1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Più informazioni QUI. Puoi nascondere questa notifica cliccando sulla X a destra. ====>
    Chiudi
  3. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

Ripresa attività - dolori alle ginocchia

Discussione in 'Chiacchiere sul Tennis Tavolo' iniziata da emanuele.vernillo, 30 Set 2017.

  1. emanuele.vernillo

    emanuele.vernillo Nuovo Utente

    Nome e Cognome:
    Emanuele Vernillo
    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    ASD Bolzano Sport Club TT "A"
    Cari e care,

    dopo 20 anni ho ripreso l'attività agonistica con una gloriosa società di Bolzano. 20 anni fa giocavo a Napoli, per 8 anni. Ho voluto riprendere perché ho incontrato persone che mi hanno convinto e per la gioia ritrovata di stare al tavolo.

    Essendo ormai le ginocchia addormentate, dopo un paio di allenamenti entrambe si sono "arrabbiate" e adesso ho dolori: nulla di grave, riesco a camminare bene ma ho difficoltà a piegarmi (sento un dolore fiammante, soprattutto dietro), e il dolore appare solo se messe sotto sforzo. È inutile prenotare una visita ortopedica, sono stato in farmacia e mi hanno dato delle ginocchiere e degli integratori con estratti naturali di Boswellia, Salice, Equiseto e Zenzero con funzione antiossidante e di supporto della struttura ossea.

    Volevo sapere se avevate esperienze del genere da condividere ed eventuali consigli su come curare questi dolori.

    Grazie,
    Emanuele
     
  2. Antoniogatto

    Antoniogatto Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Ginocchiere ok ... integratori no.
    Poi molto Stretching e potenziamento dei muscoli.
     
  3. zoro

    zoro Utente Attivo

    Nome e Cognome:
    Zoro Chan
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Io risolto con due di queste
    TUTORE GINOCCHIERA ORTOPEDICA REGOLABILE ASTE RIGIDE LATERALI FASCIA GINOCCHIO

    Poi se sei in sovrappeso, un po di dieta, come dice antoniogatto rafforza pure i muscoli delle gambe.
    Non sforzare soprattutto i crociati, sono i primi a partire nei movimenti di scambio laterale, assumi integratori specifici x tendini e ginocchia.
    Se riesco ti posto quelli che prendo io.
     
  4. Antoniogatto

    Antoniogatto Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    IMG_6925.JPG Io uso queste e mi trovo veramente bene ... ultima generazione leggerissime
     
  5. neutro

    neutro Nuovo Utente

    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Ho avuto problemi con il ginocchio sinistro l'inverno scorso e ho provato una ginocchiera. Siccome che ho un gioco di attacco con top, devo muovermi tanto con gambe piegate, e la ginocchiera non ha aiutato. Se non ci sono i muscoli ... Subito dopo ho comprato un "nastro elastico" (per esempio https://www.amazon.it/gp/product/B01C5LF2V8) e ho cominciato di fare esercizi isometrici, ma anche isotonici con attenzione, per tutti i muscoli delle gambe 3-4 volte a settimana. Dopo una settimana ero già a posto, adesso mi sento molto forte alle gambe, e continuo. Per prevenzione, metto sempre ghiaccio per 15-20 min dopo ogni allenamento, giornata di campionato o torneo.
     
    A emanuele.vernillo e mendmax piace questo messaggio.
  6. emanuele.vernillo

    emanuele.vernillo Nuovo Utente

    Nome e Cognome:
    Emanuele Vernillo
    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    ASD Bolzano Sport Club TT "A"
    Ho pensato anche io di rinforzare i muscoli, proverò il nastro, grazie!
     
  7. lusio

    lusio Utente Noto

    Qualifica Tecnico:
    Allenatore FITeT
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    come rinforzare i muscoli ?
    Tutto a carico naturale :
    - sedia cinese , accosciate, affondi sagittali e laterali, affondi su una gamba (all'inizio appoggia le mani alla spalliera), polpacci guardando il muro mi alzo sulle punte (anche qui appoggia leggermente le dita al muro).
    Sono adatti anche esercizi con bande elastiche , vedi su internet exercises with mini bands.
    Il numero delle ripetizioni e il tempo di mantenimento della posizione (sedia cinese) sono soggettivi , senza capire le tue condizioni fisiche è difficile da stabilire.
    Ti dovresti far aiutare , almeno all'inizio da un esperto, per capire la postura esatta da mantenere.
    Riscaldamento prima degli esercizi con corsa blanda e variata ( calciate ai glutei, corsa laterale, corsa incrociata, apro e chiudo braccia e gambe)
    Buon lavoro :approved:
     
    A Ric Grig e emanuele.vernillo piace questo messaggio.
  8. emanuele.vernillo

    emanuele.vernillo Nuovo Utente

    Nome e Cognome:
    Emanuele Vernillo
    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    ASD Bolzano Sport Club TT "A"
    Grazie mille!
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 4 Ott 2017, Data originale: 2 Ott 2017 ---
    Volevo aggiornare quanti hanno gentilmente risposto al post qui. Ho applicato Arnica sulle ginocchia e portato una ginocchiera per qualche giorno, cercando di limitare sforzi e pesi sulle gambe. Il dolore è diminuito e ho deciso di provare ad allenarmi, con ancora un po' di fastidio, facendo una buona sessione di stretching prima. Sorpresa: ho giocato senza avvertire nulla. Stretching fondamentale, immagino. Continuerò a tonificare i muscoli, credo sia fondamentale. Grazie ancora.
     
  9. zoro

    zoro Utente Attivo

    Nome e Cognome:
    Zoro Chan
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Che tipo di stretching hai fatto, sono curioso di applicarlo.
    Anch'io ho attualmente problemi alle ginocchia.
     
  10. malossi88

    malossi88 Nuovo Utente

    Nome e Cognome:
    Davide B
    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Squadra:
    I LEONI SAN MARCO ( VENEZIA )
    secondo me dovresti anche fare un po di attività in palestra.. rinforzando quadricipiti, tricipiti femorali e polpacci.. ottimo l'uso di un elastico da fare vari esercizi con le game....
     
  11. emanuele.vernillo

    emanuele.vernillo Nuovo Utente

    Nome e Cognome:
    Emanuele Vernillo
    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    ASD Bolzano Sport Club TT "A"
    Ho fatto stretching per le gambe (per quadricipiti, femorali, adduttori e polpacci), seguendo semplicemente tutorial in rete. Un amico sportivo mi ha, anche lui, consigliato di fare sempre stretching per far si che i muscoli intorno alle ginocchia vengano quantomeno preparati ai movimenti e agli scatti del gioco. Rinforzarli sarà il prossimo passo.
     
    A zoro piace questo elemento.
  12. Chicco

    Chicco superiperappassionato

    Nome e Cognome:
    eric
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TTBiella
    Son dovuto andare a fare fisio in ospedale per un problemino al ginocchio (mini distorsione ,con conseguente dolore e difficoltà a piegarlo completamente e precario appoggio del peso del corpo nello spostamento laterale.... la carta d'identità spiega esaurientemente...) . Gli esercizi per il potenziamento dei muscoli del ginocchio sono molti ma semplici tanto che alcuni li faccio a letto 10 min prima di alzarmi. Interessano soprattutto tutti i femorali con alzata di gamba tesa e piede a martello sia in verticale che piede in orizzontale...oltre a stretching .... VA MOLTO MEGLIO.
     
    A emanuele.vernillo piace questo elemento.
  13. Tsunami!

    Tsunami! Moderatore mercatino Staff Member

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    ASDTT tennistavolo Parabiago
    io per ovviare la menisco rotto (che non mi dà più tanto fastidio, complice anche adeguata ginocchiera semirigida), faccio per 4-5 volte la settimana lo stesso esercizio ma con peso sulla caviglia (4-6 kg dipende dallo stato di forma), 100/150 alzate per gamba a seconda del peso applicato. sono utilissime per il mio tipo di problema, consigliato dal medico fisiatra che mi segue.
     

Condividi questa Pagina