1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

Antitop Antitop che inverte

Discussione in 'Consigli & Test sui Materiali' iniziata da Loffo, 10 Lug 2021.

  1. luca.dalco

    luca.dalco utente scarso

    Nome e Cognome:
    Luca Dal Conte
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    Sisport Torino
    ..questa partita!

    Antitop improbabile/crepla/ecc... ma atleta forte
    VS
    Raro esempio di difensore iper atleta

    Partita atipica...e fuori dalla mia portata.
     
  2. lupo alberto

    lupo alberto a tempo a tempo, chi sà sà e chi un sà su' danno

    sarebbe bene, secondo me, non fare confusione tra sport e spettacolo
    nello sport contano i cm, i secondi e i minuti, il numero di volte che una palla o una freccia va in un certo posto e cosi via.
    nessuno contesta i cm del fosbury perché il ventrale era più elegante e naturale o un grande scalatore se ha dato un quarto d'ora al secondo ma la sua andatura in bici è poco composta;
    mentre mi perplimo ad es. che le ragazze della ginnastica ritmica o del nuoto sincronizzato, atlete splendide fenomenali stupende e magnifiche, siano però "costrette" a essere sorridenti pettinate e truccate uguali e si valuti pure l'andatura di come si avvicinano alla vasca.
    tornando a noi io credo che nel tt un colpo ha da essere efficace e risolutivo, quindi secondo me "Se un colpo non è bello...apprezzato a prima vista da semplice spettatore,che colpo è?"
    Ettore, magari è un colpo efficace e vincente alla faccia degli esteti?
    io quando gioco, ormai quando giocavo, cercavo di fare punto, non di far divertire chi guarda.
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 22 Ago 2021, Data originale: 22 Ago 2021 ---
    ti parlo dal punto di vista di un "puntinaro" : per bloccare in campo un top o "volarlo" fuori la velocità e la quantità di spin con cui arriva fa tutta la differenza del mondo
     
    Ultima modifica: 22 Ago 2021
    A VUAAZ piace questo elemento.
  3. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Tutto condivisibile, tranne l'influenza del gioco truccato. La prova concreta l'abbiamo avuta con l'avvento del Bat tester, che ha fatto sparire le puntinate trattate, facendo perdere parecchie posizioni (e almeno una categoria) a chi le usava
     
  4. Max

    Max Utente Noto

    Squadra:
    TT Aquile Azzurre - Milano
    Il difensore se non sbaglio è Luca Rolle, ottimo giocatore e atleta molto preparato.
     
  5. luca.dalco

    luca.dalco utente scarso

    Nome e Cognome:
    Luca Dal Conte
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    Sisport Torino
    Sì, è lui... L'altro è Aschiero..
     
    A Max piace questo elemento.
  6. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    Colpi belli ed efficaci,oppure solo efficaci?
    Certo poi anche la racchetta ci mette del suo,come ben descritto,
    assolvendo o aiutando il difensore nei suoi compiti difensivi,vedi ad esempio il blocco che attutisce la forza e l'effetto in arrivo dalla parte avversa.E sappiamo quanta sensibilità,anche energia occorra a un buon bloccatore per rispondere ai continui attacchi in top, finché l'attaccante spossato va spesso fuori giri o costretto nell'angolo impossibile,alla fine sparacchia fuori.Anche un modo tattico ed efficace in molti casi per agguantare punti e partita.Se ne vedono in giro gomme talmente sofisticate,che basta trovare l'inclinazione giusta ed è fatta.
    Anche a livelli alti può essere una più che discreta o in taluni casi soddisfacente tattica per sorprendere chi non ci è abituato,ma alla lunga,a livelli eccelsi ,pur arma in dotazione necessaria non paga,se se ne fa un uso eccessivo,o improprio.
    E perché?Troppo ripetitivo,troppo sparagnino,colpo eseguito,spesso,in ristrettezze di spazio_Ottimo,si per allenare giovani virgulti,ma in partita vera alla fine la spunta chi riesce a mettere a frutto tutti i cm cubi di spazio a disposizione,in tutti i sensi. L'aereo,si sa decolla e accelera meglio, pure con minor fatica e perfetto equilibrio dinamico per i suoi scopi,se dispone di una pista adeguata (spazio a lui necessario e congruente),in questo caso più lunga.E lo spazio del pongista qual è,dove sta?Il bravo pongista se lo cerca e se lo crea da solo,quando raggiunge lo scopo di un colpo ben eseguito e/o imprendibile per l'avversario,mettendoci tutti gli ingredienti dinamici ottimali,quindi più accelerazione nello spazio a disposizione e il colpo che ne risulta è altrettanto bello ed efficace. Tale è il colpo dei campioni,che riescono a fare più cose e con maggior dinamicità all'interno di quello spazio,che a noi sembra ristretto fra uno scambio e l'altro,ma loro invece sanno allargare,poi stringere e riutilizzare a proprio comodo e misura.
    Nel salto in alto lo stile Fosbury che ha soppiantato lo stile ventrale dispone di uno spazio maggiore dove serve.E dove?,come? La gamba che sale trasporta grazie al ben combinato mix corsa arrembante + spinta ricevuta il corpo lassu' e li,in quel ristrettissimo spazio attorno l'asticella l'atleta usufruisce, girandosi con la schiena, di un ulteriore spinterella che lo trattiene in aria e lo agevola nel difficile passaggio sopra l'ostacolo.Cio' è dovuto alla corsa circolare e al conseguente vortice ellittico,praticamente girandosi su se stesso, accentuato da opportuno mulinare di braccia, così come nel salto vecchia maniera,ma soprattutto grazie all'uso delle potenti gambe lanciate in aria come ultimo richiamo,questo invero poco presente nel ventrale.Gli atleti tecnicamente all'avanguardia che ne fanno uso semplicemente usufruiscono di un motore,a due pistoni? quattro?sei? in più e soprattutto riutilizzano appieno lo spazio a disposizione,quello che si sono creati.Lo spettatore non rimane insensibile a tutto questo spettacolo,apprezzando il gesto tecnico e pure i record olimpici spostati sempre più in là,come in questo caso più in su.Non è questa perfetta simbiosi efficacia/bellezza?Come definire altrimenti un salto ben riuscito?
    E allora un top?se ben eseguito non ha le stesse prerogative?certo anche gli altri colpi,ma se poi condotti con intento sparagnino,quale efficacia?quale bellezza?
    ettore
     
  7. lupo alberto

    lupo alberto a tempo a tempo, chi sà sà e chi un sà su' danno

    :mumble:
    e io che credevo si facesse punto cacciando la palla di là una volta di più dell'altro:azz:
     
    A Milocco Ettore piace questo elemento.
  8. Jackcerry

    Jackcerry Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Giacomo Cerea
    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    Squadra:
    Usd Villa Romanó
    A proposito di antitop che invertono o non invertono.. abbiamo scoperto per caso che una racchetta simil oratorio con rivestimento in plastica riesce a invertire più di qualunque altra antitop liscia trattata esistente :D non ci credete? non ci credevo neanche io finché non ho provato, guardate :rotfl:
     
  9. off-ready

    off-ready Meglio un sedere gelato che un gelato nel sedere

    Nome e Cognome:
    Pier Offredi
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Aquile Azzurre
    Prova con il vetro...
     
  10. Jackcerry

    Jackcerry Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Giacomo Cerea
    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    Squadra:
    Usd Villa Romanó
    Non credo sarebbe possibile avere controllo per buttare la palla di lá
     
  11. Pongista92

    Pongista92 Made in china! ^_^

    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    Squadra:
    GASP Moncalieri
    Ella madonna.:eek:
    Spero Daniele stia già lavorando per replicarla. :king:
     
    A Jackcerry piace questo elemento.
  12. lupo alberto

    lupo alberto a tempo a tempo, chi sà sà e chi un sà su' danno

    non c'è niente di strano, se tu potessi giocare con un telaio con strato esterno in quel laminato plastico che in passato veniva chiamato “fòrmica”, vedresti come inverte
     
    A off-ready piace questo elemento.

Condividi questa Pagina