1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Più informazioni QUI. Puoi nascondere questa notifica cliccando sulla X a destra. ====>
    Chiudi
  3. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

Telai Telai del Dr. Neubauer

Discussione in 'Consigli & Test sui Materiali' iniziata da LO YETI, 10 Apr 2017.

  1. LO YETI

    LO YETI Utente Noto

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Ciao a tutti, dopo decine di esperimenti sono finalmente riuscito a trovare un telaio allround da usare con una puntinata lunga sul rovescio. Non ci avrei mai creduto ma l'ho trovata del Dr. Neubauer, la Gladiator, senza balsa, ottimo controllo e abbastanza velocità per attaccare soprattutto in schiacciata di dritto. Guardando sul sito Tedesco del dottore, ho visto che non è più in produzione.... Quello a lui più vicino dovrebbe essere il Kung-Fu (che schifo di nome) più o meno stesso peso, stessa forma e senza balsa.... Qualcuno del forum usa il Kung-Fu? Se si, mi potrebbe dare delle impressioni? Anche perché avendo deciso finalmente di fermarmi vorrei almeno un telaio di riserva, sicuramente comprerò su qualche sito il Gladiator ( ce ne sono ancora in giro) però vorrei magari provare anche l'altro. Sarei curioso di avere informazioni anche del Jackpot che dovrebbe essere similare e dell' Elite Long che però stando a quanto scrivono sul sito ufficiale del dottore è un pezzo in edizione limitata, fabbricato per il campione cinese Tang Jiwei (scusate l'ignoranza, mai sentito....) e quindi difficile da reperire. Se qualcuno usa telai di questa marca sarei contento mi raccontasse le sue impressioni, grazie. Marco.
     

Condividi questa Pagina