1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

Regolamento Classifiche "da rivedere"

Discussione in 'Regole e Regolamenti' iniziata da cunni, 26 Apr 2018.

  1. cunni

    cunni Utente Noto

    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    Premetto che personalmente mi tocca poco ma per l'amore che nutro nei confronti di questo nostro sport ritengo che vada "rivisto" il tutto in maniera drastica e veloce.
    Ieri pur avendo vinto il titolo Regionale over 40 (Lombardia) son tornato a casa con un bel -33 (conti alla mano fatti durante il viaggio di ritorno in allegria e spensieratezza con un compagno di società). Ho perso una partita nel girone di qualificazione.
    Io trovo la cosa assurda e disincentivante.
    Cosa ne pensate?
     
    A giudik, Maxi42, ggreco e 1 altro utente piace questo messaggio.
  2. neutro

    neutro Utente

    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Si può vincere o si puo perdere punti, ma nessuno ti toglierà la coppa e il titolo.
     
  3. cunni

    cunni Utente Noto

    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    No no ma non c'entrano i miei punti, ho fatto la premessa apposta, non mi interessa.
    La mia è una considerazione per migliorare la situazione, ma non la mia personale
     
  4. Tsunami!

    Tsunami! Moderatore mercatino Staff Member

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    ASDTT tennistavolo Parabiago
    che innanzitutto i complimenti sono d'obbligo (Abbadia ?).
    poi credo che il vecchio sistema era troppo premiante : io quest'anno (sportivo) ad oggi ho guadagnato 500 punti, probabilmente col vecchio ne avrei guadagnati il doppio.
    questo metodo in sostanza mi sembra più reale e *calmierato* rispetto al precedente : avrà i suoi difetti così come li aveva il vecchio, nulla vieta di metterci mano per migliorarlo; semprechè chi lo debba fare ne abbia voglia ma soprattutto i giusti stimoli per farlo.
     
  5. cunni

    cunni Utente Noto

    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    Si abbadia.
    Grazie
    Son d'accordo sul calmierato ma qualcosa che non va c'è per forza
     
    A ttsermide piace questo elemento.
  6. neutro

    neutro Utente

    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Penso che tutti i algoritmi per calcolare il cambio di punteggio dopo una partita hanno difetti. Con il nuovo sistema si può vedere "anomalie" quando arrivano risultati abbastanza inaspettati. Però se fai la media in un periodo lungo (diciamo 2-3 mesi per un giocatore attivo), questi oscillazioni di punteggio non hanno un grande effetto.
     
  7. Rosalbo

    Rosalbo Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Questo sistema di classifiche è assolutamente sbagliato, perché punisce eccessivamente le sconfitte;
    non a caso, paradossalmente, chi meno gioca più guadagna (o meno perde).
     
    A ggreco e cunni piace questo messaggio.
  8. cunni

    cunni Utente Noto

    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    Hai colto nel segno.
    La partita o addirittura la giornata storta può capitare a tutti e addirittura anche ai professionisti.
    È inaccettabile che chi "lavora" con la sua classifica rischi così tanto.

    Anche gli amatori che comunque ci tengono alla propria classifica vengono disincentivati alla partecipazione.
    Dovremmo fare il contrario
     
    A ggreco e Jackcerry piace questo messaggio.
  9. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Nome e Cognome:
    Eugenio Bertagna
    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Questa classifica si basa sul "nulla si crea, nulla si distrugge". Non c'è inflazione di punti.

    Chi vince guadagna gli stessi punti che l'altro perde. Non è un criterio sbagliato in sè, anzi!

    Chi arriva ad un torneo come testa di serie ha il vantaggio di avere nel girone giocatori sulla carta più deboli e un tabellone facilitato. Giusto che perda ciò che l'altro guadagna.

    Con questo sistema di "corsie privilegiate" è giusto che il conto finale possa essere negativo pur in presenza di una posizione sul podio.

    Con un tabellone ad eliminazione diretta, poi, senza gironi, non potresti vincere il torneo perdendo delle partite.

    Se sei il più forte e non vinci il torneo è colpa tua. Se sei il più forte e vinci il torneo è scontato, se ci arrivi con una sconfitta con uno molto più basso è normale che ci perda dei punti, dato che con quelli forti come te guadagni poco.

    Si dovrebbero alzare forse i bonus piazzamento.

    Molto probabilmente non sarete d'accordo con questo punto di vista ma non replicherò alle rispettabili obiezioni, della classifica mi interessa il giusto.
     
    A tOppabuchi, senigallia, VUAAZ e 1 altro utente piace questo messaggio.
  10. Rosalbo

    Rosalbo Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Esattamente... @cunni
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 26 Apr 2018, Data originale: 26 Apr 2018 ---
    Non condivido ciò che dice eta beta.
    Se è vero che le sconfitte devono avere riscontro negativo nelle classifiche, tale negatività deve essere commisurata ai risultati positivi che possono ottenersi.
    una volta, il sistema di classifiche regionali (quando esistevano le categorie 4/1, 4/2, etc.) prevedeva che le sconfitte non dessero parziale negativo, ma veniva premiata già la sola partecipazione (a tornei o campionato) in funzione del livello della competizione cui si partecipava.
    Per ogni vittoria ottenuta, veniva riconosciuto un punteggio positivo frutto della somma del bonus partecipazione + bonus per il livello del giocatore sconfitto.
    In questo modo veniva incentivata fortemente la partecipazione alle gare.
    Se questo sistema poteva essere eccessivamente premiante la partecipazione, a scapito della qualità dei risultati ottenuti, il sistema odierno commette lo stesso errore in senso opposto.
    Bisognerebbe anzitutto premiare maggiormente le vittorie, magari addebitando un negativo proporzionato al positivo spettante al vincitore (se non il 50% come avveniva prima, almeno il 75%);
    ed inoltre, dovrebbe prevedersi un significativo bonus di piazzamento nei tornei, altrimenti arriveremo ad avere, soprattutto nei tornei regionali, tabelloni a 20 iscritti (come già è capitato in Puglia).
     
    A cunni piace questo elemento.
  11. cunni

    cunni Utente Noto

    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    Non tieni conto degli UFO, inoltre scusami ma il fatto di essere testa di serie non da per scontato il fatto di essere più forte fortunatamente.
    Il tuo ragionamento è corretto come base di partenza perché a parer mio utopico o quanto meno reale in minor numero di volte, ma andrebbe implementato con dei bonus che possano essere si di piazzamento ma anche di diversa natura.
    Non saprei nemmeno io ma sarebbe interessante avere degli spunti da proporre in federazione
     
    A LO YETI piace questo elemento.
  12. Tsunami!

    Tsunami! Moderatore mercatino Staff Member

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    ASDTT tennistavolo Parabiago
    quindi le classifiche contano relativamente, ma gli si continua a dare più importanza di quella che effettivamente hanno :)
    il sistema precedente era assolutamente sbagliato perchè premiava eccessivamente le vittorie
    (teoria della relatività, visto che si citava un altro scienziato) :)
    upload_2018-4-26_13-34-4.jpeg
     
    A LO YETI, eta beta e VUAAZ piace questo messaggio.
  13. nonlacacciodila

    nonlacacciodila Utente Noto

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Rosalbo evita se puoi di parlare dei periodi 4.1 4/2 etc....mi viene una grande nostalgia, che bei tempi. ..
     
    A LO YETI e tOppabuchi piace questo messaggio.
  14. LO YETI

    LO YETI Utente Noto

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Ho, e avrò sempre il massimo rispetto per le opinioni di ognuno, ritengo però assurdo che un buon giocatore (1^-2^-3^ ctg ) non vada a fare un torneo per paura di perdere punti, perché quelli bravi dovrebbero sempre e comunque giocare tutto quello a cui possono partecipare, a maggior ragione se sono giovani.....
    Se invece un over 40, quindi un veterano, non partecipa ad un torneo per non perdere punti..... beh!, sono senza parole.... Ma dove vorrà andare?..... Ripeto: il massimo rispetto per il pensiero e le decisioni di ognuno!
    Se invece vogliamo parlare di quelli che stanno in bilico tra una categoria e l'altra, posso capire che ognuno scelga di vincere o perdere qualche partita per rientrare nella classifica che meglio crede (spero di essermi spiegato)
     
    A VUAAZ, eta beta e SilvaM95 piace questo messaggio.
  15. ttsermide

    ttsermide Utente Noto

    Squadra:
    ASD POL.SERMIDE TT
    Ok,rientriamo quasi a fine stagione su questo argomento......personalmente,facevo notare in questo forum che ,non mi sentivo un quinta ,e....dopo tanti anni da quarta ci sono ricaduto propio con queste classifiche nuove.....ok,mi iscrivo al nazionale quinta più prestigioso(a Firenze ,167 iscritti).passo il girone come primo,supero 3 turni entrando nei primi 8(perdendo dal finalista).totale partite giocate 7 vinte 6.conteggi alla mano ,guadagnai 50 puntiiiii!!!!!!anche se tutti gli atleti che ho battuto erano sotto di me ' in ranking,ciò' non toglie che ho vinto 6 partite !!!!!incredibile ,emergere in un torneo nazionale con 167 atleti e non essere gratificato dalla classifica!!!!!dal mio punto di vista(detto e ridetto)il tennistavolo è sport individuale e di conseguenza il torneo rappresenta l'apice.stop.va rivisto tutto:bonus piazzamento,coefficienti.e' impensabile poter guadagnare più punti in una giornata di campionato di d3 che vincere un torneo nazionale con più di 150 iscritti
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 26 Apr 2018, Data originale: 26 Apr 2018 ---
    Ps:complimenti macca!!!!
     
    A ggreco, SilvaM95, joringo e 1 altro utente piace questo messaggio.
  16. nonlacacciodila

    nonlacacciodila Utente Noto

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Probabilmente dividere la sconfitta aiuterebbe a avere "qualche "iscritto in più , ma "più "probabilmente la gente adesso con tutti questi cambiamenti tra regolamenti assurdi, materiali etc....si è aime proprio rotta le palline, di qualsiasi materiale. ...
     
  17. LO YETI

    LO YETI Utente Noto

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Certamente il tuo caso è assurdo, sicuramente bisogna trovare dei correttivi, qui bisogna interpellare i cervelloni matematici 《sto parlando seriamente) magari prevedere dei bonus al passaggio del girone...tot punt, passi i 16mi... tot, 8vi tot punto.etc etc ... Sbaglio?? (
     
    A ttsermide piace questo elemento.
  18. joringo

    joringo Utente Attivo

    CONCORDO IN PIENO TT SERMIDE
     
  19. neox3

    neox3 bloccatore pazzo!

    Nome e Cognome:
    Luca
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT MONTESILVANO
    l'effetto del nuovo sistema di ranking si evince dal crollo degli iscritti ai vari tornei open, regionali e nazionali.....il problema è che molte persone i conti se li fanno eccome....io stesso a novembre raggiunto il mio best ranking se avessi ragionato per "mantenere" sarei ancora sotto i 1000...invece ho scelto di giocare perdendo diverse centinaia di posizioni.
     
    A PonziPonzi, LO YETI, FabioS e 2 altri utenti piace questo messaggio.
  20. FabioS

    FabioS Utente Attivo

    Nome e Cognome:
    Fabio
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Condivido quanto detto da Neox, conosco anch'io persone che non hanno giocato (o hanno giocato molto meno) per "congelare" il punteggio!
    E' vero che bisognava trovare un criterio più equilibrato del precedente ma secondo me siamo andati da un estremo all'altro!....
    Il meccanismo di assegnazione del punteggio non può essere una specie di "trappola mortale"!
    Lo sport deve contenere incentivi, non deterrenti!...
    E nel nostro sport ce ne sono purtroppo molti!
    Aggiungo, per esempio, la già discussa divisione in gruppi di una stessa categoria, in due gg diversi in occasione dei campionati italiani! E' un meccanismo che taglia le gambe a molte persone che si spostano insieme (e che quindi poi decidono di stare a casa!...).
    Insomma, troppe cavolate....troppa disattenzione verso meccanismi disincentivanti!...
    Spero che qualcuno ai "piani alti", prima o poi, se ne accorga!!...
     
    A neox3 piace questo elemento.

Condividi questa Pagina