1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

Meglio le banane!

Discussione in 'Allenamento e Tecniche di Gioco' iniziata da Luca G., 11 Apr 2018.

  1. Luca G.

    Luca G. Utente Attivo

    Qualifica Tecnico:
    Tecnico di Base FITeT
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Squadra:
    DLF Poggibonsi
    Da un po' di tempo vedo sempre più atleti nelle gare internazionali mangiare una banana durante la partita, quando le partite sono lunghe, non tutta insieme che sarebbe troppo, ma un pezzetto ogni cambio di set. Giapponesi, ma anche europei. E anche in Italia l'ho visto fare recentemente, per esempio da Paolo Bisi. E' un buon segno, si va verso un ritorno a un alimento sano e completo, dopo la moda degli energy drink che però contengono anche schifezze. Lo conferma anche uno studio americano: durante una attività sportiva la banana è il meglio.
    Ecco l'articolo Banane, meglio degli energy drink per attività fisica e allenamento , ripreso da una rivista.
    E voi, durante un torneo o durante il campionato come integrate il calo di energie e di zuccheri?
    (evitare per favore spiritosaggini e luoghi comuni sulle banane, grazie!)
     
    A eta beta piace questo elemento.
  2. Tsunami!

    Tsunami! Moderatore mercatino Staff Member

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    ASDTT tennistavolo Parabiago
    lo fa un mio compagno di squadra, ma sinceramente nel suo caso non so a cosa serva visto che gioca con un'anti a muretto, per cui si muove ancora meno di me e non consuma nemmeno la suola delle scarpe.
    secondo me ha fame perchè non ha mangiato prima di venire in palestra...
     
    A ggreco, DarioTT, Jackcerry e 2 altri utenti piace questo messaggio.
  3. andras

    andras Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Riccardo Belli
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    T.T. MONDOVI'
    E una moda nulla di più poi a tt vista la durata delle partite e lo sforzo fisico richiesto e la preparazione dell atleta medio è ridicolo.
     
    A tritticorenale, luca.dalco e Tsunami! piace questo messaggio.
  4. Luca G.

    Luca G. Utente Attivo

    Qualifica Tecnico:
    Tecnico di Base FITeT
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Squadra:
    DLF Poggibonsi
    Non sono d'accordo con Andras (Riccardo). Non dobbiamo anche noi alimentare l'immagine del nostro sport come un giochino in cui non si fa vero sforzo atletico, e quindi accreditare l'immagine di uno sport minore. Il tennis tavolo o ping pong è uno sport duro, dove si consumano calorie e si fa fatica, io sudo moltissimo. Poi ci sono quelli che giocano a muretto senza muoversi, ma è un'altra cosa. Se si gioca atleticamente, già una partita 3 su 5 è un bello sforzo, se poi ne giochiamo 4 o 5 in un giorno, è durissimo. Ecco che in questo sforzo ci si deve alimentare, se no si va in calo di zuccheri. E come? Se la banana è moda, ben vengano le mode, spesso però le mode sono più deleterie, come appunto gli energy drinks. E lavoriamo in positivo per il nostro sport, non facciamoci del male da soli!
     
    A Jackcerry e pietroa66 piace questo messaggio.
  5. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Nome e Cognome:
    Eugenio Bertagna
    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Se non ricordo male la banana, oltre a fornire zuccheri, reintegra il potassio perso col sudore. :banana:
     
    A ggreco, tOppabuchi, Robocell e 1 altro utente piace questo messaggio.
  6. Luca G.

    Luca G. Utente Attivo

    Qualifica Tecnico:
    Tecnico di Base FITeT
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Squadra:
    DLF Poggibonsi
  7. Jackcerry

    Jackcerry Utente Attivo

    Nome e Cognome:
    Giacomo Cerea
    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    Squadra:
    TT Como
    Dipende dal livello.. io dopo un torneo che ho fatto domenica sono ancora tutto doloranteo_O
    Il tennistavolo è uno sport di velocitá ed esplosività, ad ogni colpo devi esser posizionato perfettamente con tutto il corpo, lo sforzo fisico richiesto è proprio il contrario di quanto pensi tu, almeno se vuoi giocare a livelli semi-decenti
     
  8. Luca G.

    Luca G. Utente Attivo

    Qualifica Tecnico:
    Tecnico di Base FITeT
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Squadra:
    DLF Poggibonsi
    Ma a qualsiasi livello, se viene considerato uno sport, si suda! Come si suda a giocare a tennis anche senza essere Nadal, o a correre mezz'ora nel parco senza essere un kenyota!
     
    A Jackcerry piace questo elemento.
  9. andras

    andras Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Riccardo Belli
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    T.T. MONDOVI'
    Certo che sudi ma non da aver bisogno di integrazione. Per capirsi a tennis un nadal che corre due ire ai mille allora ha un senso che di integri nei cambi di campo un amatore anche se gioca un ora e mezza non ha nessun bisogno di integrazione supplementare.
    I dolori del giono dopo non hanno nessuna connessione con l integrazione.......;)
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 11 Apr 2018, Data originale: 11 Apr 2018 ---
    Un sorso d acqua nelle pause e più che sufficiente.
     
  10. Luca G.

    Luca G. Utente Attivo

    Qualifica Tecnico:
    Tecnico di Base FITeT
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Squadra:
    DLF Poggibonsi
    Caro Andras Riccardo, non so se sei medico, però anche se fossi, generalizzare non è mai giusto. Nel mio caso, che perdo circa mezzo chilo di peso ogni ora di gioco, e insieme al sudore se ne va benzina, sali e altri alimenti vitali per il mio corpo, se non reintegro non è bene. Poi ci sono persone che giocano da ferme, credono sia vietato muoversi al tavolo, che sia nei regolamenti Ittf il divieto di muoversi, ecco, per loro forse un goccetto d'acqua può bastare. Io in partita, 3 set, bevo circa un litro di acqua, altro che un sorso. E ti assicuro che bere molto fa molto bene, se sei medico lo saprai.
     
  11. andras

    andras Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Riccardo Belli
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    T.T. MONDOVI'
    Il problema non è l'integrazione e la NON PREPARAZIONE. Perché appunto fino a livelli altissimi puoi giocare senza preparazione atletica ma solo con allenamento al tavolo.
    Una preparazione atletica normale richiede almeno 6 ore a sett ...se vai a cercare nei post vecchi l avevo scritta e divisa per cicli il problema e che uno non ha il tempo di fare tutto quindi ci si allena al tavolo e non si fa preparazione quei quattro esercizi che spesso di fanno prima di giocare e riscaldamento.
    il tennistavolo ha bisogno di una parte aerobica non eccessiva ma di molto potenziamento in particolare schiena e gambe ..catena piramidale...poi molto lavoro per evitare infortuni data la natura traumatica di molti movimenti....il problema e che puoi essere un seconda ed essere 10 kg sovrappeso perché appunto a meno di livelli spaziali si puo sopperire al fisico con materiali tecnica ed esperienza
     
    A cunni e tritticorenale piace questo messaggio.
  12. corsa46

    corsa46 Utente Noto

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT VALLEUMBRA
    .. ecco perchè vinco così poco..... a me la banana non piace! :(
     
    A andras piace questo elemento.
  13. andras

    andras Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Riccardo Belli
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    T.T. MONDOVI'
    P.s. non sono medico ho fatto scienze motorie
     
  14. Robocell

    Robocell Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Ciao,

    Credo non sia del tutto necessario assumere significative quantità di sali minerali e zuccheri, durante un match.
    E' probabile invece, la necessità di arrivare all'incontro, ed ancor di più ad un torneo, ben idratati e con buona riserva di zuccheri (forniti da cibi a rilascio lento), soprattutto se il proprio modo di giocare è molto "dinamico".
    Acqua e limone un minimo zuccherata ed un frutto, secondo me, sono più che sufficienti a supportare un incontro di campionato.

    Ciao,
    Rob
     
  15. Luca G.

    Luca G. Utente Attivo

    Qualifica Tecnico:
    Tecnico di Base FITeT
    Categoria Atleta:
    Fuori Quadro
    Squadra:
    DLF Poggibonsi
    Infatti, la banana è un frutto!!! :banana::banana::banana:
     
  16. Robocell

    Robocell Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Certo.
    Non è necessario mangiarne un casco :)
    Una o due qualche ora prima della gara, forse è utile.

    Ciao,
    Rob
     
  17. andras

    andras Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Riccardo Belli
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    T.T. MONDOVI'
    Sarebbe cosa buona e saggia non dare informazioni totalmente sbagliate o basate su credenze popolari.
    Durante lo sfrozo o prima di uno sforzo alzare la glicemia prendendo zuccheri è quanto di più sbagliato si possa fare xchè il corpo in breve tempo alzerà l'insulina e in poco tempo avremo l'effetto opposto. cioè subito ci sentiremo bene ma se la partita dovesse durare un po di più e/o lo sforzo dovesse ssere un po più intenso ci troveremo con l'effetto opposto (gambe molli) se volete integrare bisogna o rivolgersi al miele che essendo già digerito dalle api non alza la glicemia (il problema è che nel miele viene spesso aggiunto zucchero e quindi siamo da capo) oppure agli stick gelatinosi prodotti a tale scopo che appunto vanno direttamente in circolo senza bisogno di essere scomposti.
    Se assumete zuccheri o carboidrati fatelo a distanza dall momento dello sforzo in modo che ci sia il tempo di scporre lo zucchero e di riportare l'insulina a valori normali.
    --- Messaggio Unito Automaticamente, 12 Apr 2018, Data originale: 12 Apr 2018 ---
    il motivo per cui si prende la banana e per il potassio come detto sopra, ma nel tt non è necessario xchè lo sforzo è troppo breve, la moda della banana l'aveva lanciata il tennista Chang al Rolland Garros quando partendo dalle qualificazioni aveva vinto il titolo contro ogni pronostico, ogni tanto quancuno la riporta in auge ma oggi se è necesario esistono integratori che appunto danno un apporto più completo e senza effetti indesiderati come appunto alzare la glicemia o richiedere energie per la digestione.
    Nel tt il sorso d'acqua nelle pause non ha nessuna controindicazione e se uno suda molto o gioca in ambienti caldi è anche utile. Se volgiamo esagerare o fa davvero caldo possiamo prendere un integratore di sali minerali.
     
    A luca.dalco, Jackcerry, Ragnolo e 2 altri utenti piace questo messaggio.
  18. Robocell

    Robocell Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Ciao Andras,

    Ma certo.
    Infatti ho scritto "a rilascio lento".
    Pasta, per esempio, oppure pane burro e marmellata, rispettivamente a pranzo e/o colazione.
    Frutta...
    Miele grezzo, come faccio io e/o solo raramente Destrosio.
    Acqua e limone durante la gara.

    Niente Gatorade.
    Niente Red Bull.
    Nessuno zucchero sintetico o raffinato.

    A volte, caramelle al miele.
    E poi, la cosa è del tutto soggettiva.
    A me non è mai capitato, per esempio, di avvertire gambe molli.
    Ne da giovane, ne ora.

    Ciao,
    Rob
     
    A andras piace questo elemento.
  19. andras

    andras Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Riccardo Belli
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    T.T. MONDOVI'
    se la partita dura 15 - minuti con pause e tutto il resto è molto probabile che il picco glicemico arrivi a incontro terminato.
    prova a prendere degli zuccheri e fare 4 ripetute sui 400 metri con ritorno cammiando e vedrai che te ne accorgi che a un certo punto le forze sembrano andar via.
     
    A tritticorenale piace questo elemento.
  20. tOppabuchi

    tOppabuchi misantro-pong

    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Io sopperisco tutto con l’abbacchio in umido al cambio set.
    L’abbacchio è dolce e mi reintegra gli zuccheri.
    L’umido reintegra i liquidi persi.
    In più mi nutro.
    :D
     
    A Sartori Giovanni, VUAAZ, Luca G. e 1 altro utente piace questo messaggio.

Condividi questa Pagina