia sedia ha capito e offenderei l’intelligenza dei lettori),
    4. Il bat - tester nasce su prove reiterate di gomme dichiarate dal produttore stesso del bat-tester come “regolari”, ma senza specificare se nuove, quanto usurate, etc. etc. e sulle quali si è “stimato” un peso, un’angolazione e un tempo che dovrebbero rappresentare un coefficiente di 0,5 come richiesto dalla ITTF in seno alla omologazione di gomme al fine di essere inserite nel LARC,
    mi resta complicato capire questo, sempre sull’assunto che il bat - tester è inserito nel regolamento, e là resterà
    1. Perché la FITET non modifica l’articolo di regolamento inserendo semplicemente il bat-tester come strumento di misura senza citare “omologazioni”, “certificazioni” e quanto altro che di fatto non esistono?
    2. Perché non si è disposti a dare garanzia agli utilizzatori di gomme con puntino, MIGLIORANDO il bat-tester, e rendendolo più aderente alla fisica teorica che non a quella pratica? (Per secoli il sole girava attorno alla terra...) tutti ne avrebbero da guadagnare.
    3. Perché ogni qualvolta si parla di tali modifiche si fa riferimento al costo che tutto ciò implicherebbe? È come se in un tribunale, per giudicare, si ricorresse ad un macellaio (senza offesa per la categoria), perché il giudice costa troppo e non ce lo possiamo permettere, ma meglio di niente va bene anche lui.
    Purtroppo, da quello che leggo, l’ostracismo manifestato dalla parte di chi è contrario non è pari a quello manifestato da chi ha prodotto, sostenuto, pubblicizzato e sostiene tale strumento (ricordo sempre, che è del tutto regolare il suo utilizzo in forza di regolamento, non in forza di risultato... e anche questo è un fatto incontrovertibile) e mi spiego.
    Il fatto che sia proprio inserito per regolamento e che si sappia che lo strumento non è “perfetto”’ ma perfettibile (per stessa ammissione dei sostenitori, nonché del processo che lo ha partorito), dovrebbe quanto meno spingere la federazione ad andare cauta sia con il suo uso che con il suo sostegno incondizionato, proprio perché la stessa FITET lo ha reso strumento perfetto, pur non essendolo, adottandolo.
    Il loop è sotto gli occhi di tutti e si ha la non perfetta simmetria tra due forme di tutele; come se chi gioca regolare abbia più diritti di quello che presumibilmente, perché giudicato da uno strumento imperfetto, gioca in modo irregolare.
    Attenzione, anticipo la contestazione a quanto sopra:
    Ma anche il giudice non è perfetto; esatto, perché non lo è per definizione di uomo, ma lo strumento che deve dare una misura lo deve essere anch’esso per definizione ed allora il giudizio sarà perfetto dal punto di vista strumentale. Contro l’imperfezione del giudice si sono previste forme di ricorso, contro il giudizio del bat-tester, nessuna forma di garanzia, ma per fortuna esiste l’invito a cambiare racchetta a dispetto di chi vorrebbe sulla base del bat-tester vedere radiato o squalificato per mesi l’utilizzatore.
    Piena asimmetria...
    Per questo inviterei coloro che sostengono e anche coloro che non sostengono il bat-tester a leggere i “principi” ispiratori del racket control, sia nel senso di tutela dei giocatori onesti, sia nel senso di tutele dei presunti truffaldini.
    La FITET si è dimenticata di farlo...
     
    A eta beta, enzopacileo e cunni piace questo messaggio.
  20. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Finora ho faticato a trovare il coeff. d'attrito dinamico tra acciaio e gomma.

    Finalmente ho trovato un sito affidabile :

    Coefficienti Attrito Cinematico

    Guardate che valori da' :
    Schermata_2018-03-01-14-10-46-264.jpeg Schermata_2018-03-01-14-11-29-555.jpeg

    Chi stabilisce se è la gomma puntinata ad essere scivolosa o il peso campione ??
     

Condividi questa Pagina