1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Più informazioni QUI. Puoi nascondere questa notifica cliccando sulla X a destra. ====>
    Chiudi
  3. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

Tornei nazionali ecco dove saranno

Discussione in 'Sezione Nazionale' iniziata da rommel, 2 Ago 2017.

  1. senigallia

    senigallia Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Domenico Ubaldi
    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    A me pare che il saldo delle modifiche di quest'anno sia negativo. L'imposizione dei tre tornei di qualificazione giovanile e per contro le qualificazioni di categoria fuori dalla regione, i vincoli imposti tra tipi di gara che limitano l'attività territoriale, pesano molto di più dell'innalzamento dei coefficienti per le classifiche. Direi che si è peggiorato nella continuità. Tutelare artificiosamente l'attività nazionale senza metterci delle risorse vuol dire scaricare sulle società e sui giocatori una visione centralistica e dirigista della federazione, che peraltro non ha ottenuto granché risultati, nei decenni in cui è stata applicata, in termini di crescita. Eppure sarebbe bastato così poco...tornei open a volontà (@rommel ha ragione), qualificazioni regionali sempre (ogni CCRR decide come), campionati italiani con 128 iscritti (tranne quelli Master), tornei nazionali con incentivi economici ai primi (premi in denaro o rimborsi spese). Un po' meno attività internazionale, un po' più di qualificazione a casa nostra. Eppoi, basta con tutti questi vincoli che impediscono la crescita concorrenziale.
     
    A enzopacileo, tritticorenale e rommel piace questo messaggio.
  2. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Nome e Cognome:
    Eugenio Bertagna
    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    I colori.. o i nomi delle costellazioni.. avevano senso finché le fasce non coincidevano con le categorie. Da qualche tempo non era più così..

    Le fasce erano nate anche perché non c'erano più le qualificazioni da un torneo ad un altro.. poi sono tornate le qualificazioni.
     
  3. cunni

    cunni Utente Noto

    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    Quindi secondo te è normale che ad un torneo denominato 4^cat. Possa partecipare un terza?

    Se i tornei li appelli con le categorie allora la partecipazione deve essere di categoria....
     
  4. rommel

    rommel Bruno Di Folco

    Nome e Cognome:
    Bruno Di Folco
    Qualifica Tecnico:
    Allenatore FITeT
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Squadra:
    APD Giovanni Castello
    solo per un anno fu così, con l'inizio dei Tornei colorati, nati proprio con l'intento di utilizzare il ranking anziché le categorie e miscelarle in Tornei diversi tra loro.
    Durò poco ed ho già spiegato in questo post il perché durò poco!
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 8 Ago 2017, Data originale: 8 Ago 2017 ---
    non potendo abbandonare le categorie questo è un "fritto misto" che ha poco senso ed è poco comprensibile.
     
    A tritticorenale e eta beta piace questo messaggio.
  5. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Nome e Cognome:
    Eugenio Bertagna
    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Semmai il contrario. Le fasce permettevano ad un quarta di giocare coi terza.. altrimenti , senza attività a squadre, le categorie restavano ingessate. Non dimentichiamo che non è obbligatorio fare att. a squadre. Un giocatore deve avere diritto di scelta e di ambizioni. E poi non c'erano più le qualificazioni.

    Negli ultimi anni i tornei colorati erano tornei di categoria con un nome diverso (per i motivi addotti da @rommel). Ora si chiamano per quello che sono (e i motivi elettoralistici non cambiano). ;)

    Certo, quindi, tanto vale nominarli per categoria.

    E non alzare la voce. :D :birra:
     
    Ultima modifica: 8 Ago 2017
  6. rommel

    rommel Bruno Di Folco

    Nome e Cognome:
    Bruno Di Folco
    Qualifica Tecnico:
    Allenatore FITeT
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Squadra:
    APD Giovanni Castello
    e tu non dire parolacce!! :D:rotfl::rotfl::D
     
  7. cunni

    cunni Utente Noto

    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    Concordo con la definizione di fritto misto @rommel
    Amo la paranza:banana:
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 8 Ago 2017, Data originale: 8 Ago 2017 ---
    Sarei d'accordo solo se le categorie cambiassero ad ogni aggiornamento classifica (ogni mese al momento), ma visto che non è così ne esce un Fritto Misto che si conclude con la dolce cassata dei campionati Italiani, quelli invece si DAVVERO DI CATEGORIA
     
  8. Chicco

    Chicco superiperappassionato

    Nome e Cognome:
    eric
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TTBiella
    Fritto Misto? direi che il rischio di fare una frittata ci sia . Il problema è di fondo , quello di pensare (!) a livello nazionale una realtà che è differente da regione a regione. Se i tornei cosiddetti "Open" eliminano in pratica i tornei regionali ,ok ne prendo atto. Ma che debbano poi avere un regolamento di attuazione paragonabile a quei tornei nazionali che venivano organizzati dalla federazione ,a completo carico dell'organizzatore mi sembra un passo ancora prematuro. Negli ultimi anni le varie "convenzioni" regionali e nazionali mettevano a disposizione delle società( in crescita o di chi ne aveva la necessità)tavoli OMOLOGATI a prezzi agevolati .... Conilleau ,Joola, Butterfly, Stiga etc.... quindi poteva succedere che in ambito regionale ci fosse (come per esempio a Biella ma anche in altre realtà) la possibilità di giocare un torneo con tavoli di diverse marche pur sempre e comunque OMOLOGATI. Il regolamento "OPEN" prevede e obbliga a avere tavoli tutti uguali . Ok. Credo che in piemonte solo poche società abbiano a disposizione un parco tavoli tutti uguali ,forse due o tre.... Noi dovremo acquistarne ben cinque..... Ma scordatevi butterfly e stag.... ma che fine faranno invece tutte quelle piccole realtà in crescita che speravano un pò alla volta di riuscire a organizzare un torneo (regionale) e così entrando attivamente nell 'attività federale? Questo modo di procedere è solo volto ai pochi scarsi tesserati esistenti e niente porta a pensare di un ragionamento per divulgare e/o rendere appetibile il TT a livello locale prima e a liv naz. ,dopo .Ciò mi rende basito interdetto e deluso.
     
  9. LO YETI

    LO YETI Utente Noto

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Scusate se mi "attacco" ad una vecchia discussione, non volevo "disturbare" aprendone una nuova;
    qualcuno di voi ha notizia circa il Campionato Italiano Veterani 2018?
    Da fonti più o meno attendibili :mumble: mi è stato riferito che potrebbero disputarsi a Chatillon (AO) sede dell'ultimo torneo Nazionale 4^ e 5^...... Metto i puntini perché: 1) So che un dirigente di società che ha molte conoscenze e "poteri" all'intero della fed. ha fatto la richiesta ed ha incontrato i vertici, a suo dire si dovrebbero disputare in Valle d. A. ma tra quello che dice costui a quello che veramente sarà ce ne passa.....:sisi:
    2) Chàtillon e se volete insieme Saint- Vincent non so se saranno pronte a ricevere tutta la "truppa" dei veterani....
    I posti letto e ristoro ci sarebbero ma..... ho sempre i miei dubbi! Spero di essere smentito, sarebbe bello che per una volta i Camp. Veterani si staccassero dagli assoluti e di categoria, si potrebbero organizzare sicuramente meglio, ci sarebbe certamente meno ressa...... Ma.....Io ho sempre i miei dubbi!!!
    Qualcuno ne sa di più? Grazie. ;)
     
  10. rommel

    rommel Bruno Di Folco

    Nome e Cognome:
    Bruno Di Folco
    Qualifica Tecnico:
    Allenatore FITeT
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Squadra:
    APD Giovanni Castello
    Questo è ufficiale già da luglio 2017. Ci saranno dal 13 al 17 giugno 2018 ma ancora non si sa dove.
    Chàtillon? leggermente :rotfl::rotfl: decentrato.
     
    A LO YETI piace questo elemento.
  11. adygoro

    adygoro Utente Noto

    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Si sta aspettando il bando per gli italiani veterani, so che c'e' richiesta di Chatillon, che pero mi sembra luogo che taglia le gambe a tanti ... al contrario arriverà nostra richiesta su Porto Santo Stefano ...

    La data potrebbe cambiare, dal momento che è stata fatta notare la contemporaneità con i Mondiali ... ed essere anticipata di 1 settimana

    Io a Porto Santo Stefano ho gia chiuso accordi con un tour operator per mezza pensione con colazione e cena, comprensivo di ombrellone e lettino in spiaggia piu o meno a media 50 euro a testa .. dipende un po dalla tipologia di camera ...

    Certo si è in megaritardo ... dovessimo vincere il bando ... vi faro' sapere
     
    A LO YETI piace questo elemento.
  12. Francescopapi

    Francescopapi Utente

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Veramementi Cunni gli 800 K di lumex dovresti dimostrarli io ci sono stato ,impianto grandissimo ma inadatta per un torneo nazionale , mancanza di tribune , mancanza di un fondo adeguato , illuminazione con faretti a bordo tavolo che ogni tanto si spegnevano , presenza di ciclisti che gareggiavano o si allenavano passando con velocita' vicino ai tavoli laterali . Bella struttura inadeguata per tornei .
     
  13. cunni

    cunni Utente Noto

    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    Dipende probabilmente da quando ci sei stato!!!

    Attualmente sui tavoli abbiamo 600 Lux. Gli 800 di cui parlavo sono con tutte le luci accese (che non lo sono mai).

    Il fondo attuale è con tarkett specifico per il TT su 12 tavoli.

     

Condividi questa Pagina